Ve lo diciamo subito. Quello che state per leggere è forse il 5% di tutto quello che abbiamo visto, sentito e provato nella nostra visita dietro le quinte di Costa Favolosa. Un'esperienza assolutamente da provare nel corso della vostra vacanza. Alla fine, guardare ciò che succede a bordo con un occhio più esperto e dal “punto di vista dell’equipaggio” vi farà godere la vostra vacanza sul mare da una prospettiva ancora più unica.

"Dalla dispensa passiamo alle cucine (indossando copriscarpe, cuffia, mascherina e soprabiti sterilizzati, come prevede la procedura per motivi di igiene): una vera nave nella nave al centro di Costa Favolosa. Nella panetteria ci investe subito un profumo fragrante di pane, grissini, focacce e dolcetti appena sfornati."

Il ponte di comando, il cervello della nave

Siamo poco più di una decina tra soci CostaClub di ogni livello, numero perfetto per goderci ogni dettaglio. Il tour comincia dal cervello della nave, il ponte di comando. Superati i controlli di sicurezza, entriamo nella sala e subito ci rendiamo conto della vista a 360° di cui si gode da qui, dalle grandi vetrate che abbracciano l'orizzonte e dai monitor che tengono sotto controllo tutto ciò che succede in mare e a bordo. Dal secondo ufficiale Emanuele Mitro apprendiamo un'infinità di informazioni sul funzionamento della tecnologia di bordo e sulle operazioni che si svolgono sul ponte di comando. Quello che ci stupisce di più è la perfetta simbiosi tra l'uomo e le macchine, che sono sempre governate dall'esperienza e dall'intelligenza del comandante e dei suoi ufficiali. “Per esempio”, ci spiega Mitro, “ora, in mare aperto, stiamo viaggiando con il pilota automatico. Ma, come vedete, ci sono due ufficiali che con il binocolo monitorano costantemente l'orizzonte”. Impressionante poi sapere che nelle manovre di attracco, che vengono condotte dalle grandi cabine laterali a picco sulla banchina, la combinazione tra strumenti e occhio umano permette di operare al centimetro!

Che spettacolo il teatro… e non solo!

Siamo tutti rapiti, incuriositi, ci vengono mille domande alle quali riceviamo risposte appassionate e competenti. Dietro le quinte del teatro lo stage manager Leonardo Frontoni ci accompagna nei camerini, dove sono stipati centinaia e centinaia di costumi, e ci rivela che i fondali degli spettacoli sempre pronti sono addirittura 32! Quindi esploriamo l'area relax riservata all'equipaggio, la lavanderia e la tappezzeria, la falegnameria e la grande zona della cambusa, dove spiccano i prodotti della tradizione italiana e dove tutto è calcolato per avere sempre alimenti freschissimi. I più temerari di noi entrano nella cella frigorifera che conserva la carne a -20°: un'esperienza… da brividi!

Profumo di pane appena fatto e mille preparazioni irresistibili: siamo in cucina!

Dalla dispensa passiamo alle cucine (indossando copriscarpe, cuffia, mascherina e soprabiti sterilizzati, come prevede la procedura per motivi di igiene): una vera nave nella nave al centro di Costa Favolosa. Nella panetteria ci investe subito un profumo fragrante di pane, grissini, focacce e dolcetti appena sfornati. Dalle aree dove vengono preparati antipasti, primi e secondi scorgiamo poi le brigate al lavoro: siamo a metà mattina, ma gli chef stanno già lavorando alla cena. La carne, il pesce, la pasta e le zuppe, la frutta, le preparazioni gluten free… ogni tipologia ha un'isola e una “squadra” dedicata. Il tutto sotto la supervisione dell'executive chef Marcello Deligio, che incontriamo e che sottolinea il grandissimo impegno di Costa, anche in cucina, per la sostenibilità: “Questo display – ci spiega lo chef, mostrandoci un grande pannello digitale – ci indica esattamente la quantità di piatti da preparare ogni giorno, in modo da evitare qualsiasi spreco. E grazie a una bilancia intelligente possiamo 'pesare' e misurare in dati effettivi il risparmio che produciamo evitando gli sprechi”.

Dulcis in fundo, delizie e cin cin!

Concludiamo il tour “sbucando” dalle cucine al ristorante, dove ci aspetta un rinfresco a base di prosecco, cocktail analcolici, tartine di pesce, affettati italiani e dolcetti. Qui salutiamo le nostre splendide guide, Gianluca e Achmed del Tour Office, con un meritato applauso. È stata un'esperienza memorabile. E la rifaremmo subito! Anche perché, come soci CostaClub, tra i nostri privilegi c'è uno sconto del 25% su questo tour… l’occasione perfetta per “scoprire i segreti” di un’altra nave!

DietroQuinte Gallery 900x600px

Vestiti di tutto punto, siamo pronti per il tour nelle cucine di bordo!