L’Uruguay è una nazione ricca e viva, caratterizzata da tradizioni, culture e bellezze naturali. Le spiagge sono famosissime in tutto il mondo per essere incontaminate e poco affollate. A est di Montevideo gli angoli sabbiosi sulla costa atlantica sono perfetti per una vacanza all’insegna di sole, mare e relax, mentre l’interno collinoso del paese, la terra dei Gauchos, è piacevole e poco nota ai turisti: se volete isolarvi dal mondo per un po’ di tempo sarà la vostra meta. Per chi vuole lasciarsi cullare dalle onde, dai colori e dai paesaggi non mancano le possibilità di scelta. Sono bellissime le spiagge anche sulla costa meridionale tra queste spicca Punta Del Este, considerata la più bella di tutto il Sud America.

Un luogo, ormai, diventato celebre e conosciuto, dove poter prendere il sole, fare il bagno coccolati dall’oceano o rinfrescarsi nelle ore troppo calde sotto le palme che costeggiano la riva. Una zona dove magari conoscere qualche vip, essendo ormai rinomata anche tra le star. Non mancano, poi, le spiagge dove dedicarsi alle immersioni, allo snorkeling, alla pesca o quelle in cui schiere di surfisti sono pronti a sfidare la forza e l’irruenza delle onde. Ci sono anche tesori incantati dove poter ammirare scenari naturali da togliere il fiato o dove poter fare amicizia con i leoni marini.

Playa Punta del Este

Punta del Este è ormai una meta popolare, che non ha bisogno di presentazioni. Una delle destinazioni più chic, in cui farsi coccolare, a cavallo tra l’Oceano e il Rio de La Plata. Le persone che arrivano qui non devono preoccuparsi di niente: hanno bellezza in ogni angolo e tutti i servizi a disposizione. Nel suo territorio ci sono diverse spiagge, che sanno accontentare tutti. Da un lato acque calme e a misura di famiglia, dall’altro onde tumultuose e correnti che vogliono sfidare i surfisti. Il filo rosso che le tiene unite tutte è, però, la pace degli scenari tra palme che sfiorano la sabbia, la vegetazione che sa essere lucente e variegata e la bellezza delle spiagge e i colori indimenticabili dell’acqua. 

Playa Mansa

Le spiagge spesso hanno nel loro nome la loro essenza o le loro caratteristiche. Questo è il caso di Playa Mansa, (“tranquilla” in spagnolo). E qui le acque sono tipicamente placide, ideali per famiglie con bambini e nuotatori che vogliono rilassarsi senza preoccupazioni. L'acqua di Mansa, affacciata sulla Baia di Maldonado e sull’Isola di Gorriti, a Punta del Este è generalmente calda e le sabbie morbide sono perfette per una lunga passeggiata o per un pomeriggio da condividere con gli amici. È la spiaggia in cui le famiglie del posto decidono di venire il fine settimana per fare una gita o semplicemente un picnic all’aria aperta. Nella zona, molto alla moda e a misura di turisti, non manca nulla. Un sacco di locali, bar e chioschi ti permetteranno di fare uno spuntino o di godere di una pausa gustosa, provando le specialità tipiche dell’Uruguay.

Playa Brava

Playa Brava (“spiaggia mossa” in spagnolo), è famosa per una scultura, divenuta simbolo e attrazione: una mano che sbuca fuori dalla sabbia. La particolarità della spiaggia, come fa capire il nome, sono le onde alte che richiamano numerosi surfisti, soprattutto d’inverno. Da qui in lontananza si può vedere la Isla de Lobos, popolata dalla più grande colonia di leoni marini sudamericani. Per chi non è amante dello sport è possibile passeggiare sulla sabbia per diversi chilometri. Anche in questa zona ci sono numerosi bar o chioschi che offrono un momento di relax o la possibilità di bere qualcosa con la gente del posto.

