Il Portogallo, oltre che per la sua storia, i suoi colori e i suoi paesaggi è famoso per le sue spiagge. Qui ci sono alcuni degli angoli più belli del mondo perché sanno sorprendere. Le spiagge immense, sanno mantenere quell’anima selvaggia. E soprattutto nessuna è uguale all’altra. Possono essere battute dal vento, affollate, isolate, intonse. Ognuno può scegliere il proprio posto, assecondare le sue esigenze e assistere a uno spettacolo nello spettacolo. Le maree giocano con la sabbia e nascondono le spiagge che possono scomparire completamente lasciando il posto all'Oceano.
Allora le onde si scontrano con rocce e scogliere. Può capitare, poi. di rimanere abbagliati da grotte illuminate dai raggi del sole, scogliere dalle linee perfette, che sembrano disegnate, paesaggi in continua combutta col vento. La forza delle onde rende il Portogallo uno dei luoghi perfetti per il surf e il bodyboard. Nella provincia meridionale dell’Algarve troverete le distese di sabbia, quegli scorci un po’ da cartolina, in cui poter scegliere tra spiagge di piccole dimensioni, avvolte da scogliere color ruggine, o da sconfinate distese color oro, oppure coccolate in tranquille baie protette. Ma ci sono lidi circondati da monumentali dune e altri battuti senza sosta dagli schiaffi delle onde oceaniche. Le spiagge lungo la costa occidentale sono, invece, perfette per chi è super sportivo. Scoprite il nostro elenco delle migliori spiagge del Portogallo e sarete conquistati da paesaggi che sanno mischiare atmosfere rudi ai toni caldi della migliore ospitalità lusitana.
  • Spiaggia di Carcavelos - Lisbona
  • Praia do Guincho - Lisbona
  • Praia de Santa Cruz - Lisbona
  • Praia de Magoito - Sintra
  • Azenhas do Mar - Sintra
  • Praia de Dona Ana - Algarve
  • Grotte di Benagil - Algarve
  • Praia de Senhora da Rocha - Algarve
  • Bordeira Beach - Algarve
  • Praia de Odeceixe - Algarve
  • Praia do Amado - Algarve
  • Praia da Falesia -Albufeira
  • Praia da Comporta -  Alentejo
  • Praia dos Galapinhos - Setubal
  • Praia de Marinha – Carvoeiro

Spiaggia di Carcavelos – Lisbona

È una spiaggia a cui si affidano le speranze e i desideri, dove, per tradizione, si fa il primo bagno dell'anno. Un posto rilassante, in cui si respira l’atmosfera selvaggia, ma si può anche sfruttare la propria adrenalina. Facile da raggiungere dal centro città della capitale, Carcavelos è la spiaggia più frequentata della costa Lisbona-Estoril-Cascais, e una delle più grandi della regione di Lisbona. Le acque del mare sono pulite e adatte per nuotare o per fare surf. E sulla spiaggia tutti gli accessori possono essere noleggiati senza problemi. Sul lungomare si trovano numerosi bar e localini perfetti per un pranzo leggero o per sfuggire al sole.

Praia do Guincho – Lisbona

Se una spiaggia fa parte di un parco naturale, vuol dire che la bellezza è la sua essenza.  In effetti la Praia do Guincho, che è all’interno del Parco Naturale di Sintra-Cascais, si trova in uno scenario molto particolare visto che le dune di sabbia bianca si mischiano con la Serra de Sintra, sullo sfondo. È anche una spiaggia che ha un passato glorioso e pure nel mondo del cinema. Prima di tutto è una delle sedi dove vengono disputati i campionati nazionali e mondiali di surf. La sua esposizione a venti forti e le sue alte onde ovviamente ingolosiscono gli appassionati surfisti o bodyboarder
E poi qui, nel 1969 vi hanno girato la scena iniziale del film Agente 007 – Al servizio di Sua Maestá, con George Lazenby nel ruolo di James Bond. Qui riuscirete pure ad abbinare alla bellezza il gusto. Nelle immediate vicinanze ci sono ristoranti specializzati in pesce e crostacei. È particolarmente rinomata la Fortaleza do Guincho, roccaforte del XVIII secolo con vista mare, oggi adibita ad hotel e ristorante. E pure chi vuole fare un po’ di esercizio fisico e rilassarsi può trovare il suo pane: c’è una pista ciclabile che va da Cascais alla spiaggia del Guincho.
Nella zona poi c’è un tesoro da scoprire, sempre a “base di natura”, il Parco Nazionale di Sintra – Cascais, nemmeno a un’ora da Lisbona. Lord Byron lo definì “un giardino dell’Eden”. Lo scrittore danese Hans Christian Andersen si spinse addirittura a indicarlo come “il posto più bello del Portogallo”. Il tempo è rimasto sospeso in un eterno presente. Immaginatevi 700 chilometri quadrati di natura incontaminata, inframmezzata dai villaggi della costa e da piccoli gioielli architettonici. Un luogo ricco di testimonianze storiche e culturali. Tanto da esser dichiarato, nel 1995, sito Unesco.

