Ogni scusa è buona per comprare un biglietto e farsi un lungo viaggio ad Aruba, in qualsiasi momento dell’anno. C’è però un elemento di questa destinazione straordinaria che riesce sempre a mettere d’accordo tutti: le spiagge. La sabbia incantevole che si getta a capofitto nel mare turchese è un paradiso a cui poche persone sono in grado di resistere, e soprattutto la temperatura costante mai inferiore ai 27-28° C rende Aruba il posto ideale per un soggiorno in tutte le stagioni.

Aruba è universalmente riconosciuta come la patria delle spiagge più belle del mondo, e questo perché oltre alle sabbie di perla, la brezza mite e i palmizi che gettano la loro ombra sul mare infinito, la location offre una destinazione perfetta per tutte le persone che amano la diversità. Ebbene sì: c’è una spiaggia per tutte le occasioni e per tutti i tuoi desideri balneari. Ti trovi ad Aruba in luna di miele o sei alla ricerca della location perfetta per chiedere la mano al tuo partner? Quest’isola offre una serie di scorci di paesaggio che renderanno indimenticabile ogni momento d’amore.

Viaggio in famiglia o con gli amici? Aruba offre una serie di spiagge attrezzate con tutti i confort e tutti i servizi del caso, per un soggiorno non solo comodo, ma anche all’insegna del divertimento e dell’intrattenimento.

Sei uno sportivo? Sei ancora nel posto giusto. Aruba ti offre corsi e location ideali per praticare ogni genere di sport d’acqua. Pensiamo al kitesurf o al windsurf, ma anche immersioni e snorkeling ad ogni livello d’esperienza per mettersi alla prova con una nuova avventura o fare il passo successivo nel proprio percorso di allenamento.

In questa guida, tenteremo di fare luce sulle spiagge più belle e amate di Aruba, isola del Mare Caraibico che conquista ogni anno migliaia e migliaia di turisti.

Ecco le 21 spiagge più belle che potrai ammirare ad Aruba:

  • Baby Beach
  • Eagle Beach
  • Palm Beach
  • Moomba
  • Arashi
  • Druif
  • Malmok
  • Manchebo
  • Surfside
  • Rodger’s Beach
  • Dos Playa
  • Hadicurari (Fisherman’s Huts)
  • Grapefield
  • Boca Catalina
  • Mangel Alto
  • Andicuri
  • Boca Grandi
  • Boca Prins
  • Wariruri
  • Conchi
  • Flamingo Beach

Baby Beach

Partiamo da Baby Beach, una spiaggia che – già dal nome – lascia facilmente intuire la sua destinazione. Si tratta di una delle migliori aree balneari per bambini di Aruba, e una delle 3 spiagge più belle in assoluto della location. Le sue acque tiepide restano basse per molti metri dall’inizio della costa e la splendida mezzaluna di sabbia offre ai turisti una splendida vista su tutta la baia.

Parole d’ordine: relax e privacy, oltre che naturalmente tutto quello che serve per intrattenere i più piccoli e godersi un soggiorno di comodità. Baby Beach è però poco servita dal punto di vista di aree di interesse e strutture ricettive. Di conseguenza, chi arriva qui dovrebbe portare con sé salvietta e ombrellone, e possibilmente anche un pasto al sacco.

Eagle Beach

Non si va ad Aruba senza andare ad Eagle Beach, conosciuta per essere una delle 10 spiagge più belle del mondo. Spiaggia di perla, mare azzurro e sconfinato e vegetazione rada ma ombrosa. Completa l’atmosfera la classica brezza di Aruba che rende il sole meno forte e trasforma ogni giornata in spiaggia in un momento confortevole. Pur non arrivando al livello di lusso di Palm Beach, Eagle Beach offre moltissime soluzioni adatte alle famiglie e alcune piccole perle luxury da sperimentare almeno una volta nella vita.

Protagonisti di questa splendida spiaggia sono i Divi Divi, gli alberi più fotografati e amati di Aruba. Con la loro struttura ritorta, questi splendidi vegetali sono leggermente incurvati verso il mare a causa dei forti alisei che li hanno domati nel corso della loro crescita. Eagle Beach è la destinazione perfetta per una nuotata nelle acque calde del Mare Caraibico, un pic-nic all’ombra e uno splendido pomeriggio all’insegna del sole da tintarella e il relax. 

