Cartagena de Indias ha una nomea leggendaria tra tutti gli affamati di spiaggia e sole del mondo, e non è un caso. La città colombiana del mare e della sabbia perfetta è diventata un punto di riferimento per i veri appassionati di spiagge: del resto, studi recenti hanno determinato che la Colombia è uno dei Paesi più felici – e siamo certi che tutta questa felicità abbia qualcosa a che vedere con le spiagge più belle del mondo.

Benvenuti, dunque, in questo viaggio immaginario attraverso la Miami del Sudamerica, Cartagena, ridente città bagnata dal Mare dei Caraibi e, parallelamente, anche dall’Oceano Pacifico. Ricca di storia, tradizione, ritmi tropicali e gente meravigliosa, Cartagena vi entrerà nel cuore in men che non si dica. Provare per credere!

Ecco alcune delle spiagge che ci sentiamo di consigliarvi per la vostra prossima visita a Cartagena de Indias:

  • Spiaggia Blanca
  • Castillogrande
  • Isole del Rosario
  • Punta Arenas
  • Bocagrande
  • La Boquilla
  • Manzanilla del Mar
  • Spiaggia Marbella
  • Spiaggia Barù
  • Spiaggia Tierra Bomba
  • Isola Mucura
  • Spiaggia Azul
  • Spiaggia Punta Norte
  • Spiaggia Linda
  • Isola Tintipan
  • Spiaggia Cristal
  • Arcipelago di San Bernardo
  • Spiaggia Boca Chica
  • Spiaggia El Laguito
  • Isola Cholon
  • Spiaggia Crespo
  • Spiaggia Punta Canoa
  • Spiaggia Blas El Teso
  • Spiaggia las Terrazas

Spiaggia Blanca

Chi arriva all’isola di Barù deve trascorrere qualche ora nelle meraviglie di Spiaggia Blanca, uno dei punti di riferimento balneari di questa magica destinazione. Evitate l’assembramento recandovi sul posto la mattina presto o dopo le 3 del pomeriggio, e portate con voi tutto quello che vi serve per una giornata di spiaggia di tutto rispetto: salviettone, ombrellone, un buon libro e tanta crema solare. Pur essendo una delle mete più popolari e affollate di Cartagena, questo è un posto che vale la pena vedere. Oltre ai mille mercatini d’artigianato locale dove fare rifornimento di souvenir, potete godervi una spiaggia rosata che si tuffa nelle acque cristalline del Mare dei Caraibi in uno spettacolo unico nel suo genere. Se passate per l’isola di Barù, fate un salto all’Avario Nacional de Colombia, l’Area Protetta per Uccelli dove si possono osservare specie meravigliose in un contesto relativamente poco frequentato.

Castillogrande

Una delle spiagge più belle della penisola di Bocagrande, nel cuore di Cartagena. Se siete appassionati di spiagge di lusso, è proprio qui che dovete venire. L’élite di tutto il mondo ne ha fatto un punto di riferimento per la vita balneare di lusso, e si è ritagliata il proprio personale cul-de-sac Caraibico proprio qui, a Castillogrande. Pur essendo una spiaggia bellissima, esattamente come quella di Bocagrande, ci pensano i molti resort che sorgono qui a renderla una zona esclusiva, dove è ancora possibile godersi i Caraibi con un po’ di privacy – ma non troppa. Poco a largo di quest’area è stato costruito un muro sottomarino che svolgeva il compito di tenere a distanza le navi pirata, ma che oggi funge ancora da barriera per le correnti più forti. Castillogrande è dunque il luogo perfetto per godersi una nuotata serena in acque tranquillissime, ma non cristalline come immagineresti per via della presenza del porto.

Isole del Rosario

Se pianificate di prolungare la vostra permanenza all’isola di Barù godetevi a fondo Spiaggia Blanca e poi fatevi un giro a Le Isole del Rosario, un arcipelago di isole vicino a Barù, poco distante dalle coste di Cartagena. Qui si entra nel Parco Nazionale, dimora della più bella barriera corallina di Colombia e location perfetta per ammirare la fauna marina locale. Le spiagge sono meravigliose e tanto belle quanto quella di Spiaggia Blanca, ma quasi deserte.

