È ormai definita e conosciuta come l’isola più “trendy dei Caraibi”: benvenuti a Curaçao, perla che si trova di fronte al Venezuela nel Sud del Mare dei Caraibi. Qui potrete trascorrere una vacanza paradisiaca a tutta natura, tra spiagge estese e cristalline, calette nascoste e scenari da ricordare. Se non foste convinti di sceglierla come vostra destinazione, basta aggiungere che la temperatura è quasi sempre sopra i 25° e l’isola si trova fuori dalle rotte degli uragani.

Per gli amanti delle immersioni qui ci sono almeno 50 siti da esplorare. Chi è amante delle camminate potrà, per esempio, scegliere un’escursione all’interno della giungla. Colore, natura e relax saranno a ogni angolo. Curaçao è inoltre famosa per la sua atmosfera rilassata, per le danze e l’allegria dei suoi abitanti. Troverete anche molti ristorantini con menù gustosi, a base di pesce e di prelibatezze locali. Le case sono spesso pittoresche e non mancano le attrazioni e la movida fatta anche di spettacoli e musica dal vivo che sono un tuffo nella storia. Ora addentriamoci di più nella meraviglia.

Scopri tutta la bellezza dell'isola a partire dalla capitale di Willemstad, Patrimonio Unesco alle migliori spiagge e luoghi più belli. Scopri l'isola con Costa Crociere.

  • Willemstad
  • Hato Caves
  • Spiagge di Curaçao
  • St Willibrordus
  • Parco nazionale di Christoffel
  • Westpunt

Willemstad

Una città che è diventata Patrimonio Unesco, non può che essere piena di fascino e di atmosfera. Willemstad, la capitale di questo piccolo arcipelago delle Antille Olandesi, vi sorprenderà. La cittadina è suddivisa in due distretti, collegati da un avveniristico ponte galleggiante pedonale, che si apre solo quando le navi entrano in porto. Per le macchine c’è, invece, il Queen Julia Bridge, una delle strutture più grandi al mondo con un’altezza di 60 metri e una lunghezza di oltre un chilometro. Sono le case, le attrattive principali del centro storico: sono graziose, colorate e non superano i tre piani di altezza. I tetti sono di tegole rosse, frontoni barocchi, facciate variegate che vanno dal rosa al giallo, al turchese, passando per l’arancio e il blu. Da vedere ci sono anche una chiesa risalente al 1769 e una sinagoga.

Continuando la vostra camminata tra le strade e gli scorci, tenete presente il mercato galleggiante, così chiamato perché i pescatori vendono il pesce direttamente dalle loro imbarcazioni. Ci sono inoltre diverse fortificazioni da visitare. La principale è il Fort Amsterdam, visto che si tratta del cuore di tutti gli otto bastioni che furono costruiti tra il XVII e il XIX secolo. All’interno potrete trovare una storica chiesa e la sede del governo. Intorno ci sarà la campagna deserta caratterizzata da villaggi colorati, immersi in uno scenario di vegetazione brulla. Se aguzzate l’occhio scorgerete le famose abitazioni dei piantatori, edificate a partire dal 1660 quando i coloni olandesi suddivisero le terre in piccoli appezzamenti.

Hato Caves

Siamo nella parte nord dell’Isola dove faremo un salto indietro nel tempo di circa 300 mila anni. Le Hato Caves sono, infatti, delle enormi grotte sotterranee che regaleranno meraviglia: stalattiti e stalagmiti formeranno giochi d’ombra e insolite combinazioni di luci agli occhi dei visitatori. All’interno si verrà sorpresi da magiche piscine naturali e cascate.

Una gioia per i sensi e per chi saprà apprezzare la natura. La particolarità delle grotte è che si potrà camminare su sentieri lastricati e completamente illuminati, con percorsi molto accessibili, senza troppi gradini. In alcuni punti leggermente rialzati si potrà avere una vista privilegiata. Queste attrazioni sono particolarmente famose anche perché sono l’habitat di una specie di pipistrello rara.

Spiagge di Curaçao

Le spiagge sono i punti di forza di questa isola delle Antille Olandesi. Qui troverete scenari paradisiaci in cui sabbia morbida e mare limpido si fondono per dare consistenza a paesaggi da cartolina. In più, oltre a godervi la natura, potrete decidere di fare snorkeling, immersioni o puntare su altri sport acquatici. Si tratta di luoghi valorizzati dalla barriera corallina.

Spiagge libere a pagamento, isolate, ricche di servizi, tra le decine di baie e almeno quaranta arenili, troverete di tutto.  Le prime da visitare sono quelle che ruotano attorno alla capitale. Non solo le più belle in assoluto, ma sono rilassanti e cariche di vita e di movida, soprattutto per i più giovani. Tre nomi: Cas Abao, Jan Thiel e Mambo Beach.

Tra le più famose c’è sicuramente Blue Ray, che si trova a ovest di Willemstad, a seguire Boca Sant Cruz, Barbara Beach e Caracas Bay. Il filo che le lega sarà un paesaggio mozzafiato, contrasti di colore e la possibilità di fare snorkeling o immersioni. In mezzo alla natura non mancherà la possibilità di incontrare delle iguane, che sono di casa qui. Allontanandosi un po’, da non perdere c’è sicuramente la spiaggia di Blauwbaaii, arenile di un resort in cui si può entrare pagando un ticket.

