La leggendaria e mitica Creta è l’isola più grande della Grecia. Lambita dal generoso Mar Egeo e dal Mar Libico, questa terra meravigliosa offre ai turisti che la visitano cultura, tradizioni, storia a non finire e oltre 960 chilometri di costa eterogenea e suggestiva dove trascorrere le proprie vacanze al mare.

Panorami meravigliosi, scogliere bagnate dalle onde infrante, ristoranti e locali alla moda e, naturalmente, la vita notturna a cui non si può proprio resistere: ecco perché visitare l’isola di Creta. Questa è forse la destinazione vacanziera più ambita della Grecia, e non è un caso: si respira un’atmosfera millenaria e magica al tempo stesso, e perfino la luce del sole sembra baciare le rocce e la vegetazione lussureggiante in maniera unica e inconfondibile. Qui la vita prolifera in ogni dove: Creta è famosa per la sua biodiversità, le olive più buone del mondo e i paesaggi montani che conquisteranno il tuo cuore.

A Creta anche l’ospitalità è un’arte. Cibo, musica e accoglienza fanno parte della vita quotidiana dei locali, i quali si mescolano tra i turisti e mostrano talento ed entusiasmo per la condivisione della bellezza di cui sono circondati ogni giorno.

Gli appassionati di storia troveranno in quest’isola pane per i loro denti. Vieni a visitare Heraklion, il museo archeologico più grande di Creta. Fai un salto a Frangokastello, dove le ville dei Veneziani dominano le rocce e la natura selvaggia. 

Veniamo però al dunque: grazie alla sua straordinaria estensione, Creta offre al turista alcune delle spiagge più belle della Grecia. Pensiamo per esempio ai lidi più strutturati e meglio organizzati, dove si può noleggiare un ombrellone e ascoltare la musica che dipana dagli altoparlanti. Chi predilige un tipo di vacanza più tranquilla, invece, può optare per piccole spiaggette nascoste, calette da sogno e villaggi di montagna dal fascino irresistibile. Tutto dipende da ciò che hai voglia di fare nelle ore che trascorrerai a Creta, con la garanzia però che ogni attività sarà davvero indimenticabile.

Il clima qui è estremamente piacevole in quasi tutti i periodi dell’anno, e sebbene il fascino di una spiaggia in estate sia semplicemente irresistibile, non esiste un momento sbagliato per visitare Creta. Ecco perché abbiamo messo a punto per te un elenco completo delle spiagge più belle dell’isola. In questo modo potrai individuare il tuo itinerario senza doverti preoccupare di nient’altro.

Spiaggia di Triopetra

Triopetra è una splendida area di Creta a circa 50 chilometri da Rethymno, in prossimità del villaggio chiamato Akoumia. La bellissima costa che si getta a capofitto nel mare azzurro sorge a ridosso della montagna Siderotas. Triopetra si trova nell’area centrale della costa di Akomiani Gialia, area dove un tempo sorgevano immensi alberi di olive e molti cottage dove la popolazione di Akoumia veniva a trascorrere la notte nella serenità della campagna. Sebbene adesso lo stesso villaggio viva soprattutto di turismo e ristorazione, l’atmosfera che si respira in questo posto è ancora un po’ magica.

A testimoniarlo sono certamente le due spiagge principali di Triopetra, separate tra loro da una piccola penisola. Il nome Triopetra deriva dalle tre enormi pietre che si ergono maestose dalla superficie del mare qui vicino.

La prima spiaggia, Triopetra Piccola o Koumado, si trova in una cala di sabbia e rocce a sud delle tre enormi pietre che danno il nome a questo posto. Nella parte meridionale di questo bellissimo tratto di paradiso scorre il fiume Akoumianos, che separa Triopetra dalla leggendaria spiaggia di Agios Pavlos, a Cape Melissa. Qui le strutture balneari sono eccellenti e puoi noleggiare un ombrellone e un lettino per godere a pieno dell’atmosfera vacanziera del posto. Il mare è cristallino e le acque perfette per un tuffo in compagnia di tutta la famiglia.