Palm Beach

La spiaggia più turistica e amata di Aruba è Palm Beach, una lunga costiera di sabbia bianca, acqua turchese e una skyline di hotel per tutti i gusti che, con i loro confort, sorgono davvero a due passi dal mare. A Palm Beach non ci si annoia mai, non solo per il grande viavai di gente, ma anche perché questo è il centro ideale per praticare ogni tipo di sport o attività acquatica. Passiamo per esempio dal SUP Yoga, ma anche pedalò, beach volley e tanto altro. I 3 chilometri di costa di Palm Beach sono inoltre perfetti per i bambini, che potranno nuotare nelle meravigliose acque dell’isola in tutta sicurezza.

Da qui partono anche moltissime escursioni in barca per attività di snorkeling, viaggi in catamarano ed esplorazioni per i relitti della vecchia Aruba – dedicate a chi vuole immergersi nella storia del luogo. Gli amanti della movida e della vita notturna apprezzeranno le molteplici offerte di Palm Beach, capitale del divertimento dall’ora dell’happy hour fino alle prime luci dell’alba. Insomma: se vuoi passare il pomeriggio a prendere il sole e la sera a scatenarti in pista, è questa la Aruba che fa per te!

Pur essendo uno dei luoghi più affollati di Aruba, Palm Beach (come tutte le altre spiagge dell’isola) non ha strutture balneari. Questo significa che tutte le spiagge sono libere, e nessuno potrà impedirvi di lasciare il vostro asciugamano dove meglio ritenete opportuno. Chi vuole affittare un ombrellone può farlo alla cifra di 35 dollari a giornata, a salire per chi vuole abbinarlo a sedie a sdraio.

Palm Beach è la destinazione di lusso di Aruba: è qui che sorgono alcuni dei resort più belli della destinazione, con piscine a sfioro, aree wellness e casinò per un brivido di avventura. Chi non fosse interessato al lusso, può comunque valutare altre opzioni più “famigliari”, hotel più piccoli e accoglienti che offrono comunque un livello di servizi all’altezza delle aspettative.

Moomba

La spiaggia di Moomba è la striscia di costa che si estende in prossimità del Moomba Beach Restaurant di Aruba, nella parte sud di Palm Beach, tra il Marriott Aruba Surf Club e l’Holiday Inn Resort. Sebbene la spiaggia di per sé sia pubblica e di libero accesso, per poter accedere a tutte le attrezzature è necessario ottenere un braccialetto di ammissione.

Con questo lasciapassare si possono utilizzare le piscine, i campi da tennis, da basket e le sedie a sdraio. L’accesso è altrimenti consentito solo a coloro che soggiornano in una delle due strutture summenzionate, e per fare ciò è necessario prenotare una stanza. 

Arashi

Di tutte le meraviglie di Aruba, la spiaggia di Arashi è forse la destinazione ideale per tutta la famiglia che vuole imbarcarsi in un’avventura a base di snorkeling, nuoto e – naturalmente – sole a non finire. Particolarmente apprezzata soprattutto dagli abitanti del posto, Arashi è celebre per le sue correnti miti e la sovrabbondante fauna marina che la rende perfetta per osservare il mare laggiù.

Arashi sorge a nord della spiaggia di Malmok, poco fuori dal California Lighthouse, e offre capanne sulla spiaggia, un bar e un ampio parcheggio. Nuovi allestimenti hanno portato inoltre la possibilità di accedere a docce, sedie a sdraio e qualche occasionale spettacolo musicale dal vivo.

Arashi è il posto perfetto per chi vuole godersi il sole di Aruba e rilassarsi su una sabbia morbida come il cotone, o godersi un tramonto mozzafiato sulla costa. La scarsa presenza di surfisti rende le attività di nuoto più sicure.

Druif

Druif è una lunga spiaggia ovale di sabbia d’avorio che ospita una serie di resort a buon mercato nell’area di Eagle Beach. A pochi metri dal mare caraibico di Aruba, a Druif, sorge lo skyline degli hotel e delle strutture balneari. La spiaggia di Druif sorge a poche centinaia di metri dal tran tran di Oranjestad, ma è una lingua di costa tranquilla e ricca di opportunità di relax. Direttamente connessa a Eagle Beach, Druif è un paradiso di sabbia bianca e acque calme e cristalline ideale per le passeggiate sul mare e lunghe giornate di sole e tintarella.

