"La pasta all’uovo per me è sempre stata una fissazione. Quando ero ragazzo passavo ore a osservare il lavoro di mia nonna e delle sue amiche ‘sfogline’: pensando a loro, inserisco sempre in ogni mio menù almeno un primo di pasta fresca. Come questi tortelloni, resi ancora più speciali da un ‘ingrediente segreto’ che trovate solo a bordo delle navi Costa: il mare, che dà a tutto un sapore unico!"

"Tortelloni di erbette e caprino con cipolla di Tropea, guanciale e ricotta forte"

Ingredienti per 4 persone

Per il ripieno:

  • 150 gr di ricotta di pecora
  • 150 gr di Parmigiano Reggiano
  • 2 tuorli
  • 100 gr di caprino fresco
  • prezzemolo, maggiorana, spinaci, sale, pepe, noce moscata

Per la pasta:

  • 4 uova
  • 400 gr di farina

Per il soffritto:

  • 2 cipolle di Tropea tagliate a spicchi
  • 100 gr di burro di malga
  • 4 fette di Guanciale di Sauris tagliate spesse (dovrete ricavarne dei cubettoni)
  • 100 gr di burro

Per la guarnizione:

  • 150 gr di ricotta forte grattata rapè
  • 1 cucchiaio di polvere di pomodoro
  • noce moscata

Procedimento

Per il ripieno:

Fare asciugare in un canovaccio la ricotta per almeno una giornata, deve risultare asciutta e non va assolutamente setacciata. Porla in una bastardella, aggiungervi il prezzemolo tritato, la maggiorana tritata e gli spinaci sbianchiti (cioè sbollentati per un minuto in acqua salata e poi immersi subito in acqua fredda) e tritati a coltello. Aggiungere ora il Parmigiano Reggiano, aggiustare di sale, pepe e noce moscata, unire i tuorli e impastare con le mani. Dovrà risultare una farcia molto asciutta. Stendere la pasta, tagliare dei quadrati di circa 8x8 cm, porvi al centro un pizzico di ripieno e chiuderli a tortellone classico bolognese.

Per la salsa:

Tagliare i cipollotti di Tropea a spicchio, passarli in padella a fuoco vivo con olio e burro, a parte rosolare con il burro i cubettoni di guanciale: dovranno risultare croccanti esternamente ma morbidi al loro interno.

Cuocere in abbondante acqua salata i tortelloni, ripassarli in padella con la cipolla di Tropea per farli insaporire bene.

Presentazione

Spolverare il piatto con abbondante polvere di pomodoro, sovrapporvi i tortelloni tirati con la Tropea, guarnire con i ciccioli di guanciale e spolverare il tutto con ricotta forte rapè e una grattata di noce moscata.