A pochi chilometri dalla costa del Brasile, nello stato di San Paolo, Ilhabela è una delle più belle e più grandi isole del paese. Quasi interamente ricoperta dalla giungla pluviale atlantica, è poco popolata e ha spiagge dorate amatissime dai paulisti (ma anche dai carioca di Rio de Janeiro) che vengono qui in vacanza o nei fine settimana a rilassarsi. Si trova sul Litoral Norte, appena a sud del Tropico del Capricorno.

 

Il nome è già indicazione di qualcosa di speciale: in portoghese ilha bela significa "isola meravigliosa". Spiagge, cascate, una giungla incontaminata e sentieri per passeggiare: Ilhabela ha un che di primordiale e incontaminato, e più ci si spinge lontano dalla costa occidentale (quella più riparata e ricca di infrastrutture turistiche), più si vivono avventure ed esplorazioni entusiasmanti.

 

Come molte isole atlantiche, infatti, Ilhabela ha due volti: il versante occidentale, che guarda la costa continentale brasiliana, è quello più popoloso e urbanizzato, con spiagge urbane dal mare calmo e strutture confortevoli per il relax e per gli sport d'acqua. I lati nord, sud ed est, che guardano l'oceano aperto, sono più selvaggi e meno esplorati: qui vivono poche comunità di pescatori (caiçaras) e la giungla fittissima termina a ridosso del mare, dove i fondali sono più profondi e le onde più alte.

 

Costa Crociere vi porta in questa isola paradisiaca durante le crociere in America Latina che prevedono una sosta proprio a Ilhabela. È l'occasione per rilassarsi al sole delle spiagge più belle del Brasile, come spesso sono definite alcune delle praias di Ilhabela. Ecco le 10 spiagge da non perdere.

Le spiagge più belle di Ilhabela

  • Spiaggia di Barreiros

  • Spiaggia di Viana

  • Spiaggia do Sino

  • Spiaggia Jabaquara

  • Praia do Curral

  • Bonete Beach

  • Praia do Juliao

  • Baía de Castelhanos

  • Praia Grande

  • Fome Beach

Spiaggia di Barreiros

Come molte spiagge del nord di Ilhabela, la spiaggia di Barreiros è un posto molto tranquillo, frequentato principalmente da brasiliani che possiedono una casa sull'isola e vengono qui durante le vacanze estive o nei weekend. Se amate gli ambienti semplici, è il posto che fa per voi, e la potete vedere anche con un’escursione Costa.

La spiaggia si trova in un piccolo golfo a sud di Viana lungo la strada principale dell'isola, la Avenida Luis Massa, ed è quindi facilmente raggiungibile a piedi o in auto. È una striscia di sabbia piatta, ideale per giocare a beach volley e beach soccer e perfetta anche per i giochi dei bambini più piccoli. Attorno campeggiano alte palme caratteristiche di questa parte di Brasile. A Barreiros si viene per rilassarsi in famiglia, ma anche gli amanti degli sport acquatici hanno di che divertirsi: le acque tranquille permettono di cimentarsi con kayak, canoa, SUP, snorkeling.

 

Dalla spiaggia si può arrivare a piedi al Barreiros Viewpoint, da dove si può godere di una splendida vista sui dintorni e sull'Ilhabela Yatch Club, il molo a cui approdano le navi da crociera. Chi volesse fare una passeggiata più lunga può optare per il lungomare che scende verso Barreiro e Vila. In questa zona c'era un ponte con binari ferroviari dedicati ai piccoli carri che trasportavano ghiaccio e pesce negli anni '60.

Spiaggia di Viana

Praia do Viana è la spiaggia immediatamente a nord di Barreiros, sul lato occidentale e più riparato di Ilhabela. La spiaggia di Viana è tanto piccola quanto affascinante, visitata dai turisti che soggiornano nel nord dell'isola brasiliana, attratti dall'armonia del suo litorale e dalle sue acque pulite, quasi trasparenti.

