Scopri la conformazione naturale di Giant's Causeway: un paesaggio unico nel suo genere nel bel mezzo dell'atmosfera irlandese.
  • Descrizione della strada
  • Formazione
  • Leggenda
  • Flora
  • Fauna
  • Cosa vedere nei dintorni

Visita della Giant's Causeway

La Strada del Gigante o selciato del Gigante è un'area formata da 40.000 colonne di basalto a incastro, il risultato di un'antica eruzione di fessure vulcaniche. Un paesaggio naturale meraviglioso, che si trova nella contea di Antrim, sulla costa settentrionale dell'Irlanda del Nord. Un luogo che ti regalerà bellezza, ma anche leggende, storie e la possibilità di scoprire un angolo affascinante dell’Irlanda: un gioiello da scoprire con le nostre escursioni.

Descrizione della strada

Quest’area è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità da parte dell'Unesco nel 1986 e una riserva naturale nazionale nel 1987 dal Ministero dell'Ambiente per l'Irlanda del Nord. Situate a circa 5 chilometri dalla città di Bushmills, sulla costa nord-orientale dell'Irlanda del Nord, queste 40 mila colonne di basalto si estendono dai piedi di una scogliera sul mare fino ad arrivare sott’acqua. Ci sono, infatti, formazioni identiche attraverso il Canale del Nord a Fingal's Cave, sull'isola scozzese di Staffa formate dalla stessa colata lavica. Alcune strutture sono state forgiate dagli agenti atmosferici e ricordano dei particolari oggetti, dall’arpa allo stivale del gigante fino a un grande pianoforte. L’ingresso alla Giant's Causeway è gratuito.

Formazione

Circa 50-60 milioni di anni fa, Antrim fu soggetta a un'intensa attività vulcanica, quando il basalto fuso si intromise attraverso i letti di gesso e formò un vasto altopiano vulcanico. Una volta che la lava si è raffreddata, si è verificata una contrazione, con le crepe che si propagavano verso il basso mentre la massa si raffreddava, lasciando il posto a strutture simili a pilastri, che si fratturavano anche orizzontalmente in “grandi biscotti”. Il rapido raffreddamento della lava ha fratturato la roccia in pilastri esagonali, alti fino a 20 metri.  L'estesa rete di fratture ha prodotto le colonne distintive che si possono ammirare oggi. I basalti erano originariamente parte di un grande altopiano vulcanico chiamato Thulean Plateau, formatosi durante il Paleocene.

Leggenda

Secondo una leggenda molto popolare, le colonne sarebbero i resti di una strada rialzata costruita da un gigante. La storia racconta che il gigante irlandese Finn MacCool fu sfidato a un combattimento da quello scozzese Benandonner. Il primo titano accettò la sfida e costruì la strada rialzata attraverso il Canale del Nord in modo che i due giganti potessero incontrarsi. In una versione della storia, Finn sconfisse Benandonner. 

Un altro finale vuole che Finn si sia nascosto da Benandonner dopo essersi reso conto che il suo nemico fosse molto più grande di lui.  Successivamente, però avrebbe escogitato uno stratagemma: si sarebbe fatto travestire da bambino e sarebbe stato messo in una culla. Quando Benandonner vide le dimensioni del "bambino", pensando che suo padre, Fionn, dovesse essere un gigante tra i giganti, scappò in Scozia, distruggendo la strada rialzata dietro di lui in modo da non poter essere inseguito.

Flora

La prima tappa della tua visita sarà il Centro Visitatori che ti darà informazioni sia sulla formazione delle strutture basaltiche, che sulla specificità della flora e della fauna. Le fessure delle rocce ospitano numerose piante rare, come la festuca marina, l’asplenio e il trifoglio a zampa di lepre. Si potranno anche ammirare la scilla verna e il celoglosso verde.

Fauna

Per quanto riguarda la fauna, l’area è un habitat perfetto per diversi uccelli marini come il fulmaro, la procellaria, oltre alla gazza marina, il cormorano, l’uria, il marangone dal ciuffo, la gazzella e anche la pettegola.

Cosa vedere nei dintorni

Con le nostre escursioni potrai fare un tour panoramico della costa di Antrim: un percorso tra borghi marinari e paesaggi che alternano campi, praterie e panorami mozzafiato sul mare. Una delle sorprese sarà la cittadina di Larne, un meraviglioso connubio tra antico e moderno. Altro borgo da non perdere è quello di Ballycastle. Per un momento da immortalare c’è White Park Bay, una meravigliosa spiaggia con dune di sabbia. Ritagliati un po’ di tempo anche per conoscere Belfast, la capitale dell’Irlanda del Nord. Ti proponiamo un’escursione per conoscere il centro storico. Tra gli edifici da non perdere la Gran Opera House e il municipio in stile neoclassico. E poi ti porteremo a degustare la Guinness.

Cosa vedere in Irlanda

A piedi per scoprire la Dublino georgiana? Magari con una camminata tra il Trinity College, Merrion Square, cuore pulsante del centro storico per arrivare alla Leinster House, palazzo signorile costruito nel 1745. Cosa c’è di meglio che scoprire l’Irlanda, partendo dalla capitale? Gli spunti non mancano di certo, a cominciare dai castelli. Noi ti proponiamo il maniero di Malahide, roccaforte costruita nel 1100 lungo la costa settentrionale di Dublino. Ti aspettano sontuose sale e un giardino ornamentale in cui fare una passeggiata. E non finisce qui: vivi una città ricca di tradizioni e di fervore, parchi, giardini e scenari naturali da togliere il fiato. Scopri cosa vedere in Irlanda.

Parti per il Nord Europa con Costa

Natura, leggende e tante curiosità inaspettate: il tuo viaggio verso il Nord Europa sarà più affascinante di una caccia al tesoro. Visiterai anche le mete classiche seguendo una prospettiva diversa e indimenticabile.

Parti con Costa Crociere