Il 1° Aprile è il giorno dedicato agli scherzi: la tradizione di fare burle a scopo bonario, nota in molti paesi con l'appellativo di "Pesce d'Aprile", è diffusa in Europa e in molte altre aree del mondo, ma la sua origine è quanto mai incerta e legata a diverse leggende. La sostanza è che si tratta di una giornata globale del buonumore, da celebrare con il sorriso sulle labbra e che segna idealmente il passaggio di consegne tra l'inverno e la primavera, simbolo di rinascita, allegria e vitalità.

"Il primo Aprile 1957 la Bbc realizzò un finto documentario (secondo alcuni uno dei migliori falsi di sempre) in cui si spiega che gli spaghetti crescono su alberi coltivati nel Canton Ticino."

Quando e come è nata la tradizione

Una delle ipotesi più accreditate vuole che la festa, nel senso moderno del termine, sia nata nella seconda metà del Cinquecento in Francia, per poi affermarsi nel resto del continente europeo. Prima dell'applicazione del decreto di Roussillon (1564) e dell'introduzione del calendario gregoriano (1582), il Capodanno cadeva tra il 25 marzo e l'1Aprile: lo slittamento del primo giorno dell'anno al primo di gennaio non fu però metabolizzato da tutti i popoli, tanto che qualcuno continuò a scambiarsi doni in corrispondenza del "vecchio Capodanno". I tradizionalisti divennero così il bersaglio dei più burloni, la cui presa in giro consisteva, almeno secondo la leggenda, nella consegna di pacchi vuoti. Da lì l'abitudine di farsi scherzi nel giorno del Pesce.

Pesci ma non solo

Se in Francia e in Italia la ricorrenza è chiamata Poisson d'Avril/Pesce d'Aprile – forse in riferimento alla presunta facilità con cui i pesci abbocchino all'amo – , in Germania si festeggia il cosiddetto Aprilscherz ("Scherzo d’Aprile"), mentre nei paesi anglofoni si usa l'espressione "April fool’s day" ("Il giorno dello sciocco d'Aprile). In Scozia il Primo Aprile si chiama il Gowkie Day (dallo scozzese gowk, cioè "cuculo") e dura 48 ore: durante il secondo giorno (Taily Day), si usa attaccare sulla schiena delle ignare vittime un cartello recitante "Kick me" (dammi un calcio).

Scherzi da ricordare: qualche esempio

Il primo Aprile 1957 la Bbc realizzò un finto documentario (secondo alcuni uno dei migliori falsi di sempre) in cui si spiega che gli spaghetti crescono su alberi coltivati nel Canton Ticino. L'1 Aprile 1857 si registra invece uno scherzo che si ripeterà più volte nei decenni successivi: a Londra viene organizzata una cerimonia per il "lavaggio dei leoni" della Torre di Londra, un appuntamento che viene puntualmente "omaggiato" da una folla di (veri o finti) creduloni. In anni recenti, Internet ha dato sfogo a indimenticabili "Pesci d'Aprile": la Nasa che dichiara di aver trovato vermi giganti su Marte (2011); YouTube che mostra i video capovolti per spingere gli utenti a capovolgere gli schermi del pc (2009); o Google che lancia il servizio Translate for Animals per tradurre ogni forma di linguaggio animale (2010).

Buon Pesce d'Aprile a tutti!