La Polinesia è una spettacolare regione dell’Oceania che emerge, con le sue coste straordinariamente belle, tra la Nuova Zelanda, l’Isola di Pasqua e le Hawaii. L’area è formata da oltre mille isole e isolette che emergono dall’Oceano Pacifico. I suoi abitanti, i polinesiani, condividono una cultura straordinaria e tutta da scoprire.

Sempre più persone tutti gli anni decidono di orientare le loro vacanze verso la Polinesia, una bellissima destinazione balneare ricolma di spiagge e cose bellissime da vedere, divise tra tutte le isole della Polinesia. La conformazione ad arcipelago, rigorosamente di origine vulcanica, ha dato vita a piccole superfici dalla vegetazione lussureggiante e tratti di costa da lustrarsi gli occhi.

Dai nastri di barriera corallina variopinta fino alle lagune turchesi dove fare il bagno in un frammento di paradiso, la Polinesia ha tanto da offrire a tutti i turisti che vogliono trascorrere una vacanza a base sole, mare e tanto, tanto relax in una location che offre spiagge maestose, alla portata di qualsiasi turista e di qualsiasi idea di viaggio. Ecco dunque il nostro personale elenco delle 10 spiagge più belle della Polinesia, così da guidarvi in un itinerario degno della vostra sosta in questo posto magico. Ci ringrazierete quando tornerete a bordo delle nostre navi Costa che ti hanno portato fino a lì!

Spiaggia di Temae

Della Polinesia francese, probabilmente la spiaggia di Temae, situata sull’isola di Mo’orea, è forse la più vasta e dunque la più amata dai turisti. L’area si estende da Teavaro fino all’aeroporto, ed è occupata in buona parte da resort di lusso dove accomodarti e sperimentare il meglio dell’accoglienza locale.

Noleggia un lettino e un ombrellone, oppure stendi una salvietta su un tratto di spiaggia libera e affonda i piedi nella sabbia morbida e dorata. La costa digrada dolcemente in un mare trasparente e poco profondo, dove fare il bagno in tutta sicurezza anche con i bambini o i nuotatori meno esperti. Protetta dalle correnti dalla presenza di una barriera corallina – dove ti consigliamo di fare snorkeling – Temae Beach è un paradiso che, nei weekend di alta stagione, può arrivare ad affollarsi molto. Se sei abbastanza ambizioso da arrivare presto la mattina, potresti avere la fortuna di prenderti uno dei posti migliori e darti all’esplorazione dei fondali, ricchi di creature e colori vibranti – tra cui anche magnifici esemplari di pesce palla.

Basta però camminare verso nord o verso sud, seguendo la spiaggia, per raggiungere location più tranquille dove sentirti il re del mondo. Qui potrai immergerti nell’acqua, solitamente caldissima, oppure concederti una giornata di dolce far nulla per regalarti una tintarella da fare invidia a tutto l’ufficio.

Goditi una noce di cocco fresca all’ombra delle palme, e vivi la tua vacanza balneare tropicale definitiva in un contesto semplicemente irresistibile!

Spiaggia di Matira

Di tutte le spiagge ad accesso pubblico su Bora Bora, quella di Matira è la più vasta e la più ambita dai turisti. Bora Bora è un paradiso incontaminato di sole, natura e mare, e nonostante la sua fama quasi leggendaria, riserva ai turisti un paradiso che pochi ancora vengono a visitare davvero.

Matira rimane dunque uno dei luoghi più frequentati dell’isola, consacrandosi a punto di riferimento del turismo di massa. Eppure, la sabbia qui è immacolata e l’acqua cristallina è perfetta per tuffarsi. L’area è circondata da innumerevoli negozietti e ristorantini, i quali garantiranno una permanenza di tutto confort anche per tutto l’arco della giornata.

Viaggiatori e residenti amano venire a Matira, e non appena ci metterai piede capirai anche tu perché. L’acqua qui è incredibile: azzurra e trasparente al punto che, quando ci entri, potrai guardarti i piedi senza grandi difficoltà. La spiaggia è il luogo perfetto per concedersi una giornata di mare staccando da tutto il resto. Se puoi, attendi fino al tramonto e non dimenticare la macchina fotografica.

Matira sorge a sud di Vaitape, ed è facilmente raggiungibile in bicicletta o in taxi. 

