La chiamano "la Regina del Mar Arabico": un soprannome che Cochin si merita pienamente grazie alla sua bellezza e alla sua storia secolare. Pur essendo la città più grande dello stato indiano del Kerala e una meta turistica sempre più gettonata, mantiene un'atmosfera unica, romantica e rilassante. Chi cerca un luogo per staccare la spina e rigenerare corpo e spirito ne rimarrà affascinato.

"Il ritmo di vita è piacevole, lo scenario naturale rigoglioso e punteggiato di splendide lagune, il clima caldo ma senza eccessi."

Un luogo di relax e benessere

Ricca di tradizione ma aperta al futuro, Cochin (detta anche Kochi) sembra la perfetta applicazione della ricetta della pace: ogni elemento concorre a farne un paradiso per i turisti, che qui possono ritemprarsi e immergersi in una cultura unica e originale. È una città ospitale dove da secoli convivono in armonia numerose religioni (induisti, cristiani, musulmani, giainisti, sikh, buddisti) e molteplici etnie provenienti da tutta l'India. Il ritmo di vita è piacevole, lo scenario naturale rigoglioso e punteggiato di splendide lagune, il clima caldo ma senza eccessi, con temperature medie comprese fra i 23 e i 32 gradi. Cochin è anche un importante centro dell'ayurveda, la millenaria medicina tradizionale indiana, diffusa e praticata in tutto il subcontinente. I visitatori possono sperimentare un'ampia varietà di trattamenti rilassanti, energizzanti e ringiovanenti, come i massaggi con oli ed erbe, volti a purificare l'organismo dallo stress, dalla tensione e dalle scorie ripristinandone l'equilibrio.

Arte e cultura

Con le sue numerose attrazioni, la città si presta a piacevoli passeggiate. Le zone storiche di Fort Cochin, Mattancherry e Jew Town sono la meta prediletta dei turisti, e per quanto spesso affollate offrono un'atmosfera caratteristica e luoghi di interesse, come le enormi reti cinesi sul mare, le chiese portoghesi, gli edifici olandesi, il cinquecentesco Mattancherry Palace con i suoi splendidi affreschi, i templi e la sinagoga. Quando viene l'ora del tramonto gli abitanti e i visitatori si raccolgono su Marine Drive, una scenografica passeggiata pedonale che si distende lungo i canali d'acqua delle backwaters. Infine, al Kerala Kathakali Centre si può assistere a uno spettacolo di kathakali, una secolare forma di teatro-danza, o di kalarippayattu, un'arte marziale nata proprio nel Kerala.

La meraviglia dell'acqua

Cochin ha una struttura particolare: i suoi nuclei abitativi sorgono infatti sulla punta di una lunga penisola, su una serie di isole e in parte sulla terraferma, all'interno di quelle che sono chiamate le backwaters del Kerala. Si tratta di un intricato reticolo di lagune salmastre, canali e laghi d'acqua dolce che si estendono per centinaia di chilometri parallelamente alla costa di Malabar, affacciata sul Mar Arabico. Immerse in uno scenario lussureggiante, le backwaters offrono paesaggi incantevoli e sono considerate una delle attrazioni naturali più belle di tutta l'India. Cochin è uno dei porti principali sia per le escursioni in battello di poche ore, sia per le crociere da più giorni, che permettono di ammirare gli specchi d'acqua traslucidi circondati da una cortina di palme da cocco e di vegetazione equatoriale. Navigando si incontrano le kettuvallam, imbarcazioni tipiche del Kerala utilizzate per il trasporto di merci e come abitazioni galleggianti, lunghe fino a 30 metri e costruite abilmente con legno, bambù, rattan e corde ricavate dalla noce di cocco. Molte kettuvallam sono state riadattate per accogliere i turisti: passare una notte nel silenzio delle backwaters è un'esperienza indimenticabile.

La Terra delle Spezie

È uno degli altri appellativi di Cochin, che da secoli è uno snodo fondamentale per il commercio delle spezie verso il Medio Oriente e l'Europa (nel 1503 diventò la prima colonia portoghese in India). Inevitabile quindi che – insieme all'onnipresente cocco – peperoncino, pepe nero, foglie di curry, cardamomo, semi di senape e chiodi di garofano siano utilizzati con abbondanza nella cucina tradizionale del Kerala, per insaporire i piatti a base di riso, tapioca, carni e pesce. Per gustare le ricette tipiche, preparate con raffinatezza, è ottimo il The Rice Boat (a Willingdon Island, all'interno dell'hotel Vivanta by Taj - Malabar), che vanta inoltre una bella vista sul porto. L'Oceanos Restaurant (a Fort Kochi, in Elphinstone Road) è consigliato per il pesce fresco e per l'impiego moderato delle spezie, ideale per chi non ama l'intensità degli aromi indiani.

Credits foto: MONDADORI PORTFOLIO

1 of 3