Praia de Santa Cruz – Lisbona

Spiaggia incontaminata, acqua cristallina, bellezza delle scogliere che regalano un’atmosfera unica: ecco almeno tre motivi per cui Santa Cruz è una località balneare molto frequentata. Se volete ottenere il massimo risultato con la minima fatica, sugli scogli ci sono delle pittoresche terrazze da cui si può ammirare un panorama meraviglioso, che spazierà dal faro di Cabo Carvoeiro alle isole Berlengas. Le cose da fare non mancano, ci sono un campo di tiro olimpico e una piscina: nel periodo estivo la spiaggia è animata grazie a una serie di eventi e anche performance musicali che vengono organizzati nel luogo.
Dalla terra e anche dal cielo ci sarà parecchio movimento visto che nei pressi c’è un aerodromo locale, da cui partono i voli turistici. Vento e onde alte richiamano un sacco di sportivi. La spiaggia è, infatti, molto frequentata dagli amanti del surf. E non è un caso che qui si tengano decine di gare internazionali che offrono ai migliori professionisti del mondo la possibilità di competere su onde di livello assoluto. Nella zona più a sud, le falesie di Ponta da Vigia danno inizio a un complesso roccioso in cui si distingue il Penedo do Guincho, un masso alto 30 metri e largo 100, che è una delle attrazioni più pittoresche.

Praia de Magoito – Sintra

A Sintra i palazzi storici sono un’esplosione di decorazioni, nell’aria si respira la malinconia del fado, i parchi e i giardini rendono eterna la primavera e le spiagge regalano scorci e momenti davvero indimenticabili. La Praia do Magoito possiede un accesso in salita, ma la sua bellezza e l'aria ricca di iodio ripagheranno della fatica con gli interessi. Si trova in una profonda vallata e incastonata tra maestose scogliere, da cui fa capolino un bellissimo panorama.
Le forti onde fanno di questa spiaggia un luogo perfetto per il surf. Ha un’anima anche più dolce, che la rende una spiaggia a misura di bambini: si può camminare lungo i tre chilometri della riva e giocare con le piscine naturali, create da un fiumiciattolo che sfocia nelle vicinanze. Sul lato nord della spiaggia si è pure creata una duna, per chi fosse amante della natura. Non manca proprio niente, Praia de Magoito ha tutto quello che serve per garantire il relax e la pace dei turisti.

Azenhas do Mar – Sintra

Nel passato c’erano numerosi mulini azionati dall’acqua del mare in zona, uno scenario romantico e ricco di simboli, di gestualità e di quotidianità. Questa architettura così presente decine di anni fa sta svanendo, ma ne è rimasta traccia in un nome. Il nome di questa spiaggia Azenhas do Mar deriva, appunto, dalla parola “azenha”, che in portoghese significa “mulino ad acqua”. Basta uno sguardo per essere rapiti e per cogliere la bellezza di questo posto.
Parliamo di un luogo in cui convivono le atmosfere ospitali e calde del Portogallo e lo spirito selvatico e rude dell'oceano. Il fascino della spiaggia sta anche nella sua posizione pittoresca, visto che si trova arroccata su un aspro sperone. E di fascino vive anche la cittadina di Sintra, tra giardini lussureggianti e palazzi colorati che sembrano labirinti magici. Dall’alto appare la sagoma del castello dei Mori con il suo parco che abbraccia la Serra da Sintra.

Praia de Dona Ana – Algarve

L’Algarve è una delle regioni più affascinanti e generose del Portogallo, con i suoi 150 chilometri di costa che si affacciano sull’Oceano Atlantico. Sa unire un ricco patrimonio culturale a una natura rigogliosa ed è una zona turisticamente molto avanzata. Ci sono attrazioni culturali, parchi acquatici e una vivace vita notturna adatta a ogni età. Qui troviamo anche una delle spiagge più pittoresche e suggestive per trascorrere una giornata di riposo. Praia Dona Ana si trova a sud di Lagos tra le scogliere di Ponta de Piedade, un maestoso promontorio. Chiudete gli occhi e vi troverete all’interno di uno scenario naturale di rara bellezza. Ci saranno le scogliere erose che rivelano strati dorati, in mezzo ad acque calme di un colore turchese e a una sabbia ammiccante e soffice
Aggiungete dei faraglioni che fanno da contorno alla spiaggia, creando riflessi sempre suggestivi, che si esaltano di luci al tramonto. L’occhio vuole la sua parte, ma qui troverete anche tutti i servizi di cui avrete bisogno: ristoranti, locali caratteristici, passando per i negozi. Per chi, invece, preferisse passeggiare, l’insenatura che incastona Dona Ana, è a soli 2,5 chilometri dal centro di Lagos ed è raggiungibile anche a piedi.

