Capitale metropolitana e multietnica, Londra possiede anche tantissimi polmoni verdi. Scopri i parchi più belli della città.
  • Hyde Park
  • Regent's Park
  • Richmond Park
  • St. James's Park
  • Kensington Gardens
  • Greenwich Park
  • Victoria Park
  • Bushy Park
  • Holland Park
  • Royal Botanic Gardens

I parchi di Londra

Si può scoprire la storia di una capitale e di una città ricca di storia attraverso la sua natura e i suoi parchi? Tenute reali, musei a cielo aperto, luoghi di sport, relax e condivisioni. Fai con noi un viaggio che ti permetterà di avere una prospettiva diversa, magari grazie a una delle nostre escursioni.

Hyde Park

Dall’alto dei suoi 140 ettari è il parco più grande del centro di Londra. La sua storia è secolare, ma è stato aperto al pubblico solo a partire dal XVI secolo. È stato la cornice di numerosi concerti e manifestazioni e qui si celebrano le ricorrenze dei Reali. Si può passeggiare lungo i suoi sentieri, ma anche fare altre attività all’aria aperta come pattinare, prendere il sole su uno sdraio o fare una gita in barca a remi sul lago, luogo che vi regalerà anche una variopinta fauna acquatica.

Nella parte nord-est del parco si trova lo Speakers’ Corner, un angolo in cui la domenica mattina si riuniscono diversi personaggi per tenere un discorso su temi religiosi o politici.

Le sedute oratorie divennero famose durante la Seconda Guerra Mondiale quando molte persone si trovavano per criticare l’operato del governo. In passato il parco ha fatto parte delle terre appartenenti all’Abbazia di Westminster.

Regent's Park

Ha aperto le sue porte ai cittadini nel XIX secolo, ma da allora è diventato uno dei posti più frequentati dai londinesi. Si estende per oltre 160 ettari in un tripudio di rose (400 varietà), laghetti, fontane e un’enorme area sportiva in cui si può giocare a tennis, hockey, calcio, rugby e anche remare nel laghetto.  Nel parco si possono ammirare anche delle ville neoclassiche e un teatro. Da visitare c’è anche lo Zoo di Londra, che è stato inaugurato nel 1826, e ospita oltre 12 mila specie di animali. Tra i principali punti di interesse ci sono sicuramente l’area dedicata ai pinguini, i percorsi disegnati nella zona delle scimmie e le postazioni che informano sulla biodiversità del pianeta.

Richmond Park

Benvenuti nel più grande Parco Reale della capitaleCon i suoi 1000 ettari rappresenta un vero e proprio polmone verde dove si potranno avvistare anche daini e cervi. È un luogo ideale per passeggiare e per ammirare la natura. Dai suoi punti più alti si può avere una visuale che arriva fino al centro. A colpirvi saranno la flora e la fauna. All’interno di Richmond Park troverete un particolare giardino (Isabella Plantation).  Qui potrete ammirare camelie, rododendri, azalee, oltre a numerosi uccelli che nidificano qui.

In questo parco ci sono anche molti edifici di interesse storico: la White Lodge, residenza reale edificata da Giorgio II e ora sede della Royal Ballet School e la Pembroke Lodge che è diventata una location per matrimoni. Nel parco sono presenti dei maneggi e un campo da golf. È inoltre possibile fare kiteboarding, pescare e giocare a rugby.

St. James's Park

Fu Enrico VII, dopo aver deciso di drenare un terreno paludoso per farne una delle residenze di caccia, a dare il la a questo parco che si trova in pieno centro vicino a Buckingham Palace. Fiore all’occhiello è il lago artificiale frequentato da anatre, cigni, pellicani e altri uccelli circondati da una cornice meravigliosa di fiori, arbusti e cipressi: neanche vi sembrerà di essere nel centro di Londra. Il ponticello pedonale vi regalerà poi una vista memorabile. Si tratta di un’area molto curata in cui sarà possibile passeggiare o rilassarsi su una sdraio. I protagonisti delle vostre foto saranno poi i simpatici scoiattoli.

