Benvenuto nella Marsiglia che non ti aspetti, fatta di spiagge, sole e lingue di costa semplicemente irresistibili dove godersi una vacanza in pieno stile Mediterraneo. Qui l’acqua è blu e il clima conviviale ti farà venire voglia di prenderti una lunga vacanza di divertimento e relax.

Se hai scelto di visitare Marsiglia per immergerti nella storia di una città come ce ne sono poche al mondo, ti consigliamo di dare un’occhiata ad alcune delle spiagge più belle della zona, che noi di Costa Crociere abbiamo selezionato per te:

  • Spiaggia del Profeta
  • Spiaggia del Prado
  • Spiaggia dei Catalani
  • Spiaggia di Pointe Rouge
  • Spiaggia di Sainte Croix
  • Baia delle Scimmie
  • Spiaggia di Malmousque
  • Anse de la Maronaise
  • Spiaggia di L’Estaque
  • Spiagge di Sausset-les-Pins
  • Spiagge di Cassis
  • Spiagge di Ensues-la-Redonne
  • Spiagge di Saint-Cyr-sur-Mer
  • Spiagge di Carry Le Rouet
  • Spiagge La Ciotat
  • Spiaggia dell’Espiguette
  • Spiagge di Saintes-Maries-de-la-Mer
  • Spiaggia di Piemanson
  • Spiaggia di Bonnieu

Spiaggia del Profeta

Nel cuore de La Corniche sorge una delle poche e preziose spiagge sabbiose di Marsiglia: sei arrivato a Plage du Prophète, la spiaggia del Profeta. Si tratta di una delle coste più antiche della città e, parallelamente, anche una delle più amate e popolari. Molto frequentata d’estate, ti sorprenderà scoprire che residenti e turisti amano viverla anche d’inverno, praticando lunghe passeggiate con la macchina fotografica a portata di mano.

Il fondale sabbioso ti accoglie con un dislivello molto dolce, che ti permette di toccare fino a una discreta distanza dalla riva. Un altro punto a favore della spiaggia del Profeta, che risulta perfetta anche per famiglie con bambini. E se dopo il bagno vorrai intrattenerti insieme agli altri villeggianti, potrai sempre aderire a una delle molte partite di beach volley che ciclicamente vengono organizzate lungo la costa.

Se preferisci il relax e le comodità, sei comunque nel posto giusto. Gli stabilimenti di questa spiaggia sono dotati di bagni pubblici, spogliatoi, docce e, naturalmente, bar e ristorantini sulla costa dove gustare alcuni dei piatti tipici della tradizione locale.

La mattina, la spiaggia del Profeta è soprattutto popolata da famiglie con bambini. Di pomeriggio l’area tende invece ad animarsi con molta gente del posto, la quale viene qui per trovare rifugio dal caos della città. La sera, invece, largo ai giovani, che arrivano in massa per godersi un aperitivo e la brezza marina. 

Spiaggia del Prado

Con i suoi chilometri di costa che si perdono fino all’orizzonte, la lunga spiaggia del Prado è stata messa a punto nel 1970 col fine di dare un’utilità pratica a un’area diversamente poco utilizzata e frequentata. La spiaggia del Prado è diventata con il tempo un’importante attrazione per turisti, che ogni anno visitano questa location attratti dalla particolarità del posto. Le spiagge del Parco del Prado sono infatti state ricavate artificialmente dal mare a seguito dell’edificazione della metropolitana cittadina, e attirano ogni anno quasi 4 milioni di visitatori curiosi. Con i suoi 3 chilometri e mezzo, la spiaggia del Prado è la più grande di tutta Marsiglia – composta da una serie di spiagge più piccole e dotate ognuna di un’identità unica. Ce n’è per tutti i gusti, insomma.

Al Prado non solo puoi trascorrere una spettacolare giornata di spiaggia a base di sole, mare azzurro, surf e windsurf, ma puoi anche goderti le bellezze del parco naturale dotato di giardini, panche, aree ristoro, parchetti con giostre per bambini e un’area dedicata allo skateboard. In questo modo tutti i membri della famiglia possono godersi la loro attività preferita.