Si nuota così bene che è quasi un peccato concedersi una delle attività motorizzate offerte dalla location, comunque disponibili e pienamente godibili. I più attivi possono farsi coinvolgere in partite di beach volley mentre gli altri possono limitarsi a prendere il sole e rilassarsi alla bellezza dello scenario. Arrivate presto la mattina e, con un po’ di fortuna, riuscirete ad avvistare qualche pellicano che riposa senza un problema al mondo su uno dei pali predisposti a pelo d’acqua.

Malmok

La favola di Aruba continua a Malmok, una spiaggia rocciosa che si tuffa a picco nell’acqua tiepida dei caraibi e che forma una serie di piccole baie dove ci si può godere un po’ di privacy. La spiaggia di Malmok è un’area sabbiosa tra queste insenature rocciose dove ci si può tuffare per godere appieno di un mare strepitoso. Le acque basse consentono inoltre un facile accesso per gli amanti dello snorkeling, che arrivano ogni giorno a bordo dei loro catamarani o delle navi per turisti alla ricerca di un punto perfetto per l’osservazione della fauna marina.

Le formazioni coralline e gli antichi relitti costituiscono inoltre altre importanti attrazioni subacquee in loco. Malmok dà il nome anche all’area residenziale che vi è sorta attorno, e che è costruita intorno alla strada che porta al California Lighthouse. Malmok è una tappa preferita dai turisti nelle ore più calde della giornata dove ci si può godere non solo sport d’acqua, ma anche una serie di escursioni e percorsi di trekking per il workout quotidiano.

Manchebo

Un villaggio di benessere, bellezze naturali, romantici scorci di paesaggio e lusso a non finire. La spiaggia di Manchebo sorge in quel paradiso che è Eagle Beach e offre un Resort con Spa con più di 50 anni di storia alle spalle. Tra i resort, è forse uno dei più belli e ricchi di attività di Aruba, dove affezionati frequentatori dell’area arrivano ogni anno alla ricerca dell’esperienza di wellness perfetta e incontrano nuove generazioni di amanti della bellezza.

La struttura offre soggiorni di lusso, 4 ristoranti diversi per cene sempre deliziose e diverse, un sushi bar, corsi di yoga e pilates, una spa e tantissime altre attrazioni. Chi cerca una fuga romantica, a Manchebo è nel posto giusto: lo staff si riserva di dare una mano agli innamorati per pianificare un’esperienza d’amore indimenticabile per il fatidico “sì”, gli anniversari e le lune di miele, con pacchetti speciali per due che vi lasceranno un ricordo eterno di un posto così magico e – naturalmente – un momento davvero irripetibile.

Surfside

Lasciati emozionare dalla bellezza infinita delle acque calme del mare dei Caraibi in una location come la spiaggia di Surfside, una delle preferite degli abitanti di Aruba. Rilassati sotto l’ombra rinfrescante degli alberi Kwihi e goditi il tramonto mentre le navi da crociera e i pescherecci attraversano la linea dell’orizzonte.

La spiaggia di Surfside è una lingua di sabbia di perla lunga e stretta perfetta dove sostare per un picnic o godersi la calma del Mare dei Caraibi. Qui si può praticare canoa e ci si può iscrivere a corsi per gli sport d’acqua più diversi. Surfside ospita inoltre un’ampia varietà di locali, bar e ristoranti tra cui Pincho, il Barefoot and Reflexions Beach Club. La spiaggia di Surfside sorge a poca distanza dall’aeroporto e, come tutte le altre spiagge di Aruba è libera. Il noleggio dei lettini è consentito presso il Beach Club, mentre i bambini possono godersi una giornata indimenticabile al parco acquatico galleggiante disponibile in loco.

Rodger’s Beach

Chi passa per Aruba deve fare un salto a Rodger’s Beach, una gemma nascosta che offre una spiaggia morbidissima e un mare calmo, ideale per una nuotata in qualsiasi ora del giorno. Rodger’s Beach è una stretta lingua di sabbia bianca non troppo distante da Baby Beach che riesce a conservare ancora lo spirito originario dell’isola e non è ancora stata completamente conquistata dal turismo di massa. È qui che i pescatori attraccano con le loro barche colorate alla ricerca di un porto calmo e sicuro.

Durante la settimana, Rodger’s Beach è il luogo perfetto per godersi un po’ di tranquillità lontano dalle spiagge più turistiche e godersi un libro in santa pace sotto il sole caldo ingentilito dalla brezza. Nel weekend, invece, la popolazione locale la fa da padrona. Chi ama starsene in santa pace apprezzerà sicuramente l’atmosfera mite e tranquilla di questa bellissima spiaggia che conserva ancora, in parte, una natura selvaggia ben distante dai lussi di Eagle Beach e Palm Beach.