Grotte di Benagil – Algarve

L'Algarve, lo abbiamo detto prima, è una regione portoghese, sfaccettata, viva, che non manca di sorprendere per gli scenari pittoreschi, le sue splendide spiagge e i suoi tesori naturali. La Grotta di Benagil merita una citazione a parte. Lo sciabordare delle onde vi farà entrare in uno scrigno tutto azzurro. Da un'apertura la luce del sole si proietterà sulla sabbia dorata e sull'acqua cristallina: nel mezzo due maestosi archi di pietra fungono da ingresso alla caverna. 
L’erosione delle onde e delle maree sulle ha dato una forma unica e pittoresca alla grotta. Questa suggestiva finestra sul cielo si diverte a creare cerchi concentrici dalle calde sfumature. E tutto darà l’impressione di essere più vasto in questa spiaggia interna, che si allunga per cento metri ed è come se dilatasse la bellezza. Bisognerà attraversare una lingua d'oceano in barca, kayak o a nuoto per fare il bagno in questa grotta. Qui, non bisognerà mai abbassare la guardia. L’acqua potrebbe raggiungere profondità elevate e anche le forti correnti potrebbero manifestarsi all’improvviso.

Praia de Senhora da Rocha – Algarve

L’Algarve è detta la “Regione della luce” per il suo clima sempre idilliaco. E lungo le sue coste è piena di piccoli gioielli. La Praia da Senhora da Rocha è uno di questi: bagnata da acque limpide e tranquille, è un piccolo arenile ideale per stare a mollo, anche se c’è chi preferisce affittare una barca e fare delle gite per scoprire le grotte dei dintorni. C’è una punta rocciosa che separa la spiaggia da Praia Nova. In questa punta rocciosa si trova l'incantevole cappella dedicata a Nossa Senhora da Rocha, che risale al XIV secolo. C’è pure un Belvedere, vicino al quale si può ammirare un panorama meraviglioso sulla costa dell'Algarve.

Bordeira Beach – Algarve

C’è chi passeggia lungo i tre chilometri di spiaggia e respira a pieni polmoni l’area dell’Oceano, chi approfitta delle onde per fare evoluzioni con la tavola, chi dorme sulla sabbia o semplicemente se ne sta un po’ a mollo. Bordeira Beach, come buona parte delle spiagge della zona, possiede più anime che si incontrano e si separano come una marea. Sa essere accogliente, ruvida, intensa e selvatica. Nella zona c’è anche il fiume Ribeira da Bordeira che si diverte a fare gli scherzi, e a volte forma un bacino di acque poco profonde, per la gioia dei bambini e dei loro genitori. Non troppo frequentata dai bagnanti, la Bordeira è un luogo molto popolare tra surfisti e bodyboarder.

Praia de Odeceixe – Algarve

La bellezza da queste parti è una questione di famiglia. Praia de Odeceixe è una delle spiagge che si trovano a Aljezur, nella regione meridionale dell'Algarve. Un paese che alterna alte falesie a un entroterra caratterizzato da una rigogliosa vegetazione. Questa spiaggia, che si trova vicino alla foce del fiume Seixe, oltre ad avere ottenuto la bandiera blu per la qualità delle sue acque, è stata per diversi anni votata tra le prime 7 spiagge del Portogallo. Una profonda lingua di sabbia protetta da alte scogliere, così si presenta Praia de Odeceixe. 
Con la bassa marea i bambini possono avere una sorta di parco giochi personale, visto che possono divertirsi in una delle tante piscine naturali che il mare si lascia alle spalle. E c’è anche una piccola sorpresa: una insenatura con una spiaggia sabbiosa, a sud della spiaggia principale. Ci sono numerose altre spiagge da scoprire e da non lasciarsi sfuggire: Praia do Amado, Praia da Amoreira, Praia da Arrifana e Praia do Monte Clérigo.

