Di tutte le piccole, grandi isole del mondo, quelle dell’Honduras fanno parte di una speciale categoria di bellezza dove ogni segno del tempo sembra essersi completamente fermato. Oltre ad essere una nazione prospera e interessantissima dal punto di vista storico, l’Honduras comprende anche le Islas de la Bahìa, come vengono chiamate qui. Stiamo parlando di Guanaja, Utila, Roatan e, ultime ma non per importanza, le piccole isolette di Cayos Cochinos.

Il centro dell’America è rappresentato da 7 nazioni differenti che, per associazione, sembrano un po’ tutte uguali. Ma non è affatto vero: chi viene in Honduras si rende conto che questo posto è davvero speciale, che offre ai suoi turisti delle fantastiche opportunità di relax e divertimento come non avresti mai immaginato.

Prima della conquista spagnola, l’Honduras era abitato da popolazioni precolombiane, tra le quali anche i Maya. Adesso, soprattutto sulle isole che vi abbiamo menzionato, non vi sarà difficile rivolgervi ai locali parlando in inglese. Questo è dovuto alla presenza delle compagnie delle banane americane che sono venute qui nel XX secolo per trasformare la nazione nella più grande produttrice di questo frutto al mondo.

La popolazione dell’Honduras è allegra e sorridente, e la sua lunga tradizione di accoglienza vi sedurrà con modi e comportamenti che ti lasceranno soddisfatto di aver scelto questo posto magico per le vostre vacanze. Per non parlare delle spiagge tropicali, della vegetazione lussureggiante e di tutto quello che si può sperare di incontrare lungo tutte le favolose coste!

E anche gli appassionati di storia troveranno pane per i loro denti. Prendiamo per esempio Copan, il sito archeologico maya che hai sempre immaginato di visitare. Ma procediamo con ordine e, senza esitare, andiamo a descriverti quali sono le isole più belle e interessanti dell’Honduras.

Roatan

Sempre più persone ogni anno si gettano a capofitto alla scoperta di Roatan, l’isola più grande dell’Honduras, e scoprono un tesoro di bellezze naturali. Lambita dalle acque calde e cristalline del Mar dei Caraibi, Roatan è il paradiso tropicale che hai sempre sognato. Circondata da una delle barriere coralline più ricche di vita e biodiversità del mondo, Roatan è da svariati anni una delle destinazioni vacanziere più ambite dagli appassionati di snorkeling e di immersioni. Vieni ad ammirare magnifiche specie di pesci pagliaccio, mante, murene, tartarughe e tantissimi altri pesci colorati. Roatan offre ai suoi turisti oltre 170 siti di immersione differenti, dove potrai ammirare canyon sottomarini, relitti e caverne incrostate di coralli. Nuota con gli squali e le razze, e vivi l’esperienza sottomarina della tua vita!

Partendo dai fondali spettacolari, arriviamo alle coste – caratterizzate da porticcioli in legno, scogli frastagliati, palme ombrose e, ultime ma non per importanza, lingue di sabbia immacolata soffice come le nuvole. Se vieni a Roatan e hai un po’ di tempo, non perderti una gita sulla spiaggia a dorso di cavallo!

Se sei meno coraggioso, potrai sempre e comunque noleggiare una barca col fondo trasparente e avventurarti in un’escursione sul pelo dell’acqua per non perderti una delle più grandi attrazioni dell’Honduras: la seconda barriera corallina più grande e bella del mondo!

Se preferisci noleggiare un ombrellone e staccare la spina sotto al sole, ti consigliamo invece di visitare West Bay Beach, dove gusterai il meglio dell’accoglienza locale. Per una spiaggia più privata, invece, Camp Bay Beach è la tua destinazione di riferimento: con un po’ di fortuna, potresti essere l’unica persona sulla costa!

Avventurandosi all’interno dell’isola, potrai invece ammirare le bellezze straordinarie del Parco di Gumbalimba, riserva naturale di grande importanza per la biosfera dove le scimmiette ti salteranno sulla spalla, curiose e felici, e potrai dedicarti al birdwatching per ammirare innumerevoli specie di uccelli esotici. Porta delle scarpe comode e una macchina fotografica, così che potrai immortalare i giardini botanici e le cascate che precipitano tra le rocce lussureggianti. Un’altra attività da non perdere è quella, naturalmente, delle gite tra i tunnel nelle mangrovie. Questi tunnel sono stati costruiti dalla popolazione nativa, i Garafuna, e sono stati utilizzati poi nel XVII e nel XVIII secolo da pirati e bucanieri come nascondigli o vie di fuga. Insomma: questi tunnel sono stati per svariati secoli il cuore pulsante della storia di Roatan: non si può non fare un salto qui!

