Amici, parenti, colleghi… è difficile incontrare i gusti di tutti quando si tratta di regali di Natale. Quest’anno abbiamo la soluzione perfetta per voi: preparate dei piccoli pensieri “mangerecci” che racchiudano il gusto delle destinazioni che avete visto in crociera! È un modo simpatico di augurare anche ai vostri cari un 2019 pieno di… vacanze! Abbiamo chiesto per voi qualche spunto originale a Chef Bruno Barbieri, che ci ha regalato tre golosissime idee, semplici e veloci da realizzare anche un po’ in anticipo, per non farvi prendere dallo “stress da regali” dell’ultimo minuto. “Aggiungete un tocco in più a queste ricette – consiglia lo Chef – creando delle confezioni allegre e dei biglietti personalizzati. Farete sentire speciale chi le riceve!”

"Per Natale preparate dei piccoli pensieri “mangerecci” che racchiudano il gusto dei luoghi che avete visto in crociera e augurate ai vostri cari un 2019 pieno di... vacanze!"

Chef, non ci può essere un Natale senza biscotti: come possiamo dare un tocco “indiano” ai frollini della nonna?

Facile: sbizzarritevi con le spezie! Io vi consiglio la curcuma, che in India è simbolo di prosperità, quindi è beneaugurante. Preparate dei biscotti semplici mescolando farina, fecola, burro e zucchero, e aggiungete due bei cucchiai di curcuma sciolti in una tazza di latte. Avrete un impasto di un allegro colore giallo acceso, che potete decorare con una glassa al limone. E se vi piace stupire, fate dei biscotti salati: niente zucchero e burro quindi, ma Parmigiano Reggiano e formaggio morbido, tipo robiola. Sono perfetti per accompagnare un brindisi.

E se invece volessimo regalare un tocco d’Oriente ai nostri amici?

Sono sicuro che dalla vostra crociera in Giappone avete portato a casa del thé matcha: usatelo per creare dei sablées sorprendenti. Sono biscotti dal sapore ricco, si fanno con un bel po’ di burro lavorato a crema, che li rende molto friabili. Aggiungete al burro dello zucchero a velo e un cucchiaio di matcha, un albume sbattuto e della farina. Formate un panetto di impasto e lasciatelo riposare in frigo per due ore. Poi tagliate delle rondelle e infilate in ognuna uno stecchino di legno o di carta prima di infornare: ecco pronti dei simpatici leccalecca di biscotto verdi, da personalizzare con glassa o cioccolato fuso.

Quale potrebbe essere invece un goloso pensiero da “Mille e una notte”?

Nelle Feste anche la frutta secca è un must: che ne dite di un caramello salato di datteri? Si prepara in un attimo, frullando i datteri con un po’ d’acqua e un pizzico di fior di sale, ed è una vera delizia accompagnato a uno yogurt bianco o spalmato su dei biscotti al cioccolato. Confezionatelo in barattolini decorati con un nastro dorato, richiamerà i tesori dei sultani e i colori del deserto.