 

L'accesso a Praia do Viana è comodo e facile, basta seguire la strada che percorre il lato occidentale dell'isola. Una volta arrivati si distende una piccola striscia di sabbia chiara, qua e là disseminata di rocce che formano delle piscine naturali. Alle spalle si snodano file di palme da cocco, che, oltre ad abbellire la costa e a dare un tocco di esotismo tropicale, creano zone di ombra dove rifugiarsi quando il sole scalda troppo. È splendida da vedere anche dal mare, con la vostra escursione Costa.

 

Come altre spiagge del versante ovest, anche Praia do Viana è protetta dalle correnti e ha un fondale che non presenta depressioni. Questo significa un mare quasi mai agitato, ideale per famiglie con bambini piccoli e anziani che vogliono passare una giornata in mare senza rischi. Anche qui non mancano strutture turistiche per godersi la vacanza, come chioschi, bar e ristoranti dove rifocillarsi. Con poco sforzo si possono fare passeggiate verso i villaggi locali come Siriúba, o raggiungere la Praia do Barreiros, che probabilmente troverete ancora meno popolata.

Spiaggia do Sino

La Praia Pedra do Sino, detta anche Garapocaia Beach, si trova all'estremità nord ovest dell'isola, 11 km a nord del punto di approdo dei traghetti e a 4,5 km dalla spiaggia di Viana.

 

È una spiaggia molto tranquilla, con mare calmo, molto adatta alle famiglie con bambini. Il tratto di sabbia è lungo 400 metri e circondato da grandi palme da cocco, lo fotograferete di sicuro durante la vostra escursione Costa! Il litorale è protetto dalle correnti e dai venti e poco profondo: i più piccoli possono giocare in riva al mare, mentre i genitori li sorvegliano seduti sui tavolini sotto gli ombrelloni. Si possono fare esperienze di snorkeling tra le rocce, dove il mare è trasparente e nuotano molti pesci.

 

Anche se di piccole dimensioni, Praia do Sino è attrezzata di buone strutture per rendere le giornate in spiaggia confortevoli: ci sono chioschi, bar e ristoranti e un parcheggio vicinissimo alla spiaggia.

 

Una curiosità: il nome di Praia de Pedra do Sino ("pietra della campana") deriva da una delle leggende più famose di Ilhabela. Si narra che quando si bussa sulle pietre, si sente risuonare una campana metallica. Chi viene da queste parti può provare a verificarlo, accedendo alle rocce attraverso la passerella di Bell Beach.

Spiaggia Jabaquara

La Praia de Jabaquara si trova sul lato settentrionale dell'isola ed è considerata la spiaggia più bella e remota che si possa raggiungere attraverso strade asfaltate, infatti c’è un’escursione Costa che vi porta qui anche in jeep. È immersa nella vegetazione, poco affollata, molto amata dai brasiliani che vengono spesso la sera per godersi una caipirinha davanti al tramonto. Quando siete stanchi del movimento delle spiagge occidentali di Ilhabela, è il posto perfetto dove rifugiarsi.

 

La strada per arrivarci a partire dalla città di Ilhabela è lunga una ventina di chilometri e abbastanza tortuosa. Si può affittare una macchina o prendere un taxi, ma evitatela quando piove perché può diventare davvero impervia. La Praia de Jabaquara è raggiungibile anche con una gita in barca a partire dai vari imbarcadero dell'isola.

 

Quando si arriva si apre un panorama idilliaco, fatto di un promontorio ricoperto dalla vegetazione scintillante della foresta pluviale che arriva quasi in mare: a separarlo dall'acqua c'è una striscia di sabbia color rosso-ocra che digrada dolcemente nel blu. La spiaggia è ben conservata, con angoli particolarmente suggestivi come il torrente che si butta in mare formando una pozza d'acqua dolce. Non dimenticate un prodotto antizanzare: gli insetti locali (borrachudos) non perdonano ed è meglio proteggersi per non incorrere nelle loro fastidiose punture.