Parliamo dell’ottima cucina, da gustare rigorosamente in uno dei molti ristoranti affacciati sul mare, e completiamo il quadro di Roatan con ricchi piatti a base di pesce fresco che vi faranno avere l’esperienza gustativa della vostra vita. Provare per credere!

Cayos Cochinos

Ormai la ricerca del paradiso tropicale è divenuta strenua, e i luoghi davvero isolati e unici sono rimasti pochissimi. Tra le gemme nascoste dei Caraibi, però, possiamo ancora annoverare Cayos Cochinos. Anche chi è pratico dell’America centrale, di solito, non ne ha mai sentito parlare. E fidati, è un bene. Questo posto magico che emerge a poca distanza da Roatan è un gioiello inesplorato di bellezze naturali e meraviglie sottomarine. Basta uno sguardo verso Cayos Cochinos dall’imbarcazione che ti porterà qui per renderti conto che stai per vivere un’esperienza che ti farà sentire un novello Robinson Crusoe.

Conosciuta anche con il nome di “Hog Cays”, le Cayos Cochinos sono un gruppo insulare composto da due isole e ben 14 isolotti corallini. Con i suoi 2 chilometri quadrati di superficie e i 108 abitanti censiti nel 2001, questo posto fa parte della municipalità di Roatan ed è sotto la tutela di una riserva marina protetta. La barriera corallina mesoamericana che si può ammirare qui è seconda solo a quella australiana. La vita sottomarina, qui, è talmente unica che la zona è protetta dal Fondo Honduregno per la tutela della Barriera Corallina. Solo i pescatori Gaifuna possono venire qui e gettare le loro lenze, e solo pescando con i metodi tradizionali di un tempo! Se sei un immersionista, devi aggiungere le Cochinos alla tua lista di posti in cui immergerti: vieni ad ammirare i banchi di pesce, a nuotare con i delfini e quant’altro. Secondo l’opinione di Matthias Hammer, fondatore della Biosphere Expedition, quella intorno alle Cochinos è l’area sottomarina più indisturbata dei Caraibi. Le specie qui attorno sono talmente tante che alcune potrebbero non avere nemmeno un nome, ancora!

Le isolette sono circondate da un mare turchese che cela, sotto la sua superficie, un grande tesoro. Vieni qui se stai cercando una destinazione lontana dai radar turistici e hai intenzione di programmare una vacanza a base di serissimo relax. La brezza del mare, le spiagge bianche e soffici dove affondare i piedi, il profumo della salsedine, le palme generose che ti regalano la loro ombra nelle ore più calde della giornata. Che cosa si può chiedere di meglio?

Anche se ci sono non più di 100 abitanti alle Cayos Cochinos, c’è tanto da scoprire in termini di cultura e tradizioni. In queste isole vivono i Garifuna, nativi locali, e alcune famiglie la cui casa è stata qui per secoli. Si vive in piccoli villaggi basati soprattutto sulla pesca, tra cui East End, Cayo Mayor, Chachahuate e Chachahuate Cay.

Una cosa da sapere quando si viene a Cayos Cochinos: qui non ci sono strade! Niente macchine, niente scooter, niente biciclette. L’unico modo per esplorare gli isolotti è a piedi, o in barca quando necessario.

Guanaja

Nel cuore delle Islas de Bahia sorge la bellissima isola di Guanaja, lambita dal Mare dei Caraibi. Questo posto magico è stato ribattezzato a più riprese la Venezia dei Caraibi. Il motivo? I meravigliosi canali che la attraversano capillarmente. La popolazione di Guanaja, composta da circa 10.000 persone, vive soprattutto di pesca e raccolta di gamberi, ma le coste attorno all’isola riservano ancora grandi sorprese per tutti gli appassionati di snorkeling e immersioni.

