Il Castello di Drottningholm è un imponente edificio che sorge a pochi chilometri dalla città di Stoccolma, in Svezia. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1991, è la residenza dei reali svedesi. Vediamo insieme le caratteristiche principali di questo antico e splendido monumento: 

Storia del castello

Il Castello di Drottningholm è un antico edificio situato nella città di Stoccolma, risalente al XVII secolo. Grazie alle sue caratteristiche uniche, costituisce un prezioso esempio di architettura di quegli anni. Il castello fu commissionato dal re Giovanni III nel 1550 come omaggio alla moglie. La prima versione, però, andò distrutta durante un incendio. Fu la regina Hedvige Eleonora, nel 1661, a comprare e ad affidare all'architetto Nicodemus Tessin il Vecchio i lavori di restauro dell’edificio, raccomandandogli di costruire una struttura su modello degli splendidi palazzi francesi. Il Castello di Drottningholm presenta, infatti, alcune somiglianze alla reggia francese di Versailles.

É proprio alla regina Hedvige Eleonora che fu dedicato il nome del castello: Drottningholm significa, infatti, “isolotto della Regina”. Nel 1981, la famiglia reale si trasferì nel palazzo. Successivamente, sotto ordine del re Oscar I, l’edificio - negli anni un po' trascurato - venne sistemato e dichiarato Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco nel 1991. Oggi la residenza permanente del re e della regina.

Come raggiungerlo

Il Castello di Drottningholm sorge su un'isoletta a circa 11 chilometri dal centro di Stoccolma, la capitale della Svezia. Grazie all’ottimo sistema di trasporti svizzero, i turisti hanno l’opportunità di scegliere tra diverse alternative e mezzi di trasporto per raggiungere l’edificio. Dal centro città è possibile prendere la metropolitana fino alla fermata Brommaplan. Da qui è consigliabile proseguire in autobus, usufruendo delle linee 176, 177, 301 e 323 che arrivano fino alla fermata di Drottningholm.

Per i più sportivi esiste una lunga pista ciclabile che collega Stoccolma a Drottningholm, percorribile tranquillamente in bicicletta. Per un’esperienza più particolare, infine, i turisti possono raggiungere il castello in battello. L’edificio sorge sul Mälaren, il terzo lago più grande della Svezia.

La corsa, di circa un’ora, offre la possibilità di osservare tantissimi luoghi caratteristici della bellissima città svedese.

Giardino barocco

L’imponente edificio di Drottningholm è ricco di interni in stile barocco svedese. Il complesso, che comprende il palazzo reale, il teatro di corte e il padiglione cinese, è circondato da un enorme parco verde molto curato. La parte più antica è denominata “giardino barocco”. Passeggiando per le vie del parco è possibile ammirare spessi alberi e statue molto particolari, opera dell’artista Adrian de Vries. Il giardino barocco fu trascurato per molti anni e fu riscoperto intorno agli anni 50. In questa zona, inoltre, sorge il magnifico Padiglione cinese, una struttura che risale al 1700.

Giardino inglese

Il palazzo di Drottningholm è un antico castello svedese ed è la residenza della famiglia reale. Tutta l’imponente struttura è circondata da un’ampia zona verde suddivisa in due aree principali: la parte più antica è costituita dal giardino Barocco, mentre la zona più a nord è detta giardino Inglese. Questa parte del parco è molto curata e caratteristica. Percorrendo i viali alberati i turisti possono ammirare due grandi stagni dai quali si diramano canali e ponti. Il giardino inglese contiene alcune antiche statue di marmo acquistate dall’Italia.

Teatro di Corte

Il Castello di Drottningholm non è un singolo edificio, bensì un complesso di strutture risalenti al XVIII secolo. Attualmente la struttura è la dimora della famiglia reale svedese. Il complesso comprende il Palazzo Reale, il teatro di Corte, un enorme parco che circonda tutta l’area - suddiviso in giardino Barocco e giardino inglese - e il magnifico Padiglione Cinese. Il Teatro di Corte o Teatro Reale di Drottningholm è una grande struttura sui toni del giallo e del rosso, con tetti verdi. I turisti non possono entrare nel teatro in autonomia: per visitare l’edificio è necessario, infatti, prenotare una visita guidata

Padiglione cinese

Situato nei pressi del giardino Barocco, la più antica zona del parco che circonda il Castello di Drottningholm, sorge un’antica struttura che risale al 1700: il Padiglione Cinese. Ispirato allo stile Asiatico, si tratta di un gazebo molto particolare utilizzato dai nobili del tempo. L’installazione fu commissionata dal principe Fredrik come regalo di compleanno per la regina di Prussia Lovisa.