Punta Arenas

Vieni a Tierra Bomba per la popolarità della location e rimani per Punta Arena, proprio di fronte a Castillogrande – a 7 minuti d’auto. Punta Arena è uno dei segreti meglio custoditi di Cartagena, dove gli abitanti della zona sono pronti a soddisfare ogni necessità del turista affamato di spiaggia, di piatti a base di pesce tradizionali e di drink rinfrescanti. Punta Arena è una lingua di costa incantevole di sabbia bianca, con un mare blu e turchese che non deve fare i conti con la skyline urbana della città. Se state cercando una giornata di relax sotto l’ombrellone o avete bisogno di un momento per voi, venite qui. Se preferite, potete anche prenotare una gita dell’isola con pranzo, trasporto e spiaggia “quasi” privata inclusa.

Bocagrande

È tra le spiagge urbane più famose del mondo e, naturalmente, di Cartagena. Situata di fronte all’omonimo quartiere (celebre per i suoi grattacieli e hotel di lusso), Bocagrande è una delle location più glamour della Colombia, con una splendida spiaggia di sabbia bianca e soffice come il cotone a pochi passi dalla movida cittadina che conta. È qui che devi venire se sei un appassionato di tintarella pomeridiana e di vita notturna: sarai sopraffatto dalla comodità delle strutture, dal lusso, e dall’accesso a una delle spiagge più belle e servite della Colombia.

La Boquilla

Molto amata dai turisti locali, La Boquilla è una spiaggia molto frequentata che sorge a poca distanza, a est, dal centro storico di Cartagena. Forse non è la location più esotica e selvaggia della città, ma è qui che dovete venire se volete godervi un po’ di mare in compagnia della gente del posto, lontano dal tran tran turistico degli stranieri alla ricerca della perfezione balneare. Se vi siete stancati della spiaggia (davvero?), da qui potete anche prenotare un giro in barca tra le mangrovie, ideale per scattare foto indimenticabili e fare il pieno di natura incontaminata.

Manzanillo del Mar

Le spiagge di Manzanillo del Mar sono forse tra le più lontane dall’area urbana di Cartagena, ma questo non è necessariamente uno svantaggio: immaginatele incontaminate, belle e (relativamente) poco frequentate. Situate in una piccola città con lo stesso nome, a circa 35 minuti d’auto dalla città, le spiagge si estendono per chilometri di bianco splendore, con pochi turisti in vista. Qui potete scattare foto indimenticabili e godervi il silenzio e la pace nel cuore dei Caraibi. Un’impresa non da poco, se possiamo essere onesti! Tra le spiagge più belle della zona ricordiamo Spiaggia de Oro.

Spiaggia Marbella

Spiaggia Marbella è una deliziosa striscia di costa che si estende tra l’aeroporto e il centro. Frequentata soprattutto dalla gente del posto, è una spiaggia molto carina che offre un po’ di relax e tanta quiete. In genere si fa una sosta a Spiaggia Marbella per scattarsi una foto davanti all’enorme insegna di Cartagena che si erge sulla sabbia della location.

Spiaggia Barù

Conosciuta per la sua bellezza che lascia a bocca aperta, il clima sempre accogliente e la moltitudine di strutture pronte ad accogliere i turisti e soddisfarli in ogni loro esigenza vacanziera. Stiamo parlando di Spiaggia Barù, a poca distanza da Spiaggia Blanca – il centro della vita balneare di Cartagena. Se potete passare solo pochi giorni in Colombia, tutte le guide vi consiglieranno caldamente di spenderne qui almeno uno – e quando arriverete a destinazione capirete il motivo. La spiaggia di Barù si trova a 45 minuti di barca dalla città, sulla spettacolare Isola di Barù, nelle Isole Rosario che si prolungano fino ai Caraibi. Barù è però di gran lunga la più grande e la più frequentata, specialmente perché negli ultimi anni è stato aperto un ponte che la collega direttamente a Cartagena, facilitando il traffico.

