Nel cuore del vivacissimo quartiere romano Ostiense si cela una meraviglia gastronomica che esprime tutta la vocazione multiculturale della capitale: è il Ristorante Altrove, dove i sapori più sofisticati e gli ingredienti più genuini della tradizione italiana si mescolano con gusti esotici e inusuali.

"La cucina di Altrove ha un’anima. Rispetta le persone e le materie prime usando metodi di cottura antichi ed elementari."

Gusto, accoglienza, qualità e multiculturalità. Sono questi i principi del bistrot sociale che trasforma la gastronomia in uno spazio di condivisione di esperienze, mettendo insieme persone e realtà differenti. Questo perché Altrove dà lavoro a uno staff multietnico, composto da chef sia italiani che stranieri, rifugiati a cui questo ristorante — a favore di un trattamento equo dei lavoratori — ha dato l’opportunità di integrarsi nella cultura italiana e, al contempo, arricchirla di specialità e tradizioni straniere. Ed è proprio la diversità a costituire il punto di forza di Altrove. Non solo diversità di sapori e culture, ma anche di approccio al cibo: qui, infatti, regna il rispetto per le materie prime, scelte con la massima cura da aziende impegnate nella difesa dell’ambiente e rispettose delle regole di un rapporto di lavoro equo e onesto. Questo ambizioso progetto è nato da CIES Onlus, prima con i corsi MaTeChef e poi con l’apertura di Altrove, con lo scopo di dare un’opportunità di apprendimento e, successivamente, di lavoro a ragazzi che provengono da realtà marginali e problematiche, dove sarebbe impossibile realizzarsi personalmente e professionalmente. Costa Crociere Foundation ha creduto in questi valori, sostenendo quest’idea ambiziosa, che ha contribuito a trasformare in realtà non solo con i fondi necessari alla formazione dello staff e all’apertura del locale, ma anche con tutto il know how Costa nel settore alberghiero. MaTeChef e Altrove sono l’esempio di come Costa Crociere Foundation, grazie all’esperienza Costa, possa creare immenso valore nei progetti sociali e ambientali che sostiene. Il progetto MaTeChef ha beneficiato del contributo della Fondazione per avviare professionalmente al mondo della ristorazione più di 60 giovani di oltre 30 nazionalità fra cuochi, pasticceri, addetti di sala e di bar. Alcuni fanno parte dello staff di Altrove, altri lavorano in ristoranti romani. Oggi il Ristorante Altrove dà il benvenuto anche agli Ospiti delle navi Costa che visitano Roma in escursione, accogliendoli con un menù tipico della cucina romana, definita spesso di “rustica regalità” per la sua raffinatezza pur nella semplicità delle ricette: rigatoni all’Amatriciana, polpette alla romana, purè di patate e cicoria, tortino alle mandorle e cacao con crema alla nocciola pralinata.