Non ci sono solo Santorini e Mykonos tra le meraviglie delle Isole Cicladi, una serie di atolli sparsi, a sud est di Atene nel Mar Egeo. Ci sono, tra le tante, anche Ios, Naxos, Milos, Andros e Folegandros. Si tratta di autentiche perle che vi regaleranno un clima ideale in cui potrete gustarvi le spiagge da sogno. Il loro fascino, oltre che dalla bellezza naturale, trae origine dalla storia e dalle leggende che riguardano le loro origini. Il loro nome significa cerchio (deriva dal greco “cyclos”), per richiamare la posizione delle Isole intorno all’Isola Sacra ad Apollo (Delos). Molti studiosi ritengono che queste terre abbiano ospitato addirittura la mitica città di Atlantide.

Il fascino sarà l’elemento portante della vacanza, a cominciare dall’architettura che mischia il bianco delle case alle porte e finestre blu. Potrete scoprire graziose cappelle con il tetto a cupola, mulini a vento o viottoli che spesso saranno parte del percorso che vi porterà alle meravigliose spiagge. Proprio il mare limpido e ricco di sfumature è un altro tratto in comune che lega in maniera indissolubile le isole. Immaginatevi estese spiagge bianche, ma anche scuri arenili di origine vulcanica dove stare rilassati e godersi la tintarella.

Ma quali sono le spiagge più belle delle Cicladi? Da Milos a Santorini, scopri le migliori tra tutte le isole delle Cicladi con una crociera Costa.

  • Spiaggia Sarakiniko (Milos)
  • Spiaggia di Manganari (Ios)
  • Kokkini Paralia (Santorini)
  • spiaggia di Firiplaka (Milos)
  • Spiaggia di Vitali (Andros)
  • Spiaggia Agios Nikolaos (Folegandros)
  • Spiaggia di Kalafatis (Mykonos)
  • Spiaggia Agios Prokopios (Naxos)

Spiaggia Sarakiniko (Milos)

Non preoccupatevi, non siete sbarcati sulla Luna. Il paesaggio della spiaggia di Sarakiniko sull’Isola di Milos non potrà che affascinarvi e incuriosirvi. La spiaggia sarà un susseguirsi di crateri, archi naturali e scogliere formati dalla perlite, la pittoresca pietra bianca dell’isola. Il contrasto che si crea tra il blu del mare e le rocce è davvero affascinante. Ovviamente si tratta di un luogo molto frequentato e affollato, soprattutto nei weekend e nei mesi estivi. Conviene alzarsi presto per trovare posto e portarsi tutto l’occorrente da casa per mangiare o fare scorta nel chiosco che c’è nel parcheggio, visto che non è presente nessun punto di ristoro.

Si tratta di una delle spiagge più fotografate in assoluto della Grecia, e lo si evince da alcuni commenti dei turisti: “Non fosse stato per l’acqua tiepida e il sole avrei pensato di essere al Polo Sud”. Nuotare circondati da queste particolari scogliere o tuffarsi in questo mare sarà un’esperienza davvero indimenticabile, che vi permetterà anche di trovare degli scorci e delle prospettive uniche. La sensazione di spaesamento è anche amplificata in positivo dall’assenza della vegetazione.

Spiaggia di Manganari (Ios)

Vedi uno e prendi 5: se fosse uno slogan la spiaggia di Manganari sull’Isola di Ios sarebbe certamente questo. La splendida baia è infatti suddivisa in 5 spiagge da sogno. Il fil rouge sono la tranquillità e la bellezza degli scenari che propongono sabbia dorata che va a finire in un mare dalle sfumature color smeraldo. Si tratta di una spiaggia particolarmente apprezzata dai giovani per la sua ottima posizione, un po’ più isolata dalle tratte più prettamente turistiche. Le cose da fare non mancheranno di certo.

Ci troviamo nella parte più meridionale dell’Isola, raggiungibile in auto. Il mare, oltre a essere pulito, presenta dei fondali bassi ed è quindi molto indicato per le famiglie che hanno dei bambini. L’acqua è calma ed è quindi perfetta per giocarci e per rilassarsi. Un’altra delle qualità è che si tratta di un luogo particolarmente attrezzato per i turisti. Troverete lettini, sdraio e tutto il necessario per praticare i vostri sport acquatici preferiti. E se anche vorrete concedervi una pausa in uno dei chioschi o ristoranti della zona non ci saranno problemi.

