La consegna della scuola è stata una festa grandiosa, emozionante per piccoli e grandi, baciata da uno splendido sole che ha allontanato all’improvviso la pioggia e resa gioiosa e divertente dalla “squadra” Costa capitanata dal maestro di cerimonie Michele Trambusti: tanti animatori, un mago e… Peppa Pig! Assoluti protagonisti, naturalmente, i bambini, che hanno emozionato tutti cantando in coro l’inno italiano, sventolando il tricolore, e quando hanno varcato per la prima volta la soglia di una scuola che avevano già immaginato nei loro disegni. Oltre a una sezione “primavera” per i piccolissimi, la scuola ha tre sezioni, A, B e C: l’aula di quest’ultima è stata intitolata proprio a Costa. L’evento si è concluso con un grande pranzo all’aperto che ha unito bambini, insegnanti, famiglie, maestranze, autorità e donatori in un grande momento di condivisione e partecipazione.

"È un onore e un privilegio poter dare un aiuto concreto"

“È un onore e privilegio poter dare un aiuto concreto, attraverso la nostra Fondazione, alla ricostruzione nelle zone colpite dal sisma, partendo proprio dai bambini, che rappresentano il futuro di queste terre”. Le parole di Massimo Brancaleoni, SVP WorldWide Sales di Costa Crociere, pronunciate a Norcia in una grande giornata di festa davanti a una nuova scuola, sono la migliore fotografia di come piccoli e grandi gesti possano insieme cambiare il mondo in meglio. Il 9 maggio scorso si è tenuta la consegna ufficiale della nuova scuola materna per 125 bambini della splendida città umbra, nell’ambito di un più ampio progetto di edilizia scolastica curato dalla Fondazione Francesca Rava per la realizzazione di sei nuove scuole nelle zone del Centro Italia colpite a più riprese dal terremoto del 2016. È già a partire dai terribili giorni del sisma che Costa, attraverso la Costa Crociere Foundation, si è attivata nel sostegno alla ricostruzione, scegliendo fin da subito di assistere le popolazioni colpite dal terremoto nella fase post-emergenza, quella più lunga e complessa verso il ritorno, per quanto possibile, alla normalità. Tra le diverse priorità, la Fondazione ha scelto di sostenere la ricostruzione della scuola materna di Norcia, coinvolgendo gli Ospiti a bordo delle navi Costa, donando un euro per ogni piatto di Pasta all’Amatriciana servito nei ristoranti di bordo. Inoltre, molti Ospiti hanno contribuito ulteriormente alla raccolta fondi. L’intero ricavato è stato devoluto in favore della ricostruzione della scuola. Compagnia, Fondazione, Ospiti, tutti insieme generosamente in una gara di solidarietà che oggi permette ai piccoli di Norcia di avere una scuola calda e sicura, per imparare e crescere con gioia, come ogni bimbo del mondo merita.