Il talento che avete selezionato a bordo durante la serata dedicata allo show “Tú sí que vales” è arrivato sul piccolo schermo, partecipando a uno dei programmi più amati del sabato sera. Nella sua prima esibizione ha conquistato con carisma e simpatia anche il pubblico in sala e i giudici Maria De Filippi e Gerry Scotti.

"Lasciatevi andare e mettetevi in gioco!"

Cinquantadue anni, marito e papà, carpentiere di Montano Antilia nel Cilento, Binicio Caputo è un’esplosione di allegria e simpatia, con un grande amore per la sua terra e per il mare. “Vengo dal paese più bello del mondo – racconta – e ho rinunciato senza rimpianti a offerte di lavoro nello spettacolo che mi avrebbero portato lontano. Perché io non potrei mai vivere senza il mare”.

Pensava che una crociera potesse portarla in tv? Prima dell’anno scorso non avevo nemmeno mai immaginato di fare questo tipo di vacanza: io sono una persona a cui piace divertirsi e temevo che non facesse per me, che fosse più adatta a viaggiatori in là con gli anni. E invece mi è piaciuta moltissimo! Al di là delle destinazioni che abbiamo visitato, è stata proprio la vita di bordo ad appassionarmi, infatti ho partecipato a tutte le attività. Pensate che la prima sera sono stato eletto Mister Costa Fascinosa: è da lì che è partita l’avventura che mi ha portato in tv, perché ho saputo della possibilità di salire sul palco di Tú Sí Que Vales e mi sono iscritto ai provini.

Si aspettava di essere selezionato? È stata un’emozione. Avevo già partecipato a qualche programma in tv, ma sempre dalla parte del pubblico. Invece questa volta sono stato protagonista sul palco, ed è stato bellissimo. Io ballo da sempre per divertimento e recito spesso anche a teatro, quindi mi sono comunque trovato a mio agio. E poi più gente c’è a guardarmi, più io mi sento carico!

La sua esibizione è stata spontanea e divertente, e infatti ha conquistato il favore del pubblico oltre a quello dei giudici. Come ha deciso quale sarebbe stata la sua performance? La mia passione principale è la recitazione, sono specializzato in poesie di Totò e Trilussa. Ma in questo caso pensavo che ci volesse qualcosa di più divertente. Allora ho scelto il ballo: ne ho discusso anche con i responsabili dello show di bordo, che mi hanno dato consigli su alcuni aspetti dell’esibizione, ma sono stato io a decidere che cosa volevo fare. Ho portato in scena twist, samba e rock’n roll.

Qual è stata l’emozione più grande della sua esperienza in tv? Mi ha fatto molto piacere il giudizio che Maria De Filippi ha espresso nei miei confronti: mi ha definito “un talento”, ha speso delle belle parole per descrivere la mia performance.

E quel ballo con Belen? Ho colto l’occasione al volo! Di Belen mi hanno colpito non solo la bellezza, ma anche l’intelligenza e la disponibilità a ballare la samba con me.

Cosa vuole dire a chi magari ama cantare, ballare o recitare ma non ha il coraggio di mettersi in gioco? Lasciatevi andare! Ma ovviamente preparatevi molto bene prima di salire sul palco, così avrete più sicurezza.