Praia do Curral

La spiaggia di Praia do Curral si trova nella zona sud occidentale di Ilhabela, tra Praia Grande e Sao Pedro. A differenza di spiagge come Bonete e Castelhanos, è facile da raggiungere ed è ricca di infrastrutture. Per questo è più frequentata rispetto ai litorali più selvaggi ed è considerata un luogo di socialità e divertimento. Con i suoi numerosi bar, locali, chiringuitos e ristoranti, è il centro della festa brasileira dell'isola. Qui si viene per fare il bagno, per un aperitivo a base di caipirinha e batidas al tramonto, per mangiare bacalhao (baccalà) e pesce fresco su tavoli sulla sabbia e per ballare fino a notte fonda.

 

Oltre a essere il luogo ideale per fare nuove amicizie, Praia do Curral è uno dei posti migliori per dedicarsi agli sport acquatici. Canoa, kayak e SUP sono le attività più praticate qui, anche grazie ai vari negozi che noleggiano l'attrezzatura e forniscono corsi per imparare. Potete provarci durante la vostra escursione Costa!

 

La spiaggia è lunga 500 metri, una mezzaluna di sabbia color ocra delimitata a nord e a sud da rocce. Attorno domina la vegetazione della foresta che crea angoli d'ombra per proteggersi dalla calura. Se avete voglia di fare una passeggiata, potete risalire verso l'interno seguendo il sentiero verso la Cachoeira Veloso o la Cachoeria Paquetà, le cascate dentro alla giungla.

 

Data la posizione (Curral guarda la Praia do Cabelo Grande, sulla costa continentale), la spiaggia è riparata e il mare è prevalentemente calmo, adatto a tutti i nuotatori, bambini inclusi. È attrezzata con ombrelloni, docce e servizi, per una giornata di relax e comfort. La sera è uno dei momenti migliori per godersela: chi conosce Ilhabela arriva per l'ora del tramonto, che qui è particolarmente spettacolare.

Bonete Beach

La spiaggia di Bonete Beach compare regolarmente nelle classifiche delle più belle del Brasile. Il perché è presto detto: è semplicemente indimenticabile. Remota, selvaggia, con un ambiente che vi farà sentire un po' come Robinson Crusoe.

 

Non è tra le più facili da raggiungere dell'isola, ma il viaggio verso Bonete è anche una delle meraviglie del posto. Ci si arriva attraverso una gita in barca (si possono noleggiare, oppure imbarcarsi con i tour programmati dagli operatori locali), o in alternativa facendo un trekking in mezzo alla giungla tropicale che può durare fino a quattro ore. Si cammina nel verde fittissimo dei colli che ricoprono l'isola, entrando alla fine nella baia incantata di Bonete: la lunghezza della camminata verrà ricompensata dalla bellezza di questa spiaggia.

 

Il consiglio è di andarci a piedi e tornare con la barca: non ve ne pentirete. Si parte da Ponta da Septuba nel punto più meridionale dell'isola e si risale su un sentiero che vi porta a oltrepassare magnifiche cascate e piante lussureggianti. Lungo il cammino si incontrano anche tratti di fiume da guadare (l'acqua è bassa, non preoccupatevi), una vera a propria avventura outdoor. Prima della fine della camminata, un punto panoramico offre una vista della spiaggia che vi farà venire un irresistibile desiderio di scendere e tuffarvi nel mare blu.

 

Una volta sul litorale, potete rilassarvi al sole in uno scenario da paradiso terrestre. Le onde sono alte e magnifiche, non a caso Bonete Beach è molto amata dai surfisti. Anche per questo motivo è bene non allontanarsi troppo dalla riva, perché la risacca è piuttosto forte. Quando il sole diventa troppo caldo, Bonete offre riparo sotto l'ombra degli alberi che la circondano.

Praia do Juliao

Appena a nord di Praia Grande, c'è Praia do Juliao. Nonostante si trovi nella zona più popolare e movimentata dell'isola, Praia do Juliao è una delle spiagge più belle e appartate di Ilhabela. È abbastanza nascosta e poco conosciuta e permette di passare qualche ora in relax con poca gente attorno (salvo nel weekend, quando i paulisti sciamano a rilassarsi nell'isola).

