La Libreria lello è una delle mete turistiche più gettonate della città di Porto. Lasciati trasportare in un mondo magico dall'atmosfera fiabesca dell'edificio.
  • Storia
  • Architettura dell'edificio
  • Interni
  • Stile Liberty
  • Ispirazione per J.K. Rowling
  • Informazioni e orari
  • Cosa visitare a Porto e dintorni

Libreria Lello

A Porto c’è una delle librerie più conosciute del mondo, un po’ per la cornice in cui sorge, una sorta di cattedrale in stile liberty, un po’ perché si dice abbia ispirato la celebre scrittrice J.K. Rowling, “mamma” di Harry Potter. Quel che è certo è che ogni anno attrae migliaia di turisti. Come scoprirete dalle nostre escursioni non è l’unica attrazione di una città da visitare con calma e dolcezza.

Storia

È una delle librerie più antiche del mondo visto che è stata fondata nel 1869 con il nome di “Livraria Internacional de Ernersto Chadron”. L’edificio fu costruito dall’architetto portoghese Francisco Xavier Esteves. Successivamente la libreria cambiò la proprietà e passò nelle mani dei fratelli Lello: venne inaugurata nel 1906 alla presenza di numerosi intellettuali con il nome di “Livraria Lello & Irmao”. I proprietari, uomini di cultura, amanti della letteratura e della musica, avevano iniziando la loro avventura comprando un piccolo bookshop, alcuni anni prima.

Architettura dell'edificio

L’edificio colpisce per il mix di stili architettonici che variano dal liberty al neogotico. Ai lati della finestra superiore svettano due grandi figure create da José Bielman e si tratta di rappresentazioni simboliche dell’arte e della scienza. I veri colori della facciata (tra cui spiccano il giallo e l’azzurro) sono stati riportati alla luce dopo un importante restauro.

Interni

Il protagonista dell’interno è sicuramente il legno, non solo degli scaffali che custodiscono migliaia di libri (soprattutto in inglese e portoghese). La magia dell’ambiente si deve al lungo salone dominato da una scala a forma di 8 che porta ai piani superiori. Salendo i gradini si rimarrà colpiti dai dettagli delle balaustre lignee e del soffitto, che sembra intagliato, ma in realtà è dipinto su gesso. Meraviglioso il lucernario in vetro, costituito da un pannello con un’insegna scritta in latino: “Decus in Labore” (dignità al lavoro). Il piano superiore è ricco di dettagli in Art Deco e caratterizzato dalla presenza di busti in bronzo dedicati agli scrittori Queiroz e Cervantes.

Stile Liberty

Per il giornale britannico The Guardian e per la Guida Turistica Lonely Planet questo luogo è da considerarsi “la libreria più bella del mondo”. E uno dei motivi è sicuramente lo stile liberty della facciata e degli interni. Lo stile che si può includere nell’Art Nouveau (un vero e proprio movimento non solo artistico ma anche filosofico) si caratterizza per una eleganza decorativa che si manifesta nelle linee sinuose e dolci che si intrecciano armoniosamente. Quest’arte si ispira alla natura e ha avuto il suo maggior sviluppo durante quella che viene definita “La Belle Epoque”.

Ispirazione per J.K. Rowling

La libreria pare sia stata fonte di ispirazione per J.K. Rowling, la scrittrice britannica, autrice della fortunatissima epopea di Harry Potter che visse proprio a Porto negli Anni 90 per insegnare inglese. Le scale della famosa scuola di magia di Hogwarts e la libreria che si trova in Diagon Alley, sarebbero stati suggeriti da questo scenario magico. D’altronde la Rowlings sarebbe stata una assidua frequentatrice del luogo. E anche gli sceneggiatori della saga fantasy hanno deciso di usare la libreria per girare alcune scene.

Informazioni e orari

La libreria si trova nel pieno centro storico di Porto, in Rua das Carmelitas 144, ed è aperta da lunedì a sabato dalle 10 alle 19. Per entrare bisogna pagare un biglietto di ingresso di 5 euro che diventa uno sconto per gli acquisti di libri. Per ridurre l’attesa è possibile comprare il ticket di ingresso online. Oltre in taxi, ci si può arrivare con i mezzi pubblici (con il tram 22). La fermata della metropolitana più vicina è quella di Aliados e São Bento.

Cosa visitare a Porto e dintorni

L’atmosfera è quella di una città popolare e mercantile. Porto (Oporto) è una meta accogliente che merita di essere visitata, a partire dal quartiere Ribeira che si snoda lungo il fiume Douro e che è stato inserito nei patrimoni dell’Umanità dall’ Unesco. Ammirerete un dedalo di stradine in salita, facciate colorate di case pittoresche, ristoranti, bar e botteghe artigianali. Attraverso il ponte in ferro Dom Luis I raggiungerete Vila Nova de Gaia, famosa perché produce il miglior Porto del mondo.

Da non perdere la chiesa di San Francesco, che rappresenta una di quelle più decorate e ricche d’Europa. Un’altra tappa del viaggio è senza dubbia la cattedrale di Porto, un edificio austero con un rosone e due torri gemelle ai lati, costruito a partire dal XIII secolo.  L’interno è caratterizzato da una navata semplice decorata da tre cappelle barocche. Da questa zona avrete una bella vista sul fiume Douro e sulla Ribeira.

C’è poi una stazione dei treni che è una vera opera d’arte. Quella di São Bento ospita più di 20.000 piastrelle colorate di bianco e blu che raffigurano in un modo unico la storia dei mezzi di trasporto. Il mercato do Bolhão è poi uno dei luoghi più caratteristici per rendersi conto di quali sono le abitudini degli abitanti di Porto. Nei dintorni non fatevi sfuggire Barcelos, Braga e Guimarães, tre cittadine pittoresche e cariche di storia. Le attrazioni del Portogallo non finiscono qui e sono tutte da scoprire.

Parti in crociera per l’Oceano Atlantico

Avete pregustato un viaggio carico di atmosfere magiche e cultura. Un piccolo antipasto di quello che potrete vivere a bordo delle nostre crociere. Non perdete ulteriore tempo e scoprite dove andare alla ricerca della meraviglia.

Parti con Costa Crociere