Nelle vicinanze di Rodger’s Beach si può fare shopping o noleggiare tutto quello che serve per gettarsi a capofitto nelle lezioni di snorkeling offerte sul posto. A un minuto di macchina, Baby Beach attende il turista che ha voglia di un cambio di prospettiva e di un po’ di movimento. La spiaggia Rodger prende il nome dal britannico Capitano Rodger, il primo ad aprire una raffineria di petrolio sull’isola, a San Nicolas: la “Aruba Lago Refinery” – anno 1928.

Questa raffineria, saggiamente amministrata dal capitano, ha saputo portare grandi benefici per gli abitanti dell’isola. La struttura è pienamente visibile dalla spiaggia di Rodger.

Dos Playa

Natura selvaggia e incontaminata a Dos Playa (le due spiagge) di Aruba. Si tratta di spiagge che sorgono in prossimità di due grotte calcaree scavate nell’isola. Chi visita l’Arikok National Park si lascerà sbalordire dalla bellezza di Dos Playa, un’area ancora intonsa e immersa nella natura dove non bisogna aspettarsi strutture turistiche di alcun tipo. La destinazione è perfetta per le piccole e grandi escursioni e offre anche la possibilità di ammirare le dune di Boca Prins.

L’area si può raggiungere in auto, anche con un’utilitaria, e offre una struttura ricettiva dove bersi un drink o godersi uno snack. Dos Playa offre l’accesso a una spiaggia con correnti molto forti e un fondale sconnesso dove è sconsigliata la balneazione ai nuotatori non molto esperti. Le spiagge sono separate da una piccola formazione corallina su cui le onde si infrangono di continuo, creando un’atmosfera magica che vi lascerà senza fiato. 

Hadicurari (Fisherman’s Huts)

Spiaggia morbida e bianchissima e onde che, se siete surfisti, vi faranno innamorare per sempre di Aruba. Hadicurari, chiamata anche Fisherman’s Huts, o The Huts, è la location perfetta per le sue scuole di windsurf e le aree di ristorazione gustose. La location può essere raggiunta dopo un breve percorso su sterrato in auto, quindi richiede un veicolo adeguato.

Chi arriva in questa spiaggia può decidere di godersi il sole e il mare oppure imbarcarsi nelle varie attività offerte dall’organizzazione locale, tra cui le battute di pesca, le escursioni in kayak trasparente e mille altri sport di ogni genere che sapranno conquistare anche il viaggiatore più timido.

In questa striscia di roccia localizzata poco dopo il Marriott Aruba Resort si possono ammirare le vele colorate dei windsurfer e i tentativi dei paddleboarder che provano a domare le acque.

Qui si tiene anche l’Aruba Hi-Winds, l’evento di windsurf più importante dei Caraibi che ha luogo a luglio a The Huts. Le acque basse e calme consentono inoltre accesso all’acqua ai nuotatori meno esperti e, perché no, anche ai bambini. È qui che Sarah-Quita Offringa, pluricampionessa di freestyle windsurf, viene ad allenarsi quando non si trova coinvolta in competizioni di fama internazionale. Magari sarai abbastanza fortunato da incontrarla?

Gli amanti del relax non dovrebbero però scartare a prescindere Hadicurari: il mare è piatto e cristallino e una bella nuotata qui può trasformarsi in una delle esperienze più indimenticabili della Aruba delle spiagge.

Grapefield

Poco frequentata, incantevole e quasi magica: stiamo parlando di Grapefield, poco considerata dai tour operator e, al tempo stesso, una delle gemme nascoste più preziose di Aruba. Grapefield è una spiaggia di coralli schiacciati che offre un mare dalle onde un po’ irriverenti, ideale per i nuotatori esperti e non solo per gli amanti del kitesurf. La spiaggia di Grapefield si può raggiungere in auto, che dev’essere parcheggiata sull’altura in prossimità dell’area di balneazione.

Grapefield è un territorio un po’ lontano dalla tipica spiaggia di sabbia con noci di cocco e cabanas, ed è perfetta per chi vuole fare snorkeling con poca gente attorno. Ma solo nei giorni in cui il mare è calmo! Vista la presenza di correnti oceaniche forti, è inoltre sconsigliato portare a Grapefield i bambini che vogliono tuffarsi. Se state invece progettando una lunga passeggiata, la vista qui è mozzafiato e merita una capatina.

