Una nazione che ospita 32 siti protetti dall’Unesco, che ha una storia millenaria e che in ogni angolo nasconde segreti e curiosità cariche di leggende. Aggiungeteci un clima perfetto, una cucina gustosa e spiagge da sogno e sarete in Messico. Partiamo dal mare: ormai, località come Playa del Carmen, Cozumel, Cancun e Cabo San Lucas sono conosciute e famose per gli scenari da cartolina: mare cristallino, la barriera corallina e le bianche distese di sabbia dove sorseggiare un drink al tramonto. Ma esistono altri posti incantevoli in cui potersi rilassare di fronte all’Oceano. Scopriamo insieme le 25 spiagge più belle e imperdibili del Messico.

Playa de Punta Morena, Cozumel

Siamo nello Yucatan, qui si trova Cozumel, la terza isola più grande del Messico, oltre a essere una meta molto indicata per chi vuole fare immersione o snorkeling. E non solo per le acque limpidi e avvolgenti, ma soprattutto per la fauna da scoprire. Sono tante le sorprese e gli ospiti che potrete incontrare: dalle tartarughe alle murene, passando per i barracuda e i pesci pappagallo. Ci sono almeno 40 punti di immersione dove le acque permettono una visibilità fino a 60 metri.
La penisola regala bellezza, ma anche curiosità: nel 1959 fu proprio Jacques Cousteau a notare la meraviglia dei fondali e a iniziare con la scoperta della barriera. Tanti gli elementi che fanno brillare l’isola: le spiagge bianchissime e il mare di un colore che sa spaziare dal turchese al blu profondo.  L’isola ha due anime: l’atmosfera frizzante delle spiagge del sud dell’isola lascia spazio a quella più intima e rilassata delle spiagge a est. Punta Morena è il luogo perfetto dove rilassarsi su un’amaca sulla riva del mare. Nelle vicinanze ci sono anche punta Chiqueros o Playa Bonita: chi desidera non essere infastidito da rumore e folla si troverà a proprio agio. 

Playa de Isla Pasion, Cozumel

Si potrebbe fare una piccola gita in motoscafo nella piccola Isla de la Pasiòn per rendere la permanenza a Cozumel, un’esperienza indimenticabile. Questa suggestiva isola è lunga appena un chilometro, ma è diventata uno dei luoghi a misura di innamorati. D’altronde lo scenario fatto di palme, sabbia morbida e mare limpido, non necessita di commenti.  Il luogo viene infatti scelto dalle coppie di tutto il mondo per dichiarare il proprio amore o per una romantica luna di miele. C’è anche un dettaglio che farà piacere agli amanti della natura: sono presenti molte specie di uccelli ed è comune incrociare le tartarughe.

Playa San Juan, Cozumel

 

Un gioiello piccolo, ma sempre più conosciuto dai turisti. Playa San Juan è una bellissima spiaggia di sabbia bianca e onde suadenti che la rendono perfetta per diversi sport acquatici, come il windsurf o lo snorkeling. Immaginate, poi, di trovarvi nel mezzo di una grande distesa di sabbia, mentre il mormorio di onde pacifiche vi culla e sembra quasi raccontarvi storie lontane. A San Juan sono presenti alcune formazioni rocciose che rendono il luogo più interessante e attraente, soprattutto per le immersioni

Playa Corona, El Progreso

Ci sono molte persone che in vacanza cercano un posto piccolo e tranquillo dove riposare, ed è proprio quello che Playa Corona offre in questa zona. Situata nel sud della zona costiera, è uno dei migliori siti per fare snorkeling.  Rilassatevi sue acque limpide e calme e la sabbia abbondante, e andate alla scoperta della fauna. A circa 100 metri dalla riva troverete la barriera corallina di Chankanaab, una delle più suggestive del Messico. La natura è davvero protagonista in tutti i suoi aspetti. Nel Parque Nacional del Chankanaab, che si trova nelle vicinanze, sono previsti dei tour speciali. Potrete dar da mangiare a leoni marini e lamantini, o avere la fortuna di nuotare insieme ai delfini.