Spiaggia dei Catalani

Benvenuto a Plage des Catalans, la spiaggia dei Catalani. Questa spettacolare location sorge a due passi da Vieux Port, a Marsiglia, e attira i turisti con la sua caratteristica forma a ferro di cavallo, il buon mare e la reputazione che si è costruita negli anni. È definita “dei Catalani” perché un gruppo di pescatori della Catalogna è approdato qui nel Diciassettesimo Secolo, prendendo rifugio in un vecchio ospedale. La stessa spiaggia appare nel terzo capitolo del celebre libro Il Conte di Montecristo di Alexandre Dumas. Verso la fine del Diciannovesimo secolo i pescatori non c’erano più, ma l’area attorno al loro alloggio si è popolata portando avanti la storia del loro insediamento.

Per un breve periodo di tempo, questa è stata una bellissima spiaggia privata. Nel 2003 la proprietà è passata in mano al comune di Marsiglia, e adesso tutti possono godersi questo spettacolare tratto di costa dalla spiaggia bianchissima. L’area è aperta e accessibile al pubblico, ma come ognuna delle poche spiagge sabbiose di Marsiglia, tende a essere piuttosto affollata nel periodo estivo. Chi arriva fuori dall’alta stagione rimarrà stupito dalla tranquillità della location, dove ci si può tuffare in pieno relax e si scattano foto favolose della riviera francese.

Si arriva alla spiaggia dei Catalani in circa 15 minuti di passeggiata dal Vieux Port. L’accesso alla spiaggia è possibile unicamente tramite una rampa di scale.

Spiaggia di Pointe Rouge

La spiaggia di Pointe Rouge sorge nella parte est della città di Marsiglia ed è una delle più ampie della sua zona. Pur non avendo i lussi di una costa tropicale, come ad esempio un mare trasparente che si getta nella barriera corallina o le palme da cocco che ti fanno ombra, Pointe Rouge è una location perfetta per rilassarsi e divertirsi in compagnia.

Pur essendo più larga di spiaggia dei Catalani, questo piccolo tratto di costa tende ad essere molto affollato – specialmente durante il periodo estivo. Nei periodi in cui si alza il vento di maestrale la spiaggia è meno affollata e, di solito, accoglie molti surfisti che non vedono l’ora di tuffarsi in acqua per tentare di domare l’onda perfetta. 

Spiaggia di Sainte Croix

La spiaggia di Sainte Croix è un piccolo angolo di paradiso nei pressi di Martigue, pochi chilometri più a ovest di Marsiglia. Si tratta di una splendida location sabbiosa circondata dalle rocce, dove fare il bagno è un autentico piacere. Qui non arrivano tante persone come accade per esempio a spiaggia dei Catalani, e pur trattandosi di una piccolissima insenatura lo spettacolo che ti attende è favoloso. La sabbia, bianca e ben tenuta, è morbida al contatto e offre un giaciglio perfetto dove riposare nelle lunghe giornate di mare. Puoi passeggiare per tutto il tratto e goderti la brezza marina, oppure esplorare i dintorni con piccole escursioni e, naturalmente, fare una capatina in alcuni dei ristoranti del posto.

La spiaggia di Sainte Croix è conosciuta anche con il nome di Saulce Beach e viene utilizzata nei periodi di bassa stagione per girare un celebre programma televisivo francese, “Camping Paradis”.

Baia delle Scimmie

Siamo a Marsiglia, ma ancora per poco. Benvenuto a Baie des Singes, ovvero alla conosciutissima Baia delle Scimmie. Giunto sul posto vedrai un cartello che sembra piantato in un accumulo di rocce lunari. Questo è il tuo benvenuto personale alla Baia delle Scimmie, che si trova a circa 250 metri di distanza dalla strada e offre uno spettacolo unico nel suo genere.

