La Patagonia è una splendida regione che si estende tra l’Argentina e il Cile, nella parte meridionale del Sud America. La catena delle Ande divide la parte cilena, più rigogliosa, da quella Argentina, caratterizzata da un paesaggio più arido. Nel cuore della regione sorge una riserva naturale di circa 3.625 km2, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1999: la penisola di Valdes. Meta imperdibile per molti turisti, si tratta di un vero e proprio paradiso naturale dove è possibile osservare da vicino numerose varietà di animali nel loro ambiente naturale. Nella riserva, infatti, vivono numerose specie di mammiferi marini come balene, pinguini, foche, leoni marini e delfini. All’interno della penisola, percorrendo le strade deserte, è possibile incontrare cavalli, pecore, nandù, guanachi e diverse varietà di uccelli. Vediamo i principali punti di interesse della penisola di Valdes:

Come raggiungere la penisola

Raggiungere la penisola di Valdes non è così semplice. La via più comoda per i turisti lontani è sicuramente prenotare un aereo e atterrare all'aeroporto di Trelew. Questo si trova vicino alla città di Puerto Madryn, situata sulla costa atlantica e famosa per la sua posizione strategica ideale per raggiungere la penisola. Da qui, infatti, è possibile usufruire delle numerose corse giornaliere in bus per visitare tutti i luoghi di interesse. 

Per chi si trova già in Argentina, è consigliabile raggiungere la riserva in auto. Per farlo è sufficiente percorrere la Ruta 1 in direzione nord, per poi proseguire sulla Ruta 2 in direzione Puerto Piramides, l’unico centro abitato all’interno della riserva. Dal villaggio di Puerto Piramides partono le navi per avvistare le balene.

Puerto Piramides

Puerto Piramides è l’unico centro abitato situato all’interno della riserva di Valdes. Luogo ideale per soggiornare, è possibile usufruire anche di piccoli bar e di qualche ristorante. Dominato da splendide spiagge sabbiose e alte scogliere, è un luogo unico e imperdibile.

I turisti in visita a Puerto Piramides possono partecipare ai safari marini e praticare attività di whale watching - osservazione dei cetacei -. Da qui, infatti, partono le navigazioni per vedere le balene. La specie più famosa è la balena Franca Australe, un enorme mammifero marino avvistabile da maggio ad inizio dicembre. Questo, infatti, si sposta per il periodo dell'accoppiamento e del parto, attirato dalle acque più calme e calde rispetto ad altre zone oceaniche. Per i più curiosi è possibile usufruire, inoltre, di un semi sommergibile che che permette di ammirare le evoluzioni delle balene attraverso gli oblò subacquei.

Puerto Madryn

Situata sulle rive del Golfo Nuevo, nei pressi dell’aeroporto di Trelew, Puerto Madryn è la città principale della penisula di Valdes. Grazie alla sua posizione strategica, è il punto di partenza ideale per effettuare escursioni sia sulla costa sia all’interno della riserva naturale. Percorrendo le strade limitrofe, caratterizzate dal terreno arido tipico della Patagonia, i turisti possono avvistare numerose specie di animali quali cavalli, guanacos, lama della Patagonia, struzzi, armadilli, lepri patagoniche ed europee e diverse varietà di uccelli come gli albatri. 

Località turistica ricca di strutture ricettive, è possibile soggiornare in hotel o trovare una sistemazione in ostello. La città offre moltissime attrazioni imperdibili, come ad esempio l’Oceanografico, dove è possibile avvistare le orche.

Punta Tombo

Punta Tombo è definita come il paradiso dei pinguini in Argentina. Situato sulla costa atlantica della Patagonia, fa parte della riserva naturale della penisula di Valdes. Luogo molto turistico, è famoso per la presenza di numerose pinguiniere. In questa zona, infatti, è possibile ammirare oltre un milione di pinguini di Magellano nel loro habitat naturale. Punta Tombo è un’area spettacolare che ospita la più grande e numerosa colonia di pinguini di tutta la Patagonia, che scelgono la zona per procreare e depositare le uova.

Dalla costa è possibile partecipare a spettacoli indimenticabili e osservare i mammiferi che camminano dai nidi all’acqua per portare da mangiare ai loro cuccioli.

Punta Tombo è una meta ambitissima da tutti i turisti. Per godere a pieno dell’esperienza è consigliabile visitarla in prima mattinata o in tarda serata.

Punta Norte

Punta Norte è l’estremità più remota della penisula di Valdes. Caratterizzata da un paesaggio arido e selvaggio, si tratta di un'enorme distesa di terra e sabbia costeggiata dal mare. Sulla costa crescono tantissimi cespugli, spazi ideali per le nidificazioni dei pinguini. Quest’ultimi, infatti, sfruttano la presenza di questi arbusti per scavare facilmente le loro tane e deporre le uova. 