A Barù la spiaggia si estende a perdita d’occhio in tutte le direzioni: sabbia bianchissima, morbida come le nuvole, cielo terso e mare turchese che tira un tuffo dietro l’altro. La spiaggia di Barù è divenuta negli ultimi anni una delle mete più ambite dai turisti, ma al tempo stesso non è ancora provvista di strutture d’accoglienza adeguate. Chiunque si rechi in questa spettacolare location è pregato di portare con sé i propri rifiuti e gettarli negli appositi contenitori di Cartagena, così da tenere le acque e le sabbie ben pulite per i visitatori a venire. L’ isola Barù è visitabile prenotando i biglietti dai molteplici tour operator dislocati in zona, ma anche autonomamente – onde evitare di sottostare a orari e regole che spesso non si confanno a una visita rilassante. Se potete, dunque, acquistate i biglietti del pubblico trasporto e recatevi per conto vostro alla spiaggia Blanca e all’isola Barù, così da potervi godere le bellezze della zona in maniera del tutto indipendente. Il biglietto costerà circa 15 euro a persona, ma varrà ogni singolo centesimo se deciderete di recarvi in zona di buon mattino – onde evitare la calca.

Qualche consiglio per una giornata indimenticabile a spiaggia Blanca? Prenotate una cabana: non solo sono relativamente economiche (circa 10 euro al giorno), ma sono comode e vi permettono di evitare le ore più calde della giornata e le bruciature. Un altro buon consiglio è quello di piazzare il proprio ombrellone o il lettino in un’area distante dagli ingressi principali alla spiaggia, così da evitare il traffico di persone entusiaste che, come voi, vorrebbero solo rilassarsi.

Spiaggia Tierra Bomba

A soli 7 minuti da Castillogrande, Tierra Bomba è l’isola più vicina a Cartagena e offre tutto quello di cui hai bisogno per una giornata di sole, spiaggia e tintarella da invidia. Bastano quindici minuti di viaggio per sostituire la skyline colombiana a drink rinfrescanti e cielo a perdita d’occhio. L’acqua a spiaggia Tierra Bomba rimane bellissima, ma data la sua vicinanza alla città non dovete aspettarvi il paradiso incontaminato che potreste invece scorgere alle isole del Rosario. Rispetto a Bocagrande, l’acqua di Tierra Bomba rimane comunque una meraviglia dove farsi il bagno è un piacere, e le onde sono calme – adatte ai nuotatori meno esperti e ai più piccoli. Ecco perché Tierra Bomba è forse una delle spiagge più affollate di Cartagena, e bisogna fare attenzione se si decide di fare una capatina qui soprattutto nel weekend.

Se cercate lo scatto perfetto, immergetevi nelle acque di Punta Arena, dove le spiagge sono bellissime e le strutture ricettive super-attrezzate per affrontare le ore di punta. Qui si ammira un tramonto come ce ne sono pochi in Colombia e, soprattutto, ci si può godere un po’ di atmosfera caraibica in tutta la comodità di un’area di resort. Se cercate un po’ di privacy, evitate di noleggiare le cabanas appena fuori dai bar e dai ristoranti, mentre se desiderate permanere qui anche per la notte, vi consigliamo caldamente di acquistare un pacchetto con posto in spiaggia e hotel incluso. Se non volete gustare uno dei tipici menu del dìa (menù del giorno) di uno dei bar a base di platano fritto, potete decidere di portare qualcosa da sgranocchiare direttamente da un supermercato di Cartagena.

