Scopri la storia del geyser più antico d'Islanda. Vivi un'esperienza unica nell'isola ghiacciata e scopri tutte le informazioni su questo fenomeno.
  • La Storia
  • Caratteristiche
  • Altri geyser in Islanda
  • Come arrivare e info
  • Scopri Reykjavík

Geysir

L’Islanda non è solo geyser: è molto di più e vi regalerà una natura affascinante e tanti fenomeni naturali sorprendenti, a cominciare dall’aurora boreale. Per scoprire le attività più adrenaliniche e le tappe che non si possono perdere, basta dare un’occhiata nostre escursioni. E se non vi basta ecco tutto quello che c’è da vedere in Islanda.

La Storia

È il più antico geyser che si conosca, e la stessa parola “geyser”, che identifica le sorgenti che zampillano vapore e acqua calda, deriva da “Geysir” che, a sua volta, da un verbo islandese che significa eruttare. Ci troviamo nella valle di Haudakalur. Secondo alcuni studi l’area sarebbe attiva da almeno 10.000 anni. Geysir si sarebbe formato alla fine del 1200 dopo un terremoto che avrebbe generato una serie di sorgenti calde. Nel 1630 ci sarebbe poi stata una violenta esplosione che avrebbe fatto risalire l’acqua del sottosuolo, facendo eruttare tutti i geyser della zona. È considerato il più alto tra i geyser in attività.

Caratteristiche

Le sue eruzioni sono molto irregolari e forti tanto che i fiotti d’acqua calda vengono spinti a un’altezza di circa 60 metri. Ci sono stati dei momenti storici: nel 1845 le sue eruzioni toccarono un’altezza di 170 metri, mentre nel 2000 il getto d’acqua arrivò a 122 metri. La sua attività è molto irregolare, a periodi di numerosi e importanti getti d’acqua possono seguire periodi di totale calma, durante i quali non si registra nessun tipo di attività. Attualmente le eruzioni sono scarse.  I getti sono anticipati da un’intensa attività delle acque di superficie. Le fumarole sono caratterizzate dal colore giallo brillante dello zolfo.

Altri geyser in Islanda

Nella valle di Haudakalur c’è anche un geyser più piccolo, Strokkur, che erutta con una certa regolarità (ogni 4-8 minuti) lanciando getti di acqua bollente fino a 30 metri di altezza. È il geyser più fotografato dell’Islanda e si trova nei pressi del fiume Hvità.  La sua attività è iniziata intorno alla fine del 1700 a causa di un sisma. Quest’area è recintata a causa del vapore bollente e occorre camminare con cautela. Nella zona è presente una sorgente geotermale di acqua calda e diversi altri geyser, dai nomi più disparati: Smidur, Sodi, Opperishola, Konughsver, oltre al piccolo Strokkur e al piccolo Geyser.

Come arrivare e info

Geysir è localizzata a circa 150 chilometri dalla capitale Reykjavík, nella parte sud dell’isola, a nord del lago Laugarvat. Da lì è possibile noleggiare un’auto e guidare attraverso quella che è chiamato “Il Golden Circle”, lungo le Route 35 e 37. Si può fare anche una tappa intermedia al parco nazionale di Thingvellir uno dei patrimoni Unesco. Nelle vicinanze dell’area geotermica è disponibile un parcheggio gratuito e c’è la possibilità di prenotare o di organizzare delle visite guidate anche per piccoli gruppi.

Scopri Reykjavík

Una città dinamica, ricca di sorprese e di design. Una delle prime attrattive è sicuramente l’Harpa Concert Hall, sede dell’Orchestra Sinfonica. È un edificio avveniristico che domina la baia. Molto pittoresca è anche la chiesa di Hallgrimskirkja, con la sua torre che si può raggiungere con un ascensore. Camminando sarà interessante conoscere l’area del vecchio porto, ricca di locali, ristoranti e movida.

A pochi chilometri da Reykjavík c’è poi da scoprire la valle di Laugardalur, un complesso sportivo e ricreativo che comprende anche piscine, giardini botanici, campeggi e ostelli. Nel vostro tempo libero potrete andare a visitare i musei che raccontano la storia islandese, o frequentare i suoi mercati dove potrete trovare un po’ di tutto, compresi i tradizionali maglioni lavorati a mano. Il fiore all’occhiello è sicuramente la Blue Lagoon, una stazione termale all’aperto in cui l’acqua raggiunge la temperatura di 39°.

Parti in crociera per il Nord Europa

Andare in Islanda sarà fare anche un tuffo nella magia e nel mistero. Sono tante le leggende che permeano queste terre e i suoi elementi. Scoprite una crociera unica capace di attraversare l’arte, il folclore e la bellezza incontaminata. Noi vi stiamo aspettando per realizzare il vostro prossimo sogno.

Parti con Costa Crociere