Siete arrivati nella Baixada Santista con un grande desiderio di sole, mare, sabbia e onde? Non vi resta che scendere dalla vostra nave Costa nel porto di Santos e scoprire le spiagge più belle di questo angolo di Brasile!

 

Santos si trova nello stato di San Paolo, verso il sud del Paese e a circa 80 chilometri dalla capitale. Sorge in buona parte sull’isola di São Vicente, affacciata sulla Baía de Santos, ed è famosa anche perché nella sua squadra di calcio ha militato nientemeno che il mitico Edson Arantes do Nascimento, meglio conosciuto come Pelé. Questa cittadina tranquilla è particolarmente orgogliosa della sua splendida Spiaggia di Gonzaga affacciata sulla Baia, dove è possibile godersi la vera vita da spiaggia alla brasiliana, tra tiri a pallone, sorsi di guaranà, qualche tipico “pastel” farcito e tanto, tanto sole.

 

Ma a breve distanza da Santos (basta percorrere un ponte!) si trova anche un’altra meta molto amata dai brasiliani, l’isola di Guarujá, le cui coste atlantiche attirano tantissimi bagnanti durante tutto l’anno. Qui ci sono spiagge per tutti i gusti, mondane e cittadine come la Praia da Enseada e la Praia das Pitangueiras, piccole ma dalla forte personalità come la Praia das Asturias e la Praia do Tombo, originali come la Praia do Perequê e anche appartate e raggiungibili solo attraverso un sentiero, come la Praia Branca. Tutte affacciate sullo stesso Oceano, ognuna con un suo volto inconfondibile.

 

Se anche voi non vedete l’ora di tuffarvi nel mare e nella movida delle più belle spiagge di Santos e dintorni, scoprite la lista con le nostre preferite!

Le più belle spiagge di Santos

  • Spiaggia di Gonzaga

  • Spiagge sull’isola di Guarujá

  • Praia das Asturias

  • Praia do Tombo

  • Praia Branca

  • Praia do Guaiuba

  • Praia da Enseada

  • Praia das Pitangueiras

  • Praia do Perequê

  • Praia de Pernambuco

Spiaggia di Gonzaga

La spiaggia di Gonzaga è senza alcun dubbio la più famosa di Santos: si trova anche lei sull’isola di São Vicente, affacciata sulla Baía de Santos. Qui ci troviamo di fronte a una vera e propria spiaggia cittadina, a due passi dal centro di questa città del Brasile nello Stato di San Paolo, comodissima da raggiungere quindi da chiunque si trovi a Santos. C’è anche un’escursione Costa che vi accompagnerà sulla spiaggia di Gonzaga!

 

Che cos’ha di speciale questa spiaggia? Innanzitutto la posizione, nello storico quartiere di Gonzaga fondato alla fine del 1800. Un quartiere vivace, dove è facile trovare negozi di ogni tipo per fare shopping e addirittura un centro commerciale a poca distanza dalla spiaggia, e dove ci sono anche moltissimi ristoranti e locali per rifrescarsi con una bibita tra un tuffo e l’altro o provare la cucina brasiliana. A due passi dalla spiaggia, inoltre, si trovano due dei luoghi più iconici di questo quartiere: Praça da Independencia è a poche centinaia di metri, mentre Praça das Bandeiras è proprio sul lungomare, separata dalla sabbia solo da una striscia di alte palme, e deve il suo nome a una fila di bandiere di tutti gli stati brasiliani che ogni giorno sventolano alla brezza.

 

Sebbene la location sia importante per una spiaggia cittadina, la Praia do Gonzaga, come la chiamano i brasiliani, offre molto di più: una lunghissima mezzaluna di sabbia dorata molto ampia, sulla quale trovano spazio non solo infiniti asciugamani e ombrelloni, ma anche reti per giocare a beach volley (sfidando la proverbiale abilità sportiva dei brasiliani!) e “barracas”, cioè chioschi sulla spiaggia che vendono succhi di frutta e snack tipici. Le acque della spiaggia di Gonzaga, inoltre, sono calme e piacevoli, per questo molte famiglie la scelgono per trascorrere una giornata di relax e divertimento per tutti.