Punta del Diablo

A prima vista può sembrare un semplice villaggio di pescatori, in realtà è un centro turistico in ascesa. Infatti Punta del Diablo, a pochi chilometri dal Parco Nazionale di Santa Teresa, offre delle spiagge incantevoli che sanno rapire anche i turisti sudamericani. Un posto affascinante, carico di leggende e storie, che fanno riferimento ai molteplici naufragi, che ci sono stati, e da cui viene il nome (“Punta del diavolo”). 
Le spiagge della zona, che si estendono per oltre 10 chilometri, sono il luogo ideale per godere dei tramonti mozzafiato e per trascorrere dei momenti indimenticabili. La spiaggia più intima e accogliente è Playa de los Pescadores: qui piccole barche di pescatori ogni giorno si avvicinano alla riva e offrono ai bagnanti il pesce fresco. Playa Rivero e La Playa de la Viuda sono molto ricercate dai surfisti grazie alle onde alte e al forte vento. 
Playa Grande, invece, separa Punta del Diablo e il Parco Nazionale di Santa Teresa. Una spiaggia, che è un esempio di natura incontaminata e in cui l’unico rumore che potrete ascoltare sarà quello dello sciabordare delle onde. Intorno lo scenario può variare dalle rocce che cadono a picco, alle dune sabbiose che accompagnano i passi. Un rito locale molto affascinante nella zona riguarda la caccia ai tramonti. Non appena il sole “scende” per andare a riposare, le persone iniziano a battere le mani per incoraggiarlo ad andare a dormire. Un modo per entrare in contatto con le persone del posto, per capire le tradizioni e per essere in sintonia con lo spirito del luogo: qui quasi tutto funziona ad energia solare.

Playa Santa Teresa

Il Parco Nazionale di Santa Teresa, che si trova nei pressi del confine con il Brasile, è un tripudio di natura con mille ettari di giardini e foreste. E le spiagge non sono da meno. Sono estese, sconfinate e pulsanti di vita. Le acque sono calme, la sabbia è bianca e i servizi non mancano. Tra le spiagge più curiose da visitare c’è sicuramente Playa Achiras, molto frequentata dai residenti e ricca di scorci da ammirare.
C’è poi anche Playa la Moza, molto rinomata tra i surfisti per l’altezza delle sue onde. Il Parco è famoso per un’attrazione molto particolare chiamata il Chorro (“il getto”). La costruzione, fatta in pietra, sfrutta i dislivelli naturali e accumula acqua, formando delle meravigliose piscine naturali. Attorno cresce una vegetazione rigogliosa e senza pari. L’area è molto nota anche per la presenza di uccelli esotici dai colori più disparati.

Playa La Coronilla

Un luogo perfetto dove ammirare l’alba, una spiaggia che si estende per 8 chilometri, ideale per fare sport e per passeggiare. Anche se l’attività da non perdersi è il rilascio delle tartarughe che sono state salvate e curate dal Karumbé Center, che si trova nelle vicinanze. La spiaggia è a circa 25 chilometri dalla frontiera con il Brasile e oltre 300 chilometri da Montevideo.

Playa Barra del Chuy

È la più oceanica delle terme uruguaiane e ha una vasta spiaggia di acque cristalline, sabbie bianche e enormi dune. La Barra del Chuy beneficia della sua vicinanza a punti turistici di grande interesse come il Parco di Santa Teresa, Fuerte San Miguel ed è a un passo da Chuy, la città di confine con il Brasile. E quindi è una meta molto particolare e variegata anche nella frequentazione.

Playa Barra de Valizas

Immaginate di essere di fronte all'Oceano Atlantico, tra spiagge bianche interminabili, un ruscello ed enormi dune da scoprire. Quello di "La Barra" è, per molti, la costa più pittoresca e speciale. La Barra de Valizas, a 270 chilometri da Montevideo, rappresenta un paradiso di tranquillità e libertà. Le onde della spiaggia di Valizas sono ottime per il surf, ma lo sport più popolare è il sandboarding, uno snowboard praticato sulle dune. La spiaggia è divisa in due dal torrente Valizas, che si può attraversare con una barca per un’esperienza senza pari. 
La spiaggia principale è a nord, mentre a sud ci sono le dune. Vicino alla costa potete essere sorpresi da frammenti che raccontano storie e sono testimonianze di un passato leggendario: ci sono i resti di numerosi relitti, che sono diventati la cornice preferita per un’avventura subacquea. Quello della “Barra”, è uno spazio pittoresco bohémien e naturale, che si trova nel dipartimento di Rocha, al confine con il Parco Nazionale Cabo Polonio. Un luogo dove poter godere della natura, rilassarsi o trovare il tempo anche per pescare.