Kensington Gardens

Si trovano all’interno di Hyde Park e vi colpiranno per il bellissimo giardino acquatico che fu creato nel 1860. A regalare ancora più magia ci pensano fontane, vasche, sculture e pianti ornamentali. Una cornice ricca di fascino che è apparsa in diversi film, tra cui “Che Pasticcio Bridget Jones” o “Wimbledon”. Oltre a rilassarsi, ammirare la natura e a passeggiare sarà possibile ammirare parte del Kensington Palace, residenza ufficiale dei Duchi di Cambridge. Sono aperti al pubblico diversi spazi, tra cui la Stanza della Regina o il Dipartimento di Stato del Re. In quest’area ci sono anche un negozio e una caffetteria.

Greenwich Park

È stato istituito nel 1433, vicino al National Maritime Museum ed è diventato Patrimonio dell’Umanità nel 1997. Ecco ci giunti a scoprire il più antico di tutti i parchi reali. Dall’alto della sua collina si può godere di una vista stupenda sul Tamigi e su buona parte della città di Londra. Qui c’è anche il Royal Observatory, il meridiano di Greenwich e si possono ammirare diversi monumenti storici ed è stata creata una riserva per cervi. Alle Olimpiadi 2012 Greenwich Park ha ospitato diverse gare ufficiali di ippica e di pentathlon. È un luogo ideale per rilassarsi e per trascorrere un pomeriggio all’area aperta con gli amici.

Victoria Park

Ora faremo una capatina nella zona est di Londra per ammirare un parco ricco di fascino e di bellezza. L’area, prima di essere aperta al pubblico, apparteneva al palazzo vescovile, e ora annovera un lago e due canali. La sua storia è particolarmente interessante visto che fino alla seconda metà dell’Ottocento era meta degli operai che venivano qui per lavarsi e per fare il bucato. Durante la Seconda Guerra Mondiale venne chiuso e divenne un centro strategico per studiare le offensive tedesche. Fu trasformato anche in prigione, attualmente è sede di concerti e manifestazioni ed eventi politici. Ci sono diverse attrattive per bambini che possono osservare cervi e capre in un recinto.

Bushy Park

È frequentato ogni anno da milioni di londinesi che non vedono l’ora di riposarsi o di fare un po’ di sport in mezzo alla natura. L’atmosfera è ricca di colori, ma anche di flora e fauna. Ci troviamo nella riva nord del Tamigi, a ovest del centro di Londra. All’interno del parco c’è una meravigliosa statua in bronzo della dea Diana che si appoggia su una fontana. Il fiore all’occhiello è sicuramente il suo giardino che vi sorprenderà con le sue cascate, piscine e canali pensati in stile barocco. Anche nel Bushy Park sono presenti diverse aree dove i bambini possono giocare. Gli adulti avranno la possibilità di praticare differenti sport.

Holland Park

Questo parco che si trova nell’omonimo quartiere residenziale vi regalerà tranquillità e benessere. Troverete prati curati, scintillanti fontane e incontrerete numerosi pavoni nei giardini giapponesi del Kyoto Garden dove convivono lanterne, monoliti, in mezzo a cascate e pesci colorati, senza dimenticare i numerosissimi scoiattoli che animano l’atmosfera.

In mezzo ad alberi di diversa provenienza, potrete osservare anche cosa resta del castello di Holland House, che fu distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale.  Se vi va è una bella idea concedersi una pausa in uno dei tanti caffè all’aperto, magari aspettando il tramonto. Potrete passeggiare anche per le vie limitrofe, apprezzare i viali alberati e gli immobili d’epoca.

Royal Botanic Gardens

Sono anche conosciuti con il nome di Kew Gardens e ormai sono visitati quotidianamente da migliaia di visitatori. All’interno di 120 ettari di bellezze naturali sono organizzati eventi e incontri per grandi e piccini. Le serre, i giardini e gli ecosistemi sono stati perfezionati a partire dal 1700, permettendo all’attrazione di crescere in apprezzamento e stupire. Dal 2003 i Royal Botanic Gardens fanno parte del Patrimonio Unesco. I visitatori possono avvicinarsi a circa 40 mila specie differenti di piante: ogni stagione vi darà così la possibilità di essere inebriati da colori e profumi diversi.

Parti in crociera per il Nord Europa

Abbiamo ammirato tutte le aree verdi e rilassanti di Londra, spazi ricchi di vita e di natura e, in alcuni casi, anche di storia. Londra è però pure una tappa privilegiata all’interno di una crociera unica, che vi porterà a scoprire tutte le bellezze del Nord Europa. Che dovete fare? Solo scegliere di viaggiare con noi.

Parti con Costa Crociere