Nel Menù creato dallo chef Bruno Barbieri non potevano mancare piatti pensati per le esigenze di tutti gli ospiti vegetariani. Come questo secondo leggero e speziato.

"Un concentrato di sapori che si fonde con il profumo della griglia abbinato all’eleganza delle spezie, in un ricordo che ti porta in Paesi lontani"

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine
  • 2 melanzane piccole
  • 2 porri
  • 2 peperoni gialli
  • 2 peperoni rossi
  • 4 patate piccole
  • 1 pizzico di garam masala
  • pangrattato

Per la salsa:

  • 4 pomodori maturi
  • 4 spicchi di aglio
  • peperoncino
  • prezzemolo
  • origano
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Procedimento:

Frullare a crudo i pomodori. In una casseruola fare un fondo di aglio, olio, peperoncino e prezzemolo. Aggiungervi il pomodoro frullato ed aggiustare di sale e pepe. Cuocere per 6-7 minuti, terminata la cottura frullare il tutto e aggiungere l'origano. Tenere da parte.

Tagliare poi le verdure a cubettoni grossi. Far sbollentare le patate e spadellare le altre verdure separatamente, salarle e peparle. Dovranno rimanere al dente.

Terminata la cottura, sistemarle nello spiedo alternandole: zucchina, la patata sbollentata, peperone giallo, melanzana, porro, peperone rosso. Spolverare gli spiedi con pangrattato, olio extravergine, 1 pizzico di garam masala, sale e pepe. Terminare la cottura in forno 4-5 minuti a 200 gradi.

Presentazione:

Porre in una fondina un velo di salsa al pomodoro tiepida, sovrapporvi 2 spiedi di verdure, un goccio di olio a crudo e servire caldo o tiepido, guarnendo con qualche foglia di basilico.

A presto con Chef Barbieri!