Praia do Amado – Algarve

Una spiaggia perfetta per il surf, merito delle onde e delle correnti, la Praia do Amado è meta di sportivi che arrivano da tutta Europa e spesso è la cornice di prove e di competizioni internazionali. A fare surf e a munirsi di tavola non sono solo i campioni. Qui sono i benvenuti anche i principianti, visto che nelle vicinanze c’è una scuola di surf molto popolare, che offre tutta l’assistenza e gli accessori necessari. La Praia do Amado, che è molto affollata soprattutto nei mesi estivi, sa regalare momenti di relax e occasioni per fare dello sport. 
Sabbia fine, clima mite e ventilato, vegetazione rigogliosa, colori intensi rendono la località un punto di incontro ideale, ricco di fascino. La spiaggia si posiziona su tre valli. E le sue forme si intrecciano e si mischiano in tonalità differenti. Rosso e ocra colorano di toni caldi la parte nord; c’è poi il grigio delle pareti rocciose disegnate a sud, e nel resto domina il paesaggio. Ognuno può trovare il proprio angolo, basta camminare e respirare a pieni polmoni. Sulla spiaggia esistono anche dei punti panoramici dove è possibile ammirare la spiaggia da una prospettiva differente attraverso delle passerelle. Uno dei percorsi vi porterà alla spiaggia di Bordeira.

Praia da Falesia – Albufeira

Immaginatevi una spiaggia lunghissima in cui le rocce di falesia di colore rosso si mischiano in maniera indefinita con il bianco della sabbia e l’azzurro del mare, il verde della vegetazione. E non bisogna sorprendersi che la meravigliosa Praia da Falésia, la spiaggia fra Vilamoura e Olhos de Água, sia tra le 25 migliori spiagge del mondo da Tripadvsor Travelers’ Choice. Un riconoscimento che premia le strutture turistiche e le spiagge con le preferenze dei viaggiatori. La spiaggia sembra quasi estendersi all’infinito, lambendo le acque cristalline e non particolarmente fredde dell’oceano.
Animi solitari, sportivi e famiglie saranno accontentati. Ci sono sentieri e percorsi, e al di là delle scogliere fanno la loro comparsa resort, camping e ristoranti in cui gustare del pesce fresco o in cui dissetarsi con qualche succo di frutta naturale.  Si accede alla spiaggia attraverso una scalinata. Non tutti sanno che la zona è a pochi chilometri dalla “fortezza del mare”, Albufeira uno dei centri turistici del Sud del Portogallo tra i più caratteristici e visitati. La città racchiude le diverse anime della cultura portoghese
C’è un po’ di storia, percorrendo i vicoli stretti, le piazze, ammirando i monumenti, riviviamo le radici risalenti all’impero romano, le atmosfere arabe, e poi della riconquista da parte del popolo portoghese. Tutto in uno stesso istante. In ogni angolo Albufeira racconta la sua identità al turista, mentre il sole spesso fa capolino insieme a una meravigliosa vista sull’Oceano. E voi vi potete abbuffare di estate, specialità gastronomiche o bellezze naturali.

Praia da Comporta - Alentejo

Natura, fascino e divertimento, colori variegati: mischiate un po’ e avrete Praia da Comporta. Situata all'estremità meridionale della Penisola di Troia, la grande spiaggia è molto frequentata per la freschezza dei luoghi e anche per i servizi a misura di turisti. Fa parte della Riserva Naturale dell'Estuário do Sado ed è quindi uno spazio tutelato. L’area è orlata da un’elegante pineta ed è puntellata da chioschi caratteristici in legno che servono bibite e snack. Il mare, leggermente mosso, permette di praticare kitesurf: non è raro che nella zona vengano organizzate anche competizioni internazionali. 
Comporta è una meta che sta diventando sempre più popolare e apprezzata per la sua eleganza, ma anche per il suo paesaggio variegato. La spiaggia, incastonata tra l’estuario del fiume Sado e l’oceano, sa alternare dune e foreste di pini. Viene definita come una delle migliori destinazioni “eco chic”. E anche all’estero l’hanno notata: tra i primi, il Guardian che l’ha inserita fra le 20 migliori spiagge europee. Ed è stata pure scelta tra le 21 località Best of the World dal National Geographic Traveler. 
Qui, dove da sempre passano le vacanze le famiglie blasonate portoghesi, sono stati avvistati membri delle famiglie Reali, attori famosi e politici di primo piano. Del resto c’è una frase che viene spesso ripetuta da tutti quelli che arrivano qui. “C’è qualcosa di magico in questo paesaggio così affascinante e selvaggio”. 
Un paradiso di pace, dove andare a cavallo o in bicicletta, ci si gode il tramonto spettacolare del sole che si tuffa nell’Atlantico, seduti a un chiringuito. Ogni dettaglio è pronto a stupire, i ristorantini di pesce sono ricavati nelle case di pescatori dalle pareti bianche e blu. Qui si vie nel rispetto dell’ecologia: le regole sono ferree. Non si può costruire: possono convivere solo capanne di pescatori e natura. 
Nel nome del verde, protagonista indiscusso anche nella riserva naturale dell'estuario del Sado. Qui si potranno incontrare specie di uccelli e delfini tra paludi, banchi di sabbia, boschi e canneti. Anzi dicono che i delfini abbiano già fatto amicizia con alcuni residenti. Questa area protetta ospita anche diverse specie a rischio, come il pipistrello nero e la lontra. E poi ci sono tutta una serie di piccoli villaggi da scoprire nei dintorni.