Playa Cabo Polonio

L’anima selvatica dell’Uruguay merita di essere scoperta. Ci sono due spiagge a Cabo Polonio, un piccolo villaggio di pescatori tra le dune di sabbia, su un capo roccioso battuto dal vento e sormontato da un faro solitario: la spiaggia La Calavera (a nord) e Playa Sur, separate dalla grande punta rocciosa in cui si trova il faro di Cabo Polonio. La prima è la spiaggia è rinomata per i pescherecci artigianali che, ormai, fanno quasi parte del paesaggio. È ricordata anche per i numerosi naufragi che sono avvenuti negli anni. Tante le attività e i colpi d’occhio che possono sorprendervi. 
Da un lato, c’è la punta rocciosa di Cabo Polonio da dove è possibile visitare l'arcipelago "Isla de Torres" e la più grande riserva di leoni marini del mondo. Dall'altro lato, enormi dune che vi invitano a un lungo e divertente viaggio attraverso la sabbia. Sulle rocce troverete ristoranti che si affacciano sul mare dove si potranno gustare squisiti piatti a base di pesce fresco. 
Dalla spiaggia di La Calavera è possibile fare una passeggiata di circa 7 chilometri attraverso le dune fino a raggiungere il Cerro de la Buena Vista. Lungo la strada si potrà godere di una spettacolare vista panoramica di Cabo Polonio, delle sue case e dei suoi ranch, dell'immensità dell'oceano e di un paesaggio unico in Uruguay, dove la sabbia sarà la protagonista.
Anche Playa Sur è un luogo molto affascinante, in cui godere della bellezza e del relax. Durante i mesi estivi in questa spiaggia è disponibile un bagnino ed è aperto un ostello dove si può fare una pausa gustosa: bevendo un succo naturale rinfrescante o provando alcune frittelle di alghe o un piatto a base di gamberi. Una delle attività principali che si possono svolgere è il surf. Il merito è del vento, grazie al quale si formano onde eccellenti. Anche da qui è possibile fare un'escursione al faro di Cabo Polonio, per incontrare i leoni marini. Un altro percorso da non perdersi è quello che porta a sud-ovest verso Oceanía del Polonio, costeggiando il mare. Un’avventura per connettersi con il proprio io, un momento per ascoltare il rumore del mare e del vento.

Playa La Pedrera

La Pedrera, bagnata dalle acque dell'Oceano Atlantico, si trova ad est dell'Uruguay nel dipartimento del Rocha. Il nome si riferisce alle sue antichissime formazioni rocciose sul mare. La strada principale termina su una grande scogliera da cui è possibile godere di una vista spettacolare sull’Oceano, durante il pomeriggio. Di sera diventa una zona frizzante in cui l'eleganza e l'energia si fondono in un'atmosfera di buone vibrazioni e divertimento
La spiaggia principale è quella de El Desplayado, considerata la più adatta per le famiglie con bambini, dal momento che è priva di correnti. È caratterizzata da sabbia bianca e fine, acque cristalline, e ha una parte rocciosa che si estende e poi incontra il mare. La seconda è quella chiamata Playa del Barco, il nome si deve al naufragio della Cathay VIII, una nave da pesca battente bandiera cinese, che si incagliò nel 1977. I resti ora giacciono sulla riva. La spiaggia è la meta preferita dai surfisti per le grandi onde che la rendono ideale per sfidare il mare con la tavola. 