Playa El Cielo, Cozumel

El Cielo è una distesa incantata di sabbia, che si trova a 800 metri dalla costa di Cozumel. In questo posto potrai rilassarti, nuotando e facendo snorkeling: ci saranno tante stelle marine pronte ad apparirti sullo sfondo.  Questa spiaggia è diventata una delle destinazioni preferite di coloro che visitano l'isola. Le sue acque cristalline e la sabbia bianca, rendono la vacanza unica e indimenticabile: un’esperienza che potrai provare sia con la famiglia che con gli amici.

Playa Paradiso, Cozumel

A pochi chilometri dal sito archeologico di Tulum, si può trascorrere la giornata sdraiati su una delle più belle spiagge della zona, come fa capire già il nome: Paradise Beach. Raggiungibile da Playa del Carmen in circa 35 minuti, questa spiaggia ha davvero tutto: moltissime attività marine e fantastici giochi d’acqua, attrezzata per le famiglie con zone relax all’ombra di grandi palme caraibiche, musica, negozi per lo shopping e perfino una grandissima piscina che invoglia a fare il bagno e a rilassarsi nelle giornate più soffocanti.

Punta Maroma, Playa del Carmen

Sessantacinque chilometri a sud di Cancun si apre Playa del Carmen, spiaggia da cartolina con la sabbia candida e fine, le palme e il mare cristallino. In particolare Punta Maroma di quelle più suggestive, con tutti gli elementi dei luoghi ideali; cornice azzurra di mare e cielo che si fonde al bianco della sabbia. La strada Quinta Avenida costeggia la spiaggia ed è piena di negozietti e di bancarelle artigianali, di ristoranti e di locali
È una zona molto frequentata, ma la sua atmosfera rilassata e il clima mite la rendono piacevole e attraente. Intorno si aprono spiagge dotate di ogni comodità, come Playa Mamitas, famosa per le sfilate di moda sulla sabbia. Per gli sportivi ci saranno piscina e campi da beach volley. Per chi preferisce spiagge più selvagge o rustiche, c’è Chunzubul, amata da chi fa snorkeling e dai nudisti.

Playa Rosa, Yucatan

Un’altra attrazione da non perdersi in Messico è la Playa Rosa situata nello Yucatan: il nome si spiega con il fatto l’acqua si colora di un colore rosa. La cornice è indescrivibile, così come le atmosfere che regala. Immaginatevi di trascorrere poi un tramonto dentro una tale magia. Il plancton rosso e un particolare crostaceo d’acqua salata (artemia) sono i responsabili di questa particolare colorazione. Il paesaggio fiabesco è il risultato della loro unione e dei residui chimici.

Mahahual, Riviera Maya

Lasciamo Cancun e allunghiamoci sulla Riviera Maya: il mare da un lato, la giungla rigogliosa dall’altro; basta qualche chilometro per lasciarci alle spalle la vegetazione addomesticata e il frastuono di Cancun e perdersi in una rete di sentieri che affacciano sulla spettacolare barriera corallina, circondata di baie e isole selvagge. La Riviera Maya ha tutto per essere un paradiso caraibico: eleganti spiagge di sabbia bianchissima, calde acque e al mare cristallino. Per questo è uno dei posti più popolari e ricercati.
Un luogo ideale per chi ama il mare, la vita da spiaggia e il relax, ma anche per quelli che cercano il viaggio e il divertimento. Mahahual è la località più autentica della Riviera Maya. Qui il tempo è rimasto sospeso, le strade sono sterrate e la modernità è ancora lontana. Si cerca di preservare la bellezza e l’unicità della natura.
Per arrivare a Mahahual bisogna addentrarsi nello stato messicano del Quintana Roo.  Nelle vicinanze c'è il Banco Chincorro, un atollo corallino più esteso ed antico del Paese. Una delle principali attrazioni della città è il suo lungomare, che si estende per quasi due chilometri. Un luogo frizzante e pieno di vita che ospita ostelli, piccoli hotel con vista sull'oceano, ristoranti di pesce, bar sulla spiaggia e negozi di artigianato. La spiaggia è un autentico paradiso incontaminato, il mare ha delle tonalità che spaziano dal verde al blu e ha acque poco profonde. Il paesaggio risente ancora di quell’atmosfera semplice e rustica, le costruzioni e i servizi sono ancora limitati.