Boca Catalina

Boca Catalina è il luogo di riferimento per tutti i turisti che sognano acque cristalline e opzioni di snorkeling adatte a tutte le età. Le acque calmissime e turchesi di questa spiaggia sono la destinazione ideale di un pubblico che non ama la folla e vuole un luogo tranquillo dove godersi la fauna marina, il sole e la brezza di Aruba. La spiaggia sabbiosa e bianca è accessibile a piedi, a pochi passi da un ampio parcheggio sulla strada che consente il massimo confort.

Durante i giorni della settimana, fuori dai periodi di alta stagione, potresti essere abbastanza fortunato da avere la spiaggia di Boca Catalina tutta per te e per i pochi abitanti dell’isola. Le capanne e gli ombrelloni dislocati sulla spiaggia offrono riparo dal sole e creano un’atmosfera caraibica e, al tempo stesso, intima e bellissima.

Questa spiaggia è perfetta per i turisti di tutte le età che vogliono provare a cimentarsi nello snorkeling in una location molto tranquilla, dove anche i principianti possono provare l’emozione di avvistare i meravigliosi pesci tropicali che abitano queste acque. La spiaggia di Boca Catalina sorge a 5 minuti di auto da Palm Beach, sulla strada principale.

Mangel Alto

Se sei ad Aruba in cerca di un brivido d’avventura devi andare a Mangel Alto, il luogo perfetto dove cimentarsi nello snorkeling, nel kayaking e nel paddleboarding. Questa spiaggia un po’ isolata offre ai suoi ospiti uno dei punti di osservazione della fauna marina più interessanti di Aruba. Acque basse e trasparenti si mescolano al fitto intrico di mangrovie, habitat perfetto di molte specie marine che si possono osservare solo qui.

La spiaggia di Mangel Alto è anche il posto perfetto per prendere il sole in un ambiente naturale e quasi incontaminato. Qui si va per il panorama bellissimo e per la privacy che offre l’intrico di alberi, e si aspetta il tramonto (che purtroppo arriva sempre troppo presto!) in una delle splendide aree da picnic.

Gli amanti delle immersioni devono recarsi qui, arrivare in prossimità della barriera corallina e immergersi per ammirare splendidi esemplari di pesce pappagallo, spugne, anemoni e tantissimi altri ancora. La spiaggia di Mangel Alto è a 5 minuti di automobile da Palm Beach sulla strada principale.

Andicuri

Lasciati sorprendere dalla bellezza infinita della spiaggia di Andicuri, un autentico paradiso sulla terra dove si può fuggire dal tran tran di Palm Beach e Eagle Beach senza rinunciare alla propria fetta di incanto in pieno stile Aruba. A poche centinaia di metri dal Natural Bridge sorge la spiaggia di Andicuri, facilmente raggiungibile in una 4x4 dalla strada principale dell’isola. Questo è il luogo ideale per chi ama il mare ribelle e il bodyboarding in pieno stile. Gli appassionati ed esperti nuotatori possono immergersi nelle acque di Andicuri, facendo però attenzione alle correnti forti e un po’ pericolose.

Chi arriva qui deve proseguire ancora un po’ su una strada sterrata e dare un’occhiata alla Black Stone Beach, una spiaggia meravigliosa sovrastata da tre splendidi archi naturali di roccia calcarea. Andicuri è una location perfetta per scattare fotografie indimenticabili di una vacanza come ce ne sono poche. La baia larga e semideserta è racchiusa in una scogliera di pietra e corallo.

Gli abitanti di Aruba vengono ad Andicuri per la bellezza del luogo e la sua relativa tranquillità, facilitata dalla completa assenza di strutture per l’accoglienza degli ospiti. Chi vuole trascorrere una giornata qui, dunque, deve portarsi il pranzo al sacco. 

Boca Grandi

Chi arriva a Boca Grandi viene travolto dalla bellezza un po’ selvaggia del paesaggio e dall’ipnotico movimento delle vele dei kitesurfer che popolano le acque di questa spiaggia. I venti sostenuti offrono infatti una sfida perfetta per gli amanti di questo sport, che si riuniscono nella spiaggia di Boca Grandi per dare sfoggio delle loro capacità e del loro talento. Sempre più turisti scelgono di arrivare qui per ammirare lo spettacolo e lustrarsi gli occhi mentre i kitesurfer danzano sull’acqua.