Playa La Paloma

La Paloma è un comune nel Dipartimento di Rocha. Le spiagge di La Paloma sono frequentate per la varietà e la bellezza dei suoi paesaggi. Si può spaziare e scegliere in base alle proprie esigenze: si va dalle sabbie fini, alle baie tra le rocce. Ci si può circondare di grandi onde o rilassarsi in acque calme. Ci sono diverse opportunità anche per fare sport o per dedicarsi alla pesca. Una delle più conosciute è la Playa de Los Botes, una spiaggia adatta alle famiglie, che permette di fare lunghe passeggiate, fiancheggiando l’oceano, ma offre anche diverse opportunità per fare sport. 
E, al largo, è anche frequentata dai surfisti. Tra le particolarità della spiaggia c’è una scultura chiamata “El Cristo de Lucho”, che è stata eseguita da un pescatore, artista della zona come segno di buon auspicio e di protezione per chi deve affrontare le onde. Nella zona, ogni giorno, i pescatori si avventurano in mare e poi ritornano per vendere il frutto del lavoro ai turisti o ai ristoranti della zona che poi li trasformeranno in piatti succulenti. 
La spiaggia di El Cabito, è, invece, la meno estesa di tutte le spiagge di La Paloma. È il luogo ideale in estate per i più piccoli, e naturalmente, per divertirsi in famiglia. I bambini adorano le piscine formate sugli scogli, che consentono di rinfrescarsi e giocare senza preoccuparsi, visto che la profondità non arriva al metro. Questi specchi d’acqua delimitati dalle rocce formano uno spettacolo pittoresco, con il mare di sottofondo. Un’occasione unica per scattare foto o anche per pescare.

Playa José Ignacio

La spiaggia si trova a 18 chilometri da La Barra, al confine di Maldonado con La Rocha. Le baie che si formano hanno una doppia anima, come quelle di Punta del Este. A ovest della piccola penisola c’è una spiaggia con onde alte e forte correnti, a est acque placide e tranquille, a misura di famiglia. Playa José Ignacio ha un’atmosfera intima e raccolta, è piena di piccole barche di pescatori che fanno la spola e vendono il pesce fresco.  Tra le attrazioni da non perdere, ci sono anche due lagune. È un posto in cui si possono fare diverse attività dal windsurf al canottaggio fino allo snorkeling e alla pesca. Nei dintorni non mancano ristoranti specializzati in frutti di mare. Un’altra curiosità riguarda il faro, alto 32 metri. Si decise di costruirlo nel 1877, dopo una serie di naufragi avvenuti tra le coste rocciose della zona.

Playa La Barra

La Barra è una piccola città termale sulla costa uruguaiana, nel dipartimento di Maldonado, a 10 chilometri da Punta del Este. È diventato uno dei luoghi preferiti dai turisti di tutte le età. Del resto le qualità ci sono tutte: un paesaggio marino con spiagge incantevoli, l’architettura colorata delle case e un centro movimentato con gallerie d'arte, negozi di antiquariato e il mercato delle pulci. Una delle spiagge più famose è Playa Verde. La bellezza ecologica di questa spiaggia attira le famiglie in cerca di serenità. 
Ha tre spiagge ideali per i più piccoli ed è circondata da una spettacolare cornice di colline e boschi. Playa Hermosa si estende, invece, su una baia incorniciata da foreste selvagge, formando una delle cartoline più belle della zona. Non mancano ristoranti, locali variegati, pub e discoteche che attirano i giovani in cerca di divertimento, trasformando la notte in uno spettacolo speciale. Secondo diverse leggende la zona sarebbe stata anticamente il rifugio per i pirati. In particolare, un corsaro di nome Francisco Tournier avrebbe seppellito un tesoro in una delle isole del torrente Maldonado.

Playa Piriàpolis

Una dei luoghi con più storia e tradizioni è Piriapolis, spiaggia situata sul Rio de la Plata. Un’oasi di pace che si estende per 7 chilometri di lungomare. Vi colpiranno i suoi edifici pieni di stile e di decorazioni. Se, invece, siete alla ricerca di una destinazione frizzante la vostra meta deve essere Bikini Beach. Tipica spiaggia dell’America Latina, modaiola in cui si può fare sport, ma anche ballare al ritmo dei dj. Nella zona c’è la possibilità di fare un’escursione in funivia sulla vetta della collina di San Antonio dalla quale ammirare la vista mozzafiato della costa uruguaiana.