L’altra spiaggia, la principale, si chiama “Triopetra Ovest”, oppure Chatzi, e sorge a ovest delle tre pietre estendendosi per svariati chilometri fino alla spiaggia di Ligres. La sabbia ruvida e dorata si getta a capofitto nel mare, il quale si tinge degli splendidi colori della natura qui intorno. La sua esposizione a ovest la rende soggetta a forti venti che increspano le onde. Nelle giornate di mare mosso, dunque, è buona norma evitare di portare i bambini e in generale tuffarsi. Inoltre, il vento qui tende a sollevare la sabbia, aspetto che può causare fastidio. Nella parte est della spiaggia sorgono però moltissime taverne e svariate strutture balneari dove si possono noleggiare ombrelloni e lettini. Anche qui scorre un fiume bellissimo che ti ispirerà innumerevoli foto. Sulla costa sorgono inoltre svariate rocce, una delle quali ha una splendida cavità a triangolo che l’ha resa molto popolare tra i turisti. 

Spiaggia di Elafonissi

La spiaggia di Elafonissi (o Elafonisi) si fa largo ogni anno nelle riviste di settore per via della sua bellezza leggendaria. E non è un caso che ogni anno attragga così tanti turisti: le spiagge rosate di questa splendida location sono fatte della stessa pasta del paradiso, ne siamo certi.

Se fino al 2014 Elafonissi era una spiaggia praticamente sconosciuta, frequentata solo da pochi turisti amanti della bella Creta e custodita come un segreto prezioso dai residenti, l’arrivo dei siti web di recensioni ha fatto sì che questo angolo di costa diventasse una delle zone più ambite dell’isola. E da quel momento famiglie, villeggianti, gruppi di amici e amanti di fotografia si sono prodigati per occupare Elafonissi e renderla, suo malgrado, una delle zone più densamente affollate della costa cretese.

La spiaggia sabbiosa e rosata, frastagliata da piccole rocce, è una graditissima variante alle spiagge più spigolose del resto di Creta. A quanto pare questa bellissima colorazione è dovuta alla composizione della sabbia stessa: coralli, frammenti di conchiglie e strutture di calcio che, dopo essersi depositati a lungo sui fondali, sono arrivati qui per creare un soffice letto di polvere. Ancora più sorprendente è che in base ai movimenti della marea questa colorazione tenda a variare, anche di molto.

Vieni qui con i tuoi bambini, stendi un asciugamano sulla sabbia rosata e goditi l’acqua calma e tranquilla di Elafonissi, dove nuotare è un piacere e non si rischia di incorrere nelle insidie che potrebbero manifestarsi in acqua negli altri punti dell’isola, dove le correnti sono più forti. Puoi noleggiare un lettino e un ombrellone e goderti i piccoli snack bar qui vicino, dove rifocillarti tra un tuffo e l’altro. Se la calca è troppa, continua a camminare: oltre le dune di sabbia rosata, potresti essere in grado di raggiungere aree di spiaggia perlopiù isolate dove goderti il rumore delle onde e la quasi completa solitudine.

Elafonissi è la location perfetta per gli amanti della fotografia paesaggistica. Con un po’ di fortuna, potrai anche ammirare meravigliose specie animali, tra cui la lucertola verde dei Balcani, il gecko e, ultima ma non per importanza, la bellissima tartaruga Caretta-caretta. Alcune corde delimitano le aree di schiusa delle uova: non oltrepassarle per nessun motivo!

Elafonissi, contrariamente al suo aspetto naturale e incontaminato, è un luogo di storia. Durante la guerra di indipendenza, molti greci sono scappati qui nella speranza (vana) di sfuggire all’oppressione ottomana. Nel 1907, inoltre, l’area è stata teatro di un naufragio: la nave passeggeri Imperatrix è colata a picco a largo della costa e, ad oggi, il suo relitto riposa ancora sul fondale.

