Vivi una giornata a contatto con la natura nel meraviglioso paesaggio dei laghi di Plitvice. Apprezza il fresco dell'entroterra croato grazie a un'esperienza unica.
  • Il Parco
  • Come raggiungerlo
  • Informazioni e orari per la visita
  • Percorso
  • Origine dei laghi
  • Punti panoramici
  • Le cascate
  • cosa vedere in Croazia

Visita ai laghi di Plitvice

Se più di un milione di persone all’anno visitano questo meraviglioso parco, un motivo ci deve essere. E, infatti, i Laghi di Plitvice rappresentano uno dei tesori più autentici di tutta la Croazia. Ammirerai le diverse sfumature dell’acqua, paesaggi di roccia calcarea, meravigliosi scorci, in questo favoloso paesaggio composto da circa 20 laghi interconnessi, più di 90 cascate e una fitta vegetazione. Un luogo ideale per godersi la natura e la fauna con escursioni, gite in barca o camminate.

Il Parco

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è stato dichiarato Patrimonio Unesco nel 1979. Si trova proprio a metà strada fra Zagabria e Zara. Il fiore all’occhiello sono i 16 laghi collegati tra di loro da una serie di cascate e circondati da fitti boschi. La fauna è davvero varia ed è composta da cervi, cinghiali, orsi, lupi e rare specie di uccelli. Il Parco Nazionale copre un'area totale di 300 chilometri quadrati. Gli splendidi laghi turchesi sono circondati da una lussureggiante foresta verde e le cascate si precipitano nelle acque limpide. I visitatori si muovono nel parco attraverso una rete di passerelle di legno che si snoda attraverso uno straordinario ecosistema.

Come raggiungerlo

L’opzione più comoda è quella di pianificare un’escursione organizzata, ma non mancano le possibilità di raggiungere la destinazione autonomamente. Una variante è quella di atterrare a Zagabria e poi prendere uno dei numerosi autobus per i laghi. La distanza è di circa 140 chilometri (2 ore e 20 di percorrenza). Alternativa è partire da Zara (130 chilometri). Esistono anche degli autobus che arrivano da Spalato (240 chilometri). Per chi arrivasse in macchina il parco dispone di due parcheggi.

Informazioni e orari per la visita

Il parco è aperto tutti i giorni dell’anno, con orari più lunghi durante il periodo estivo, generalmente dalle 7 alle 20. Il biglietto di ingresso, che si può acquistare anche online, serve come contributo al mantenimento del Parco. È anche possibile prenotare visite guidate in diverse lingue per un minimo di 15 persone. Il periodo migliore per programmare la visita è quello di maggio/giugno quando gli alberi e i fiori sono rigogliosi e i laghi sono traboccanti d’acqua. L’ingresso è consentito anche con animali domestici.

Percorso

Composto da 16 laghi e oltre 90 cascate, il sito dei laghi di Plitvice si estende per oltre 300 chilometri quadrati: è il luogo ideale per passeggiare visto che ci sono 22 chilometri di escursioni solo nelle vicinanze dei laghi, con altri 36 chilometri di percorsi disponibili lontano dal sistema lacustre. Ci sono diversi punti di sosta e di ristoro e 8 itinerari suddivisi secondo il tempo che si impiega a percorrerli. Per orientarsi è possibile comprare una mappa all’ingresso.

Origine dei laghi

L'impressionante paesaggio carsico di Plitvice è stato modellato durante i periodi Cretaceo, Giurassico e Triassico, anche se il suo processo di trasformazione continua ancora oggi. Il parco nazionale è famoso in tutto il mondo per i suoi laghi disposti a cascata. Dalla superficie si possono vedere sedici laghi che sono il risultato della confluenza di numerosi piccoli fiumi e correnti carsiche sotterranee. I laghi sono tutti interconnessi e seguono il flusso dell'acqua. Sono separati da dighe naturali di travertino, che si deposita per azione di muschi, alghe e batteri. Le barriere in travertino, particolarmente delicate, sono il risultato di un gioco continuo tra acqua, aria e piante. Le piante e i batteri incrostati si accumulano uno sopra l'altro e formano queste speciali dighe.

Punti panoramici

All’interno del Parco ci sono diversi belvedere che ti permetteranno di avere una vista magnifica.

Oltre alle passerelle di legno che serviranno per gli spostamenti all’interno del parco, ci sono anche battelli elettrici, barche e un piccolo treno per godersi scorci unici e una giornata di totale relax all’interno della natura. Il parco è suddiviso in due parti: quella superiore in cui laghi sono circondati da una valle dolomitica e da foreste, e sono collegati da spettacolari cascate. La parte inferiore si caratterizza per la presenza di laghi più piccoli e una vegetazione meno estesa. I primi hanno acque cristalline e sono circondati da un'abbondante vegetazione, i secondi fanno parte di un ambiente più aspro e roccioso incastonato al centro di un canyon dove crescono solo piccoli arbusti.

Le cascate

Attualmente ci sono una novantina di cascate, ma l’intero ecosistema è suscettibile di cambiamento. I laghi di Plitvice sono, infatti, il risultato di processi secolari e della sedimentazione del gesso, abbondantemente disponibile nelle acque di questa zona carsica. Le masse d'acqua che raggiungono i laghi nella parte superiore o inferiore del sistema cambiano continuamente la prospettiva dei laghi e del paesaggio circostante. Da un lato, il gesso viene in parte diluito. D'altra parte, si formano continuamente sedimenti. Così, si creano nuove cascate mentre altre si prosciugano. La natura stessa si adatta continuamente a queste nuove condizioni.

Cosa vedere in Croazia

Città incantevoli, isole magiche, bellezze naturali rilassanti: la Croazia rappresenta un mondo ideale per una vacanza. Con le nostre escursioni ti porteremo a visitare Dubrovnik: preparati a fare un viaggio nel tempo e a rivivere le scene della popolare serie tv “Il Trono di Spade”. Lo sapevi che qui scoprirai la farmacia più antica d’Europa, aperta nel 1317? Ti porteremo poi a Spalato tra spiagge, parchi e il centro storico che visiterai dopo aver attraversato la Porta Aurea, che ricalca il perimetro dell’enorme palazzo di Diocleziano.

Se vuoi ancora un po’ di natura c’è il Parco nazionale di Krka, con le sue meravigliose cascate e oltre 400 specie animali. Altre tappe imperdibili saranno Omis, Salona e Traù, cittadina che si trova su un’isola minuscola. Seguici per scoprire cosa vedere in Croazia.

Parti in crociera per il Mediterraneo

La Croazia ti offrirà un’incredibile varietà di natura, ma anche storia e tradizioni da scoprire visitando i villaggi. Il Mediterraneo non ti sarà mai sembrato così completo ed emozionante come grazie alle nostre crociere.

Parti con Costa Crociere