Spiaggia di Tetiaroa

Marlon Brando l’ha descritta così: «Tetiaroa è bella oltre ogni mia capacità di descriverla. Si può dire che la sua essenza rappresenti il concetto di mari del Sud». A quasi 60 chilometri nord di Tahiti, l’atollo di Tetiaroa è costituito da una dozzina di isolotti che circondano una laguna splendente tutta da ammirare. L’area è quasi interamente ricoperta da un resort di lusso dove concedersi alcuni dei migliori momenti di relax di tutta la Polinesia.

Acque trasparenti popolate da tartarughe marine e mante, e isole incastonate nella vegetazione lussureggiante che accoglie centinaia di specie di animali e uccelli. Vieni qui a fare snorkeling o birdwatching, e goditi un ambiente ricostruito meticolosamente per dare un twist moderno allo stile di vita classico polinesiano.

Rilassati sulle spiagge immacolate, all’ombra delle palme, e goditi l’acqua calda e poco profonda, perfetta per la balneazione di gradi e piccini. Da Tetiaroa puoi partire per molte escursioni, anche in bicicletta – strumento di riferimento per muoversi sull’isola. Se preferisci, invece, puoi noleggiare un kayak e fare un giro sui giardini di immense formazioni coralline, così da crearti un ricordo indimenticabile. Proprio come quello rimasto a Marlon Brando!

Spiaggia di Puna’auia

Nelle zone limitrofe a Papeete (nella Polinesia francese) sorge l’area di Puna’auia, sull’isola di Tahiti. Questa è la zona che ha ispirato l’arte di Paul Gauguin, e su queste terre è nato il suo grande capolavoro “Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?”

La spiaggia di Punaauia è forse una delle meglio accessibili e delle più comode della zona, e non è un caso, dunque, che sia così popolata dai turisti. Che siate di passaggio o abbiate deciso di fermarvi qui per una giornata a base di sole e mare, questo è il posto ideale per staccare la spina e godersi un po’ di meritatissimo relax sulla spiaggia immacolata che digrada dolcemente in un mare azzurro e ideale per la balneazione di grandi e piccini. Un piccolo paradiso di relax sotto le palme ombrose! 

Spiagge di Rangiroa

Niente al mondo può competere con la bellezza senza tempo delle spiagge di Rangiroa, un acquerello dipinto sull’Oceano fatto di sabbia immacolata, secche turchesi, macchie di vegetazione lussureggiante e tutto quello che si possa chiedere da un break balneare di qualità una volta sceso da una delle nostre grandi navi. Ad essere precisi, Rangiroa non è proprio un’isola della Polinesia, ma più che altro un atollo. Si trova a circa un’ora di viaggio dall’isola di Tahiti, ma vale ogni minuto del tempo che impiegherai ad arrivarci. Rangiroa fa parte di un arcipelago di 75 atolli, Tuamotu, perlopiù disabitati o popolati dai nativi polinesiani e la loro cultura straordinaria. Di questo già straordinario contesto, Rangiroa è il gioiello della corona, considerato il più grande atollo del mondo e il più amato dai turisti. Rangiroa è stata scoperta nel XVII secolo e conserva un fascino selvaggio da lustrarsi gli occhi.

Alle spiagge di Rangiroa si viene per godersi il sole in un contesto paradisiaco, o per immergersi in uno dei più grandi acquari naturali del mondo e fare snorkeling in un contesto naturale straordinario. In alcune location potrai osservare da vicino anche la coltura delle perle o semplicemente goderti le immersioni, pensate per tutti i livelli di esperienza.

Vieni a Rangiroa per trascorrere una luna di miele indimenticabile, o per condividere momenti magici con la tua dolce metà.

Spiaggia di Avea

Situata a Huahine, la bellissima baia di Avea sorge in un’area protetta dai venti che crea un’oasi perfetta alla balneazione. Qui la sabbia immacolata digrada dolcemente in un mare cristallino e caldo, adatto anche ai bambini. Vieni ad Avea a fare snorkeling, oppure goditi il sole e la tranquillità in un contesto tropicale perfetto. Le specie qui attorno, da ammirare con pinne e boccaglio, sono considerate uniche e endemiche della zona: non perdertele! Accanto alla spiaggia c’è un piccolo resort dotato di bar e ristorante: così non devi fare altro che stendere l’asciugamano e staccare la spina. Ai rifornimenti penserà l’albergo! E che cosa c’è di meglio di un ottimo pranzetto a base di pesce fresco o crostacei, da gustare rigorosamente su un terrazzo alla fresca brezza marina?