 

Ma non è tutto, perché la spiaggia di Gonzaga è addirittura una spiaggia da record! Alle sue spalle scorrono infatti i Jardins da orla, vale a dire i giardini sul mare più estesi del mondo (il titolo è stato assegnato dal Guinnes dei Primati nel 2002), che attraversano ben 7 quartieri di Santos. Sono lunghi oltre 5 chilometri e larghi anche 50 metri, e formano una striscia di prati con palme e mandorli all’ombra dei quali è splendido sedersi o passeggiare per vedere il panorama della Praia do Gonzaga.

Spiagge sull’isola di Guarujá

La città di San Paolo in Brasile ha una sua isola “ufficiale” sulla quale i suoi abitanti vanno a godersi la bellezza dell’Oceano e della vita da spiaggia: è l’isola di Guarujá, che si trova a un’ora di macchina di distanza circa da Santos. Chiamata dalla gente del posto “perla dell’Atlantico”, Guarujá ha ben 27 spiagge diverse, che richiamano milioni di turisti in ogni stagione.

 

Ad attirare i viaggiatori e gli abitanti della regione sull’isola è la grande varietà di spiagge che vi si possono trovare. Difficile, infatti, che almeno una delle “Praias” di Guarujá non incontri i nostri gusti: ce ne sono di mondane e di appartate, quelle che attirano gli appassionati della cucina di pesce e quelle che richiamano gli sportivi. C’è anche un’escursione Costa che vi accompagna su quest’isola in tutta comodità, durante il vostro scalo a Santos: si arriva dalla città attraverso un ponte, e si parte per questo angolo di Brasile tutto da scoprire.

- Praia das Asturias

Sull’isola di Guarujá, meta amatissima dagli abitanti di Santos e non solo, si trova la piccola Praia das Asturias, che durante l’estate brasiliana richiama gli appassionati di mare di ogni età. La spiaggia è infatti molto tranquilla, quindi è perfetta per far divertire i bambini e riposare i genitori.

 

Praia das Asturias offre circa un chilometro di sabbia chiara, punteggiata da innumerevoli ombrelloni colorati. L’arenile qui è ampio, ideale per fare una passeggiata o due tiri a pallone sul bagnasciuga. La piccola baia su cui si affaccia la spiaggia ha acque calme e trasparenti, soprattutto sul lato destro, chiuso da una striscia di roccia, dove si vedono ormeggiate le barche dei pescatori. Praia das Asturias è infatti vicinissima al mercato del pesce.

 

Alle spalle della spiaggia scorre un’infinita striscia di alti palazzi, che le conferisce il tipico skyline da spiaggia cittadina brasiliana: nelle strade poco distanti dal mare troverete diversi negozi e locali. Ma solitamente chi passa la sua giornata a Praia das Asturias sceglie di gustare qualche stuzzicante specialità del posto acquistandola in una delle “barracas” sulla spiaggia, magari assieme a un succo di frutta dal sapore esotico, in modo da non perdere neanche un minuto di mare!

 

Chi invece ha voglia di fare una passeggiata fuori dall’arenile, si può recare al Mirante das Galhetas, un belvedere lastricato con vista sugli scogli e sul mare più ondoso da cui è possibile avvistare dei temerari surfisti, oppure al Mirante da Caixa D’Água, una verde collina con vista sulla vicina Praia do Tombo, sulla quale godersi lo spettacolo dell’Ilha da Moela sulla baia.

- Praia do Tombo

Volete fare surf sull’isola di Guarujá, a due passi dalla città di Santos? La vostra meta allora non può che essere la Praia do Tombo. Separata a nord dalla Praia das Asturias dal promontorio del Mirante da Caixa D’Água e del Mirante das Galhetas, Praia do Tombo è una spiaggia cittadina affacciata sull’Oceano, che qui arriva in onde particolarmente alte e vivaci. Per questo spesso sulla spiaggia si svolgono addirittura dei campionati nazionali di surf!

 

Ma non sono solo gli avventurieri a venire qui, perché la spiaggia ha anche un’ampia distesa di sabbia e un tranquillo lungomare lastricato che attirano le famiglie con bambini, per passare una giornata tra giochi sul mare, passeggiate con vista sull’Ilha de Moela (che dista circa 2,5 chilometri dalla costa) e qualche immancabile stuzzicheria da gustare nei chioschi sulla spiaggia, che offrono sia snack che specialità di pesce e frutti di mare.

