Visita il Castello di Santa Barbara ad Alicante e scopri la sua storia e le meraviglie della cittadina spagnola.
  • Storia del castello
  • Architettura e stile
  • gli interni
  • gli esterni
  • Le sale
  • Monte Benacantil
  • Informazioni per la visita
  • cosa vedere nei dintorni

Il Castello di Santa Barbara

il maniero è uno dei simboli di Alicante, racchiude una storia ricca di eventi e grazie alla sua posizione arroccata sul monte, regala una vista mozzafiato sulla città e sul mare. Sali i gradini che ti porteranno in cima e apprezza l’atmosfera senza tempo di questo luogo magico. Nei dintorni, poi, potrai scoprire pittoreschi villaggi, una natura rigogliosa e tante curiosità sulla Spagna. Il suo nome, per esempio, deriva dal nome della santa festeggiata il giorno in cui la fortezza venne conquistato dalle forze castigliane: il 4 dicembre 1248.

Storia del castello

Il castello di Santa Barbara è uno dei più imponenti di tutta la Spagna e ha una particolarità: è formato da tre livelli che sono stati realizzati in tempi differenti. La Torreta è la parte più alta, qui troverai i resti della fortezza risalenti al 1400 e la maestosa Torre dell’omaggio. Ambienti e sale che risalgono al 1500 si trovano, invece, nel livello intermedio: tra questi ci sono il Corpo di Guardia, il Salone Felipe II e il Patio dell’Esercito. Il livello inferiore risale al 1700: qui spicca il monumento al viceré del Nuovo Messico e capitano generale delle Filippine, Félix Berenguer de Marquina. Lungo le pendici del castello sono stati trovati reperti dell’Età del Bronzo.

Architettura e stile

Le sue origini risalirebbero al IX secolo durante la dominazione musulmana. Nacque con una predominante funzione difensiva, visto che il suo controllo permetteva di vigilare sull’intera baia e sul territorio circostante. Il castello venne aperto al pubblico nel 1963 dopo anni di assoluto abbandono. È la meta finale di ogni passeggiata, soprattutto nel periodo estivo.

Gli interni

Oltre alle sale sarai rapito dagli ambienti che raccontano di una storia fatta di cunicoli, rovine, torri e cannoni. Particolarmente interessanti la Sala d’Armi e il Bastione della Regina. Gli ambienti risentono di numerose ristrutturazioni, a cominciare da quelle che risalgono ai tempi di Filippo II. Altri interventi ci furono dal 1600 fino al 1800.

Gli esterni

Il castello oggi è conservato perfettamente e si mostra in tutto il suo splendore come un’attrazione adatta per grandi e piccini. Il momento più emozionante della visita sarà quando ti affaccerai sulla scogliera per ammirare il panorama. Un’esperienza davvero unica. Dalla spiaggia di Postiguet si può ammirare la Cala del Moro, scolpito nella roccia che si trova proprio sotto alle mura del castello, uno spettacolo naturale incredibile.

Le sale

Alcune sale del maniero ospitano il Museo di Alicante, un’esposizione permanente che illustra la storia della città e si divide in differenti parti. Un centro visitatori che contiene dei reperti storici e un pavimento in vetro con personaggi che sono stati protagonisti del passato locale. Gli altri ambienti ospitano alcune rassegne: una che indaga il rapporto tra la città e il mare Mediterraneo, una seconda dedicata agli abitanti di Alicante: scoprirai le professioni e i cognomi più comuni nelle varie epoche storiche. Sono disponibili anche reperti e fotografie. La Sala delle Miniere ripercorre invece gli eventi che portarono alla tragica esplosione di una miniera durante la Guerra di Successione.

Monte Benacantil

È un promontorio roccioso di 166 metri su cui è arroccato lo splendido maniero. Regala una vista unica sulla baia di Alicante e sulla città. Si può salire in cima percorrendo diversi sentieri in mezzo a una natura selvaggia. La salita a piedi dura circa un’ora, ma una volta arrivato in cima sarai ricompensato di tutta la tua fatica. Per chi vuole una scorciatoia, ci sarà un ascensore che porterà i visitatori in cima al castello. Il maniero si può anche raggiungere in automobile o con il turibus.

Informazioni per la visita

Il castello è generalmente aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19.30. Chi lo desidera può organizzare anche visite private con pranzo o cena compresi. C’è anche la possibilità di fare una passeggiata della parte alta di Alicante per dirigersi verso il porto. All’interno del maniero sono organizzati eventi o matrimoni privati ed è presente una caffetteria dove fermarsi per uno spuntino con vista mare.

Cosa vedere nei dintorni

Alicante è una tappa obbligata del tuo viaggio, a cominciare dalle sue spiagge caratterizzate da acqua cristallina e sabbia finissima. Una delle più popolari è la Playa de San Juan. Tra spazi per fare sport, giochi acquatici e chiringuitos il divertimento è assicurato. La città offre anche chiese, palazzi e un bel museo di Arte Contemporanea. Una località di sicuro interesse per gli appassionati di enogastronomia è sicuramente Dénia, la città del gambero rosso. Villajoyosa è popolare per le sue casette colorate e per le numerose fabbriche di cioccolato. Per qualcosa di unico potete fermarvi sull’isola di Tabarca. A Elche potrai camminare nel più grande palmeto d’Europa, mentre a Torrevieja si farà il bagno in un lago rosa. Se poi vuoi ampliare i tuoi orizzonti si può sempre fare una capatina a Valencia.

Parti in crociera per il Mediterraneo

Un mix colori, storia, natura e panorami indimenticabili. Il castello di Santa Barbara rappresenta un po’ l’emblema della tua vacanza lungo il Mediterraneo. Per scoprire altri tesori o per continuare questo viaggio attraverso le testimonianze del passato e le bellezze del presente non devi fare altro che salire a bordo con noi.

Parti con Costa Crociere