Spiaggia di Balos

Se Elafonissi è stata una spiaggia nascosta fino a pochi anni fa, la laguna di Balos Beach è un paradiso che mette d’accordo tutti già da molti anni. Benvenuto a Balos, una delle aree più belle di Creta e, forse, della Grecia intera. Immaginati una costa che digrada verso il mare partendo da promontori lussureggianti, sabbia bianca e bellissima e una laguna protetta dai vezzi delle onde. Oltre ad essa, separata da una sottilissima linea di sabbia, il Mar Egeo in tutto il suo splendore.

I locali conoscono questo posto con il nome di Gramvousa. Se ti trovi qui, sei arrivato a nord ovest dell’isola, circondato da bellezze naturali che non dimenticherai mai più. Balos è un paesaggio da cartolina per eccellenza: l’acqua è limpida, cristallina e calda, e la spiaggia ti accoglie con un abbraccio soffice e sabbioso.

Arrivare qui richiede un viaggio in traghetto, ma vale ogni secondo del vostro prezioso tempo a Creta. Anche i bambini possono fare il bagno nella laguna e rilassarsi in un posto così bello, a patto che riescano ad affrontare la breve scalata richiesta per arrivare qui. Genitori avvisati! Ricorda di portare con te un pranzo al sacco e tanta acqua perché qui attorno sono presenti strutture balneari organizzate: dovrai contare su di te finché il traghetto non torna a prenderti!

Spiaggia di Agios Pavlos

Benvenuto ad Agios Pavlos, villaggio costiero localizzato a circa 60 chilometri da Rethymnon, a ovest di Agia Galini. Agios Pavlos (San Paolo) è accessibile da Sachtouria ed è un luogo di pace, armonia, silenzio e tranquillità dove trascorrere ore di pace e vita balneare lontano dall’assembramento turistico delle aree più conosciute.

La lingua di sabbia bianca di Agios Pavlos si getta in un mare dalle sfumature blu e turchesi semplicemente irresistibili. Cammina nell’acqua, sul fondo di ciottoli, e goditi la temperatura calda delle onde e l’atmosfera quieta e silenziosa. Goditi la tintarella noleggiando un lettino da sole e, tra un momento di relax e l’altro, ricordati di fare un salto in uno dei moltissimi ristoranti per godere il meglio della cucina locale prima di ripartire in crociera con noi. Se ti piace l’idea, puoi noleggiare anche un pedalò.

Vieni qui con i tuoi amici o con tutta la famiglia, bambini inclusi, per goderti acque cristalline e un soggiorno di comodità e comfort dove verrai trattato come un re. Se dovessi stancarti della vita da spiaggia, puoi sempre fare una capatina alla splendida chiesa di San Paolo. Secondo le leggende locali, infatti, il santo ha vissuto qui per un po’ di tempo prima di partire alla volta di Roma. 

Spiaggia di Vai

Il nome è Vai, o meglio, la foresta di palme di Vai, ed è uno dei luoghi più belli e suggestivi di tutta Creta, se non addirittura del Mediterraneo. Questo popolarissimo scorcio di costa attrae ogni anno migliaia di visitatori, e non è un caso: non solo infatti i turisti sono attratti dal mare bellissimo e dalla spiaggia dorata, ma anche dall’attrazione principale del luogo. Stiamo parlando di un’enorme, lussureggiante foresta di palme.