Kokkini Paralia (Santorini)

Benvenuti in quella che è definita la Red Beach, una delle più affascinanti spiagge di Santorini. Si tratta di un incanto di origine vulcanica. Il rosso è, infatti, il colore delle rocce che sovrastano la spiaggia e che creano un’atmosfera davvero suggestiva. Kokkini Paralia (il nome ufficiale) si trova nella parte meridionale dell’isola. Anche la sabbia (mista a ciottoli) è di un colore rosso che crea un bel contrasto con l’azzurro del mare. Le acque sono calme e ideali per lo snorkeling e per rilassarsi. Ci si può arrivare con la barca o grazie all’auto e poi a una camminata di circa 10 minuti attraverso un sentiero scosceso.

La spiaggia richiama molti turisti ed è particolarmente affollata, motivo per cui conviene godersi il panorama da una delle calette laterali, meno esposte. Lo spettacolo che godrete da una prospettiva “rialzata” sarà davvero impagabile. Qui si possono affittare sdraio e ombrelloni, ma non ci sono chioschi né punti di ristoro per cui è necessario portarsi tutto l’occorrente per la propria pausa o per le proprie esigenze da casa (in termini di cibo e bevande). L’imponente scogliera vi regalerà emozioni e sensazioni forti specialmente al tramonto, quando i giochi di luce regalano un’atmosfera da favola con sfumature da “Far West”.

Spiaggia di Firiplaka (Milos)

Si può dire che questa spiaggia rappresenta l’altro volto di Milos, meno festaiolo, affollato e colorato. La spiaggia di Firiplaka rappresenta uno dei posti più tranquilli e suggestivi del Mar Egeo. Siamo in presenza di una piccola perla, come raccolta in uno scrigno di acque limpide, e circondata da pittoresche scogliere di roccia granitica che sono di svariati colori: azzurre, verdi, rosse e gialle. Un gioco di luci che rende la cornice naturale indimenticabile. Passeggiare vicino a queste sculture continuamente levigate dal vento e dal mare sarà rilassante e magico allo stesso tempo.

La spiaggia è particolarmente allungata e non sarà così difficile trovare il proprio angolino. A differenza della più della più rinomata spiaggia Tsigrado, anche l’accesso è particolarmente agevole. Sarà piacevole andare alla scoperta dei fondali con pinne e boccaglio o semplicemente lasciarsi cullare dalle acque calme e cariche di sfumature azzurre. Nelle vicinanze non ci sono servizi o punti di ristoro, bisogna quindi sapersi attrezzare prima.

Spiaggia di Vitali (Andros)

Ora arriviamo ad Andros, la più settentrionale delle Isole delle Cicladi. Il suo paesaggio è piuttosto variegato e spicca per le sue montagne e per le sue scogliere rocciose. Le strade tortuose e la natura selvaggia dell’Isola non rendono molto facile l’accesso alle spiagge. Motivo per cui vi troverete di fronte a arenili isolati e ricchi di una bellezza incontaminata. La Baia di Vitali ne è un esempio. L’acqua è cristallina e le sfumature variano dal verde allo smeraldo, accentuando i contrasti con la cornice naturale. Si tratta di un luogo ideale per chi ha bisogno di relax, senza gente intorno. Le acque sono ideali per fare snorkeling visto i fondali bassi.

Sul lato sinistro della spiaggia ci sono degli scogli pittoreschi da cui potersi tuffare. La spiaggia è attrezzata con un piccolo chiosco che vi permetterà di trascorrere una giornata serena e senza preoccupazioni. Tra le altre spiagge da non perdere c’è quella di Andros, raggiungibile solo con la barca o con l’uso di un fuoristrada. Si tratta di un luogo incantato ricco di sassolini bianchi che circondano un mare cristallino. La spiaggia, molto assolata, non ha protezioni ed è completamente libera. C’è una piccola grotta sul lato nord e non esistono chioschi o punti di ristoro.

