Qual è il bacio più atteso e sognato da tutti? Senza nulla togliere a principi e principesse, forse il primato spetta alla Fortuna, il cui bacio profuma d’amore e felicità. Ma si sa, la Dea Bendata ha i suoi tempi e spesso si lascia desiderare… E allora perché non tentare di essere parte attiva nel corteggiamento e sorprenderla andando alla ricerca di quei luoghi nel mondo dove pare abbia lasciato il suo zampino? Partiamo insieme, ne abbiamo scelti alcuni per voi!

"Ambite ad avanzamenti nella vostra carriera, sognate una salute di ferro o un solido benessere economico? Allora dovete rivolgervi all’albero noto come Albero dello Spirito."

La fortuna sorge a est…

L’Oriente favoloso e misterioso che ha sempre affascinato scrittori e pittori, da Chateaubriand a Matisse e Monet, ha stregato anche la Dea Bendata, che ha disseminato qua e là luoghi portafortuna in cui esprimere i propri desideri. Chi sbarca a Singapore potrà andare a visitare la Fountain of Wealth, nel complesso commerciale di Suntec City, una delle fontane più grandi al mondo. Ebbene, una volta arrivati al suo cospetto, cosa fare per l’agognato bacio della fortuna? Occorre fare tre giri intorno alla fontana più piccola tenendo la mano sotto l’acqua. Ma fate attenzione che i getti d’acqua dell’anello in alto siano spenti, altrimenti sarete baciati, sì, ma anche bagnati!

A Hong Kong, vicino al tempio Tin Hau Lam Tsuen ci sono due alberi, due Banyans, che i locali considerano divini e che si ritiene esaudiscano desideri. Ambite ad avanzamenti nella vostra carriera, sognate una salute di ferro o un solido benessere economico? Allora dovete rivolgervi all’albero noto come Albero dello Spirito, quello più grande, o all’albero più piccolo se avete invece desideri legati all’amore e ai figli. La procedura da seguire per esprimere il desiderio è un po’ complessa. Dovete acquistare in loco un foglio giallo (il bao die) su cui dovete scrivere il vostro desiderio (e il vostro nome) e un’arancia. Legate il bao die all’arancia e lanciatelo verso la chioma dell’albero: se il vostro desiderio rimane impigliato nei rami degli alberi sacri si realizzerà. Avete a disposizione tre tentativi. Se al terzo non sarete riusciti nell’impresa, vorrà dire che dovrete “alleggerire” un po’ il vostro desiderio: ricordatevi che è pur sempre un albero dei desideri, non dei miracoli!

Sempre a Hong Kong, nel Tempio Wong Tai Sin, c’è il pozzo dei desideri della roccia del Leone. Pare che sia un luogo propizio alla realizzazione dei sogni degli sposi novelli. Se siete in viaggio di nozze, perché allora non includere il tempio nella mappa del vostro tour? E poi il pozzo è situato nel Giardino dei desideri, un luogo incantevole che sprigiona romanticismo.

Proseguiamo ancora più a Oriente e spingiamoci fin là dove sorge il Sole e approdiamo in Giappone. A Tokyo uno dei templi più famosi e visitati è il Meiji Jingu. Immerso nel verde di un parco meraviglioso, il tempio è il luogo adatto in cui esprimere un desiderio. Potrete anche voi lasciare il vostro appendendolo al muro delle preghiere, scritto su un foglio o una tavoletta di legno (l’ema) oppure potrete lasciare una moneta nella cassetta delle offerte esprimendo un desiderio. Anche qui, però, c’è un rituale da seguire: dovrete fare due inchini e battere due volte le mani, depositare la moneta nella cassetta, e quindi inchinarvi di nuovo.

… e tramonta a ovest

Continuiamo a muoverci attraverso il Pacifico, verso le Americhe. Chi si trova in crociera ai confini del mondo, nella suggestiva Punta Arenas all’estremo Sud del Cile, si imbatterà nel monumento dedicato al navigatore portoghese Ferdinando Magellano, nella piazza principale della città. I suoi piedi lo hanno portato lontano, sarà per questo che baciarli è un rito obbligatorio per chi è in cerca di un aiutino per “fare strada” nella vita… Anche nel Vecchio Continente troviamo luoghi dove si può “far fortuna”. A Spalato, pare porti fortuna sfregare l’alluce della grande statua in bronzo di Gregorio di Nona, situata alle spalle del Palazzo di Diocleziano. I visitatori hanno reso il grosso alluce del monumento luccicante a furia di sfregamenti!

Un’ultima cosa, da non dimenticare: la fortuna aiuta gli audaci, sempre. Ecco perché il viaggio continua, a bordo di una crociera Costa. Nelle notti di cielo sereno, nell’incredibile quiete regalata dal mare aperto, affidate i vostri sogni al portafortuna più conosciuto del mondo: le stelle cadenti.

Credits foto: Shutterstock