Vai è stata “riscoperta” dagli hippy all’inizio degli anni ’70, quando un gruppo di loro venne cacciato da Matala e dovette cercarsi un nuovo rifugio. All’inizio degli anni ’80, Vai si è trasformato in un’immensa area di campeggio dove migliaia di persone politicamente e filosoficamente affini a quella corrente si accampavano per vivere. E nello stesso periodo, purtroppo, l’area si è trasformata in un’enorme discarica. Più avanti nella stessa decade l’area è stata dichiarata zona protetta e ripulita da cima a fondo. Ad oggi, Vai è una delle destinazioni più belle e suggestive di Creta, e il suo mare è stato a più riprese insignito del premio di “bandiera blu” per la pulizia.

La spiaggia di Vai misura circa 200 metri e offre anche bagni pubblici e docce. I turisti più attivi possono inoltre noleggiare qui l’attrezzatura per il wakeboarding e lo sci d’acqua.

Vieni qui anche con i tuoi bambini e noleggia un ombrellone e un lettino da spiaggia per rilassarti sulla sabbia dorata. L’acqua è calda, cristallina e pulita, perfetta per nuotare o per fare snorkeling. Dopo una giornata di relax, sole e spiaggia, puoi fare un giro tra i ristoranti del posto o ammirare le bellezze naturali della foresta di palme di oltre 250 mila metri quadrati – la più vasta in Europa. Vi sembrerà di essere su un’isola tropicale! Le sue origini sono immerse nei misteri – o almeno, lo sono state fino a qualche decennio fa. Si dice che gli Arabi vennero qui e mangiarono i datteri che si erano portati dietro, lanciando poi i semi in giro per la spiaggia. Dai semi sono nate le palme che possiamo ammirare oggi. Un’altra leggenda vuole che la foresta abbia origini analoghe, attribuite però ai Fenici. La verità è purtroppo meno leggendaria: gli scienziati hanno stabilito che la Phoenix theoprasti, palma da dattero, è una specie endemica di Creta.

Spiaggia di Falassarna

La spiaggia di Falassarna sorge sulla costa ovest di Creta, in prossimità dell’omonimo villaggio che è anche uno dei più famosi di Chania. Le acque trasparenti e cristalline di questa location attraggono ogni anno migliaia di turisti alla ricerca della vacanza al mare perfetta. Si tratta di una delle destinazioni balneari più importanti di Creta non solo per via delle sue spiagge, ma anche del contesto naturale in cui esse sono state collocate. Falassarna fa infatti parte del progetto Natura 2000, il quale protegge e tutela flora e fauna locali. Non ti sarà difficile dunque scorgere, anche dalla spiaggia, una serie di serre.

Le aree costiere principali sono tre, la più famosa delle quali è certamente Pachia Ammos. Proseguendo a sud le spiagge si fanno sabbiose e i fondali di ciottoli sempre più suggestivi. Falassarna è stata insignita di vari premi per le spiagge più belle della Grecia, e viene spesso inclusa nella top 10 delle destinazioni marittime più belle d’Europa. Con le sue sabbie immacolate, Pachia Ammos è talmente grande che difficilmente avrai la percezione di trovarti in un luogo turistico e intensamente affollato.

Quando l’acqua è calma, fare il bagno qui è un vero piacere. Tuttavia, l’esposizione di Falassarna ai venti del nord e dell’ovest la rendono spesso scenario di grandi onde. Ecco perché la location è anche molto popolare tra gli appassionati di windsurf.

Vieni qui con la tua famiglia o a goderti una giornata di sole e riposo sotto il sole greco. Potrai noleggiare ombrellone e lettini nella maggior parte della costa, ma sono ancora presenti aree di spiaggia libere dove stendere semplicemente il proprio asciugamano. L’area è dotata di bar e piccoli ristoranti e viene spesso animata da feste e divertimenti. Falassarna è inoltre il luogo ideale per gli innamorati, i quali potranno ammirare un bellissimo tramonto comodamente seduti su una spiaggia che sembrerà appartenere solo a loro.