 

La si può raggiungere da più punti: dal lato nord, da quello centrale attraverso un ristorante e da quello sud seguendo il sentiero che la collega a Praia Grande.

 

Praia do Juliao è diversa dalle altre della zona: la sabbia è finissima e molto più chiara rispetto a quella dei litorali vicini, quasi come nei Caraibi. Alcune conformazioni rocciose danno vita a diverse piscine naturali, sia a riva che in mare. Per questo la spiaggia è un ottimo posto sia per i bambini che non devono allontanarsi troppo dalla riva, sia per gli amanti dello snorkeling.

 

Juliao non è grande, ma non mancano alcune minime infrastrutture per i turisti, come un ristorante di pesce, alcuni chioschi per un aperitivo o uno spuntino e un minimarket. Appena dietro sorgono poche casette, coperte dalla foresta. Una di queste è una vecchia distilleria che produceva una delle numerose marche di cachaça locali (ora è un ristorante).

 

A 300 metri dalla riva si trovano due piccole isole rocciose popolate di uccelli marini, che qui fanno i loro nidi: non ci si può salire per non spaventare gli uccelli, ma potete fare snorkeling fra le rocce, ammirando un mondo di pesci colorati.

Baía de Castelhanos

Tra le spiagge più belle di Ilhabela non può mancare Baía de Castelhanos, sul versante orientale dell'isola. Come Bonete Beach, è un magnifico angolo di natura selvaggia, colori e sensazioni forti. Sono due i modi per raggiungerla: auto e barca. Un'opzione molto amata dai turisti è quella di affittare un 4x4 per una gita fuoristrada. Il viaggio di circa un'ora attraversa la riserva naturale di Ilhabela State Park, un mondo fatto di cascate, di corsi d'acqua che si aprono in piscine naturali e della fitta foresta atlantica dal colore smeraldo, popolata da una ricca fauna (soprattutto varie specie di uccelli).

 

La spiaggia è un eden tropicale: la linea del litorale ha una forma a doppia curva, dove la sabbia dorata incontra il mare che va dal turchese al blu intenso. Se la osservate dall'alto, dai punti panoramici di Mirante do Coração o Mirante do Gato, è ancora più suggestiva: le onde che seguono l'andamento delle curve disegnano semicerchi bianchi che aggiungono altro colore al panorama.

 

Non ci sono onde alte come quelle di altre spiagge di Ilhabela e il fondo digrada abbastanza regolarmente e lentamente: per questo Castelhanos è una delle più adatte a fare il bagno in tutta tranquillità. L'atmosfera è rilassata, l'ideale per una giornata al sole. Quando il caldo dei tropici si fa eccessivo, potete rifugiarvi appena dietro la striscia di sabbia, dove si affacciano gli alberi della foresta che salgono fino a ricoprire le colline ondulate della baia.

 

Qui si può anche mangiare nei ristorantini che si affacciano sul mare: i paulisti li amano molto per il senso di intimità che offrono, oltre che per la splendida vista sull'Oceano Atlantico. Fate attenzione ai borrachudos, le piccole zanzare che popolano l'area: portate un prodotto antizanzare e vivrete una giornata tranquilla.

Praia Grande

Praia Grande de Ilhabela si trova sul lato ovest dell'isola, tra le cittadine di Feticeira e Ribeirao. Dista 6,5 km dall'approdo del traghetto per la costa ed è in mezzo alle spiagge di Julião e Curral. E come Praia do Curral è una delle spiagge più amate per le occasioni di socialità che offre, per la musica, i chioschi e la movida.

 

Come suggerisce il nome, Praia Grande è una delle spiagge più grandi di Ilhabela. È lunga 600 metri e abbastanza ampia da ospitare strutture turistiche confortevoli per i visitatori: ci sono tutti i servizi utili per i bagnanti, come ombrelloni da affittare, docce e parcheggi pubblici. Sul lato sinistro sorgono i chioschi che servono piatti, spuntini e bevande ai tavoli piantati nella sabbia.

