Pianifica un tour dei migliori castelli della Germania, dal nord al sud scopri le migliori fortezze, simbolo della storia medievale e non solo del Paese.
  • Castello di Neuschwanstein
  • Castello di Heidelberg
  • Castello di Wartburg
  • Castello di Charlottenburg
  • Castello di Nordkirchen
  • Castello di Hohenzollern
  • Castello di Drachenburg
  • Castello di Schwerin

I migliori castelli della Germania

Otto autentiche chicche, otto castelli che racchiudono la storia della Germania e un mondo di curiosità e leggende. Storie di casati, di progetti moderni e di manieri che hanno perfino ispirato il mondo delle fiabe: seguici in questo itinerario pieno di fascino.

Castello di Neuschwanstein

Il castello di Neuschwanstein viene definito come il “maniero delle favole” e rappresenta uno dei simboli più apprezzati della Baviera nel mondo. Fu Ludwig II di Baviera a costruirlo grazie a un progetto dello scenografo Christian Jank, a partire dal 1869. Il castello venne edificato ispirandosi allo stile delle antiche residenze feudali della Germania. Il sovrano rimase folgorato da una visita a una fortezza in Turingia. A rendere ancora più conosciuta la fortezza ci pensò Walt Disney che lo scelse come modello per il castello

"La bella addormentata nel bosco", la celebre fiaba di animazione, nel 1959. Le linee dell’elegante edificio vennero usate anche per i parchi tematici. Le sale interne, ricche di dettagli, celebrano il compositore Richard Wagner.

Castello di Heidelberg

È un altro dei castelli più iconici della Germania anche se degli interni rimangono solo alcuni resti dopo i danneggiamenti che ha subito durante la guerra dei Trent'anni. È un edificio, costruito nel 1200 come fortezza difensiva con torrette e fossati, che mantiene uno straordinario connubio tra il presente e un passato glorioso. Ad aggiungere fascino ci pensa anche un esteso parco che regala un'atmosfera tipica del romanticismo tedesco. Le distese d'edera che si stagliano sullo sfondo delle rovine del castello raccontano lo splendore della famiglia nobile dei Wittelsbach, proprietari di un tempo. Il Palazzo di Friedrich è l’edificio meglio conservato, al piano terra è possibile visitare la chiesa di famiglia, perfettamente conservata.

Castello di Wartburg

Il castello di Wartburg si trova vicino a Eisenach, nella foresta della Turingia ed è una costruzione molto affascinante. Fu realizzato intorno al 1070 come fortezza difensiva, ma al suo interno regala angoli molto raccolti e romantici. Il maniero fa parte del Patrimonio mondiale dell'Unesco. il suo periodo di massimo fulgore fu il Medioevo quando divenne un centro importante di cultura: qui molti artisti si incontravano per valorizzare la poesia tedesca. Il complesso ruota intorno a due cortili interni e regala camere a riccamente decorate.  Le sue mura ospitano anche un museo, la cui collezione comprende arazzi, quadri e sculture. Dalla torre quadrata si può godere di una meravigliosa vista panoramica sulla selva della Turingia.

Castello di Charlottenburg

Questo è il castello perfetto per conoscere le suggestioni della Berlino prussiana. Giardini ed edifici sono entrambi in stile barocco e furono inaugurati come residenza estiva della sovrana Sofia Carlotta nel 1699.

Fu il re Federico III a voler rinominare l'aria intera in Charlottenburg per ricordare la consorte appena scomparsa. Nel corso dei secoli il castello è stato ampliato e modificato a seconda del gusto delle generazioni successive. A colpire sono le stanze decorate e i dettagli curati, in particolare nel salottino di porcellana e la stanza del tè, due luoghi iconici in cui scoprire sale rococò e barocche.

Un altro tesoro è rappresentato dal giardino, che ormai è un punto di ritrovo fisso per i berlinesi, sia con il bel tempo che con la neve. Originariamente il giardino del castello fu progettato alla francese, in stile barocco.

Castello di Nordkirchen

Quest'edificio imponente di mattoni rossi è soprannominato "la Versailles della Westfalia" e si trova su un isolotto circondato da un rigoglioso parco.  Un posto rilassante e ricco di storia ideale anche solo per ammirare i giardini e l’esterno. I locali ospitano l’Università statale di studi finanziari e negli interni spiccano i soffitti decorati a stucco, una sala da pranzo e un salone delle feste visitabili solo con una visita guidata. È uno dei più grandi castelli sull’acqua e la sua costruzione risale al XVIII secolo sui resti di un preesistente maniero. Il suo stile è riconoscibile anche grazie ai tetti scuri e alle linee più squadrate e dritte.

Castello di Hohenzollern

Ci troviamo a 50 chilometri da Stoccarda, a più di 800 metri sul livello del mare. Il castello prende il nome dal casato degli Hohenzollern, una famiglia nobile prussiana che visse qui dall'Alto Medioevo alla Prima guerra mondiale. Costruito intorno al 1100, il maniero fu danneggiato nel 1423 durante un assedio portato avanti dalle città imperiali di Svevia. Successivamente l’edificio venne fortificato da Federico III. Attualmente si possono ammirare i saloni eleganti e soffitti affrescati.

L' itinerario guidato comincia dalla sala di ingresso con un dipinto che raffigura l'albero genealogico della famiglia. Si prosegue nella sala da ballo e nella sala da pranzo. Nella stanza del Conte si trovano statue e dipinti e una libreria affrescata. Fiore all'occhiello è la stanza del Tesoro in cui si possono ammirare oggetti che appartenevano alla famiglia reale, tra cui la corona del re di Prussia.

Castello di Drachenburg

Il castello di Drachenburg, costruito nel 1880, si trova a circa 15 chilometri da Bonn e ti farà entrare in un mondo fiabesco. Con le sue sognanti guglie, le torri merlate, immerso in una collina a rigogliosa sopra il fiume Reno, il maniero sembrerà un incrocio fra un castello medievale e una raffinata cattedrale gotica. Secondo la tradizione l'eroe epico Sigfrido uccise un drago proprio nella vicina montagna. L’edificio, nato dal sogno del barone Stephan von Sarter, ha cambiato negli anni più volte la sua destinazione, ospitando un ristorante, una galleria d’arte e perfino un piccolo hangar per aeromobili.

Castello di Schwerin

Eccoci giunti in uno dei castelli più affascinanti della Germania settentrionale: la sua storia inizia oltre 1000 anni fa, mentre il suo aspetto odierno si deve a un importante restauro che fu eseguito tra il 1843 e il 1857. Gli architetti titolari del progetto, Friedrich August Stüler e Georg Adolph Demmler, si ispirarono al castello francese di Chambord. Diversi ambienti risalgono, invece, al 1500 e sono rimasti intatti. Il maniero è circondato da un raffinato parco in stile inglese che ospita anche una grotta artificiale. Anticamente il castello fu residenza del duca di Meclemburgo, mentre oggi è la sede del parlamento regionale.

Parti in crociera per il Nord Europa

È bello conoscere la storia e le tradizioni di una nazione e lo è ancora di più se le si impara attraverso gli scenari magici di un castello. La Germania è molto altro ancora. Non ti resta che continuare questo viaggio verso il Nord Europa insieme a noi. Le sorprese sono solo all’inizio.

Parti con Costa Crociere