Playa Bella Vista

Un centro termale, che si trova appena a 10 chilometri da Piriàpolis e che sa mischiare la bellezza in varie forme: coniugando allo stesso tempo il mare, le spiagge, le rocce e i sentieri che permettono di fare delle escursioni. Le spiagge sono raccolte, ma si gode una vista meravigliosa, anche grazie a dei belvedere naturali. Molta gente approfitta per rilassarsi, leggendo un libro sulla spiaggia, o passeggiando lunga riva. Le acque sono calme e trasparenti, ideali per fare snorkeling e anche per pescare. Non mancano manifestazioni sportive durante tutto l’anno.

Playa Las Flores

Un luogo per ricaricarsi, a una decina di chilometri da Piriàpolis. Vuoi per le spiagge da cartolina, tranquille e ideali per la famiglia, ma anche per la bellezza delle case a strapiombo sul mare e dei colori vivaci. Playa Las Flores è famosa per la sabbia fine e per l’acqua turchese. Un’oasi di tranquillità in cui i bambini scorrazzano dietro ai granchi o fanno opere d’arte sulla sabia “armati” di secchiello e paletta. Gli adulti si rilassano al sole e si godono il mate, infuso tipico del Sud America. Un must di questa zona è quella di fermarsi per ammirare il tramonto.

Montevideo

Montevideo non offre solo storia, cultura e arte: è anche una città di mare con numerose spiagge.  Ad abbracciarla c’è la Rambla, un lungomare di oltre 20 chilometri, che permette l’accesso a diversi lidi, anche a piedi. Tra le più belle Playa de los Pocitos, un luogo ideale e centrale per gli appassionati di sport. Un altro tesoro da non perdere è Playa Ramírez, adatto per famiglie. Sul podio anche Playa Malvín,  un luogo senza onde e adatto per rilassarsi.

Playa Chihuahua

È la prima spiaggia per nudisti in Uruguay e si estende sulla baia di Portezuelo. Una spiaggia dove convivono i colori cristallini dell’acqua, la sabbia bianca e la forte presenza della vegetazione, con rigogliose foreste. La spiaggia nudista di Chihuahua è stata scoperta nel 1986 e da quel momento è rimasta popolare e in voga tra le persone che amano il naturismo

Costa de Oro

La Costa de Oro è una zona costiera dell'Uruguay che si estende per 45 chilometri, attraverso diverse località e spiagge, a est di Ciudad de la Costa. Negli anni passata la zona è stata al centro di un progetto di rinnovamento: sono stati piantati degli alberi e si è deciso di dare più impulso alle attività, attraverso la costruzione di infrastrutture per i visitatori. Unisce spiagge e terme, villaggi graziosi a centri più urbanizzati, ricchi di sorprese e cose da fare. Non è particolarmente conosciuta, ma le spiagge sono incantevoli e ricche di diversità
In molte località si può gustare la natura allo stato puro, godendo di scorci da cartolina, come nel caso del Balneario Argentino o la Playa Santa Ana, che regala una vista spettacolare e un paesaggio dominato dalle foreste. La costa si conclude con l'affascinante paesaggio di Jaureguiberry, parco termale e area protetta creata nel 1937, e che mantiene ancora quasi intatto il suo ambiente naturale. La spiaggia offre buone onde per il surf e per praticare gli sport acquatici.

Playa Atlàntida

Atlántida delimita dove le acque del Río de la Plata iniziano a mescolarsi con quelle dell'Atlantico: si trova sulla Costa de Oro, a 45 chilometri da Montevideo. Ci sono due spiagge, una con poche onde ideale per praticare sport acquatici, per passeggiare o per rilassarsi. La seconda, invece, è molto ricercata da chi pratica il surf. Sono entrambe spiagge ampie ed estese, con sabbia bianca fine, che dispongono di infrastrutture e servizi pronti a soddisfare le esigenze dei turisti. La vita notturna della zona, grazie a una forte offerta gastronomica e a numerosi pub e discoteche, è un fiore all’occhiello della città termale.

Playa Costa Azul

Costa Azul è una delle certezze della Costa de Oro. Offre un mare calmo, la possibilità di riposarsi, ma anche di fare numerose attività. Mischia un paesaggio agreste, una cornice di foreste rigogliose e acque che sanno anche farsi apprezzare per le onde nella parte est. Non mancano le piscine naturali poco profonde che tanto piacciono ai bambini e le occasioni di fare sport sulla spiaggia.