Playa de Xcacel, Riviera Maya

I colori sfumano insieme alla bellezza del colpo d’occhio Playa de Xcacel sembra perdersi in lontananza, sempre lambita da un mare incantevole e da una vegetazione lussureggiante. Un luogo lontano dal turismo di massa in cui riposarsi e recuperare energia.

Playa Ruinas, Tulum

Tulum è la spiaggia messicana per eccellenza, un filo rosso di bellezza sole e attività da fare. Iniziatevi rifacendovi gli occhi, tra sabbia bianca, acque meravigliose e le rovine Maya sulla costa. La barriera corallina a Tulum è la seconda al mondo per grandezza e merita una nuotata con maschera e boccaglio. Aspettatevi tanto fermento, tanti turisti, tanti hotel. A Playa Ruinas si affacciano sulla sabbia bianca alcune rovine Maya in buono stato conservazione. Nella zona la priorità è rispettare l’ambiente, il turismo viene messo in secondo piano, motivo per cui non ci sono grandi strutture.

Mayan Beach, Tulum

Storia, bellezza, rovine, testimonianze di un’epoca florida. Difficile pensare che stiamo parlando di una spiaggia. Anzi di una delle spiagge più suggestove del Messico, conosciuta anche fuori dai confini: è la meravigliosa Mayan Beach, situata a Tulum, lungo la Riviera Maya. Si tratta di paradiso, impreziosito dalle imponenti rovine di un tempio Maya. Le rovine, che sovrastano una scogliera, si affacciano su una caletta, in cui potrete godere di sabbia bianca morbida e di acque limpide. Il tutto è circondato da palme rigogliose e splendida natura incontaminata.

Spiagge di Akumal

Akumal è uno degli itinerari migliori ni Messico grazie alla diversità delle sue spiagge agli ottimi serviti turistici offerti. Grotte di acqua dolce, fiumi sotterranei, la spiaggia di Akumal è una sorpresa. La zona è ideale per gli amanti dello snorkeling. Tra le attrazioni da non perdersi c’è la Yal-Ku Lagoon (grotta di cristallo), una piccola laguna, habitat ideale per coloratissime creature marine. Merito anche di rocce sommerse che creano un terreno sottomarino fertile.
Sabbia finissima, mare limpido, ma anche molti servizi per non annoiarsi: potrete noleggiare kayak, praticare windsurf, pesca sportiva. Se preferite andare in giro È possibile noleggiare biciclette per effettuare escursioni, oltre ad affittare attrezzature subacquea per le immersioni. Akumal in lingua Maya vuol dire “terra delle tartarughe”, qui da giugno a novembre ne potrete incontrare esemplari di diverse specie.

Playa Delfines, Cancun

A Cancún ci sono 22 km di spiagge dalla sabbia bianca, ma ognuna ha la sua personalità. Potete trovare tutto: riposo, senari mozzafiato, cibo gustoso e anche un po’ di movida. Se avete bisogno di un po’ di relax, allora Playa Delfines fa al caso vostro. Posta a pochi chilometri da Cancun, questa spiaggia è un must delle passeggiate. Dovete “spegnervi” un po’: niente chioschi, pochissimi lettini e ombrelloni, non ci saranno musica o venditori ambulanti: è la spiaggia giusta per chi ha bisogno di tranquillità e non vuole essere disturbato.

Playa Norte, Isla Mujeres

Isla Mujeres è una piccola isola antistress. Si estende per 10 chilometri, al largo della costa di Cancun. Acqua cristallina, palme rigogliose e sabbia bianca sono in dotazione. Il mare meraviglioso che ti invita a un bagno perenne e la spiaggia bianchissima sono il miglior biglietto da visita di Playa Norte. Classificata da TripAdvisor come una delle 25 spiagge più belle al mondo, questa bellissima distesa di sabbia finissima con il suo mare turchese ha catturato l’attenzione di migliaia di turisti da tutte le parti del mondo. Molti di loro hanno avuto anche la fortuna di assistere ai suoi fantastici tramonti. Il sole sparisce, rimangono sfumature fantastiche e un momento da contemplare.

Playa del Amor, Cabo San Lucas

Qui il Mare di Cortès e Oceano Pacifico si danno la staffetta.  Tutto è romantico e invita alla quiete. Potete fare una passeggiata su questa spiaggia che inneggia all’amore. O vi basterà ammirare la splendida formazione rocciosa di El Arco, o farne la cornice di una vostra foto. Se venite qui in vacanza da dicembre a marzo forse potreste anche avvistare delle balene. Playa del Amor si può raggiungere con un o taxi d’acqua, partendo dal porticciolo di Cabo San Lucas.