Troverete un parcheggio custodito, bar e ristorante sulla spiaggia, sdraio e ombrelloni in paglia sotto le palme. Senza dimenticare che potrete noleggiare barche a vela e canoe e avrete a disposizione una piscina, un centro massaggi, oltre a una scuola di immersione. L’ideale per godersi un cocktail di fronte al mare, aspettando il tramonto. Daaibooibai, circa 10 chilometri più a nord, offre invece una spiaggia pubblica raccolta e pittoresca. Potrete regalarvi degli spuntini in riva al mare in un piccolo ristorantino a conduzione familiare, oppure camminare nei vicini sentieri.

Nelle vicinanze c’è anche una salina in cui sono presenti dei fenicotteri rosa. Continuiamo ad allontanarci dalla capitale e arriviamo a Grote Knip, spiaggia famosa per le sue alte scogliere, da cui i giovani amano tuffarsi. Qui troverete sabbia bianca, palme e un mare che vi incanterà. La spiaggia è particolarmente frequentata di domenica perché molte famiglie sfruttano l’occasione e decidono di farsi una grigliata in spiaggia.

St Willibrordus

Mare, natura, attrazioni, relax, cultura tutto in pochi chilometri. La piccola cittadina di Sint Willibrordus, a nord della capitale, vi regalerà un soggiorno piacevole. Potrete ammirare la pittoresca chiesa oppure dedicarvi alle escursioni in una vegetazione che sa essere variegata e sorprendente. Per chi ha bisogno di conoscere la vita tradizionale, è possibile girare tra bancarelle o negozietti per trovare il proprio souvenir o degustare qualche prodotto tipico.

Le spiagge nelle vicinanze vi permetteranno di rilassarvi, ma anche cimentarvi in immersioni o sport acquatici. Vivrete in un soggiorno speciale, con un ritmo diverso e più rilassato: gustando magari un cocktail o aspettando il tramonto. Anche qui potrete apprezzare la flora e la fauna locale, nonché la gastronomia ricca di contaminazioni e di gusti forti.

Parco nazionale di Christoffel

Lo chiamano “Il Far West di Curaçao”. Quest’aspra riserva saprà però farvi sciogliere: scoprirete orchidee selvatiche, giganti cactus e anche rapide iguane. Le vostre camminate si perderanno in uno scenario che comprende anche raffinate tenute coloniali. Senza dimenticare il colpo d’occhio delle scogliere che si tuffano in un mare dai toni blu profondi. L’area ospita anche altri animali come cervi e almeno 250 specie di uccelli tropicali. La parte più ampia della riserva comprende anche il Monte St. Christoffel, alto 372 metri. Si tratta di una destinazione particolarmente impervia sfruttata per il trekking professionistico.

Nelle vicinanze potrete apprezzare una casa coloniale, di colore ocra e che rimanda al 1662. Ora è stata restaurata completamente e ospita un museo sulle piantagioni di indaco e di aloe. Nel parco è possibile affittare una mountain bike, noleggiare un’auto o scegliere un safari in jeep attraverso la guida di un ranger esperto che vi spiegherà tutti i segreti della riserva, una delle chicche dell’isola.

Westpunt

Un gioiellino nell’angolo nord-ovest dell’arcipelago: qui troverete alcune delle spiagge più pittoresche, ma non solo. Sarete all’interno di villaggi colorati dove recuperare il ritmo e le tradizioni e ammirare le case tipiche, all’interno delle piantagioni. Gli imponenti scogli di calcare vi regaleranno panorami mozzafiato da immortalare. Il bianco delle rocce vi regalerà suggestioni e attimi di pace, in contrasto con una vegetazione rigogliosa e rassicurante. I residenti vi contageranno con la loro allegria.

In spiaggia avrete l’occasione per rilassarvi, ma anche di andare alla scoperta dei fondali. Potrà capitarvi di incrociare qualche pesce tropicale o tartaruga. Per gli appassionati di immersioni è la destinazione giusta. I servizi per i turisti non mancheranno (hotel, residence, pensioni o bungalow), così come la possibilità di trovare localini o ristoranti dove fare una pausa, magari a base di succhi naturali o qualche specialità a base di pesce.

Parti per Curaçao con Costa Crociere

Il suo nome significa “Cuore” (anche se sul suo significato ci sono diverse interpretazioni) e sarà proprio quello il motore della vostra vacanza. Emozioni, bellezza e suggestioni vi accompagneranno in questo viaggio che avrà come protagonista la natura. L’isola è famosa per i tramonti che colorano di magia le spiagge e anche per il Blu Curaçao, liquore a base di scorze d’arance usato in tutto il mondo per la preparazione dei cocktail. Per gli amanti della flora e della fauna (i delfini saranno particolarmente presento) non mancheranno le escursioni o i tour che vi faranno conoscere le meraviglie di Curaçao. Ora è tempo di programmare la prossima vacanza: l’isola vi aspetta per mostrarvi tutte le sue qualità e per farvi innamorare dei Caraibi.

Parti con Costa Crociere