Ci sono emozioni che non svaniscono e anzi si rafforzano. Sensazioni che non vediamo l’ora di rivivere ancora e ancora. Profumi, ricordi, suggestioni che si animano e diventano pensieri. E allora cavalchiamoli insieme e torniamo al mare e a quello che ci può trasmettere.
Ci sono tanti attimi indimenticabili vista mare in una crociera. La partenza, la navigazione e tanti gesti quotidiani di condivisione.

La partenza

È uno dei momenti più emozionanti e magici. Il mare che si apre, i confini che si sfumano. Quel senso di libertà e quell’adrenalina che abbiamo quando stiamo per conoscere qualcosa di nuovo. Le luci, le voci, il suono del fumaiolo che ci saluta.

“Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi”.
(Anonimo)

Una prospettiva unica

La meraviglia che precede la scoperta. Colori e contorni che diventano sempre più definiti, a mano a mano che la nave si avvicina alla terraferma. E la sorpresa di poter guardare ai dettagli con una prospettiva unica.

“Ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato”.
(Proverbio africano)

Una passeggiata al chiaro di luna fronte mare

La nave ti regala anche un silenzio pieno di bellezza. Il mare che si perde nella notte, la luna e il cielo che si illumina di tanti piccoli puntini. E così ci troviamo a vivere dei momenti che non devono essere spiegati, semplicemente passeggiando sul ponte più alto della nave.

“Iniziamo a viaggiare nel momento in cui iniziamo a camminare”.
(Anonimo)

La condivisione con gli amici

La semplicità in vacanza è fatta di piccoli gesti: una chiacchierata, un cocktail con gli amici. Quante volte ci siamo rilassati a bordo piscina o abbiamo scelto un idromassaggio vista mare, magari dopo esserci fatti coccolare un po’ dal sole.

“Se vuoi viaggiare davvero devi farlo con il cuore”.
(Anonimo)

La corsa mattutina

Il mare diventa anche il sottofondo di una corsa mattutina. Tutto diventa più leggero e i nostri movimenti si appropriano di un senso di libertà che coinvolge anche i pensieri.

“Il mare è senza strade, il mare è senza spiegazioni”.
(Alessandro Baricco)

La colazione dal nostro balcone

Noi e il mare, nessun altro. Mentre facciamo colazione dal nostro balcone privato. La prima fotografia della giornata, quella più intensa.

“Quale mondo giaccia al di là di questo mare non so, ma ogni mare ha un’altra riva, e arriverò”.
(Cesare Pavese)

Il mare è un elemento sempre presente, una voce che dà sostanza a tutto quello che viviamo. Ora sogniamolo insieme e scaldiamoci il cuore.