Praia dos Galapinhos – Setubal

Le falesie la proteggono dal vento e aiutano a mantenere calmo il mare. Ed è così che si scopre Praia de Galapinhos, una delle perle nella penisola di Setubal. Qui, tra parchi, riserve naturali e una più che pittoresca baia, si nascondono alcune delle migliori spiagge lusitane. gli amanti della natura e dei paesaggi semplici si facciano avanti e si riempiano gli occhi. La spiaggia è incastonata tra sabbia chiara, piccoli scogli, rocce a spiovente, acqua pulita in una baia magica. Da qui si può andare a Setubal, ricca sorprese, oltre che di spiagge. Il suo centro è un piccolo labirinto, fatto di stradine, vie strette, piazze nascoste e negozietti a gestione familiare. Senza dimenticare il fatto che in questa cittadina c’è il mercato del pesce più grande del Portogallo. 
Per gli amanti della natura ci si può perdere nel parco naturale da Arrabida. I punti panoramici dell’isola permettono di vedere il gigantesco Cristo Rei, che si richiama Redentore di Rio de Janeiro. La bellezza continua e stupisce con nuove forme. Ammaliante è il fascino di Cabo Espichel, un promontorio minaccioso, che spaventa e attrae allo stesso tempo, con lo sguardo che cadrà sulle sue pendici. Nella zona infatti non ci sono altro che una chiesa e un antico faro, datato 1790. Se volete un rumore dovrete accontentarvi delle onde dell’oceano che si infrangono con forza negli scogli. E non è poco.

Praia de Marinha – Carvoeiro

Praia da Marinha è abituata a entrare nelle classifiche. In Portogallo è considerata tra le cinque spiagge più belle del Paese e una delle più suggestive della costa dell’Algarve. Non è un caso che grazie alla sua bellezza, sia divenuta lo scenario perfetto per servizi fotografici e reportage. Immaginate archi, grotte o pozzi naturali, formazioni rocciose imponenti e pietre più piccole che sembrano danzarle intorno. Avrete un’idea di quello che potrete vivere. Senza dimenticare i colori turchesi e cristallini del mare che si sfrangiano con il colore dorato della roccia. O i toni pastelli del cielo che soprattutto all’ora del tramonto sa regalare sfumature che sembrano dipinte. 
Le pareti rocciose di Praia da Marinha sono, poi, habitat di anemoni, stelle di mare, ricci e gamberi. E tra le alghe è possibile che spuntino seppie e polpi. Questo angolo di natura selvaggia, intima e incontaminata, è molto frequentato dagli appassionati di immersioni, perché qui si può fare un giro tra la bellezza naturale subacquea dell’Algarve.

Parti in Portogallo con Costa Crociere

Spiagge dorate, onde incantevoli, scenari che spaziano da soffice dune a rocce che si inerpicano selvagge. Il Portogallo sa regalare meraviglia nelle sue spiagge. Restano colori incredibili che rimangono scolpiti nella mente, si mischiano le tonalità di cielo e sabbia, si ascoltano i rumori e il vociare soddisfatto della gente che si incontra passeggiando o nei chioschi. Il Portogallo ha grandi numeri di una costa che si estende per oltre mille chilometri. Non è la quantità a essere importante, ma è la qualità. E qui molte delle spiagge lusitane sarebbero nella classifica delle migliori almeno in Europa, ma non solo. C’è poi il vento che erode le scogliere, che disegna a suo piacimento le spiagge, giocando con la marea e che invoglia gli atleti a munirsi di tavole per fare surf. C’è però anche molto per rilassarsi, anche andando alla scoperta dei villaggi pittoreschi o di zone affascinanti come l’Algarve, nel sud del Paese. Non resta che visitare le spiagge di Lisbona e nel resto del Paese e viverle in tutta la loro bellezza.

Parti con Costa Crociere