Sebbene immergersi per nuotare sia caldamente sconsigliato – data la presenza di forti correnti – molti turisti amano venire a Boca Grandi per passeggiare sulla spiaggia incantata e raccogliere conchiglie, bastoni e coralli che l’oceano ha portato a riva. Di recente è stato inoltre installato un piccolo bar che offre rinfreschi e drink ghiacciati agli avventori desiderosi di un po’ di ristoro dal solleone. Boca Grandi è una delle location perfette per gli amanti della fotografia: è qui che si viene per scattare indimenticabili immagini del Mare dei Caraibi.

Boca Prins

Natura selvaggia, bellezza incontaminata e dune di sabbia bianchissima. Ne abbiamo descritte molte così, ma Boca Prins è un gioiello che non può mancare nel programma di visita di Aruba. C’è qualcosa di magico nelle rocce che accolgono le onde e si mescolano a un paesaggio incantato: venire qui per credere. Situata nella parte nord est del Parco Nazionale Arikok di Aruba, questa spiaggia è uno scorcio perfetto su quello che l’isola è stata prima dell’intensa urbanizzazione e dell’avvento del turismo di massa.

Le dune bianche sono in grande contrasto con le formazioni rocciose che sorgono in prossimità dell’acqua, e sebbene il mare qui possa sembrare particolarmente invitante, è caldamente sconsigliato fare il bagno. Le correnti di profondità possono infatti trarre in inganno anche i nuotatori più esperti.

Una serie di scalette di legno danno accesso alla spiaggia e alla baia che prende il nome da Prins, le antiche piantagioni che sorgevano lungo le coste di Aruba. Un piccolo ristorante concede il meritato ristoro ai turisti che vengono qui per godersi la bellezza del paesaggio.

Wariruri

Sabbie di perla a perdita d’occhio e dune magiche. Un ponte naturale di pietra calcarea e una striscia di spiaggia che prende il nome di Wariruri, gemma incantata di Aruba. Madre Natura è stata generosa con quest’isola, e in maniera particolare con la spiaggia di Wariruri, dove puoi scattare foto da fare invidia ai tuoi colleghi di lavoro e goderti una giornata in spiaggia semplicemente incredibile. Situata nella parte nord di Aruba, Wariruri attira i surfisti del posto e i turisti, ma anche pescatori attratti dalla generosità dell’Oceano. La location è accessibile via automobile seguendo una strada sterrata.

Conchi

La piscina naturale di Conchi è uno degli spettacoli più belli e particolari di Aruba. Non tutti sanno che esiste, e questo offre un valore aggiunto alla location. La formazione rocciosa che abbraccia la spiaggia, di origine vulcanica, crea una piccola depressione che si riempie d’acqua salata formando una piscina calma in un mare diversamente molto agitato. In un lembo deserto della costa sorge la spiaggia di Conchi, un angolo di paradiso circondato da onde altissime che però la sfiorano appena.

L’area, localizzata all’interno del Parco Nazionale Arikok, è raggiungibile dopo aver percorso una strada rocciosa e sconnessa che dà l’idea di aver fatto una scoperta sensazionale. Si consiglia di raggiungere la location in auto, a dorso di cavallo o – per i più avventurosi – a piedi. Chi non volesse percorrere la strada da solo, può approfittare dei numerosi safari organizzati dalle strutture isolane. 

Flamingo Beach

Se passate per Aruba dovete fare un salto a Flamingo Beach, un nome che preannuncia lo spettacolo che solo qui si può ammirare. La spiaggia bianchissima (che si getta in un mare di cristallo) è infatti fittamente popolata di palmizi, ombrelloni e turisti, ma anche di meravigliosi fenicotteri rosa che girano, sprezzanti, tra i lettini.

A differenza di tutte le spiagge di Aruba fino a questo momento menzionate, però, questa non è libera, ma fa parte del complesso del Renaissance Hotel, in un’isoletta poco lontano dalle coste. Se hai deciso di non alloggiare qui ma vuoi comunque regalarti un soggiorno favoloso tra i fenicotteri, puoi comprare un pass giornaliero che comprende pranzo, lettino e trasporto alla location. 

Mappa spiagge di Aruba

Parti per Aruba con Costa Crociere

Approfitta di una Crociera Costa per ammirare alcune delle spiagge più belle di Aruba, come Eagle Beach e Baby Beach. Ti attendono paesaggi mozzafiato, spiagge sabbiose, acque cristalline e tanto relax!

Parti con Costa Crociere