Il Padiglione è ricco di dettagli caratteristici della cultura cinese ed è, per questo, uno degli esempi più interessanti di strutture dell’epoca settecentesca. La costruzione, inizialmente realizzata in legno, fu ridisegnata utilizzando materiali più solidi. I turisti possono visitare il Padiglione Cinese soltanto durante la stagione estiva.

La scala monumentale

Nel cuore del palazzo di Drottningholm è possibile ammirare e percorrere un'imponente scalinata, detta “la scala monumentale”. Questa, maestosa e possente, accoglie i numerosi turisti che ogni giorno visitano la residenza dei reali svedesi. La scalinata è caratterizzata da uno stile molto particolare ed è arricchita da decori e ornamenti realizzati dall’artista italiano Giovanni Carove. Ai lati è possibile ammirare una selezione di 9 statue che rappresentano 9 muse.

Le sale

Il castello di Drottningholm comprende un complesso di edifici circondati da un’enorme area verde. I turisti in visita, infatti, oltre ad ammirare l’imponente Palazzo Reale, possono osservare strutture come il Teatro di Corte ed il Padiglione Cinese. Il Palazzo è la residenza del Re e della Regina di Svezia. Essi, però, vivono nell’ala sud dell’edificio. Il complesso, infatti, comprende diverse zone aperte al pubblico, come le Sale di Rappresentanza.

La struttura, però, comprende tantissime altre stanze meravigliose. Tra queste, una delle più particolari è sicuramente la camera da letto della regina Hedvige Elisabetta, ricca di decorazioni in stile barocco. Prima di entrare nelle sale di Rappresentanza, inoltre, i turisti percorrono un enorme salone con pareti ricoperte di seta verde. Questo, denominato “Salone verde”, contiene moltissimi quadri e arredi caratteristici. La Sala di Stato, infine, è un'altra camera in stile barocco, utilizzata in passato per festeggiamenti ed eventi importanti.

Informazioni per la visita

Ogni anno tantissimi turisti in viaggio a Stoccolma scelgono di visitare il caratteristico Castello di Drottningholm. Gli orari di apertura variano sulla base dei mesi dell’anno. Il palazzo, infatti, è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 16 in aprile e in ottobre. Nei mesi da maggio a settembre, invece, l'orario è esteso fino alle 17. Da novembre a marzo, infine, i turisti possono accedere al palazzo sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 16. 

I turisti in visita possono optare per un normale biglietto d’ingresso o per un tour guidato. Per accedere al parco non è necessario acquistare il ticket, ma è possibile comprare una visita guidata.

Cosa vedere nei dintorni

Stoccolma è la capitale della Svezia ed è situata su un ampio arcipelago nel Mar Baltico. Questo conta 14 isole e più di 50 ponti. La città svedese è uno splendido luogo ricco di tantissime attrazioni e imperdibili luoghi di interesse. Se ti stai chiedendo “cosa vedere a Stoccolma”, ecco i posti più suggestivi:

  • zona di Gamla Stan: caratteristica e pittoresca, Gamla Stan è una zona ricca di monumenti, ristoranti e negozi tipici. Tra gli elementi più particolari citiamo le stradine acciottolate e le casette gialle. 
  • Palazzo Reale: situato nel cuore della zona di Gamla Stan, è uno dei principali monumenti di Stoccolma e uno degli edifici più grandi del mondo. Al suo interno è possibile ammirare diversi musei famosi come il Livrustkammaren, che contiene antiche armature e indumenti reali. 
  • Museo Vasa: questo contiene l’unica nave rimasta risalente al 1600, un enorme struttura di 69 metri. Affondata nel 1628 e recuperata nel 196, è stata restaurata con precisione e contiene moltissimi pezzi autentici. 
  • Moderna Museet: situato sull’isola di Skeppsholmen, si tratta di un famoso museo d’arte moderna che contiene opere di importantissimi pittori quali Dalì, Picasso e Matisse. 

Questi sono solo alcuni delle attrazioni offerte dalla capitale svedese. La città offre, infatti, moltissimi altri splendidi luoghi da non perdere. 

Parti in crociera per il Nord Europa

Da oltre 70 anni Costa Crociere organizza meravigliosi viaggi alla scoperta di incredibili destinazioni. Le crociere in Nord Europa offrono la possibilità di ammirare meravigliosi paesaggi immersi nella natura, caratterizzati da maestose montagne e profondi laghi glaciali. Quest’estate parti in crociera per il Nord Europa con Costa e scopri la bellezza delle imperdibili capitali del Mar Baltico.