Spiaggia di Tereia

 

Caratterizzata da favolose sabbie di origine vulcanica, la spiaggia di Tereia è una dei tanti gioielli di Tahiti, e offre un piccolo paradiso tropicale a tutti coloro che vogliono godersi mare allo stato puro. La barriera corallina mitiga le correnti di profondità e crea una piscina d’acqua calda e accogliente, adatta alla balneazione anche dei nuotatori meno esperti – o dei più piccoli. Vieni qui a goderti l’alba o il tramonto, oppure semplicemente stenditi al sole e rilassati al tepore di un clima irresistibile. A Tereia Beach puoi fare snorkeling, ma anche il dolce far nulla si prospetta come opzione davvero interessante!

Ti consigliamo di venire qui a stomaco vuoto, e fermarti in molti chioschetti sulla spiaggia che servono favolosi manicaretti a base di pescato freschissimo. 

Spiaggia di Fakarava

Per dimensioni, l’atollo di Fakarava è secondo solo a quello di Rangiroa, sempre in Polinesia. Questo paradiso tropicale si trova sotto la protezione della Riserva della Biosfera UNESCO, nell’arcipelago Tuamotu, a circa 450 chilometri da Tahiti. La sua laguna è rettangolare e si collega all’oceano tramite due canali, Gatuae e Tumakohua. I due villaggi principali di Fakarava sono Rotoava e Tetamanu, i quali distano quasi 90 minuti di motoscafo l’uno dall’altro.

Fakarava è famosa nel mondo per la sua estesa coltivazione di perle nere, pregiate e rinomate in tutto il mondo. Gioiello variopinto di Fakarava è forse la chiesetta cattolica che sorge sull’atollo, la prima ad essere costruita qui nel lontano 1874, per richiamare l’intenso colore e la bellezza dei coralli che lo circondano.

Il mare qui è spettacolare: la sabbia rosata e soffice si adagia sotto le palme lussureggianti e digrada dolcemente in acque trasparenti che invitano un tuffo dopo l’altro.

Fakarava è la location perfetta per gli appassionati di snorkeling e di immersioni, e alcuni dei più grandi esperti del mondo affermano che questo è il luogo giusto per fare alcune delle immersioni più belle della Polinesia. Nuota con gli squali o i pesci di barriera che vivono tra i coralli, belli come poche altre cose. Se l’idea di nuotare con dei predatori ti spaventa, sappi che in condizioni di sicurezza, nuotare insieme a loro è del tutto sicuro.

Fakarava è priva di quei grandi alberghi e resort che fanno grandi alcuni complessi di isole, e ti garantisce tranquillità a pace a stretto contatto con i residenti, che renderanno la vostra permanenza un’esperienza a dir poco indimenticabile. Per non parlare del cibo: pescato fresco e delizioso da leccarsi i baffi!

Spiaggia Les Sables Roses

 

Due mezzelune di costa sabbiosa separate da un paradiso di sabbia rosata di origine corallina. Stiamo parlando della spiaggia di Les Sables Roses, che emerge direttamente dal concetto stesso di spiaggia tropicale e identifica con precisione la quintessenza del rifugio balneare perfetto. Le acque turchesi che la lambiscono sono l’ideale per una nuotata in tutta tranquillità. Les Sables Roses si trova a poca distanza da Tetamanu ed è raggiungibile solo attraverso le escursioni in barca sulla laguna. Questo garantisce che ti ritroverai in un paradiso quasi esclusivamente per te!

Vieni qui per trascorrere qualche ora di una fantastica luna di miele. Ci ringrazierai una volta tornato a bordo della grande nave Costa!

Blue Lagoon

Nel cuore dell’atollo di Rangiroa, il più grande al mondo, sorge la spettacolare Blue Lagoon, la laguna blu che hai sempre sognato di fotografare. La Blue Lagoon è in realtà una laguna dentro la laguna, su cui emergono le motu – isolette di sabbia bianca – da cui spuntano le palme da cocco. Circondata da coralli variopinti, quest’area di paradiso ti porterà direttamente nei tuoi sogni di natura selvaggia sulle coste.

Nuota per conto tuo tra gli squali di barriera e vivi un’esperienza indimenticabile! 

Parti per la Polinesia con Costa Crociere

Parti al più presto per la Polinesia con Costa Crociere. Che tu voglia rilassarti nel cuore di Rangiroa, a Blue Lagoon, o abbia deciso invece per una destinazione più cosmopolita, non ha importanza. La Polinesia ti aspetta a braccia aperte per farti rilassare su alcune delle spiagge tropicali più belle del mondo.

Cerca la tua prossima crociera