 

Il mare di fronte alla Praia do Tombo, oltre che ideale per il surf, è anche particolarmente pulito, infatti può vantare la Bandiera Blu, unica spiaggia sulla costa meridionale di San Paolo ad essere stata insignita di questo riconoscimento anche per via della sua sicurezza e dell’accessibilità, oltre che per la qualità del suo ambiente. La spiaggia è infatti stata di recente dotata di nuove infrastrutture, per renderla ancora più accogliente.

 

A Praia do Tombo l’acqua si fa profonda a poca distanza dalla riva, quindi non è particolarmente adatta per i più piccoli, ma è molto apprezzata dagli amanti del nuoto. Uno scorcio più “selvaggio” si trova all’estremità destra della spiaggia, dove l’arenile è chiuso da un promontorio roccioso coperto di vegetazione.

- Praia Branca

L’isola di Guarujá non offre solo location mondane! Un esempio? La meravigliosa Praia Branca, che si trova nella sua parte più a nord, rivolta verso l’Oceano e a breve distanza dalla città di Bertioga, sulla terraferma, da cui è separata da un braccio del Rio Itapanhaú.

 

Praia Branca, detta anche Prainha Branca, ha due anime. Una si trova sul suo lato sinistro, che è un ritrovo più alternativo e giovane: richiama i bagnanti più avventurosi di Guarujá soprattutto perché la si può raggiungere solo lasciando la strada principale e prendendo un sentiero che si percorre con una ventina di minuti di passeggiata in mezzo alla natura selvaggia. Su questo tratto di Praia Branca si affacciano diversi campeggi, per permettere ai turisti di vivere una vacanza a stretto contatto con la natura, e le onde che si infrangono sulla sabbia chiara sono più alte e potenti. Qui si danno appuntamento i surfisti, soprattutto sulla parte centrale dell’arenile. La musica reggae risuona lungo la spiaggia tutte le sere durante l’alta stagione.

 

Il lato destro della spiaggia, invece, è attrezzato con chioschi, tavoli, ombrelloni, ed è la meta prediletta delle famiglie che partono in traghetto da Bertioga per passare una giornata di completo relax. Alle estremità di Praia Branca, infatti, le acque sono più calme, e anche i bambini possono giocare più in sicurezza.

 

Chi ama il trekking, da Praia Branca può arrivare anche alla piccola Praia Preta attraverso un sentiero che dura circa 30 minuti: è una minuscola baia sabbiosa circondata dalla foresta alle sue spalle e dalle rocce sui lati, un piccolo angolo di Paradiso ancora più appartato per godersi la natura. E se si ha ancora voglia di passeggiare, un altro sentiero porta più a sud alla Praia do Camburi, un altro angolo “selvaggio” nel quale si può fare il bagno in una cascata.

- Praia do Guaiuba

Piccola e perfetta: la Praia do Guaiuba è un vero gioiello dell’isola di Guarujá. Si trova a breve distanza dalla Praia do Tombo, e quindi dal centro dei negozi e della movida della parte più a sud dell’isola brasiliana vicina a Santos, ma a differenza della sua “vicina” è lambita da acque calme. Questo perché è incastonata in una baia protetta da un lungo promontorio ricoperto dalla rigogliosa Mata Atlantica, la foresta tipica delle zone costiere del Brasile, che mitiga le correnti oceaniche e dona a Praia do Guaiuba onde più basse e pacifiche, e acque cristalline.

 

Su questa spiaggia, infatti, è possibile anche fare snorkeling. Sono molte le specie di animali marini che popolano lo specchio di mare su cui si affaccia Praia do Guaiuba, e si possono fare immersioni durante tutto l’anno.

 

Chi arriva su questa spiaggia, però, è principalmente attratto dal suo aspetto pacifico e idilliaco. I rilievi coperti di verde che la proteggono da entrambi i lati sono un panorama splendido e rilassante, soprattutto abbinati al colore chiaro delle sue acque e a quello dorato dell’arenile, abbastanza largo da dare spazio anche a chi vuole fare un po’ di jogging o passeggiare godendosi il rumore del mare.

