“Il Viaggio più Bello”: così si chiama la campagna di Costa Crociere Foundation nata per essere accanto alle comunità di alcune delle destinazioni delle navi Costa e per raggiungere un obiettivo ambizioso: portare 50 mila pasti alle famiglie di Genova, Civitavecchia, Bari, Palermo, Barcellona, Marsiglia, Guadalupa e Martinica: i primi 25.000 pasti sono stati garantiti dalla nostra Fondazione.  Un viaggio della solidarietà con protagonisti ospiti e dipendenti Costa, una crociera virtuale senza confini e aperta a tutti per aiutare chi ne ha più bisogno in alcune delle località solitamente toccate dalle nostre navi.
“Il Vaggio più Bello” è stato un abbraccio della solidarietà che ha coinvolto centinaia di volontari, ospiti Costa, dipendenti e partner commerciali.

La solidarietà è salpata senza confini

Con la campagna è stata avviata una raccolta fondi in cui sono stati coinvolti in Italia, Francia e Spagna gli ospiti di Costa, le agenzie di viaggio oltre ai partner commerciali e i dipendenti Costa.  È così iniziato un percorso di solidarietà e sostegno per portare cibo alle famiglie in difficoltà in alcuni dei bellissimi luoghi che vengono visitati abitualmente dalle navi Costa. Il risultato è stato sorprendente e, nonostante il periodo di difficoltà, il traguardo dei 50 mila è stato superato per arrivare a 55.657 pasti donati!. Un entusiasmo e un’energia che hanno messo in luce il desiderio di aiutare il prossimo della comunità a bordo del “Viaggio più Bello”: un motore fondamentale e inesauribile per continuare a tendere una mano a chi ne ha bisogno.  

Dal 2015 distribuiti 40 tonnellate di alimenti e 665.000 pasti

L’iniziativa è stata rafforzata dall’aiuto delle navi Costa ferme nei porti italiani per effetto delle misure di prevenzione del governo, che sono state anche loro di supporto con speciali programmi di donazione di cibo, in collaborazione con le istituzioni.

Il “Viaggio più Bello” si inserisce all’interno del percorso della Fondazione che sin dalla sua nascita si è impegnata per le persone indigenti con un progetto di assistenza alimentare, grazie al quale sono state donate derrate alimentari e pasti pronti a centinaia di migliaia di persone bisognose, di 130 nazionalità diverse. Dal 2015 ad oggi sono già state distribuite oltre 40 tonnellate di beni alimentari e sono stati offerti oltre 665 mila pasti pronti a senzatetto, anziani e famiglie in difficoltà.