 

Come la maggior parte delle spiagge sul lato sud di Ilhabela, Praia Grande ha una sabbia consistente e color ocra, su cui è un piacere camminare. Il mare, dal colore blu chiaro, ha fondale regolare e sicuro per chi vuole fare il bagno, bambini compresi. Nella spiaggia sfocia un fiume proveniente dalla foresta interna: sul corso d'acqua c'è un piccolo molo per le barche, che si possono affittare per una gita lungo le coste dell'isola. Se volete provare a cimentarvi con la pesca, il punto di ritrovo dei pescatori è proprio qui.

 

Praia Grande offre anche strutture sportive come un campo da calcio, uno da basket e reti per il beach volley. In acqua invece si possono praticare sport come il kayak e il SUP. Su questa spiaggia il divertimento non manca: non è un caso se è un luogo molto popolare fra i locali e se nel tempo è diventata un punto d'incontro per i residenti della zona meridionale dell'isola, anche per il suo lungomare dove passeggiare e fare incontri.

 

Uno dei punti di riferimento è la Cappella di San Benedetto, proprio sulla passeggiata mare, costruita con le pietre dell'isolotto di fronte alla spiaggia.

Fome Beach

Nel nord-est di Ilhabela, tra le spiagge di Jabaquara e Poço si trova Praia da Fome, conosciuta da pochi e frequentata ancora meno, perfetta per il relax e per lo snorkeling. Qui le condizioni per osservare il fondale sono perfette: la sabbia della riva è chiara, le sono acque trasparenti, i fondali ricchi di flora e fauna marina. Chi invece vuole passare una giornata di ozio può sdraiarsi sulla spiaggia godendosi il sole e riposarsi all'ombra degli alberi retrostanti. Attorno, solo qualche casa di pescatori.

 

Il nome di Praia da Fome (ossia "fame") deriva dall’epoca schiavista, secondo cui gli schiavi, nati in Africa e portati in Brasile dai coloni portoghesi, sbarcavano qui affamati dopo il lungo e precario viaggio e venivano nutriti a forza, per aumentarne il peso e poterli quindi vendere al prezzo maggiore possibile.

 

Non è facile da raggiungere Fome, perché la strada carrozzabile più vicina è quella che si ferma alla spiaggia di Jabaquara: ci si arriva attraverso un sentiero che parte da Jabaquara e si percorre in circa 40 minuti, oppure con una gita in barca (alcune agenzie ne organizzano dalla spiaggia di Perequê). Le imbarcazioni passano vicino alla spiaggia, ma poche si fermano per la giornata, lasciandola sostanzialmente poco battuta. Ecco perché chi conosce Fome ci torna spesso: è uno dei posti migliori dell'isola per prendersi una pausa dalla "civiltà" del lato ovest di Ilhabela. La sensazione di essere fuori dal mondo, lontani dalla folla e dallo stress, è l'aspetto impagabile di questo tratto di costa.

Il Brasile è una meta sempre più amata per al ricchezza della sua natura e della sua cultura. Qui si trovano alcune delle spiagge più belle del mondo e fra queste non mancano le praia di Ilhabela. Da Bonete Beach alla impervia Baía de Castelhanos, passando per la piccola Juliao e i litorali occidentali più popolati e ricchi di vita, l'isola è un'oasi di relax e divertimento. In poco spazio si concentrano foreste millenarie, corsi d'acqua che danno vita a cascate e piscine naturali, acque cristalline, una sabbia morbida su cui è un piacere passeggiare.

 

A pochi chilometri dalla costa di San Paolo, e vicina anche a Rio de Janeiro, Ilhabela è un luogo strategico per i brasiliani e per i viaggiatori che visitano questa parte di paese. Un angolo di pace dove rigenerarsi immersi nella natura. Le crociere Costa in America Latina fanno tappa qui: non perdete l'occasione di scoprire una delle perle del Brasile, visitando le sue spiagge magiche.

Parti con Costa Crociere