Mare, sole, relax e anche un pizzico di storia. La Sicilia saprà sorprendervi anche in questo tour delle spiagge di Catania e dintorni. Sarà un viaggio molto particolare tra paesaggi che si alternano senza soluzione di continuità. Rocce laviche, vegetazione rigogliosa e macchia mediterranea, scogli, avrete la possibilità di fare del movimento o di rilassarvi circondati da sfondi unici.

Troverete tutti i servizi a portata di mano e una lunga serie di arenili diversi e adatti a ogni esigenza: sabbia, ghiaia, ciottoli, la parola d’ordina sarà natura. E se a questo aggiungete un clima sempre mite la vostra vacanza sarà imperdibile.

Le spiagge più belle vicino Catania e in provincia. Scopri le escursioni per visitare i tesori imperdibili con una crociera Costa.

  • Playa di Catania
  • Aci Trezza (Riviera dei Ciclopi)
  • Aci Castello
  • Fondachello
  • Foce del Simeto
  • Praiola di Giarre
  • San Marco e Fiumefreddo
  • Spiaggia del Mulino
  • Vaccarizzo
  • Giardini Naxos

Playa di Catania

Non è spagnolo, ma dialetto catanese. La Playa di Catania è una delle tappe imperdibili per chiunque arrivi in Sicilia. Immensa, lungo i suoi 18 chilometri, potrete soddisfare ogni tipo di esigenza e trovare tutti i servizi. Dagli ombrelloni, alle sdraio fino a tutto il necessario per praticare gli sport acquatici. Ma non è finita avrete a disposizione chioschetti, ristorantini e perfino dei campeggi, colonie estive e un acquapark.  A incantare un mare limpido e una distesa di sabbia dorata e morbida.

La spiaggia è una delle preferite dai catanesi soprattutto per la sua vita notturna, e per i numerosi locali che si possono trovare nelle vicinanze. Ci sono anche delle aree per fare giocare i bambini. A questo aggiungete relax e divertimento per tutte le età, visto che i fondali sono bassi e digradano dolcemente: per questo sono anche a misura di bambino e molto apprezzate dalle famiglie. È un luogo ideale per chi ama camminare. Tra i pregi anche quello che è facilmente raggiungibile in auto, ma ci si può arrivare anche con i mezzi pubblici.

Aci Trezza (Riviera dei Ciclopi)

A 15 chilometri da Catania si trova una dei luoghi più affascinanti e ricchi di leggenda di tutta la Sicilia: la Riviera dei ciclopi. Basta osservare i celebri faraglioni che affiorano dall’acqua (le isole dei Ciclopi) per essere proiettati in un passato epico. Questi otto scogli secondo Omero sarebbero stati lanciati da Polifemo per contrastare la fuga di Ulisse. Questi tesori sono stati inseriti in un’Area Marina protetta che custodisce anche una stazione di ricerca biologica. La spiaggia è rocciosa ma ci sono pedane rocciose per abbronzarsi al sole.

Aci Trezza è un borgo che non smette di stupire, ricco di storia, tradizioni e bellezze naturali. Le spiagge sono rilassanti e rappresentano un luogo di pace e di tranquillità. Escludendo Capo Mulini, il cui arenile è formato da sabbia mista a ghiaia, la maggior parte delle spiagge di Aci Trezza sono ghiaiose. Si tratta di luoghi incontaminati in cui è possibile godere di un mare limpido, stando a contatto con una natura che mantiene la sua essenza un po’ selvatica.

Aci Castello

Sempre lungo la Riviera dei Ciclopi potrete ammirare un altro comune carico di fascino: Aci Castello. Il cui nome deriva da una delle maggiori attrattive della zona, ovvero il maniero normanno. Sono però le spiagge uno dei fiori all’occhiello della località. Si tratta di arenili di sabbia e roccia vulcanica attraversati da pontili in legno. Le acque cristalline del mare si sfrangiano nei costoni di pietra lavica, all’ombra dell’imponente castello. Aci Castello è un borgo che negli anni ha saputo perfezionare la sua vocazione turistica, ma offre anche numerose testimonianze del suo passato.