Playa Zicatela, Puerto Escondido

Puerto Escondido, che non è proprio così nascosto, è il richiamo dei surfisti. Il merito è delle onde che possono essere da leggenda e superare i sei metri d’altezza prima di planare sulla spiaggia di Zicatela. Qui ovviamente, attorno ai tre chilometri della spiaggia, si svolgono molti campionati e competizioni internazionali. La bellezza del posto è risaputa, ma anche le forti correnti.
Playa Carrizalillo, come la sua vicina Playa Marinero, davanti al centro di Puerto Escondido, sono adatte per una nuotata o per una giornata di meritato riposo. “Il massimo del godimento acquatico”, è uno dei maggiori commenti dei visitatori che lasciano una recensione online, riferendosi alla preziosa insenatura di Baia Carrizalillo. Ciò che si aprirà ai vostri occhi una volta arrivati è uno spettacolo: fantastiche sfumature verdi smeraldo, correnti mansuete, trasparenze, e piccoli giardini di corallo, in prossimità degli scogli con la possibilità di ammirare la fauna marina e di fare piacevoli incontri.

Playa Escondida, Nayarit

Nella Costa Pacifica messicana e all’interno del Parco Nazionale Islas Marietas, si può fare questa esperienza unica e irripetibile. D’altronde come dice il nome (“Spiaggia nascosta”) non è una destinazione che possono raggiungere tutti. Per arrivare all’incontro con la bellezza di questa spiaggia, conosciuta anche come “spiaggia dell’amore”, potrai sull’aiuto di guide locali specializzate che indicheranno quando la marea è bassa per evitare il rischio di ferirti la testa con le rocce taglienti della barriera corallina. Una volta attraversata la parete rocciosa scoprirai la bellissima spiaggia all'interno del cratere naturale all'aperto che costituisce il tesoro più prezioso del Parco Nazionale. Playa Escondida è uno dei luoghi turistici più spettacolari di Nayarit.
Un cono di magia e fascino che ti lascerà senza fiato, un patrimonio protetto, Riserva della biosfera dall’Unesco dal 2008. La spiaggia è nascosta all’interno di un grosso buco della montagna. Questo luogo incredibile si trova sulle Isole Marietas, piccolo arcipelago, di fronte a Nayarit. Sabbia chiarissima, lambita da acque cristalline, ci si va solo con una canoa o facendo immersione lungo un tunnel sottomarino. Una cornice di roccia, circondata dal Pacifico: uno scenario da gustare.

Playa Sayulita, Nayarit

La spiaggia principale di Sayulita è divisa in due parti da una piccola lingua di sabbia che scende nel mare. In entrambe le aree ci sono ampie porzioni di sabbia con le rive ombreggiate da alberi e palme. Qui ognuno può trovare il proprio ritmo. Una parte della spiaggia rappresenta una delle destinazioni preferite dai surfisti messicani per le onde. Nelle vicinanze ci sono diversi ristoranti dove è possibile gustare un drink, uno spuntino o un pasto all’insegna della cucina e delle tradizioni tipiche.

Costa Esmeralda, Veracruz

Costa Esmeralda si trova a Veracruz. La sua estensione supera i 50 km e deve il suo nome proprio al colore tra verde e blu delle sue acque. Qui puoi rilassarti con la tranquillità della spiaggia, provare deliziosi piatti, campeggiare o persino andare in kayak sulle rapide del fiume Filobobos
La costa nord offre spiagge incontaminate, circondate da vegetazione abbondante. La sua sabbia tiepida e le acque verde smeraldo lungo il Golfo del Messico saranno un ottimo biglietto da visita. Le onde calme sono perfette per nuotare o fare immersioni. Le vicine città di Tecolutla e Nautla impreziosiscono il percorso con i loro oltre 800 ettari di mangrovie verdi: qui è possibile fare gite in barca in luoghi pittoreschi, come “la grotta dei pirati”.