La Baia guarda con aria silenziosa verso l’Île de Maïre, un piccolo paradiso naturale facilmente raggiungibile con un’escursione in barca prenotabile in loco. Deve il suo nome al fatto che la natura rocciosa di questa spiaggia offriva un punto d’accesso protetto a Marsiglia, dove i contrabbandieri avevano vita facile. Ai bambini che girovagavano nei dintorni o che lavoravano qui veniva intimato di “stare muti come scimmie” sui traffici illeciti a cui assistevano. La spiaggia è costellata da rocce bianchissime tipiche delle calanche e offre un punto di vista sul Mediterraneo assai diverso da quello che si può avere, per esempio, frequentando la spiaggia del Prado.

Altra nota di merito per la Baia delle Scimmie sono certamente i ristoranti in zona. Oltre che poter gustare una favolosa bouillabaisse, vieni qui per goderti la freschezza e la bontà del pesce grigliato, la conclusione perfetta per una giornata a base di mare e sabbia.

Spiaggia di Malmousque

Malmousque è un villaggio del Settimo Arrondissement che regala ai suoi visitatori alcuni scorci unici su quella che doveva essere la città ai tempi della sua fondazione. Smarrisciti nei dedali di stradine del quartiere, come ad esempio “Rue va à la Calanque”, e arriverai sempre a una piccola cala o un magnifico porto d’attracco per pescatori. Il distretto è tranquillo e relativamente poco frequentato dai turisti. Ecco perché merita una visita!

Le spiaggette di Malmousque offrono una vista privilegiata sull’arcipelago Endoume, sull’isola di Degaby e fanno da scenario ad alcuni dei più caratteristici – e prelibati – ristorantini di pesce della zona. Qui le acque sono limpide e calme, e le aree di balneazione sono assai meno frequentate di quelle della popolare spiaggia del Profeta o dei Catalani.

Vieni qui se vuoi goderti una giornata di tranquillità in spiaggia, sotto il sole caldo, oppure se nutri un’autentica passione per la pesca. Passa per Petite Niche o la spiaggetta di La Fausse Monnaie e goditi alcune delle location più esclusive di Malmousque.

Anse de la Maronaise

 

Ti trovi a pochi chilometri da Cap Croisette, tra Les Gourdes e la Baia delle Scimmie. Benvenuto alla Spiaggia di Anse de la Maronaise, un tempo conosciuta per la celebre presenza di un nightclub – ormai smantellato – e adesso famosa per la sua spiaggia dall’aspetto un po’ lunare.

Se vuoi trovare posto a La Maronaise, durante l’estate, dovrai svegliarti di buon mattino e piantare il tuo ombrellone prima di tutti gli altri. L’area, infatti, è relativamente piccola, e tende ad affollarsi molto nelle ore di punta. La Maronaise è frequentata soprattutto dai marsigliesi; i turisti tendono a non conoscerla, ma è un vero peccato. Il paesaggio costellato di rocce e arbusti offre una location perfetta per un tuffo con tutta la famiglia.

La Maronaise è inoltre il luogo perfetto per gli amanti della pesca subacquea e delle immersioni. Vieni qui per ammirare il relitto della “Mahonne”, imbarcazione che giace sul fondo marino di questa spiaggia da ormai oltre 50 anni, a poche decine di metri dall’ingresso al piccolo golfo. Gli appassionati di floricoltura possono venire qui per ammirare gli esemplari di Erica Multiflora, una splendida edera che cresce solo nel periodo tra ottobre e novembre.

Spiaggia di L’Estaque

La mirabolante spiaggia dell’Estaque è un autentico paradiso di rocce e vegetazione affacciato sulla parte nord di Marsiglia. Pur trovandosi a ridosso fra il Mar Mediterraneo e le costruzioni cittadine, queste spiagge ruvide e frastagliate offrono un rifugio favoloso per i turisti che cercano quiete e, al tempo stesso, acque pulite dove fare un bel bagno. La sabbia è ben tenuta, l’accesso è molto comodo e si può godere di una magnifica vista privilegiata su Marsiglia in qualsiasi momento dell’anno.