Isola Mucura

L’isola di Mucura si trova nell’Arcipelago di San Bernardo, nel golfo di Morrosquillo – Mare dei Caraibi. Il modo più facile per raggiungere questa location un po’ sconosciuta è tramite Cartagena, prendendo una delle navi che partono da La Bodeguita. Mucura è la destinazione perfetta per una giornata di mare e ozio allo stato puro: se ancora non vi abbiamo convinto a prendervi il disturbo di venire qui, pensate al paradiso tropicale per eccellenza e moltiplicate il suo potenziale. Qui non c’è niente: non ci sono negozi, strutture per attività, escursioni, campi da tennis, da golf o accoglienza qualsivoglia. Certo, ci sono i ristoranti, il minimo sindacale per un soggiorno di una giornata intera all’isola di Mucura: venite qui per raccogliere conchiglie e schiacciare un pisolino al sole, fatevi conquistare dal prezzo ultra accessibile dell’aragosta, disponibile in tutte le strutture e particolarmente deliziosa. Mare cristallino, cielo azzurro, sabbia soffice come una nuvola: siete arrivati a Mucura, e qui vi godrete un relax come non lo avevate mai sperimentato prima.

Spiaggia Azul

Situata sull’Isola Barù, la spiaggia Azul è una delle destinazioni favorite dai turisti desiderosi di una meta caraibica senza doversi spostare troppo dalle coste di Cartagena. Qui si viene per godersi una giornata di spiaggia in un contesto un po’ magico, dove il sole è caldo e l’unico rumore è quello delle onde che si infrangono sul bagnasciuga.  Blue Beach (Spiaggia Azul) è un’area disabitata, dove la presenza di venditori ambulanti e di turisti è ridotta quasi a zero. Lo scenario spettacolare consente di scattare foto incredibili in un contesto di natura incontaminata a splendida. Chi non volesse indulgere nella nobile arte del dolce far niente può prendere parte a uno dei tour in giro per l’isola, tra flora e fauna, oppure godersi un po’ di snorkeling e qualche tuffo in un mare cristallino.

Spiaggia Punta Norte

Un piccolo paradiso tropicale sull’Isola Tintipan, nell’Arcipelago di San Bernardo. Tutti coloro che visitano Cartagena dovrebbero necessariamente programmare una capatina qui, dove le strutture di accoglienza sono eccellenti, la spiaggia è un incanto – adatta anche ai bambini – e il cibo è favoloso. Si mangia dell’ottimo pesce fresco mentre le onde si infrangono sulla spiaggia, e si può noleggiare una delle cabanas per godere appieno dell’atmosfera tropicale del luogo. Chi non vuole rinunciare a un sogno ad occhi aperti deve passare di qui!

Spiaggia Linda

Una spiaggia deliziosa nel cuore dell’Isola Tierra Bomba. La spiaggia bianca e incontaminata si immerge nelle acque turchesi di un mare delizioso. Le strutture qui sono poche ma molto efficienti e consentono il soggiorno giornaliero dei turisti in un ambiente sereno e confortevole. Come già detto, Tierra Bomba si trova a pochi minuti di viaggio da Cartagena, ed è la destinazione perfetta per evitare l’assembramento che si può trovare in spiagge più famose e centrali. L’acqua pulita e l’assenza di venditori ambulanti consentono ai turisti di beneficiare della bellezza della location senza troppo preoccuparsi degli elementi di disturbo. Molti turisti consigliano di recarsi qui in compagnia di una guida locale, così da strappare i prezzi migliori ai ristoranti del posto.

Isola Tintipan

Pochi viaggiatori sono a conoscenza dell’esistenza di questa straordinaria isola dell’Arcipelago di San Bernardo, a pochi chilometri da Mucura, tra Isola Fuerte e le isole del  Rosario. Con i suoi coralli, le spiagge sabbiose e i palmizi sotto cui trovare ombra anche nelle giornate più torride, questa è la località di riferimento per chi vuole un angolo di paradiso e non ha paura di andarselo a prendere. L’isola di Tintipan non è ancora stata invasa dal turismo di massa, ma lo sarà presto: meglio visitarla adesso! Oltre a un luogo dove godersi la bellezza naturale e prendere il sole in santa pace, Tintipan è il posto ideale per concedersi un po’ di snorkeling. Consigliamo i tour notturni alla ricerca del plankton che crea un effetto di bioluminescenza davvero incredibile, specialmente nei periodi di luna nuova. A Tintipan sono inoltre disponibili variate strutture che offrono corsi e noleggio per kayak e paddleboarding.