Nella zona in Punta Norte, in particolare nella località di Estancia San Lorenzo, è dunque possibile incontrare oltre 5000.000 esemplari di pinguini di Magellano. Un altro punto da cui godere di questo meraviglioso spettacolo è la zona di Punta Tombo, che ospita la più grande e numerosa pinguinera di tutta la Patagonia. Nell’area di Punta Norte, infine, è possibile avvistare esemplari di leoni marini e di orche. Quest’ultime, in particolare, si incontrano principalmente nel mese di febbraio.

Caleta Valdes

Situata a 77 km da Puerto Piramides, l’unico centro abitato della zona, Caleta Valdes è una splendida zona nel cuore della penisula di Valdes. Grazie alla sua posizione strategica è un ottimo punto di osservazione per avvistare le colonie di elefanti e leoni marini. Questi enormi mammiferi arrivano principalmente nel mese di agosto e passano i mesi successivi ad accoppiarsi con le femmine. 

Gli elefanti marini, invece, conducono uno stile di vita curioso e particolare. Per otto mesi vivono in acqua con lo scopo di mangiare ed ingrassare. I restanti quattro mesi escono dal mare per riprodursi e cambiare pelle. Tra settembre e aprile, inoltre, i turisti hanno l’opportunità di vedere le famose orche assassine. Queste, a caccia di foche, si spiaggiano sulle coste di Caleta Valdes per catturare le loro prede.

Punta Pardelas

Situata nel golfo nuovo nella penisola di Valdes, Punta Pardelas sorge a pochi chilometri da Puerto Piramides. Vista la sua vicinanza con l’unico centro abitato della penisola, è un’altra zona dalla quale è possibile avvistare le balene. La specie più famosa è la balena Franca Australe, che si sposta nel Golfo Nuevo per partorire i suoi piccoli. I turisti più fortunati, infatti, riescono ad avvistare la mamma in compagnia dei suoi piccoli cuccioli. In una parte dell’area è possibile praticare immersioni sportive e attività di sub. Punta Pardelas, inoltre, è frequentata da appassionati di pesca e pesca subacquea, soprattutto in estate. Sul lato est è possibile sostare su una spiaggia sabbiosa, dove è consentito anche campeggiare.

Punta delgada

Punta delgada è un’area situata nella parte meridionale della penisola di Valdes, a due ore di macchina da Puerto Madryn. Caratterizzata da un paesaggio arido e desertico, ospita numerose specie di animali di terra e mammiferi marini ed è un vero e proprio paradiso per gli amanti della fauna marina. La zona, infatti, è famosa per la presenza di numerose colonie di elefanti e leoni di mare, avvistabili facilmente dalla scogliera. A Punta Delgada sorge un grande faro, nei pressi del quale è possibile sia soggiornare sia pranzare.

Punta Cantor

Poco sotto Caleta Valdes, nel cuore della penisola di Valdes, sorge una zona chiamata Punta Cantor. Situata a 2 chilometri da Puerto Piramides, il solo centro abitato della famosa riserva naturale, è caratterizzata da un paesaggio arido e da una lunga costa circondata da alte scogliere. Percorrendo le strade deserte è possibile scorgere tantissime varietà di uccelli, tra cui i cormorani. Insieme a Punta Delgada e Caleta Valdes, è un ottimo punto dal quale avvistare colonie di leoni ed elefanti marini. A causa del meraviglioso panorama e della particolarità della fauna, è una meta ambita da molti turisti e una zona indimenticabile.

Cosa vedere in Argentina

L’Argentina è uno splendido stato sudamericano ricco di numerose attrazioni e moltissimi posti interessanti da visitare. Una delle aree più spettacolari è, senza dubbio, la riserva situata nella penisola di Valdes, luogo magico e paradiso naturale. Tra le altre imperdibili attrattive citiamo:

  • Buenos Aires: capitale dell’Argentina, definita "la Parigi del Sud America" per la sua eleganza e i grandi viali alberati. Luogo ricco di cultura, è una città vivace e colorata, patria di antiche tradizioni e di piatti tipici. La penisola di Valdes è situata a circa 1400 km a sud dalla capitale Argentina.  
  • La Plata: capoluogo della provincia di Buenos Aires, sorge 60 km a sud dalla capitale.  
  • El Calafate: luogo incantevole da cui è possibile accedere al Parco Nazionale Los Glaciares e visitare il ghiacciaio Perito Moreno, un’incredibile attrazione naturalistica. 
  • San Carlos de Bariloche: è la città più grande della regione dei laghi dell’Argentina e sorge sulla riva del lago Nahuel Huapi ai piedi delle Ande, nella Patagonia nord-occidentale. Splendida zona di montagna offre numerose attrazioni durante tutto l’anno.  

Questi sono solo alcuni dei luoghi imperdibili della zona. o stato sudamericano, infatti, è un’area ricca di attrazioni e splendidi paesaggi naturali. Non basterebbe un libro per raccontare cosa vedere in Argentina

Parti in crociera per il Sud America

Costa Crociere, da oltre 70 anni, organizza indimenticabili viaggi alla scoperta di incredibili destinazioni. Quest’estate, parti in crociera per il Sud America per una vacanza all’insegna del relax e del divertimento, alla scoperta di luoghi meravigliosi, tradizioni nuove e magnifici paesaggi naturali.