Tra un tuffo e l’altro, non perdere l’occasione di fare un giro per il villaggio di Estaque. Nel corso dei secoli, questa magnifica location è stata fonte di ispirazione per molti artisti, pittori e scrittori – e non è certo un caso. Oltre ad aver fatto da scenario a un celebre film di Robert Guédiguian, Estaque ha lavorato sodo per conservare il suo fascino tipicamente provenzale e non soccombere alle esigenze pratiche del turismo.

Devi venire all’Estaque se sei un appassionato di navigazione alla ricerca di personalità con cui condividere il tuo grande hobby. Inoltre, qui puoi goderti alcune delle migliori panisse di Marsiglia. Entra in uno dei tanti bistrò o ristorantini del posto e goditi un menù di prelibatezze locali a base di pesce freschissimo.

L’Estaque è composta da tre spiagge principali frequentate soprattutto da famiglie. Il mare è calmo e adatto anche ai bambini, e nei giorni giusti è considerato senza difficoltà una delle aree con le acque più pulite della città.

Spiagge di Sausset-les-Pins

Benvenuto in Costa Blu, e nella fattispecie nella località di Sausset-les-Pins, dove sorgono alcune delle aree balneari più belle e importanti dei dintorni di Marsiglia. A 30 minuti dal centro sorgono le spiaggette riparate dalle correnti che, ogni anno, fanno innamorare migliaia di turisti. Partiamo per esempio dalla spiaggia di Baumettes, a est di Sausset-les-Pins, sul lato di Carry le Rouet. Questa spettacolare area di costa è sabbiosa e bellissima, ma tende ad essere molto affollata nel periodo estivo. Il suo grande vantaggio è però l’accessibilità e la presenza di innumerevoli ristoranti, che rendono la permanenza un vero e proprio paradiso.

Proseguiamo con la spiaggia di Le Four à Chaud, che incontrerai sulla strada che porta da Sausset-les-Pins a La Couronne. Anche questo meraviglioso tratto di costa sassosa è particolarmente amato dai turisti, che attendono la bella stagione per stendere qui il loro asciugamano da mare.

Passiamo poi a Le Petit Nid, un’altra squisita spiaggetta di sassi che incontrerai sulla strada andando verso La Couronne. Questa è la location ideale per un tuffo e per la pesca subacquea, trattandosi infatti di uno dei punti preferiti dai ricci di mare.

Passiamo quindi a Le Grand Rouveau, spiaggetta di sassi di piccole dimensioni accessibile unicamente tramite una scaletta. La spiaggia è spesso ricoperta dalla posidonia, un’alga di mare che va alla deriva in questa zona.

La Corniche è un’altra spiaggia famosa nella località di Sausset-les-Pins. Anche questa è lastricata di sassolini e offre al pubblico una serie di comfort come bagni pubblici, spogliatoi, area di primo soccorso e, ultimi ma non per importanza, ristorantini a bordo mare.

Arriviamo quindi a Le Port, dove una splendida spiaggetta di sassi offre ai turisti più coraggiosi un luogo dove riposarsi lontano dalla calca. Attenzione, però, poiché quest’area non è sorvegliata dai bagnini.

La menzione d’onore di Sausset-les-Pins va però a Le Grand Nid, spiaggia situata a poche decine di metri da Le Petit Nid, che offre un fondale lastricato di sassi e un’insenatura di roccia ben protetta dal vento. 

Spiagge di Cassis

Ci rifacciamo alle celebri parole di Frédéric Mistral, famoso poeta provenzale, per descrivere in poche parole gli splendori che vi attendono alle spiagge Cassis: “Chiunque abbia visto Parigi e non Cassis, non ha visto niente”. E stando al numero di turisti che ogni anno si affollano in questo caratteristico villaggio portuale, Mistral aveva proprio ragione! Cassis offre un paesaggio eterogeneo e vasto fatto di gole, scogliere, calette e tanto, tanto sole. Si tratta di una delle location di punta del turismo balneare di Marsiglia e, addirittura, di tutta la Francia. Il suo porto pittoresco offre una splendida immagine di come doveva essere vivere qui svariate decadi fa.

