Sarà la lettera “C” l’unica bussola che ti servirà per visitare Barcellona. Un viaggio inusuale per scoprire le sue mille sfumature tra arte, natura e gusto. Dalla creatività al Camp Nou, passando per le ciclabili e i chorizos.  Per partire con noi ti servirà solo un po’ di curiosità.
La particolarità del catalano, i suoi artisti geniali, la sua cucina veloce: Barcellona ha tutto per sorprenderti.

Catalano

A Barcellona il catalano affianca il castigliano (lo spagnolo). Questa particolare lingua romanza con influenze francesi, portoghesi e italiane, è parlata in Spagna e in Francia da oltre 11 milioni di persone. Ecco alcune parole da imparare: Bon dia (buongiorno), adéu (ciao), gràcies (grazie), Si us plau (prego), perdò (scusa).

Ciclabili

Non c’è niente di meglio che scoprire Barcellona in bicicletta: ci sono oltre 200 chilometri di piste ciclabili per una vacanza “green”, ma anche per entrare nelle abitudini di chi vive Barcellona tutti i giorni. Scoprirla su una bici elettrica ti permetterà di ammirare il Barrio Gotico, cuore della città vecchia, esplorando le stradine del Barrio del Born e dello storico Port Vell, che ospita centinaia di piccole imbarcazioni.

Creatività

Barcellona è la città dei geni: l’architetto Antoni Gaudì non ha bisogno di presentazioni. L’esponente del modernismo catalano ha lasciato la sua firma sulla cattedrale della Sagrada Familia e su tantissime opere architettoniche: Il Parco e Palazzo Güell, la Pedrera e Casa Battlò.  Ti aspettano edifici fiabeschi e anche una salamandra gigante decorata a mosaico.

Con le nostre escursioni potrai scoprire anche la follia artistica di Salvador Dalì al teatro-museo di Figueres: un viaggio tra dipinti, giochi ottici, installazioni e ologrammi.

Chorizo

Nella cucina “mordi e fuggi” della città non può mancare il chorizo, il tradizionale salamino piccante dallo spiccato colore rosso dato dal peperoncino. Gustalo in una tapas alla Boquería, uno dei mercati più conosciuti al mondo.

Camp Nou

Uno dei simboli della città è sicuramente lo stadio del Barcellona. Potrai scoprire i luoghi dedicati agli addetti ai lavori, entrare negli spogliatoi o calcare il manto erboso teatro di tante partite storiche. Il Camp Nou fu costruito nel 1957 e il suo museo è uno di quelli più visitati di tutta la Spagna.  Sei pronto a vedere le scarpe e le magliette di Maradona e di Messi?

Barcellona può sempre regalare un nuovo punto di vista. Noi siamo pronti a mostrartela in un modo unico e alla tua velocità. Ti basta viaggiare con noi.

Parti con Costa Crociere