Playa Neptunia

Alla foce del torrente Pando nel Río de la Plata si trova Neptunia, prima cittadina della Costa de Oro. Qui troverete lunghe spiagge di sabbia bianca fine e mare sereno, ideale per i bagni o per rilassarsi. La pesca e gli sport acquatici sono attività classiche, sia sul torrente Pando che sul Río de la Plata. Non mancano bar o chioschetti dove ricaricarsi un attimo. Gli appassionati della natura e delle passeggiate dovrebbero visitare una piccola area naturale tra i torrenti Pando e Tropa Vieja.

Playa Los Titanes

Continua il percorso di relax lungo la Costa de Oro con la Playa Los Titanes: una spiaggia intima, un piccolo gioiello incastonato tra gli alberi. Qui nuotare e passeggiare sono attività molto consigliate. Per chi vuole ci sono anche dei belvedere naturali dove oltre a scorci suggestivi, si può ammirare l’isola Albardones, molto vicina alla costa.

Playa La Tuna

Vicina di casa di Playa Los Titanes è Playa La Tuna. Come la sua sorella l’atmosfera è molto familiare, le acque calme e limpide, così come la voglia di riposarsi e ricaricarsi nella natura. Come lungo tutta la Costa de Oro i servizi sono puntuali così come numerose le infrastrutture.

Playa El Fortin

Una sorta di rifugio naturale. Così è descritto El Fortin, altra località che si trova sulla Costa de Oro. Pace, verde e acque limpide. Anche Playa El Fortin non deluderà i turisti e i visitatori, offrendo un angolo ricco di suggestioni, sabbia fine e tanti chilometri per passeggiare in diversi contesti.

Playa La Esmeralda

Sdraiatevi e rilassatevi: Playa Esmeralda è caratterizzato da un ambiente tranquillo e da un’ampia spiaggia di sabbia bianca e fine che si trova in un paesaggio aspro e variegato, circondato da dune, montagne e l'Oceano Atlantico. Si può pescare o anche camminare per alcuni chilometri fino a imbattersi nei resti della nave “El Cocal”, arenatasi nel 1969.

Playa La Floresta

Non è solo noto per la sua spiaggia a misura di famiglia, La Floresta è il più antica località balneare della Costa de Oro, le cui origini risalgono al 1909. A renderla speciale anche una storia ricca di eventi, una cornice naturale unica e un mare tutto da scoprire.

Playa Bello Horizonte

Selvaggia, serena, soleggiata: la località di Bello Horizonte è all'altezza del suo nome e, infatti, regala uno dei panorami più belli della Costa de Oro di Canelones. Con le sue acque cristalline, gli scorci panoramici, le dune bianche, i boschi e lo stile familiare, Playa Bello Horizonte è una destinazione perfetta per una vacanza rinfrescante e rassicurante.

Playa Marindia

Un’altra località balneare da non perdere nel dipartimento di Canelones. Per una vacanza all’insegna della natura Marindia è la meta ideale. Immaginatevi, poi, una spiaggia ampia e pulita, alberi rigogliosi che circondano anche le strade interne. Aggiungete angoli da ammirare e anche una sorprendente fauna.

Playa Pinamar

Pinamar è una località elegante, familiare e ricca di attività da fare a contatto con la natura. La Costa de Oro non delude mai. La spiaggia ha le stesse caratteristiche. Il mare cristallino e calmo è ottimo per pescare, per nuotare o semplicemente per rilassarvi.

Scegli l’Uruguay con Costa

L’Uruguay è una nazione piccola, che però sa condensare la bellezza. Passeggiate sulla Rambla, circondati da panorami infiniti e spiagge in cui perdersi. Scegliete la sabbia bianca, immergetevi in luoghi che sono frizzanti e pieni di servizi o isolatevi nelle Riserve naturali per un momento più intimo, in cui ricaricarsi, staccare la spina dalle preoccupazioni quotidiane o semplicemente affidarsi ai propri sensi per recuperare la capacità di guardare alle cose. Le spiagge dell’Uruguay sono poco conosciute, ma meritano di essere scoperte e di entrare nelle bacheche o nei ricordi delle vostre case e delle vostre vacanze migliori.

Parti con Costa Crociere