Bahias de Huatulco, Oaxaca

Le nove baie di Huatulco, un’attrazione tra le più popolari a Oaxaca, che snoda per un tratto di costa di 35 chilometri: qui vi potrete tuffarvi nelle acque cristalline delle baie di Huatulco e godervi questo paradiso naturale dove le albe si fondono con i pomeriggi di cieli infuocati. Ci sono almeno trentasei spiagge da raggiungere a piedi. Sabbia soffice, scenario da favola per nuotare, praticare lo snorkeling in questo acquario naturale dove si trova il più importante sistema di coralli del Paese. Potrai ammirare le tartarughe e i delfini, sentire lo splendido volo dei pellicani e degli uccelli che prendono slancio sulle rocce.

Playa Balandra, Baja California

La spiaggia di Balandra è famosa per una particolare formazione rocciosa a forma di fungo, che è diventato uno dei simboli della città di La Paz e la penisola di Baja California del Sud. Questa zona umida è circondata da un sistema di mangrovie, dune, cactus e aree con resti archeologici dell'era preistorica, in cui le acque del Mare di Cortez sembrano dipinte come un acquerello con meravigliose tonalità blu. Una spiaggia da godersi e da assaporare. Il modo migliore per conoscere la zona e le sue bellezze è quello di camminare attraverso i sentieri, che offrono dei meravigliosi belvedere naturali.

Playa Los Muertos

Il nome è un po’ fuorviante, la spiaggia di Puerto Vallarta è una delle più attive e frequentate della zona.  E anche a livello di bellezza non scherza: si tratta di una bellissima spiaggia con sabbia soffice, onde non particolarmente alte e molte belle palme. Si tratta di un luogo molto frequentato sia dai turisti che dai residenti della zona. Adatto alle famiglie o per una serata da passare con gli amici, gustandosi un buon cocktail in attesa di un tramonto.

Spiagge di Acapulco

Acapulco è conosciuta come la “Perla del Pacifico”. Questa incantevole città offre ai turisti divertimento e tante occasioni. Le sue spiagge sono il richiamo principale per i viaggiatori, da quelle più tranquille, frequentate dagli abitanti del luogo a quelle esclusive e alla moda. Tra le più popolari c’è Pie de la Cuesta: è molto conosciuta per i suoi splendidi tramonti. Il mare è a misura di surfisti. Nella zona centrale si trova Playa Condesa, una spiaggia perfetta per pianificare la serata senza fatica. Usciti dal mare si è già pronti per un aperitivo, basta solo scegliere il locale o ristorante giusti. 
Altre spiagge note sono Playa Puerto Marques, tra le più popolari e apprezzate dai residenti. Più relax a Playa Icacos, mentre le migliori onde da calcare per i surfisti sono divise equamente tra Playa Revolcadero e Playa Diamante. A Playa Caleta e a Playa Caletilla, potete coccolarvi con ottimi ristoranti. Le spiagge della laguna di Coyuca, a nord di Acapulco, sono ancora più isolate e all’insegna del relax.

Parti verso il Messico con Costa

Ci sono 17 Stati, l'Oceano Pacifico e il Mar dei Caraibi: il Messico non può che essere un luogo pieno di spiagge meravigliose e diverse tra loro. Ci sono quelle dalla sabbia bianca e morbida dei Caraibi. Alcune sono famose più per il divertimento e la movida, piuttosto che per la bellezza del paesaggio (Cancun). Altre ancora sono più isolate e meno festaiole. Ad ovest ci sono poi le spiagge estese e battute dal vento ideali per il surf, perché attraversate da onde alte e correnti.

La costa messicana è, in ogni caso un mondo che offre moltissime opportunità, di sport acquatici, di passeggiate a contatto con la natura, ma soprattutto di movida notturna e di tanto divertimento. Il Messico è bellezza. Immaginatevi sabbia bianca e fine, morbida che sfiora acque calme e limpide, che a loro volta si riflettono nell’azzurro del cielo. In più ci sono zone con una meravigliosa barriera corallina, dove vivono pesci colorati e di diverse specie. Le spiagge poi offrono di tutto. Palme, bungalow, amache. Per chi ha fame chiringuitos e ristoranti, ma ci sono persino tracce di storia con resti archeologici e scavi aperti nelle vicinanze delle spiagge. Il Messico è anche questo, scegliete la vacanza che fa per voi.

Parti con Costa Crociere