Spiaggia di Kommos

Kommos è un villaggio a sud dell’isola di Creta che ospita una delle spiagge più belle del posto. Famosa per la sua lingua di costa sabbiosa, lunghissima e a tratti incantata, è anche una delle città portuali più antiche del posto. La città Minoica di Kommos è infatti uno dei siti archeologici più importanti della prefettura di Heraklion, a circa 60 chilometri dal centro. Purtroppo non rimane molto dell’antica bellezza di questa città, ma una visita è comunque calorosamente consigliata.

Tra le attrazioni principali di Kommos c’è sicuramente la spiaggia, la quale parte da Kalamaki e arriva fino a Matala. In alcuni punti sono ancora visibili le rovine del porto.

L’acqua è bellissima e la sabbia morbida e accogliente. Tuttavia, l’esposizione della costa ai venti dell’ovest la rende un’area particolarmente soggetta al mare grosso. Attenzione dunque a nuotare nei giorni ventosi: il fondale di scogli potrebbe rivelarsi un po’ insidioso.

Da maggio a settembre, Kommos è habitat della tartaruga Caretta-caretta, la quale viene qui a deporre le uova nella sabbia.

L’area a nord di Kommos, chiamata Potamos o Potamoserma, è una delle destinazioni più amate dai naturisti – reminiscenza del periodo in cui gli hippy vivevano a Creta tra Matala e Vai. Kommos è un’area protetta e presenta poche strutture balneari: chi viene qui può noleggiare ombrellone e lettino, così da godersi appieno la vita da spiaggia. Si consiglia di portare anche un pasto al sacco e tanta acqua. Anche se la gente che la visita è tanta, difficilmente Kommos ti sembrerà affollata per via delle sue grandi dimensioni.

Da Kommos si può ammirare la vista delle Paximadia. A 300 metri dal sito archeologico, in acqua, si può inoltre ammirare una grossa roccia chiamata Volakas. Si tratta di un elemento chiave della mitologia greca, e una delle rocce che secondo la mitologia ha lanciato Polifemo dopo essere stato accecato dall’equipaggio della nave di Ulisse. 

Spiaggia di Skinaria

 

Skinaria, conosciuta anche con il nome di Shinaria, è una bellissima spiaggia a 30 chilometri da Rethymno, poco distante dal villaggio di Lefkogia. Skinaria è una piccola lingua di costa di sabbia grigia e piccole pietre situata nella parte est di Plakias. Il fondale è roccioso, ma l’acqua qui è cristallina e si tinge di colori semplicemente incredibili.

Lungo tutta la spiaggia sono presenti piccoli stagni di acqua dolce che si riempiono durante il periodo primaverile grazie all’acqua che arriva dal monte Koroupa. Attorno a questi la vita trionfa: la vegetazione lussureggiante è l’ambientazione perfetta per ospitare una fauna varia e in piena salute. E se l’esplorazione a piedi non è il vostro forte, sappiate che Skinaria è la location perfetta per snorkeling e immersioni. Vieni qui ad ammirare polpi, murene e tantissimi pesci di ogni forma e colore.

La spiaggia di Skinaria non è particolarmente organizzata: vi è una piccola taverna che offre primizie della cucina greca e rinfreschi. Ombrelloni e lettini sono gratis se si effettua una consumazione lì. 

Spiaggia di Preveli

Sei a una trentina di chilometri da Rethymno, a Preveli. La spiaggia, conosciuta anche come “Lago Preveli” o “Fenice”, è localizzata all’uscita della splendida gola Kuirtalitikos, dove il grande fiume (Megas Potamos) scorre. Preveli è forse la linea di costa più famosa nel sud di Creta, e la sua bellezza attira ogni anno innumerevoli turisti incuriositi dalla bellezza naturale e un po’ selvaggia che circonda questo tratto dell’isola.

Nel periodo tra gli anni ’60 e gli anni ’70, Preveli era una destinazione molto ambita tra gli hippy. Il motivo è imputabile all’ampia foresta di palme da dattero presenti in prossimità del di Megas Potamos. Questa bellissima vegetazione conferisce all’isola un fascino tipicamente tropicale tutto da fotografare.