I turisti troveranno un luogo pieno di servizi e di gente cordiale, una destinazione in cui le serate sono sempre frizzanti e variegate grazie a numerosi locali e ristoranti che offrono una cucina semplice e gustosa, a base di pesce. Le vostre passeggiate saranno ricche di scorci indimenticabili, di colori e di fragranze che vi prenderanno per mano e vi condurranno in un luogo senza tempo.

Fondachello

Ci spostiamo a una trentina di chilometri da Catania, tra Acireale e Taormina, per arrivare su una spiaggia che è un autentico paradiso, fatto di mare incontaminato, un arenile di sabbia e ciottoli e un’atmosfera rilassante. Le acque sono particolarmente apprezzate da chi vuole fare snorkeling e immersioni, visto che il fondale diventa subito profondo ed è possibile incontrare numerosi pesci. Il litorale è attrezzato per rilassarsi in diversi stabilimenti balneari oppure c’è la possibilità di fare una sosta nella spiaggia libera.

Non mancano i servizi e anche la possibilità di camminare in mezzo alla natura. Il nome della spiaggia fa riferimento e rimanda a un piccolo fondaco che rappresentava un punto di sosta per chi transitava in questa fascia costiera. Fondachello è una meta che regala un tramonto molto suggestivo, da assaporare. Nelle vicinanze non mancano hotel, ristoranti e locali dove concedersi una pausa ristoratrice o dove pianificare la propria serata.

Foce del Simeto

Ci spostiamo a pochi chilometri a sud di Catania nella suggestiva zona della foce del fiume Simeto. Qui vi troverete di fronte una spiaggia di sabbia bianca estesa perfetta per rilassarsi e a misura di famiglia. Sarà un’esperienza rilassante che vi permetterà di vivere a contatto con la natura. Potrete staccare la spina e rilassarvi sotto il sole, o semplicemente godervi il panorama in un silenzio surreale e tra mille colori che si mischiano. Per chi ha bisogno di movimento si può pianificare un’escursione nella Riserva Naturale Oasi del Simeto.

Incontrerete numerosi uccelli che giocheranno a nascondino nella fitta vegetazione, tra i nomi più comuni ci sono la gallinella d’acqua, la folaga e il tarabusino. Tra gli uccelli migratori sarà possibile ammirare l’airone bianco, la spatola, il falco di palude e il gheppio. Un viottolo vi permetterà di raggiungere un ambiente palustre dove potrete scorgere raganelle, bisce e tartarughe. La zona ospita anche diversi mammiferi tra donnole e volpi.

Praiola di Giarre

Un mare azzurro che ammicca e invoglia a nuotare, una spiaggia piena di fascino circondata da un suggestivo costone di tufo: benvenuti nella spiaggia di Praiola, appena fuori dal comune di Giarre (all’interno della località Riposto). L’origine vulcanica della roccia vi permetterà di notare un forte contrasto tra la spiaggia nera e l’azzurro delle acque. Si tratta di un posto dalla bellezza unica, che è anche facilmente raggiungibile. La spiaggia è libera ed è molto frequentata soprattutto durante il periodo estivo.

Nonostante l’affluenza riuscirete a ritagliarvi un vostro spazio e a godervi giornate di relax immersi nella macchia mediterranea. Nelle vicinanze ci sono diversi bar e ristoranti dove ricaricarsi o semplicemente fare una pausa. La cornice sarà poi da favola visto che si sviluppa lungo un’area agreste in cui si alternano coltivazioni e limpidissimi ruscelli. Nella zona ci sono anche diversi campeggi e sono organizzate diversi tipi di escursione adatte a ogni esigenza.

San Marco e Fiumefreddo

Qui ci spostiamo a due passi dall’Etna, nei pressi delle foci dei fiumi Fiumefreddo e Alcantara. In quest’area sorge la spiaggia di San Marco di Calatabiano che offre un esteso arenile di ciottoli misti a sabbia. Non è particolarmente facile da raggiungere, ma una volta arrivati vi godrete un ‘esplosione di colori, in un ambiente immerso in una natura incontaminata circondato da un mare ricco di sfumature blu.