Paragonata a Roatan, l’isola più grande, Guanaja è assai meno visitata e meno conosciuta. Un vantaggio non da poco quando si è alla ricerca di un paradiso tropicale dove stendere un asciugamano e rilassarti sulla sabbia immacolata, soffice come una nuvola. Pochi hotel, pochi resort e tanta, tanta natura incontaminata. Vieni a Guanaja con pinne e boccaglio e immergiti nelle acque cristalline di un Mar dei Caraibi che fa invidia al mondo intero. Anche da qui si può ammirare la bellezza della barriera corallina mesoamericana, la quale va dalla penisola dello Yucatan fino al Guatemala.

La “Venezia delle Honduras” offre visite straordinarie sulle coste circostanti e permette un’esplorazione unica nel suo genere della superficie dell’isola. Guanaja Town, conosciuta dai locali col nome di Bonacca, occupa un piccolo isolotto completamente sovrastato da piccoli edifici coloratissimi. Questa è la zona perfetta per sperimentare la cultura locale in tutto il suo splendore.

Gli appassionati di storia come te troveranno pane per i loro denti: se hai mai sognato di camminare proprio nello stesso punto in cui lo ha fatto Cristoforo Colombo, sei arrivato nel posto giusto. L’esploratore ha infatti scoperto Guanaja nel corso del suo quarto viaggio verso il “Nuovo Mondo”.

Se preferisci, puoi indossare delle scarpe da trekking e imbarcarti in uno dei molti sentieri che attraversano l’isola, passando in mezzo alla giungla incontaminata. Esplora aree ombrose e lussureggianti, destreggiati tra gli arbusti e ammira la bellezza di flora e fauna mai visti prima. Chi raggiunge la vetta dell’isola si sentirà il re del mondo: da qui, infatti, si ammira una vista su tutto il resto dell’isola che non ha paragoni. 

Utila

Utila è un’isola tra le più piccole dell’Honduras e sorge, insieme alle sorelle Roatan e Guanaja, nella parte meridionale della barriera corallina mesoamericana. Ci sono tanti motivi per scegliere Utila come la destinazione del proprio viaggio: uno di questi è, certamente, la presenza di svariati centri dedicati ai corsi per immersionisti. Oltre ad essere una delle isole più economiche, questo posto è perfetto per cimentarsi, anche per la prima volta nella propria vita, nell’esplorazione dei fondali marini.

Tra le principali attività del posto c’è, naturalmente, lo snorkeling! Ma se preferisci un viaggio meno avventuroso, potrai comunque decidere di noleggiare una barca ed esplorare le acque cristalline circostanti in tutta tranquillità e sicurezza, godendoti un sole fantastico.

Se stai cercando una destinazione balneare dove rilassarti e riposare sulla sabbia, forse Utila non è il posto che fa per te. Le spiagge sono soprattutto rocciose e poco ospitali, ma ottimali come punto di partenza per raggiungere la barriera corallina. A circondare Utila ci sono tanti piccoli isolotti, alcuni dei quali con deliziose spiagge. Dovrai prendere una barca per poterli raggiungere, ma se hai bisogno di mare allo stato puro, è la decisione da prendere!

Utila è abitata da poco più di 4000 persone, molte delle quali di origine Garifuna, inglese o olandese. L’isola vive soprattutto di pesca e di turismo, e si è specializzata come uno dei centri per eccellenza per gli amanti delle immersioni. Ci sono oltre 80 punti in cui immergersi con l’attrezzatura per ammirare le profondità del mare, la barriera corallina, o relitti e, con un po’ di fortuna, i magnifici esemplari di squalo balena che vivono nei dintorni.

Utila è anche sede del Sunjam, il festival di musica elettronica per eccellenza delle Honduras – e uno dei più importanti nel Centroamerica. DJ e musicisti da tutto il mondo vengono qui a suonare in occasione dell’evento, che di norma ha luogo in agosto.

La cucina locale si basa soprattutto sui prodotti del mare, sul pescato fresco e sul pane fatto con il latte di cocco.

Parti per le isole dell’Honduras con Costa Crociere

Parti domani stesso per le isole dell’Honduras con Costa Crociere! Che tu voglia vivere l’esperienza balneare caraibica per eccellenza della grande isola di Roatan, o abbia invece deciso di esplorare la natura incontaminata degli isolotti di Cayos Cochinos, non hai che l’imbarazzo della scelta. Mari trasparenti, sabbia immacolate e la vibrante storia delle civiltà precolombiane che vivevano qui ti attendono, in un viaggio unico nel suo genere!

Cerca la tua prossima crociera