Cassis è una città piccolissima che vede il numero di abitanti crescere a dismisura nel periodo estivo. Se un tempo Cassis viveva soprattutto di pesca, adesso è il turismo a trainare l’economia – trattandosi anche di uno dei porti più antichi e vasti dell’antichità.

La storia vuole anche che siano di Cassis le rocce che fanno da base alla Statua della Libertà di New York. Ma Cassis è nata ben prima di quel momento. Le prime tracce di questa città sono rintracciabili in una caverna poco distante, la Cosquer. Nel XV secolo, la città è diventata parte della Provenza, ma fino al XVII secolo la sua bellezza non è davvero sbocciata.

Lasciati incantare dalla bellezza del porto, dove potrai fermarti in uno dei bar o ristoranti a godere della cucina tipica locale, e ordina una bottiglia di Sauternes o di Châteauneuf du Pape, le due denominazioni tipiche della città. A questo punto non resta che fare un giro fra le calanche: Cassis è ricchissima di cale e spiaggette che offrono riparo, serenità e sole ai turisti desiderosi di una giornata di relax. Le spiagge migliori si raggiungono dopo una piccola scalata, ma ne vale davvero la pena. Assicurati di portare con te l’attrezzatura per lo snorkeling: le acque turchesi di Cassis sono la location perfetta per immergersi alla scoperta dei fondali. 

Spiagge di Ensues-la-Redonne

 

Benvenuto a Ensues-la-Redonne, un tipico villaggio della Costa Blu pronto a farti perdere la testa col suo fascino straordinario. È famoso per il suo porto, per le calanche e le spiaggette di sassi che lo costeggiano, impreziosendo una costa che già di suo fa venire voglia di mettere a pieno regime la macchina fotografica. Fai una sosta a Petit Méjean per goderti una scogliera in stile provenzale da cui prendere il sole e tuffarti – con cautela. Questa non è esattamente una location adatta a tutta la famiglia, ma consigliamo di passare per Petit Méjean agli appassionati di immersioni: la biodiversità del fondale qui intorno li lascerà senza fiato.

A due chilometri da Ensues-la-Redonne sorge invece la calanca di Grand Méjean, dove i turisti vengono accolti da uno splendido porto e un ristorante estivo. Anche qui le rocce la fanno da padrone e offrono giacigli perfetti per godersi una spettacolare giornata a base di sole e di mare.

Ultima ma non per importanza è la calanca di Erevine, considerata senza dubbio una delle zone più belle della Costa Blu. Ci vuole circa un’ora di cammino per arrivarci, ma ogni singolo passo vale il difficile percorso che ti separa da una delle destinazioni più magiche della Provenza.

Spiagge di Saint-Cyr-sur-Mer

Vieni a Marsiglia per la storia, rimani per il buon cibo e le spiaggette che sanno come conquistare un posto nel tuo cuore e, con un po’ di fortuna, anche nella memoria della tua macchina fotografica. Saint-Cyr-sur-Mer è una destinazione molto ambita tra gli appassionati di vacanze balneari, e offre stabilimenti e scorci di paesaggio unici nel loro genere nel sud della Francia. Le spiagge qui si fregiano quasi tutte della bandiera blu per la qualità dell’acqua, e nuotare è un vero piacere.

Facciamo per esempio un salto a Les Cailloux Plats, verso La Ciotat. Questa spettacolare spiaggetta di ciottoli è poco frequentata poiché si trova un po’ in disparte rispetto alle altre, ma vale davvero la pena di essere visitata. Anche La Reinette merita ogni minuto del vostro tempo: situata sulla parte sinistra del porto di La Madrague, è perfetta per le famiglie con bambini e vanta ampi tratti ombrosi soprattutto durante la mattina.

Fai un salto anche a Les Lecques, la spiaggia più famosa di Saint-Cyr-sur-Mer: con i suoi 2 chilometri di sabbia e ciottoli, offre un angolo di paradiso adatto a tutte le esigenze. L’acqua è bassa e tiepida, e i più intrepidi possono cimentarsi anche nel noleggio di pedalò, kayak, o fare paddle surf.

