L’Isola di Creta possiede tutto quello che un visitatore desidera. Sul territorio è infatti possibile vedere i resti di popoli antichi, ma anche immergersi nella natura incontaminata. In particolare, Creta ospita alcune delle spiagge più affascinanti al mondo.

Se si sceglie Creta come tappa durante il proprio viaggio nel Mediterraneo, allora non si può non visitare la spiaggia di Elafonissi: il mare cristallino e la sabbia rosa sono solo alcuni degli aspetti affascinanti di questo luogo. Vediamo, dunque, tutte le caratteristiche della spiaggia di Elafonissi e cosa vedere a Creta:

Geografia

Creta, politicamente appartenente alla Grecia, possiede una superficie di 8.336 km² e dista circa 95 km dal continente. L’isola è caratterizzata da una forma stretta e lunga e costituisce il punto di separazione tra il mar Egeo e il mar Libico. Il territorio di Creta ospita numerosi massicci montuosi: il più imponente è il Monte Ida che raggiunge i 2.456 metri.

Le coste sono di norma molto frastagliate, ma in alcuni punti il terreno scende più dolcemente nel mare, dando vita ad alcune delle spiagge più belle del Mediterraneo. Tra queste si può trovare sicuramente Elafonissi, una meravigliosa distesa di sabbia bianca e rosa.

Dove si trova

Situata sulla costa occidentale dell’Isola di Creta, la spiaggia di Elafonissi si trova di fronte all’omonima isola: nei giorni di bassa marea, l’isola può essere raggiunta a piedi attraverso una lingua di terra in cui l’acqua non supera mai il metro di altezza.

Elafonissi è situata nella regione di Chania e dista circa 75 km dalla città omonima. Da qui è possibile noleggiare un’auto presso l’aeroporto e raggiungere la spiaggia in circa 1 ora e 30 minuti. In alternativa, si può anche partire da Kissamos e Paleòchora: le due città distano rispettivamente 55 km e poco meno di 50 km da Elafonissi.

La spiaggia rosa

Uno degli aspetti più affascinanti di Elafonissi è il particolare colore della sabbia. La purezza del bianco candido si mescola infatti con un tenue rosa, che caratterizza in modo unico questa spiaggia. Il territorio è stato infatti considerato area protetta, anche grazie alla presenza delle tartarughe marine Caretta caretta che, ogni anno, scelgono questo luogo come sito riproduttivo

Il particolare colore rosa della sabbia è dovuto alla presenza di alcuni microrganismi che si possono trovare anche nella famosa spiaggia di Budelli. Questi microscopici invertebrati si mescolano ai resti di corallo, conchiglie e carbonato di calcio, donando alla sabbia il particolare colore rosa.

Sport acquatici e punti di immersione

Attorno alla spiaggia di Elafonissi è possibile svolgere numerose attività sportive. In particolare, l’acqua bassa e cristallina permette di giocare anche molto lontani dalla riva, oppure di rilassarsi immersi nella pace della natura. La spiaggia è infatti in parte attrezzata e in parte libera, soprattutto la zona dell’Isola di Elafonissi.

Questa meravigliosa spiaggia rosa è poi il luogo ideale per tutti gli amanti dello snorkeling. I bassi fondali ospitano infatti numerose specie di pesci e altri animali marini. Inoltre, nonostante Elafonissi sia caratterizzata da un terreno sabbioso, allontanandosi pochi metri dalla riva e immergendosi tra le acque color turchese è possibile osservare i fondali di roccia vulcanica.

Escursionismo e trekking

Il mare e la sabbia rosa non sono le uniche attrazioni di Elafonissi. Sull’isola, è infatti possibile dedicarsi ad escursioni nella natura, alla scoperta di luoghi unici e isolati. Per esempio, con la giusta attrezzatura da trekking si può facilmente raggiungere la piccola chiesa di Agia Irini: questa struttura è situata in cima ad un promontorio e offre una vista spettacolare su tutta l’Isola di Creta.

