Scopri il meraviglioso Acquario, orgoglio della città di Genova. Esplora e vivi il mondo sottomarino come non l'avevi mai visto e non perdere tutte le informazioni.
  • Il padiglione dei Cetacei
  • Il padiglione delle biodiversità
  • La sala delle meduse
  • La baia degli Squali
  • L'isola delle Foche
  • Sala dell'Antartide
  • La vasca dei cavallucci marini
  • La Biosfera
  • Come arrivare e info
  • La citta di Genova

Acquario di Genova

È l’acquario più grande d’Europa e dalla sua ha numeri importanti: si estende per oltre 27 mila metri quadrati, ospita 12 mila animali e 200 specie vegetali, una visita media dura almeno 3 ore. L’acquario di Genova vi sorprenderà e vi darà anche l’occasione di respirare e scoprire la città, magari grazie alle nostre escursioni.

Il padiglione dei Cetacei

È uno spazio che ha la firma di Renzo Piano e ha costituito un importante ampliamento della struttura. È visitabile su due livelli e consente di immergersi nel mondo dei cetacei. È formato da quattro vasche a cielo aperto che possono ospitare fino a 10 tursiopi, una specie di delfino. Il percorso è particolarmente innovativo perché permette una doppia visione: dall’alto o da una prospettiva subacquea. Il piano inferiore offre un tunnel vetrato che si allunga per 15 metri e offre scorci e permette di ammirare momenti davvero singolari della vita acquatica. I bambini si emozionano perché possono vedere i delfini nuotare in tutta la loro agilità.

Il padiglione delle biodiversità

È una delle aree più suggestive dell’acquario, anche per la cornice in cui si trova, ovvero gli spazi dello scafo di una nave che è stata appositamente progettata e ormeggiata nel Porto Antico. Una delle esperienze più innovative è rappresentata dalle vasche tattili in cui il visitatore può immergere direttamente le mani e accarezzare le razze. Nel padiglione delle biodiversità non ci sono solo specie marine, ma anche animali di acqua dolce o esemplari che vivono nelle foreste pluviali: spicca la presenza di anfibi, iguane, serpenti e tartarughe.  In totale sono disponibili 19 vasche dedicate principalmente al Mediterraneo e al Madagascar.

La sala delle meduse

Eccovi arrivati in una sala dove lasciarvi trasportare dal movimento fluttuante e sinuoso delle meduse: un percorso che si articola in nove vasche per scoprire specie che provengono da diverse parti del mondo. Sarà anche l’occasione per imparare le principali fasi del ciclo vitale di questi organismi molto semplici, ma antichissimi. A rendere ancora più accattivante ed empatica questa esperienza ci penserà una colonna sonora pensata ad hoc, insieme a un particolare tipo di illuminazione.

La baia degli Squali

È uno degli spazi più affascinanti, quello dedicato ai predatori del mare. A fare da anteprima e a calarvi nell’atmosfera ci penserà un grande portale con un effetto olografico. L’enorme vasca ospita, oltre a diversi tipi di squalo che provengono da diversi tipi di ambienti marini, altri pesci curiosi e interessanti. Ci sono, per esempio, due esemplari di pesce sega. Sono molto riconoscibili per il tipico rostro allungato e circondato da dentelli. Sono tipici dell’Oceano Indiano e si possono trovare anche in una parte dell’Oceano Pacifico.

L'isola delle Foche

Arriverete qui su un’isola davvero particolare dove suoni, colori e gesti saranno veramente inusuali. Sorprenderete un gruppo di foche comuni, gioiose, pigre o semplicemente rilassate. Alcune sono nate all’interno dell’acquario, altre sono state abbandonate dalla madre in natura, a poche ore dalla nascita e salvate grazie all’intervento dell’uomo. La vasca è visibile anche all’interno del secondo piano della struttura, grazie a una passerella che permette di scorgere gli animali anche quando si trovano fuori dall’acqua.

Sala dell'Antartide

Ad accompagnarvi in questo viaggio verso il continente antartico ci penserà anche una suggestiva scenografia con pareti bianche ed effetto ghiaccio. Nel regno del freddo è possibile ammirare alcune specie di pinguino di Magellano e pinguino Papua. La cornice in cui sono ospitati rappresenta le isole Falkland, dove entrambe le specie possono trovarsi in alcuni periodi dell’anno. Nell’acquario di Genova si trovano anche dei pesci antartici e alcuni esemplari di invertebrati.

La vasca dei cavallucci marini

Sono le star dell’acquario di Genova, i cavalli marini “panciuti” (hippocampus), idoli dei più piccoli anche per la loro speciale coda prensile che si salda alle alghe. C’è una vasca che è dedicata a loro, di fronte al grande cilindro in cui è presente la scogliera rocciosa mediterranea. Questa specie molto particolare viene da lontano, in particolare nella parte sud-occidentale dell’Oceano Pacifico lungo le coste neozelandesi e australiane, non oltre i 50 metri di profondità.

La Biosfera

La Biosfera è la scenografica goccia di vetro e acciaio che si trova nel Porto Antico di Genova e che è stata progettata da Renzo Piano. Qui imparerete a conoscere la flora e la fauna delle foreste tropicali, sempre più a rischio a causa dello sfruttamento dell’uomo e dei cambiamenti climatici. Potranno essere osservate da vicino oltre 150 specie, alcune delle quali estremamente rare. Si spazia dalle più alte felci arboree coltivate in vaso, alla pianta del caffè, la cannella, il banano e perfino l’albero della gomma da masticare.

Come arrivare e info

L’Acquario di Genova è facilmente raggiungibile con ogni mezzo. Si trova a circa 7 chilometri dall’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova. In auto bisogna uscire a Genova Ovest e proseguire per il centro per circa 2 chilometri (via Milano- via Gramsci). Dalla stazione ferroviaria di Piazza Principe si può arrivare a piedi in una quindicina di minuti o si può prendere la metropolitana (direzione Brignole) e scendere alla stazione San Giorgio. L’acquario è generalmente aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20, sabato domenica e festivi dalle 9 alle 20.

La citta di Genova

La visita all’acquario offre sicuramente la possibilità di scoprire Genova e le sue mille anime. Vi basterà passeggiare per le sue vie per ammirare raffinati palazzi e perdervi nel dedalo dei suoi vicoli (caruggi). A ogni angolo respirerete il suo fascino e la sua storia, avrete la possibilità di entrare nei musei, guardare chiese o semplicemente sentire il rumore del mare nel Porto Antico. Genova è poi famosa per i suoi sapori, per la focaccia, il pesto e anche per i suoi secondi a base di pesce. Ma ora fermatevi con noi e scoprite nel dettaglio cosa vedere a Genova.

Parti in crociera per il Mediterraneo

Genova è il punto di partenza giusto per dedicarsi una crociera speciale che vi permetta di scoprire le bellezze del Mediterraneo. Un viaggio che può essere ricco di spunti e di prospettive e a misura di famiglia.

Salpate insieme a noi.

Parti con Costa Crociere