Passa anche per La Madrague, Brameou Creek, la calanca di Port Alon e La Moutte: lo spettacolo ti lascerà senza fiato.

Spiagge di Carry Le Rouet

Spettacolare villaggio della Costa Blu che offre ai suoi turisti mare e pinete a perdita d’occhio. Benvenuto a Carry Le Rouet, una delle location balneari di punta nei pressi di Marsiglia. Le spiagge sono quasi tutte accessibili all’intera famiglia e mescolano sabbia, rocce e scogli creando un’atmosfera ruvida e, al tempo stesso, irresistibile. Vieni a Carry e scopri una moltitudine di spiaggette e cale che sembrano fatte apposta per accogliere pochi turisti alla volta, offrendo loro il massimo della qualità. Alcune aree in particolare si rivelano perfette per una nuotata in assoluta solitudine. Non avere paura di chiedere ai residenti quali sono le aree migliori per farsi un bagno indimenticabile. Parti da La Rouet, la spiaggia naturale più larga di Carry. Prosegui poi verso Cap Rousset e raggiungi la spiaggia di Fernandel, recentemente aperta al pubblico dopo un lungo periodo trascorso come spiaggia privata.

Spiagge di La Ciotat

La Ciotat è un bellissimo villaggio portuale circondato dalle reminiscenze di un passato altamente industrializzato. Qui sorgono alcune delle ultime spiagge della Bouches du Rhône, tra Saint-Cyr-sur-Mer e Les Lecques. L’atmosfera provenzale che si respira arricchisce l’esperienza balneare che ti si prospetta davanti. Vieni a fare un salto alla spiaggia di Cyrnos, a Saint Jean, Le Lumière e alla calanca Du Mugel. Non perderti neanche la bellezza mozzafiato delle Figuerolles, calanche raggiungibili attraverso un percorso di circa 90 gradini.

Spiaggia dell'Espiguette

Nell’area di Montpellier sorgono le sabbie sconfinate della spiaggia dell’Espiguette. A poca distanza dal Parco Nazionale della Camargue, questa spettacolare spiaggia offre ai turisti dune dorate e ampio spazio per stendere un asciugamano e riposare in tutta serenità. 

Spiagge di Saintes-Maries-de-la-Mer

Le favolose spiagge di Saintes-Maries-de-la-Mer, capitale della Camargue, offrono un’area di sabbia e buon mare ai turisti che cercano una zona attrezzata per il relax e, soprattutto, pensata per tutti i membri della famiglia, anche i più piccoli.

Spiaggia di Piemanson

La spiaggia di Piemanson sorge in prossimità della città di Arles e offre chilometri di costa sabbiosa adatti a tutta la famiglia. La particolarità di questo luogo è che, durante l’estate e in alcuni periodi specifici dell’anno, l’area si popola di camper e roulotte. Si tratta di una delle pochissime spiagge europee dove è ancora possibile campeggiare gratuitamente, e ogni anno circa 15 mila persone si incontrano qui per trascorrere le loro vacanze in tutta serenità. 

Spiaggia di Bonnieu

 

La spiaggia di Bonnieu sorge nella baia di Bonnieu e offre un’area di ristoro per tutti i turisti e i residenti che hanno voglia di godersi una vacanza di sole e mare a pochi chilometri dal centro storico di Marsiglia. Vieni qui per stendere il tuo telo da mare su una sabbia fantastica in un’area di costa molto tranquilla, dove nuotare è un piacere e le attività non mancano. Fermati per ammirare il tramonto in uno dei tanti ristorantini del posto.

Parti per Marsiglia con Costa Crociere

 

Se non hai mai visto con i tuoi occhi le bellissime spiagge nei pressi di Marsiglia, come ad esempio la spiaggia del Profeta, prenota subito la tua vacanza con Costa Crociere! Sabbia, sole, surf e tanta felicità ti attendono in questo luogo straordinario

Cerca la tua prossima crociera