Spiaggia Agios Nikolaos (Folegandros)

Un’altra spiaggia isolata e molto affascinante. Stiamo parlando di Agios Nikolaos, sull’isola di Folegrandos, nelle Cicladi meridionali. Si può raggiungere attraverso un sentiero in mezzo alla natura, e che ne costeggia il lato destro, o utilizzando un taxi boat che partono dal porticciolo di Angali. Si tratta di una destinazione molto conosciuta e particolarmente alla moda. L’arenile è formato da piccoli sassolini, il mare è calmo, limpido e privo di onde.  Per questo è molto indicato per tutti gli appassionati di snorkeling.

Una parte della spiaggia è molto indicata per rilassarsi e passeggiare, essendo coperta e ombreggiata da pini marittimi. Una delle ulteriori attrazioni della zona è la chiesetta di San Nicolò, da cui il nome della spiaggia. La spiaggia è particolarmente amata dai nudisti. Per gli amanti della cucina greca nelle vicinanze c’è una taverna in cui potrete provare i piatti tipici e specialità a base di pesce. Per chi volesse continuare in avanscoperta ci sono altre due chicche: la piscina naturale di Livadaki, un’incantevole fessura tra le rocce e la romantica spiaggia di Galifos.

Spiaggia di Kalafatis (Mykonos)

Torniamo ad ammirare le spiagge di Mykonos, arrivando a Kalafatis. Qui siamo a circa 12 chilometri da Chora. Questa spiaggia è una di quelle preferite dai surfisti, che si danno la carica con il vento proveniente da sud e cavalcano le onde che si formano nella baia. Immaginatevi una lunga lingua di sabbia dorata che si tuffa in acque limpide, ideali per il nuoto. Si tratta di un luogo in cui riuscirete a trovare un angolo vostro e a concedervi anche una passeggiata rilassante.

La spiaggia è particolarmente estesa: qui ci sono diversi chioschi dove si possono fare degli spuntini o acquistare delle bevande rinfrescanti. A sorprendervi sarà il mare, e in particolare le sue sfumature, che vanno dal blu all’azzurro. Si tratta di un vero e proprio paradiso, facilmente raggiungibile. La maggior parte della spiaggia è libera, ma si possono affittare anche degli sdraio o dei lettini. Nelle vicinanze troverete ristoranti, hotel e anche locali dove passare la serata. Molto suggestivo è il tramonto. Le luci e i colori vinaccia illuminano la baia e regalano uno scorcio da cartolina.

Spiaggia Agios Prokopios (Naxos)

Benvenuti in una spiaggia delle più belle di tutto il Mediterraneo. Ci troviamo a Naxos, sulla spiaggia Agios Prokopios I motivi sono molteplici, a cominciare dal mare calmo e ammiccante, e dalle acque cristalline che hanno meritato la Bandiera Blu, fin dal lontano 1985. Lo scenario è un altro elemento che vi conquisterà, basti pensare che dietro la spiaggia si trovano tre laghetti che donano un tocco fiabesco e di relax. A completare il quadro, sul lato nord ci pensa una chiesetta dedicata a San Procopio.

La spiaggia è particolarmente estesa ed è attrezzata con ombrelloni, sdraio e il necessario per praticare gli sport acquatici. La spiaggia è rivolta verso ovest e quindi vi potrete godere uno dei tramonti più affascinanti di tutta la Grecia. Una parte della spiaggia è circondata da lettini, sdraio, bar e centri di sport acquatici, mente altre zone sono libere. Il villaggio di Agios Prokopios è particolarmente frizzante e ricco di hotel, taverne, ristoranti anche a due passi dalla spiaggia. Qui ognuno riuscirà a trovare il modo per passare la giornata, oziando, dedicandosi agli sport acquatici o passeggiando senza una meta.

Parti per le Isole Cicladi con Costa Crociere

È stato emozionante scoprire uno dei più belli arcipelaghi del Mediterraneo. Un tesoro frastagliato, che è composto da più di 200 isole. Avrete l’impressione di vivere in un continuo paradiso, favoriti da un clima mite e da panorami magnifici. Sarà una vacanza all’insegna della tranquillità, dei colori, della natura e delle specialità che la cucina greca sa regalarvi.

Ovviamente potrete scegliere il rimo giusto delle vostre giornate, optando per una passeggiata in mezzo alla macchia mediterranea, una sosta in spiaggia o una nuotata, preludio magari per cimentarsi in qualche sport acquatico. Le Cicladi saranno un antipasto gustoso e colorato di quello che il Mediterraneo sarà in grado di offrirvi.

Parti con Costa Crociere