In crociera si entra nel regno del relax e, mentre si naviga verso destinazioni da sogno, tra un porto e l’altro, sono tantissime le occasioni di divertimento a bordo, soprattutto alla sera, tra una cena al ristorante, uno spettacolo a teatro e quattro salti in discoteca. Queste le parole d’ordine: originalità, comodità ed eleganza. Eccoti allora qualche consiglio per gli outfit più adatti, all’insegna del casual chic.

"Cosa indossare quando andrai a teatro? Lasciati ispirare da un grande classico come l’abito lungo, ancor meglio se rivisto e rivissuto in un mood casual."

I look per lei

Per la cena, opta per colori avvolgenti, caldi e sognanti, che ricordano sia i toni dell’estate sia quelli dell’autunno, con linee lunghe e morbide che fasciano il corpo, come nell’abito rosso corallo di Polo Ralph Lauren, nel giallo canarino di Hugo Boss o nel vestito pesca di Elie Saab: tutti colori adatti a far risplendere l’abbronzatura. E non dimenticare di dare al tuo look personalità, osando con gli accessori e i colori che preferisci! Qualche dritta? Scegli sandali dai colori accesi, come il giallo, con pochette coordinata, oppure una cintura sottile abbinata a sandali bassi, all’insegna del comfort e dell’eleganza. In alternativa, cattura l’attenzione abbinando all’abito lungo un bracciale schiava alto, color oro.

Cosa indossare, invece, quando andrai a teatro? Lasciati ispirare da un grande classico come l’abito lungo, ancor meglio se rivisto e rivissuto in un mood casual, ed esaltato da dettagli e accessori. Per esempio, Valentino crea uno svolazzante vestito di un intenso color cioccolato, leggerissimo, annodato dolcemente sulle spalle, mentre Giorgio Armani ripensa al nero usando un tessuto lucido, che si interrompe poco dopo le ginocchia per lasciar posto a un velo blu scuro, trasparente e lucido, dando dinamismo e un tocco delicato al tutto. Per distinguerti ulteriormente, puoi inserire un punto di colore, preferibilmente su un abitino bianco perché risalti maggiormente, come quello senza spalline di Christian Dior.

Per la serata in discoteca, scegli abiti che esaltino la femminilità. Se vuoi valorizzare le gambe, punta su un abito corto e originale dal sapore retro in stile Charleston anni ’30, come quello che Sonia Rykiel propone in pelle, alleggerita da una lavorazione in frange e balze. Osa anche con giometrie più originali, come il taglio asimmetrico che Lanvin propone a spalla scoperta in raso lucido. Via libera anche a linee più morbide, versatili e capaci di adattarsi anche alle silohoutte più generose mettendo in risalto la femminilità, come nell’abito in jersey di cotone di Elena Mirò, impreziosito da una collana in pietre dure e colorate. Completa il tuo outfit con un sandalo o una decolleté con plateau per non rinunciare alla sensualità dei tacchi e al comfort.

Per un outfit passpartout, adatto dal tramonto all’alba, ti suggeriamo un abito semplice e minimale, delle tonalità del mare e dalle linee avvolgenti ma morbide, come l’abito in cotone traforato che Valentino propone in blu scuro, impreziosito da ricami tinta unita che si alternano alle delicate trasparenze della lavorazione.

I look per lui

A cena puoi sfoggiare il classico spezzato, nei toni del blu e del beige, restando casual al punto giusto, in varie soluzioni di colore e tessuto, come quelle targate River Woods e Brunello Cucinelli. E per le scarpe, mocassino o stringate, a te la scelta, purché siano abbinate alla cintura o a un dettaglio, come una morbida sciarpa in lino, cotone o seta. Per i fan del monocolore, invece, una nuance tenue, come il celeste fiordaliso di Etro, ravvivato da una camicia fantasia tono su tono, esalterà l’incarnato, più o meno bronzeo.

Per essere elegantemente casual a teatro, prova i toni del jeansato e le micro righe, come nell’ensemble Josh Samuels o Dielmar, entrambi arricchiti dall’aggiunta di un accessorio retrò: il papillon. Se vuoi osare, scegli il total white, come nel completo in cotone di Corneliani.

In discoteca, i toni scuri, tendenti al grigio, al nero e al blu regnano sovrani, spezzati da una maglia più chiara, magari tono su tono, come la serafina di cotone Hugo Boss, oppure da una t-shirt bianca, come l’abbinamento proposto da Greg Lauren, o un ancor più sportivo duo camicia bianca con ampia scollatura a V e pantalone nero di Bottega Veneta.

Ma cambiarsi d’abito è una scelta, mai un obbligo, e se preferisci la versatilità e un unico outfit adatto per tutti i momenti della serata, spezza con libertà e coerenza tinte tenui con tinte tenui oppure tinte forti con tinte forti, come Massimo Dutti propone accostando una camicia blu scuro a un pantalone cammello slim fit. Non ti resta che goderti la serata a bordo dall’inizio alla fine!

1 of 7