La Toscana è un territorio che si contraddistingue per paesaggi estremamente vari ma di una bellezza straordinaria. Dai rilievi montuosi alle coste, accompagnate da borghi pittoreschi, rappresenta una destinazione ideale dove trascorrere una vacanza o un fine settimana fuori porta all’insegna del relax. Oltre il 10% del territorio toscano è costituito da meravigliose riserve naturali e aree protette, visitabili soprattutto in estate. Tra queste, le principali sono:

Parco naturale della Maremma

Nella Maremma si contano oltre 40.000 ettari di riserve naturali, oasi e parchi, tra cui il più conosciuto è il Parco naturale della Maremma. Il Parco si estende dal promontorio di Talamone fino alla foce del fiume Ombrone, verso l’interno è delimitato invece della storica via Aurelia.

Per visitare il parco è possibile scegliere tra diversi itinerari di varia difficoltà che possono essere percorsi in presenza di una guida oppure singolarmente.  È inoltre possibile effettuare visite a cavallo, in bicicletta o in canoa. Il Parco della Maremma è una destinazione ideale per gli appassionati dell'ornitologia, in particolare si contano oltre 270 specie diverse di uccelli.

Parco naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli

Il Parco naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli è un’area protetta che si estende sulla fascia costiera delle province di Pisa e Lucca. Il Parco è diviso in zone differenti tra cui:

  • Macchia Lucchese
  • Lago di Massaciuccoli
  • ex Tenuta Presidenziale di San Rossore
  • foreste di Tombolo e di Migliarino
  • foci dell’Arno e del Serchio
  • Secche della Meloria

Si possono percorrere itinerari e sentieri differenti, sia singolarmente sia con visite guidate messe a disposizione dall’Ente Parco Regionale. Il cuore del Parco è la Tenuta San Rossore poiché rappresenta la pineta più grande di tutta Europa.

Parco naturale regionale delle Alpi Apuane

Il Parco naturale regionale delle Alpi Apuane è stato istituito nel 1985 e si trova a cavallo tra le province di Lucca e Massa Carrara. Il territorio è caratterizzato da ambienti montani e collinari oltre che dalle famose cave da cui si estrae il marmo bianco. Il Parco è caratterizzato da una notevole biodiversità e al suo interno si contano più di 1300 grotte, per lo più visitabili con una guida speleologica, in cui si possono osservare minerali di vario genere. La più importante è la Grotta del Vento, considerata una vera enciclopedia naturale di rocce e minerali.

Parco Gallorose

Il Parco Gallorose, esteso su circa 5 ettari, ospita più di 150 specie selvatiche e razze domestiche di uccelli e mammiferi provenienti da tutto il mondo, tra cui: i canguri giganti rossi, volpe fennec e volpe gigante, wallaby di Bennet, gru, galli selvatici e colombi. 

Dal 2015 si sta lavorando per suddividere il parco in due distinti settori: il parco zoologico dedicato alle specie selvatiche e la fattoria dedicata ad animali domestici di tutto il mondo.

Bagni San Filippo

Bagni di San Filippo è una frazione del comune di Castiglione d’Orcia in provincia di Siena. Questa località è nota per le sue acque termali che hanno creato scenografiche formazioni calcaree, cascate e numerose vasche calde, la cui temperatura è mitigata dal torrente Fosso Bianco. Percorrendo il sentiero che costeggia il torrente si incontra la Balena Bianca, un immenso blocco calcareo da cui scorre l’acqua termale. Il fango presente sul fondo può essere utilizzato come trattamento levigante per la pelle del viso e del corpo. L’acqua termale invece ha proprietà analgesiche e antinfiammatorie.

Valle dell'Inferno e Bandella

La riserva naturale della Valle dell’Inferno e Bandella è un’area naturale protetta situata lungo il corso del fiume Arno. Il paesaggio è caratterizzato da zone boschive e in prossimità dell’Ansa di Bandella si possono trovare formazioni palustri con la relativa fauna specifica.

Una curiosità: una leggenda narra che Dante, passando da questa zona, incontrò un traghettatore di nome Caronte che trasportava da una sponda all’altra del fiume i viandanti. Questo incontro lo ispirò per la Divina Commedia. 

Riserva naturale Lucciola Bella

La Riserva naturale Lucciola Bella è localizzata in corrispondenza di Pienza e nelle ultime propaggini delle Crete Senesi. È caratterizzata da stupendi paesaggi dei calanchi e delle biancane. In questo territorio si è sviluppata una vegetazione costituita da piante adatte ad un terreno arido come assenzio, scorzonera delle argille e orzo marittimo. Inoltre, la Riserva mantiene il suo paesaggio agricolo tradizionale, importante per rare specie di uccelli come l’occhione. Per una giornata all’insegna del relax, una visita alla Riserva naturale Lucciola Bella è una scelta perfetta.

Crete Senesi

Le Crete Senesi si trovano a sud-est rispetto alla città di Siena e il nome deriva dall’argilla, o creta, presente nel terreno che conferisce al territorio un colore grigio azzurro. Le colline sono brulle e la vegetazione è costituita da querce e cipressi. Tra gli edifici più interessanti della zona c’è l’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, fondata dal San Bernardo Tolomei. 

Una curiosità: la zona è molto conosciuta per la produzione del pregiatissimo tartufo bianco, a cui è dedicato anche un museo nel centro storico di San Giovanni d’Asso.

Stretti di Giaredo

Gli Stretti di Giaredo costituiscono il tratto inferiore della gola rocciosa del torrente Gordana. In corrispondenza di questo tratto si può facilmente accedere all’interno della gola fluviale dal momento in cui le pareti di roccia risultano piuttosto elevate e aspre. Per esplorare gli Stretti è consigliabile prenotare una visita organizzata in cui si verrà forniti di tutta l’attrezzatura necessaria per l’esperienza.

Parco dell'Orecchiella

L’area naturale protetta del Parco dell’Orecchiella è un’area naturale protetta, situata nella Garfagnana. Le strutture principali sono il Centro Visitatori e il Museo naturalistico, dotato di un’area verde attrezzata e un giardino di montagna. Si possono realizzare percorsi didattici differenti come:

  • recinti faunistici: si percorre un sentiero in cui si visitano diversi recinti con cervi, mufloni, caprioli, orsi e galli forcelli.
  • sentiero dello Struscio: è indicato per i ragazzi delle elementari e medie per scoprire gli animali selvatici.
  • la faggiola fortunata: sentiero percorso con in concomitanza della narrazione della storia della faggiola e della ghiandaia;
  • riserva faunistica: variante del sentiero dello Struscio che sale fino al Monte Orecchiella.
  • sentiero del Fontanone: il percorso è completo e percorre i punti chiave del parco, vi sono aree di sosta con fontanelle e panchine per godersi lo spettacolo della natura.

Parti in crociera per il Mediterraneo

Vuoi organizzare la vacanza perfetta nel Mediterraneo? Parti subito in crociera con Costa! Potrai organizzare il tuo viaggio ideale, scegliendo quanti giorni e che escursioni eseguire lungo le bellissime rotte che ti permetteranno di ammirare la bellezza incontaminata del Mediterraneo. A bordo della nave potrai vivere momenti di relax e divertimento che renderanno la tua vacanza unica. Non aspettare, prenota subito la tua crociera Costa nel Mediterraneo.