Preparare una valigia sostenibile può sembrare una vera sfida, ma si tratta solo di fare un po’ di pratica, prendendo piccole scelte consapevoli. Facili ma efficaci. Da dove partire? Ecco 5 semplici consigli su cosa mettere in valigia per essere viaggiatori più sostenibili!

BORRACCIA
Essenziale per ogni viaggio ecologico, la borraccia riduce notevolmente il consumo di bottigliette di plastica, che in vacanza è piuttosto smodato. Riempitela alle fontane pubbliche, con l’acqua del rubinetto del vostro alloggio, o ancora in un locale con servizio refill. Ne esistono di vari tipi e dimensioni, e quelle termiche sono perfette per tenere l’acqua in fresco o portare con sé una tisana calda.

BEAUTY CASE ECOLOGICO
Ridurre la plastica nel beauty case è la sfida ecologica più grande. Optate per spazzolino in bambù, dischetti struccanti in cotone lavabile e saponette biodegradabili. Evitate inoltre di comprare prodotti per viso e corpo in taglie piccole e travasate semplicemente ciò che utilizzate quotidianamente in boccette travel-size riutilizzabili.

BORSE DI STOFFA
Quando si viaggia, c’è sempre bisogno di borse e borsine: per i nuovi acquisti, per i souvenir, per i panni sporchi, per fare una piccola spesa. Mettete in valigia qualche morbida borsa in tessuto così da evitare l’utilizzo di buste in plastica monouso. Sono anche molto più carine!

OLI ESSENZIALI
Gli oli essenziali sono ottimi compagni di viaggio: ecologici, versatili e alleati naturali dalle svariate proprietà benefiche. Il Tea Tree oil per esempio è un efficace antibatterico e disinfettante, l’olio essenziale di zenzero funziona come antinausea e antivirale, e quello di geranio come repellente verso zanzare e insetti.

PICCOLI TUPPERWARE
Se avete intenzione di portare con voi qualche snack per le escursioni giornaliere, mettete in valigia un paio di piccoli contenitori per cibo. E se siete già esperti del viaggiare zero-waste, un set di posate in bambù sarà la ciliegina sulla torta.