 

Praia do Guaiuba è delimitata da un lungomare lastricato su cui si affacciano locali e ristoranti, ed è comodamente raggiungibile in auto, cosa particolarmente apprezzata dalle famiglie con bambini, che vengono qui anche per godersi la tranquillità. Qui si ritrova tutto il piacere di una spiaggia appartata quindi, ma a due passi dal centro di Guarujá.

- Praia da Enseada

Sette chilometri di spiaggia bianca possono bastare? Se sono quelli della Praia da Enseada, sicuramente non vi lasceranno indifferenti: si tratta infatti della spiaggia più famosa dell’isola di Guarujá, vicinissima alla Praia das Pitangueiras e alla Praia das Asturias. Vera e propria essenza della spiaggia cittadina brasiliana, la Praia da Enseada è un lungo tratto di arenile dorato bagnato dall’Oceano Atlantico. Le onde qui sono tendenzialmente calme, quindi la spiaggia è un ottimo posto per nuotare e praticare sport acquatici come lo stand up paddle o il kayak, magari noleggiandoli in uno degli stand che offrono anche lezioni per i principianti.

 

Per restare sempre in tema di sport, sul lungomare è possibile invece fare lunghe passeggiate, jogging e anche andare in bicicletta, sulla pista ciclabile lunga all’incirca 6 chilometri. Sul lato destro della spiaggia, sulla sommità del Morro do Maluf (detto anche Morro da Campina), una collina ricoperta di verde da cui si gode una vista impagabile su tutta spiaggia, è addirittura possibile vedere qualche appassionato lanciarsi con il parapendio, mentre dal lato sinistro di Praia da Enseada, più tranquillo, si può partire per una gita in banana boat.

 

Come ogni spiaggia turistica che si rispetti (Praia da Enseada richiama milioni di bagnanti ogni anno!), anche qui troverete tantissimi ristoranti, bar e locali che offrono ogni tipo di cucina o di bevanda a due passi dalla spiaggia, oltre agli immancabili chioschi sulla spiaggia.

 

L’attrazione più famosa della Praia da Enseada è sicuramente l’Acquamundo: in questo gigantesco acquario marino si possono ammirare più di 170 specie diverse. C’è anche la possibilità di fare delle immersioni, accompagnati da una guida, per vedere più da vicino gli ospiti dell’acquario, addirittura gli squali! Se si cercano dei souvenir, invece, la Fiera dell’Artigianato di Praia da Enseada ne offre di diverso tipo, realizzati dagli artigiani del posto, e ci sono anche delle invitanti bancarelle che preparano specialità locali. Si trova appena fuori dalla spiaggia, per chi vuole prendersi un break dalla tintarella.

- Praia das Pitangueiras

Visitando la cittadina di Guarujá sull’omonima isola è facilissimo ritrovarsi sulla Praia das Pitangueiras, la più centrale delle sue spiagge. Stretta tra la Praia das Asturias e la Praia da Enseada, la Praia das Pitangueiras prende da quest’ultima la vocazione mondana: qui il divertimento in estate non si ferma mai, e sulla spiaggia o sul lungomare ci sono chioschi e locali dove ritrovarsi per passare non solo la giornata ma anche la notte.

 

Le sabbie bianche della Praia das Pitangueiras formano un arenile dalla linea ondulata, con una parte centrale più ampia, di fronte alla quale si trova la piccola e brulla Ilha Pompeba, che con la sua presenza mitiga leggermente le correnti su questo tratto di costa. Tuttavia la spiaggia ha una buona ampiezza lungo tutta la sua lunghezza, e la gran quantità di ombrelloni, bancarelle e bagnanti che vi si ritrovano in estate non è un problema! Le rive sono lambite da onde decise, perfette per fare surf, e infatti una delle attrazioni principali della Praia das Pitangueiras è il “Museo del Surf”, creato da un gruppo di surfisti locali per mantenere viva la memoria dei primi brasiliani che si sono cimentati con questo sport sulle spiagge di Guarujá. Nel museo si scoprono le loro storie e soprattutto si comprende la loro infinita passione per l’Oceano.