Si tratta di un luogo isolato perfetto per chi vuole godersi un po’ di relax. Avrete la possibilità di noleggiare tutto il necessario per gli sport acquatici, oltre a prendere il sole sotto l’ombrellone. In prossimità dell’arenile troverete anche bar e ristoranti dove concedervi un pranzo o una pausa vista mare. A ridosso della spiaggia potrete lasciare l’auto nel parcheggio, immerso negli alberi di eucalipto. La spiaggia è infatti circondata da un’area verde che offre dell’ombra per ripararsi nelle ore più calde.

Spiaggia del Mulino

Mare limpido e calmo, vegetazione rigogliosa a macchia mediterranea: è la meravigliosa cornice che offre la spiaggia del Mulino di Acireale, che si trova in un costone roccioso all’ interno di una riserva naturale. Per raggiungerla bisognerà attraversare dei sentieri impegnativi. A fare da sfondo come suggerisce il nome i resti di un antico mulino. Si potrà vivere un bel contrasto tra l’azzurro del mare che nasconde una fauna marina davvero variegata e il verde tutto intorno della vegetazione.

Tra le curiosità quella di avere in quest’area anche l’acqua dolce, grazie al fiume Miccio. La varietà di paesaggi saprà sorprendervi visto che dovrete affrontare anche delle pietre laviche. Una volta effettuata questa camminata, che vi farà scoprire angoli unici, potrete rilassarvi in uno scenario che un po’ ricorda quello dei Caraibi. Nei dintorni non mancano servizi, locali, bar e ristoranti dove provare alcune prelibatezze della cucina siciliana.

Vaccarizzo

È una meta molto ambita dai catanesi e non così conosciuta. La spiaggia di Vaccarizzo segue la Riserva naturale Oasi del Simeto e si trova nella provincia di Siracusa. Vi troverete di fronte a una spiaggia con sabbia chiarissima e un mare cristallino. Un’oasi di relax anche solo per dedicarsi un pomeriggio con gli amici o in famiglia. Potrete usufruire di ogni tipo di servizio e potrete praticare anche gli sport acquatici. L’occasione giusta per staccare la spina e oziare sotto il sole o concedendosi una nuotata rigenerante.

Il Comune di Vaccarizzo ha sviluppato negli anni la sua vocazione turistica, a partire dagli Anni 60 quando sono stati realizzati hotel e stabilimenti balneari nella parte orientale del paese. All’interno del paesino avrete la possibilità di camminare e troverete alcune attrazioni storiche e culturali, tra palazzi, chiese, vie e piazze pittoresche. Curiosate nei negozi per acquistare il vostro souvenir preferito.

Giardini Naxos

Il nostro viaggio finisce in una delle località più belle della Sicilia. Ci troviamo in provincia di Messina, non particolarmente distanti di Taormina. Qui troverete una delle distese di sabbia più ammirate e ricercate di tutta la zona. Tanti i nomi che non vi dovrete perdere, a cominciare dalla spiaggia di Recanati, che si presenta con un arenile molto ampio e libero. È particolarmente frequentata dalle famiglie per i suoi fondali che digradano dolcemente, ma anche dai giovani visto che nelle vicinanze ci sono diversi locali e discoteche.

Un’altra chicca della zona è la spiaggia di Schisò, bel mix di vegetazione rigogliosa e sabbia fine. Piccole baie delimitate da rocce laviche caratterizzano la spiaggia Porticciolo Saia. Qui sarete isolati e potrete davvero rilassarvi. Per completare il tour della cittadina non perdetevi le piazze, le chiese e il sito archeologico che conserva resti del periodo romano e greco.

Parti per Catania con Costa Crociere

Avete pregustato la bellezza di un viaggio all’insegna dei colori: blu, verde, nero. Scenari da favola, sfondi che riescono a mantenere l’essenza selvaggia. La Sicilia e Catania sapranno offrirvi nuotate indimenticabili, ma anche gite ed escursioni attraverso il passato e la natura. Un’occasione da non perdere. Noi siamo pronti ad accompagnarvi all’interno della bellezza.

Parti con Costa Crociere