LO CHEF ANNUNCIA UNA SORPRESA SPECIALE ED ESCLUSIVA PER I SOCI COSTACLUB.

"Il CostaClub ha pensato a qualcosa di veramente speciale ed esclusivo. Cari Soci, presto lo scoprirete!"

Bruno, cosa significa Fourghetti?

Il nome è un italo-inglesismo che sta per quattro spaghetti e richiama l’idea del “cucinarsi quattro spaghetti”, piatto informale per antonomasia, alternativa ideale per rallegrare una serata. Ma Fourghetti è anche il luogo del nostro tempo dove possiamo “forget”. Dimenticare, come dice la parola, tutto quello che c’è fuori, perché è arrivato il momento di entrare dove quello che conta sei solo tu e chi è seduto al tavolo con te.

Con Fourghetti sei tornato nella tua Bologna.

È casa mia da sempre, e girare continuamente l’Italia e il mondo aumenta il piacere di tornarci. Questa volta l’ho fatto con un progetto che ha un’identità precisa e una missione: lavorare bene, con serietà e umiltà, perché i bolognesi sanno premiare chi lo fa.

Qual è l’idea che anima il ristorante?

È il posto per il buon cibo, il buon vino, le chiacchiere e le risate di amici da incontrare e con cui condividere momenti di piacere in una cornice ricca di odori, sapori, colori, riflessi e profumi. Respiri l’italianità e la bolognesità nelle mura, nella cantina, nel piatto, ma allo stesso tempo ti senti a Los Angeles, in una grande città del Mediterraneo, in una dimensione di incontro in cui il tempo si ferma.

E non c’è solo il ristorante.

Esatto. Fourghetti è anche Bar Bieri, dove si può gustare un cocktail, come aperitivo, al bancone, e accompagnato da un piatto. Ed è anche locanda: una casa aperta a tutti gli ospiti, con cinque camere essenziali, che offrono un’esperienza nel bello e nell’agio.

Che cosa lega le proposte della cucina di Fourghetti?

È una cucina tipica e tradizionale che strizza l’occhio alla ricerca, alla sperimentazione e alla creatività per far conoscere nuovi gusti e nuovi sapori. È ricca di contaminazioni: una forte regionalità che incontra le sfumature dei paesi arabi e del basso Mediterraneo. Una cucina sempre attenta alla stagionalità e sempre in movimento, che sarà viaggio in Italia, regione per regione, e viaggio nel mondo.

Qual è il piatto più rappresentativo di questa filosofia?

Il Bon Bon di agnello con melanzane stufate e salsa di harissa, per esempio. O la Tazza di pollo alla diavola con insalata di peperoni e melanzane all’elisir di pomodoro.

Cosa ti ha spinto a partire con questa nuova avventura?

I motivi sono tanti, ma voglio citarne uno in particolare. Mi piace offrire ad altri giovani, bravi, talentuosi e intraprendenti, un’opportunità in cucina. Da ragazzo sarebbe stato il mio sogno poter partire da una situazione come il Fourghetti. Che sarà anche una scuola, un’occasione per formare chi poi possa eventualmente lavorare nei Fourghetti che apriremo nel mondo.

Hai qualche sorpresa in serbo per i Soci CostaClub?

Certo che sì! Il CostaClub ha pensato a qualcosa di veramente speciale ed esclusivo. Cari Soci, presto lo scoprirete!