Le dune di sabbia che circondano la spiaggia e che caratterizzato il paesaggio sono certamente uno dei luoghi di maggior interesse per tutti gli amanti delle escursioni. Qui ci si potrà imbattere in specie vegetali uniche e in numerosi animali selvatici.

Spiaggia di Kedrodasos

A pochi chilometri da Elafonissi si può visitare una delle spiagge più belle di tutta Creta. Kedrodasos è caratterizzata da una natura selvaggia e da un mare limpido. Rispetto alla più turistica Elafonissi, la spiaggia di Kedrodasos è meno popolata: questo permette di godere di una tranquillità maggiore e di immergersi totalmente nella bellezza della natura.

A rendere davvero unica questa spiaggia non è solo la sabbia molto chiara, ma anche le rocce lisce che si trovano a riva e che si immergono nel mare. Kedrodasos è considerata area protetta e la zona è completamente riparata dal vento, permettendo al mare di essere sempre piatto e tranquillo.

Monastero di Chryssoskalitissa

Il monastero di Chryssoskalitissa si trova non molto distante dalla spiaggia di Elafonissi ed è uno dei punti di maggior interesse dell’Isola di Creta. Il monastero è greco-ortodosso ed è dedicato alla Santa Trinità e alla Madonna. La data di fondazione non è nota: le prime attestazioni del monastero risalgono al 17esimo secolo; tuttavia, alcune fonti hanno dimostrato che sul luogo era presente una piccola chiesa fin dal 13esimo secolo.

Il monastero di Chryssoskalitissa è situato sulla costa sud-occidentale dell’Isola di Creta e dista circa 72 km dalla città di Chania. Dal promontorio si può osservare la vastità del Mare Libico e fare un ricco aperitivo sulla terrazza, godendosi uno splendido tramonto.

Isola di Creta

L’Isola di Creta è la culla dell’antica civiltà minoica. Il territorio ospita i resti delle numerose popolazioni che sono passate per questo luogo, lasciando il proprio segno. Creta è anche una terra ricca di meravigliosi paesaggi naturali, tra i più belli di tutto il Mediterraneo. Ecco, dunque, cosa vedere a Creta per vivere una vacanza da sogno:

  • Palazzo di Cnosso: Creta è un’isola piena di miti e leggende. Il Palazzo di Cnosso, di cui oggi rimangono pochi resti, fu la dimora del re Minosse, il sovrano che secondo il mito fece costruire il labirinto del Minotauro. Il terribile figliastro del re venne poi sconfitto dall’eroe Teseo e dall'astuzia di Arianna;
  • Sito archeologico di Festo: meno famoso del Palazzo di Cnosso, il sito archeologico di Festo è comunque un luogo molto rilevante per l’Isola di Creta. Un tempo, infatti, l’antica città fungeva da collegamento commerciale con l’Egitto; 
  • Gole di Samaria: tra le principali attrazioni naturalistiche dell’intera Creta occorre certamente segnalare le Gole di Samaria. Si tratta di un luogo particolarmente suggestivo in quanto le grandi pareti di roccia si estendono per ben 12 km e si trovano a circa 1.250 metri sopra il livello del mare;
  • Isola di Chrissi: Creta è circondata da numerosi isolotti, ognuno dei quali può essere considerato un paradiso naturale. Tra questi, il più affascinante è l’Isola di Chrissi: comodamente raggiungibile con il traghetto, le sue spiagge sono caratterizzate da una fine sabbia bianca e dal mare color turchese.

Parti in crociera per il Mediterraneo

Il Mar Mediterraneo è ricco di arte, cultura e splendidi paesaggi naturali. Se non hai ancora organizzato le tue vacanze scopri le offerte di Costa e parti subito per una crociera all’insegna del relax. Grazie alle navi attrezzate di Costa potrai vivere un’esperienza unica, godendo di numerosi servizi su misura. Inoltre, avrai la possibilità di fare tappa in alcune delle località più affascinanti del Mediterraneo, visitando i luoghi suggestivi della Terra.