 

Chi invece vuole fare un po’ di shopping brasiliano, appena all’uscita della spiaggia può trovare tantissimi negozi, un centro commerciale e una fiera dell’artigianato tipico, dove scovare qualche souvenir difficile da reperire altrove. Non mancano nemmeno i ristoranti sul lungomare ombreggiato da lunghe file di alberi, dove provare le specialità di mare della zona, oppure le “barracas” sulla sabbia, genuino esempio di street food del posto.

- Praia do Perequê

Al largo della Praia do Perequê si vedono un’infinità di piccole barche di tanti colori: sono quelle dei pescatori, attivissimi in questo tratto di costa dell’isola di Guarujá, situato nella sua parte più a nord. È sul lato destro della spiaggia che vedrete in particolar modo raccogliersi le imbarcazioni: qui le acque sono più calme, protette dal verdeggiante promontorio che chiude la baia su questo lato, e sono anche particolarmente pescose! Infatti, tra le cose da fare assolutamente quando si trascorre una giornata alla Praia do Perequê un posto di rilievo spetta a una capatina nei ristorantini tipici vicino alla spiaggia, che servono il freschissimo “bottino” dei pescatori. Si dice che qui si mangi il pesce più buono dell’isola! C’è anche un piccolo molo su questo lato dell’arenile, dal quale ammirare l’andirivieni rilassante delle barche sull’Oceano.

 

Se invece ci si vuole tuffare in acqua, meglio spostarsi verso il lato sinistro della spiaggia, sul quale sbocca anche un torrente d’acqua dolce, dove i turisti amano particolarmente fare il bagno. La Praia do Perequê è ideale per chi cerca un angolo di tranquillità per stendersi al sole, godersi la sabbia, correre e giocare a beach soccer o beach volley, ma meno adatta a chi invece vuole nuotare o cavalcare le onde, proprio per la presenza delle barche dei pescatori.

 

Tuttavia, spostandosi verso l’estremità sinistra della Praia do Perequê, l’aspetto pittoresco della spiaggia e lascia il posto al suo volto più selvaggio, con l’arenile più ampio bordato dalla foresta e dagli scogli. Un luogo perfetto per passeggiare a contatto con la natura.

- Praia de Pernambuco

Surf o nuotatina in acque placide? Non vi resta che scegliere su che lato della Praia de Pernambuco stendere il vostro asciugamano: questa splendida spiaggia nella parte nord dell’isola di Guarujá si trova nella baia più a sud rispetto alla Praia do Perequê, ed offre ai suoi visitatori tantissime possibilità diverse per divertirsi e rilassarsi, in una cornice più tranquilla e meno frequentata rispetto alle altre spiagge dell’isola.

 

L’estremità destra della Praia de Pernambuco quando la marea sale si unisce con la Praia do Mar Casado, infatti spesso vengono considerate una spiaggia unica. A seconda dell’ora in cui si arriva sul posto, quindi, è possibile vedere le due “Praias” separate oppure un unico, grande arenile. Qui le acque sono calme, grazie alla presenza dell’Ilha do Mar Casado, un verde isolotto nelle immediate vicinanze delle rive, che contribuisce a creare un bacino placido dove nuotare. Con la bassa marea è possibile raggiungere l’isolotto a piedi, per godersi una passeggiata nella sua vegetazione e il panorama della spiaggia dall’alto.

 

Chi invece cerca onde più selvagge si deve spostare sul lato sinistro della Praia de Pernambuco, con vista sull’Ilha dos Arvoredos: qui troverà coste rocciose e ricoperte dalla vegetazione, ma anche diversi compagni con cui condividere una giornata sul surf. Probabilmente le onde qui non saranno all’altezza di quelle di Praia do Tombo, più a sud, ma il divertimento e il relax sono comunque assicurati.

Impossibile arrivare sulle coste atlantiche del Brasile e non godersi almeno una giornata di mare! Ma in questo enorme Paese non c’è solo Rio de Janeiro: le spiagge sono tantissime e tutte da scoprire. Quelle di Santos e della vicina isola di Guarujá, per esempio, sono un must da non perdere per i viaggiatori che hanno come meta lo stato di San Paolo. Preparatevi ad avvistarle dalla vostra nave Costa mentre arrivate in porto!

Parti con Costa Crociere