A Preveli il fiume forma un grande lago, di circa 500 metri, che si getta poco dopo nel mare. L’acqua qui è presente tutto l’anno, protetta dall’ombra mite delle piante. In prossimità della foce del fiume c’è una spiaggia bellissima di sabbia e ciottoli, con una splendida rocca che emerge dal mare e sembra essere a forma di cuore.

L’area è protetta, dunque al momento non sono state installate strutture balneari in zona. Se vieni qui, porta il tuo ombrellone, un asciugamano e, naturalmente, il pranzo al sacco.

Spiagge di Paleochora

Diciotto chilometri di costa, uno più bello dell’altro. Benvenuto a Paleochora, nel sud dell’isola di Creta, affacciato sul Mar Libico. Vieni qui se vuoi immergerti nelle acque bellissime di alcune delle spiagge più importanti di Creta. Prendiamo per esempio Pachia Ammos, vasta e straordinaria, oppure Halikia e Votsala. Se passate per la parte est di Paleochora, fate invece un salto nelle spiagge di Gianiskari o Gyaliskari, oppure Anidri. Troverete alcune delle spiagge rocciose più belle di Creta.

A est sorgono le spiagge di Psilos Volakas, Plakaki e Karavopetra. Da vedere ci sono anche Krios e, naturalmente – ultima ma non per importanza – la leggendaria Elafonissi.

Spiaggia di Soúgia

Benvenuto a Soúgia, una bellissima spiaggia cretese che sembra collocata fuori dal resto del mondo. Noleggia un ombrellone sulla splendida spiaggia di ciottoli, tra le alte cime a strapiombo, e goditi un mare infinito e azzurro che si confonde con il cielo sulla linea dell’orizzonte. Vieni qui con i bambini per goderti una giornata di relax e divertimento in prossimità di locali e ristoranti dove gustare alcuni dei piatti della migliore tradizione culinaria locale. Non te ne pentirai!

Spiaggia di Malia

A pochi chilometri da Heraklion sorge il resort marittimo di Malia, un’oasi di spiagge bellissime e un piccolo centro di relax e riposo non troppo distante da uno dei palazzi minoici più belli di Creta. Malia offre spiagge di sabbia dorata e fondali bellissimi che digradano verso l’orizzonte. Pur essendo molto frequentata, è il posto ideale per noleggiare un ombrellone e un lettino e godersi una giornata di relax e riposo a Creta. Vieni qui anche con i tuoi bambini: l’acqua è ideale anche per i nuotatori meno esperti.

Malia è attrezzata anche per gli sport acquatici e, naturalmente, per le tue pause tra drink e cibi della tradizione greca. Ne vale la pena!

Spiaggia di Xerocambos

La bellissima spiaggia di Xerocambos offre uno spettacolo semplicemente irresistibile per tutti gli appassionati di spiagge. Vieni qui per goderti la sabbia chiara e l’acqua cristallina, calda e perfetta per un tuffo tra un momento e l’altro di relax. Pur essendo una spiaggia poco frequentata, puoi noleggiare un ombrellone e un lettino per pochi euro e goderti tutti i comfort delle strutture balneari organizzate.

Pace, riposo, relax e un mare che ti inviterà a scattare una foto dopo l’altra: vieni qui se cerchi un posto dove rilassarti in santa pace, in un luogo lontano dall’assembramento, prima di ripartire a bordo della tua nave da crociera.

Parti per Creta con Costa Crociere

Parti per Creta insieme a Costa Crociere! Scoprirai un’isola meravigliosa, pronta ad accoglierti per farti trascorrere vacanze a base di sole, mare e buon cibo. Che aspetti? Prenota oggi la tua crociera Costa e parti alla volta di una delle isole più belle e suggestive della Grecia.

Parti con Costa Crociere