Visita il Parco naturale del Wadden Sea, compreso tra Danimarca e Olanda. Scopri le specie animali e vegetali che lo popolano e cosa vedere nei dintorni.
  • Dove si trova
  • Patrimonio dell'Unesco
  • Flora
  • Fauna
  • La camminata del fango
  • Cosa vedere nei dintorni

Wadden Sea patrimonio dell'Unesco

Benvenuti al Wadden Sea National Parks, insieme di tre parchi che toccano, lungo la costa occidentale, i territori di Germania, Danimarca e Olanda, per oltre 500 chilometri. Ti troverai di fronte a uno dei più importanti bassifondi del mondo. Complessivamente le riserve naturali sono 19. La natura e le suggestioni uniche, insieme alle numerose case vacanza, campeggi e possibilità di alloggio, sono state alla base della nascita di una ricca regione turistica.

Dove si trova

Il Parco si trova fra la costa dell'Europa continentale nord-occidentale e le isole Frisone: uno spettacolo paesaggistico e ambientale, ricco di diversità biologiche. Il Wadden Sea è uno dei mari la cui costa è stata modificata maggiormente dall'uomo, con dighe e vie di comunicazione sulle isole costiere e sulla terra ferma. Il Wadden Sea si estende da Den Helder, nei dei Paesi Bassi, supera gli estuari della Germania fino ad arrivare a Skallingen, in Danimarca, per una lunghezza di oltre 500 chilometri e una superficie totale che supera i 10.000 metri quadrati.

Patrimonio dell'Unesco

In Germania e Danimarca i parchi segnano anche l'area del patrimonio mondiale dell'Unesco del mare dei Wadden, a partire dal 2009. Nel 2014 è stata aggiunta anche la parte danese. Divise l'una dall'altra da confini amministrativi, formano un'unica entità ecologica. Lo scopo dei parchi nazionali è la protezione dell'ecoregione. Nei vari parchi nazionali sono numerosi i sentieri a disposizione dei visitatori, contraddistinti da diversi colori a seconda del grado di difficoltà. Esistono anche percorsi specializzati per le biciclette.

Flora

Questo grande ambiente umido costiero, temperato e relativamente piatto, formato dalle intricate interazioni tra fattori fisici e biologici, ha dato origine a una moltitudine di habitat di transizione con canali di marea, banchi sabbiosi, praterie di posidonia e di sabbia, distese fangose, saline, estuari, spiagge e dune. Tra le specie floreali tipiche ci sono diverse specie di orchidee selvatiche, la felce reale, la pianta serpente e la parnassia. Sono oltre 10.000 le specie di piante che potrai ammirare.

Fauna

Il parco è conosciuto a livello internazionale come luogo di sosta per milioni di uccelli migratori. Si possono trovare grandi stormi di storni europei. Oltre a un gran numero di uccelli nidificanti, ospita pesci e invertebrati come stelle marine e cozze blu. Fornisce l'habitat a più di 500 specie di animali. Potrai trovare anche dei mammiferi marini come la foca grigia e la focena.

La camminata del fango

In questi parchi, oltre a dedicarsi all’osservazione di tipo naturalistico è possibile fare numerose attività sportive. Durante la bassa marea, alcune isole più vicine alla terraferma si possono raggiungere a piedi. Ed è così che si pratica la “camminata del fango”, un trekking piuttosto impegnativo sui fondali marini, temporaneamente emersi. Andare alla scoperta delle distese fangose infinite sarà un’esperienza unica. La zona per provare questa attività è nell’area della Frisia: si indossano stivali di gomma e ci si avventura nel terreno fangoso su cui brillano conchiglie, crostacei e ostriche.

Cosa vedere nei dintorni

Germania, Olanda e Danimarca ti daranno tanti stimoli e sollecitazioni, anche grazie alle nostre escursioni. Amburgo è una città da non perdere, partendo dai suoi quartieri storici per arrivare all’atmosfera animata del porto o ai numerosi musei di storia e di arte. Olanda fa rima con Amsterdam, i suoi quartieri e i meravigliosi canali da scoprire e da vivere. Una città dinamica, colorata e ricca di storia. La Danimarca sarà un’autentica sorpresa, anche solo per il numero delle sue isole: oltre 400. Ci sono i cittadini più felici al mondo, ristoranti stellati, simboli conosciuti ovunque come la Sirenetta.

Con le nostre escursioni potrai conoscere Copenaghen, da una prospettiva diversa. Si può cominciare dalla residenza reale della città, il palazzo di Amalienborg, dimora dell’attuale Regina. Nel distretto di Indre By si trova il castello di Rosenborg.  Un’altra città che merita una visita è Aahrus, la seconda della Danimarca, popolare per le sue chiese, i musei e i quartieri che rappresentano delle opere d’arte.

Per vivere ambienti da favola e visitare castelli da sogno, non ti resta che andare nell’isola di Fionia, l’atollo più esteso della nazione. Sei curioso di sapere cosa vedere in Danimarca?

Parti in crociera per il Nord Europa

Una natura che sa sorprendere e affascinare in ogni angolo. Il Nord Europa ha un tocco unico e infinite possibilità di relax. Hai attraversato le bellezze dell’Olanda, della Germania e della Danimarca e ti aspettano ancora tante tappe che ti regaleranno anche approfondimenti culturali, visite alle capitali o a villaggi antichi.

Parti con Costa Crociere