Il Louvre di Abu Dhabi: mix di architettura e cultura

Immergiti in un'esperienza museale completamente reinventata per scoprire la storia della civiltà globale. Il Louvre di Abu Dhabi e le sue opere ti aspettano.
  • Storia
  • Architettura
  • Collezione permanente
  • Galleries: Wing 1
  • Galleries: Wing 2
  • Galleries: Wing 3
  • Galleries: Wing 4
  • Salvator Mundi di Leonardo, il quadro più prezioso al mondo
  • Cosa vedere negli Emirati Arabi

Il Louvre di Abu Dhabi racconta la storia dell'umanità

Un museo ipertecnologico e innovativo frutto di un accordo con la Francia: per l'equivalente di 1,15 miliardi di dollari, la struttura ha affittato temporaneamente il marchio del Louvre. Può usare l'illustre nome per 30 anni e prendere in prestito opere dal Louvre di Parigi e da una dozzina di altre istituzioni statali francesi. Scopri il design del Louvre di Abu Dhabi e i tesori della collezione. Approfitta, poi, delle nostre escursioni per cogliere l’essenza della città.

Storia

Il Louvre Abu Dhabi è stato inaugurato nel 2017. Frutto di una partnership senza precedenti tra Francia ed Emirati Arabi Uniti, è il più grande progetto culturale francese all'estero. Tre sono i capisaldi del suo successo: la sua architettura spettacolare, la ricchezza della sua collezione permanente (grazie ai prestiti del Louvre e di altri musei francesi) e la qualità delle sue mostre temporanee.  La sua costruzione è costata 650 milioni di euro.

Architettura

L'aspetto del Louvre Abu Dhabi, progettato da Jean Nouvel, potrebbe essere descritto come arabo-galattico. Sotto forma di un'immensa semisfera grigia filigranata appoggiata su un basso basamento infiltrato da canali d'acqua, potrebbe passare per un'astronave, una moschea incompiuta o un padiglione veneziano posto ai margini del Golfo Persico. Ispirata alla cupola, una caratteristica distintiva dell'architettura araba, la cupola di Nouvel è una complessa struttura geometrica composta da 7.850 stelle. Quando il sole passa sopra, la sua luce filtra attraverso le perforazioni della cupola, creando un effetto incantevole all'interno del museo, noto come "pioggia di luce".

Collezione permanente

La collezione permanente del museo comprende circa 700 opere e gruppi di opere d'arte di ogni epoca e civiltà (dalla preistoria ai giorni nostri). Altre 300 opere sono prestiti da musei partner (il Louvre presta ogni anno 100 capolavori diversi). L'esclusivo progetto espositivo del Louvre Abu Dhabi esplora le connessioni tra civiltà e culture che a prima vista potrebbero sembrare distanti nel tempo e nella geografia. I visitatori sono guidati in un percorso cronologico e tematico che attraversa diverse epoche e civiltà.

Gallerie: Ala 1

Le gallerie museali raccontano una storia cronologica della creatività umana che esplora le idee e i problemi condivisi dell’umanità dalla preistoria al presente. La prima parte dell’esposizione è dedicata alle prime civiltà con le prime figure umane. Le rappresentazioni femminili sono legate alla fertilità.

Gallerie: Ala 2

Questa parte è dedicata ai primi regni delle fertili valli del Tigri, dell'Eufrate, del Nilo, dell'Indo e del Fiume Giallo intorno al 3000 a.C. L'emergere di queste prime grandi potenze fu accompagnato dalla diffusione di armi e asce in bronzo, spade e armature diventate emblemi di prestigio e splendore per i potenti.

Gallerie: Ala 3

Si passa a parlare di civiltà e imperi. I primi regni iniziarono a lasciare il posto a vasti gruppi culturali e politici a partire dal 1000 a.C. circa. Gli imperi assiro e poi persiano dominarono il Medio Oriente, le città greche si stabilirono nel bacino del Mediterraneo mentre le culture Nok e Olmec si diffusero rispettivamente in Africa occidentale e Mesoamerica. L'evoluzione, gli incontri e gli scontri di questi imperi hanno stimolato fusioni artistiche e filosofiche, le cui influenze si fanno sentire ancora oggi.

Gallerie: Ala 4

È lo spazio dedicato alle religioni universali che hanno tutte le loro radici nelle religioni antiche mentre si espandevano, entravano in conflitto tra loro e si scontravano con altre credenze. A partire da circa 2000 anni fa, la diffusione delle religioni universali è riuscita a raggiungere in pochi secoli la maggior parte delle aree civilizzate dell'Europa, dell'Asia e dell'Africa. Queste religioni condividevano l'idea del monoteismo, ma differivano su questioni come la rappresentazione del divino.

Salvator Mundi di Leonardo, il quadro più prezioso al mondo

Il dipinto raffigura Gesù in un anacronistico abito rinascimentale blu, che si fa il segno della croce con la mano destra, mentre tiene nella sinistra un globo di cristallo trasparente e non rifrangente, che segnala il suo ruolo di “Salvator Mundi”. Il dipinto è stato venduto all'asta per oltre 450 milioni di dollari, il 15 novembre 2017 da Christie a New York, al principe Badr bin Abdullah, stabilendo un nuovo record per il quadro più pagato ad un'asta pubblica. Il principe Badr avrebbe effettuato l'acquisto per conto del Dipartimento della cultura e del turismo di Abu Dhabi, e il dipinto avrebbe dovuto essere esposto al Louvre, ma da due anni si sono perse le tracce del capolavoro.

Cosa vedere negli Emirati Arabi

Abu Dhabi è una città ricca di attrazioni con grattacieli moderni, ma anche una forte tradizione. Piazza Ittihad sarà perfetta per fare una sosta fotografica, immortalando i suoi monumenti d’avorio bianco. Per conoscere la storia locale si può andare all’Heritage Village, che ospita un museo delle abitazioni per conoscere uno spaccato della vita prima degli Anni 50. 

Le nostre escursioni ti permetteranno di vivere anche le emozioni del deserto, magari ammirando l’alba a bordo di un fuoristrada 4X4. Un’altra possibilità è quella di fare una capatina a Dubai: qui potrai avere una vista incantevole da uno dei 250 grattacieli che si stagliano sull’orizzonte. Per le famiglie non può mancare una visita all’acquario che ospita più di 33 000 specie acquatiche diverse. Le sorprese non sono finite, scopri cosa vedere negli Emirati Arabi Uniti.

Parti in crociera per gli Emirati Arabi

Le atmosfere del deserto, la tecnologia, il design dei grattacieli o i quartieri ricchi di tradizioni dove il tempo sembra essersi fermato? Gli Emirati Arabi ti offriranno tanti stimoli e una vacanza indimenticabile.

Parti con Costa Crociere