Trieste e il suo golfo rappresentano un ponte tra l’Europa occidentale e quella centro-meridionale, mescolando caratteri differenti. L’emblema della città è rappresentato dal Castello di Miramare, sontuosa dimora di Massimiliano e Carlotta d'Asburgo.

Nei pressi del Castello si trova anche la Riserva Marina di Miramare, riconosciuta dall’UNESCO per l’armoniosa convivenza tra Uomo e Natura. Vediamo qualche informazione fondamentale per conoscere questa importantissima area.

Storia della riserva

L’Area Marina Protetta di Miramare è stata istituita nel 1986 con decreto del Ministero dell’Ambiente che ha affidato la gestione al WWF Italia. È stato il primo parco marino istituito in Italia e tutela oltre 120 ettari di mare ai piedi del Castello di Miramare.

Nonostante i fondali poco profondi si sono sviluppati microambienti specifici che si possono suddividere in quattro zone differenti:

  • ambiente di marea;
  • ambiente detritico e di scogliera;
  • i fondali sabbiosi e fangosi;
  • dominio pelagico. 

L’area è stata inoltre classificata come Area Specialmente Protetta di Interesse Mediterraneo e partecipa fin dagli anni Settanta al programma intergovernativo “Uomo e Biosfera”.

Come raggiungerla

Per raggiungere la Riserva marina di Trieste si possono utilizzare mezzi differenti.

  • In treno: è consigliabile scendere alla stazione di Miramare e proseguire poi a piedi attraverso il Parco del Castello.
  • In autobus: da Trieste si può prendere il bus della linea 6 direzione Grignano fino al bivio di Miramare; dall’aeroporto e Monfalcone si può utilizzare il bus 51 della ATP Gorizia con fermata a Miramare.

Con mezzi privati: dalla strada costiera triestina fino al bivio di Miramare da cui si imbocca viale Miramare fino alle Scuderie.

Flora

L’Area Marina Protetta di Miramare rappresenta a tutti gli effetti un meraviglioso concentrato di biodiversità di habitat e di specie particolari. Per quanto riguarda la flora sono presenti diverse specie tra cui l’ombrellino di mare, la quercia marina e diverse alghe come la coda di pavone e la lattuga di mare.

Fauna

Nei quattro diversi ambienti della riserva si possono osservare esemplari diversi di: 

  • poriferi, organismi pluricellulari con il corpo ricco di pori e canali che permettono all’acqua di circolare al loro interno; 
  • celenterati o cnidari sono invertebrati marini a simmetria raggiata; 
  • anellidi sono piccoli animali metamerici con corpo allungato e cilindrico; 
  • molluschi sono esseri marini caratterizzati da un corpo molle;
  • crostacei sono creature invertebrate che abitano anche le acque dolci; 
  • echinodermi sono invertebrati caratterizzati da uno scheletro formato da placche calcaree spinose; 
  • pesci ossei sono i vertebrati acquatici più diffusi e sono dotati di uno scheletro per lo più ossificato.
  • In particolare, nel dominio pelagico, nuotano sicuri banchi di saraghi, orate e castagnole e sporadicamente compaiono esemplari di tursiopi, tartarughe e aquile di mare.

Museo Immersivo dell’Area Marina Protetta di Miramare

Il Museo Immersivo dell’Area Marina Protetta di Miramare (BioMa) è il nuovo museo dedicato alla biodiversità marina del Golfo di Trieste. Si sviluppa su due piani e unisce uno spazio espositivo con un ampio laboratorio didattico pensato per i visitatori più piccoli. 

L’obiettivo del Museo è quello di far vivere al visitatore un’esperienza immersiva negli ambienti che caratterizzano la costa che si potrebbero incontrare durante un’immersione nel Golfo di Trieste. Oltre alle realistiche rappresentazioni, sono state realizzate riproduzioni di numerose specie marine a grandezza naturale.

Seawatching

Per visitare al meglio una riserva marina è possibile immergersi nelle acque protette ed effettuare il seawatching o nuoto pinnato di superficie. Ogni anno, dal mese di giugno al mese di settembre, è possibile organizzare con lo staff del WWF delle immersioni nell’Area Marina Protetta in modo da osservare al meglio centinaia di specie animali e vegetali che popolano le acque. Il punto prestabilito per l’immersione si raggiunge con una piccola imbarcazione che parte dalla spiaggia protetta di Miramare o dal porto di Grignano. 

Quest'attività è adatta a bambini e adulti; l’unico requisito richiesto è saper nuotare e utilizzare l’attrezzatura specifica composta da maschera, boccaglio e pinne.

Informazioni per la visita

L’oasi di Miramare è visitabile tutto l’anno così come il Museo di Biodiversità Marina presso le Scuderie del Castello. Inoltre, durante l’estate è possibile partecipare ad escursioni di snorkeling guidate dallo staff di biologi e naturalisti del WWF. 

Gli orari estivi del Museo di Biodiversità Marina sono: 

  • martedì e venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00;
  • sabato e domenica dalle ore 9.30 alle ore 13.30; dalle ore 14.00 alle ore 18.00;
  • lunedì chiuso.

I costi di ingresso sono 6€ per il biglietto intero,4€ per il biglietto ridotto. Esistono inoltre delle agevolazione per famiglie e gruppi. 

Cosa vedere a Trieste

Trieste è una città bellissima che racchiude bellissime architetture e una grande storia. Ecco alcuni suggerimenti su cosa vedere a Trieste.

  • Cattedrale di San Giusto, è dedicata al patrono della città e unisce due chiese differenti;
  • Piazza Unità e Molo Audace, la bellissima piazza aperta sul mare conduce al molo che rappresenta un luogo simbolico ed estremamente romantico della città;
  • Castello di Miramare si trova a circa 6 km dal centro storico e venne costruito per volontà dell’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo;  
  • Tram di Opicina è una linea tranviaria interurbana panoramica che collega la Villa Opicina a Piazza Oberdan;
  • La sinagoga è il secondo edificio dedicato al culto erbaico più grande d’Europa;
  • Risiera di San Sabba era un edificio dedicato alla pilatura del riso che in epoca nazista venne utilizzato come campo di detenzione della polizia;
  • Grotte di Postumia sono grotte straordinarie caratterizzate da imponenti strutture calcaree. 

Scopri Trieste insieme a Costa e organizza la crociera dei tuoi sogni.

Parti in crociera per il Mediterraneo

Non hai ancora organizzato le tue vacanze? Prenota subito una crociera nel Mediterraneo a bordo delle navi Costa. Il patrimonio artistico e culturale dei territori ti lascerà senza parole e potrai scoprire territori indimenticabili. Parti subito con Costa e lasciati conquistare dall’atmosfera magica del Mediterraneo.