Raggiungere quest’isola non è difficile come si potrebbe pensare, e la sporadica presenza di “gringos” la rende un luogo magico dove vivere un’esperienza unica e immergersi a pieno nella cultura colombiana, senza compromessi turistici di sorta.

Spiaggia Cristal

Acque incontaminate, cielo a perdita d’occhio e natura selvaggia meticolosamente preservata. Siete arrivati al Parco Naturale Tayrona di Santa Maria, più precisamente a Spiaggia Cristal. Non è un caso che questa location si chiami così: si tratta di un paradiso magico dove cielo e acqua si confondono sulla linea dell’orizzonte e creano una delle atmosfere più romantiche dell’America Latina. Vieni qui per la tintarella e gli scatti da Instagram, rimani per il cibo ineguagliabile e lo snorkeling sulla barriera corallina che nulla ha a che vedere con quello che avete fatto fino ad oggi. Provare per credere!

Arcipelago di San Bernardo

Chi pensa che il Caribe colombiano sia solo a Cartagena non ha fatto i conti con l’Arcipelago di San Bernardo, una delle location più magiche del vostro prossimo viaggio. L’arcipelago è formato da 10 isole coralline che si trovano sul golfo del Morrosquillo, nel Sucre. Qui emergono Isola Boqueròn, Isola Cabruna, Isola Ceycén, Isola Magle, Isola Mucura, Isola Palma, Isola Panda, Isola Santa Cruz, Isola Tintipan e Isola Maravilla.

Ognuna di queste isole offre un paesaggio da cartolina, atmosfera caraibica, cibo tipico e indimenticabile e, naturalmente tanta calma e solitudine. Chi ha in mente un soggiorno di lusso dovrebbe cercare altrove, ma con un po’ di spirito di adattamento si può vivere per qualche giorno su queste isole sperimentando qualcosa di davvero unico. Alcuni signori del posto noleggiano infatti delle amache perfette per dormire sotto le stelle nelle giornate più calde. Il resto della giornata lo si trascorre chiacchierando con i locali, mangiando e godendosi il sole e il mare. Santa Cruz è l’isola più densamente popolata della terra, e conta oltre 1247 abitanti, il 65% dei quali non supera i 18 anni.

Per riuscire a godere di tutte le bellezze di questo posto straordinario si consiglia di trascorrerci almeno due giorni. Si consiglia inoltre di portare con sé dell’acqua, poiché la poca potabile sull’isola viene fatta pagare a peso d’oro.

Spiaggia Boca Chica

Cartagena è speciale, ma anche le isole che la circondano non scherzano affatto. Prendiamo ad esempio Boca Chica, a Tierra Bomba, che offre ai turisti mare cristallino, spiagge deliziose, un tour nel forte e lunghe passeggiate attraverso le mangrovie fino a scorci di paradiso incantato. Le prime linee di difesa per Cartagena cominciano qui, a Bocachica, dove i quasi sconosciuti ma ben preservati forti si ergono maestosi a sorvegliare le coste della città colombiana. Oltre alle spiagge straordinarie, visitate Boca Chica per una camminata indimenticabile sulle mura coloniali del Castillo San Felipe – l’ideale per chi ama immergersi non solo nella cultura e nel mare, ma anche nella storia dei posti che visita. L’ingresso ai forti è gratuito. 

Spiaggia El Laguito

Molte persone che arrivano a El Laguito non sanno di trovarsi in una delle gemme balneari di Cartagena, a poca distanza da Bocagrande e, al tempo stesso, lontani dalla folla di turisti assetati di strutture d’accoglienza e confort oltre ogni dire. Qui le spiagge sono più piccole e modeste, e il livello del lusso non è comparabile a quello delle battigie più famose, ma la spiaggia El Laguito è la destinazione ideale per chi vuole un po’ di calma nel cuore della città. Sabbia bianca, mare pulito e tante occasioni per rilassarsi e divertirsi: la spiaggia di El Laguito è un posto perfetto per la tintarella!

Isola Cholon

Chiudi gli occhi e immagina il sole dei Caraibi che scintilla sulle acque calme di un mare trasparente. Riaprili e dai il benvenuto a Isola Cholon, l’isola delle feste di Cartagena. Tecnicamente una penisola, si trova nell’area di Barù, vicino alle Isole Rosario, a circa 40 minuti di barca dalla città colombiana. Si tratta della destinazione prediletta dei viaggiatori in cerca della movida notturna e dello spirito festaiolo che contraddistingue alcune delle isole più amate del mondo. Oltre a rilassarsi e godersi il clima tropicale di Cholon, c’è tanto da fare qui anche quando il sole tramonta. Discoteche, locali, aree di musica e intrattenimento rendono questa città la meta perfetta per i gruppi di amici che cercano il brivido di una notte indimenticabile.

Spiaggia Crespo

Un’altra delle spiagge cittadine amate sia dai locali che dai turisti: stiamo parlando di Spiaggia Crespo, una splendida linea di costa annessa alla città dove trascorrere indimenticabili giornate a base di sole, mare e relax.

Spiaggia Punta Canoa

Lontana dai “gringos”, come li chiamano qua, e ricca di sorprese. Non troppo distante da La Boquilla, sorge la spiaggia di Punta Canoa, un paradiso dove godersi spiaggia soffice come le nuvole, acqua cristallina e un cielo infinito. Venite qui per gustarvi un paradiso tropicale e godetevi i frutti di mare e il cibo del posto. Per raggiungere questo posto un po’ magico è necessario noleggiare un motorino e fare l’ultima parte del percorso in canoa. Il risultato è un’area leggermente fuori mano che offre infinite possibilità di bellezza e privacy a chi osa abbastanza da avventurarvisi.

Spiaggia Blas El Teso

Ottima alternativa a Boca Grande, spiaggia Blas El Teso sorge a nord di Cartagena. Bella come una cartolina, permette di evitare la calca turistica dell’area più frequentata e al tempo stesso godersi un paradiso tropicale con meno persone attorno. Anche qui troverete l’occasionale ambulante pronto a vendervi cocco, caramelle, occhiali, gioielli e quant’altro, ma con un po’ di tenacia riuscirete a noleggiare un ombrellone e gustare la vostra fetta di paradiso evitando i piccoli disagi delle aree più frequentate.

Spiaggia las Terrazas

A differenza di tutte le altre spiaggie di Cartagena, Las Terrazas si distingue per le sue acque cristalline, le onde dolci e la sabbia finissima, ideale per un pomeriggio di sole e tranquillità con meravigliosi paesaggi tropicali in vista.

Qui si può anche noleggiare attrezzatura per le immersioni e le attività nautiche. Pur trattandosi di una delle spiagge più amate e frequentate di Cartagena, la spiaggia Las Terrazas rimane un punto di riferimento per chi ha voglia di gustare il cibo locale in un contesto di assoluta qualità. La spiaggia prende il nome proprio da “La Terrazas”, il ristorante di punta dell’area, dove è possibile gustare ottime tempura di verdure, pesce freschissimo, hamburger, pancetta, zuppe e un vastissimo menù di bevande. Se volete trattenervi oltre il tramonto, sappiate che La Terrazas non dorme mai. Venite qui per concedervi una nottata a base di musica colombiana e, naturalmente, di samba.

Parti per Cartagena con Costa Crociere

Approfitta di una Crociera Costa per partire alla scoperta delle spiagge di Cartagena, come le bellissime Spiaggia Bianca e Castillogrande. Ti attendono relax e divertimento su spiagge bianche, con fondali mozzafiato e acque cristalline.

Parti con Costa Crociere