Scopri la città di Lione in Francia, visita le sue chiese e i suoi musei, ma soprattutto esplora i quartieri che la caratterizzano.
  • Storia della città
  • Centro storico
  • Place Bellecour
  • Collina di Fourvière
  • La Croix-Rousse
  • Parco della testa d'oro
  • Musée des Beaux-Arts
  • Cattedrale di Lione
  • Musée Lumière
  • Penisola di Presqu'île

Cosa vedere a Lione in Francia

Terza città della Francia Lione è una metropoli ricca di storia e culturalmente variegata grazie a un alternarsi di stili e civiltà: fu teatro antico e vestigia dell'epoca romana. La vecchia città risale, invece, al Medioevo e al Rinascimento: la Presqu'île sa regalare gli edifici più classici, mentre la Croix-Rousse è il simbolo del periodo industriale. Resta la Confluence con i suoi edifici contemporanei ultramoderni. Scopri Lione insieme a noi e alle nostre escursioni.

Storia della città

La città si trova in una posizione strategica, a nord del corridoio del Rodano che va da Lione a Marsiglia. Antica capitale della Gallia durante il periodo dell'Impero Romano, è stata sede di un arcivescovado. Lione divenne, poi, una città molto commerciale e un centro finanziario di prim'ordine durante il Rinascimento. La Rivoluzione Francese devastò la città, che nel 1793 si oppose alla Convenzione. Presa militarmente, subì una severa repressione e ne uscì molto indebolita. La sua prosperità economica fu portata successivamente dalla seta, poi dalla comparsa di diverse industrie, tra cui quella tessile e chimica.

Centro storico

La Vecchia Lione, il cuore storico della città, fa parte del patrimonio mondiale Unesco. È molto piacevole passeggiare per il suo dedalo di strade acciottolate, vicoli e passaggi segreti (traboules). Potrai perderti tra chiese, negozi di souvenir, botteghe artigiane e la sua architettura medievale e rinascimentale. La Vecchia Lione ospita inoltre 4 musei: il museo degli automi, quello delle miniature e dei set cinematografici, quello Gadagne e il piccolo museo di Guignol, un personaggio emblematico della città.

Place Bellecour

È qui che i lionesi amano incontrarsi, soprattutto ai piedi della statua equestre di Luigi XIV. La Place Bellecour è la piazza più grande di Lione e anche la più grande piazza pedonale d'Europa. Da qui è possibile accedere facilmente a piedi alla Vecchia Lione o fare shopping nelle numerose vie commerciali che si trovano nelle vicinanze. Da non perdere il quartiere dell'antiquariato. Ammirerai un patrimonio molto vasto: innanzitutto la sua maestosa fontana, opera dello scultore Bartholdi. Poi l’elegante municipio e, infine, il Palais Saint-Pierre che ospita il Museo delle Belle Arti. La piazza ha conosciuto diversi nomi prima di adottare quello di Place Bellecour nel 1850: Place Louis-le-Grand, Place de la Fédération e persino Place Bonaparte.

Collina di Fourvière

È la collina dove si trova l’imponente basilica, ma è anche il luogo dove potrai scoprire i resti della Lione romana, a cominciare dal teatro che poteva ospitare fino a 10 mila persone. Sono visibili i marmi del pavimento dove era collocata l’orchestra.  Da non perdersi anche l’Odeon, “il teatro riservato a pochi”. Sulla collina ci si può arrivare a piedi o attraverso la funicolare. Il simbolo della zona è la cattedrale, dedicata alla Vergine Maria: si è guadagnata il soprannome di “elefante rovesciato”, per la sagoma imponente e le quattro torri ottagonali.

La Croix-Rousse

Il quartiere Croix-Rousse piacerà agli amanti dell'arte perché è pieno di piccoli negozi dedicati all'artigianato. Situato su una collina è accessibile dal distretto di Terreaux. Non dimenticare di visitare la Maison des Canuts che ripercorre la storia dell'industria della seta di Lione e di passeggiare nell'Anfiteatro dei Tre Galli (sito gallo-romano) vicino al Jardin des Plantes. Infine, tra Place Rouville e Rue Rivet, ammira la strana e pittoresca Maison Brunet.

Parco della testa d'oro

Il Parc de la Tête d'Or è uno dei più grandi parchi pubblici francesi. Inaugurato nel 1857, è oggi il vero polmone verde della città e si estende su quasi 117 ettari.  Si tratta di un posto meraviglioso per rilassarsi, incontrarsi con gli amici e fare un picnic. O semplicemente per passeggiare in mezzo alla natura. Si può anche organizzare una bella gita sul lago, noleggiando una barca o far giocare i bambini in diverse aree attrezzate. Per gli amanti della natura, il parco dispone di numerose serre con una ricca collezione di piante tropicali, rose e orchidee. Nel cuore del parco si trova anche il giardino zoologico di Lione.

Musée des Beaux-Arts

ll Museo delle Belle Arti, situato nel Palais Saint-Pierre, è, con i suoi 7.000 metri quadrati e 70 sale, il più grande dopo il Louvre. Contiene sculture e dipinti che vanno dal XIV al XX secolo, collezioni dall'Egitto, arte orientale, oggetti d'arte liberty, monete (oltre 50 mila esemplari). Fu creato nel 1803 in un ex convento benedettino del XVII secolo grazie al progetto dell'architetto François Royer de la Valfenière. Potrai ammirare opere di Rubens, Rembrandt, Poussin, Géricault, Delacroix, Gauguin, Veronese, Matisse, Manet e Van Gogh. Una sala da tè-ristorante permette anche di avere una meravigliosa vista sul giardino, godendosi la terrazza.

Musée Lumière

Lione è conosciuta in tutto il mondo per essere stata la culla della settima arte. Furono infatti i fratelli Lumière, inventori del cinematografo, ad organizzare per la prima volta a Parigi il 28 dicembre 1895 la prima proiezione pubblica a pagamento della storia del cinema con un film girato a Lione. Il museo dei fratelli Lumière, allestito nella loro ex casa, e l'istituto che porta il loro nome sono quindi una tappa obbligata per tutti gli appassionati di cinema, e non solo. I film proiettati sugli schermi del museo raccontano la loro curiosità, il loro senso dell'inquadratura e l'estetica. Sarà un viaggio anche attraverso tutti i dispositivi progettati da questi ingegneri ingegnosi. Qualche nome? Il Photorama e le lastre Autochromes.

Penisola di Presqu'île

Sarà un piacere perdersi nei quartieri della Presqu'île, salendo fino a Place des Terreaux, delimitata dal Museo delle Belle Arti e dal Municipio. Troverai tanti piccoli ristoranti e bar in cui rilassarti, perfetti per scoprire le prelibatezze locali.  Situata tra il Rodano e la Saona, la zona comprende aree storiche e commerciali. Insomma, è il cuore pulsante e vibrante di Lione. Puoi fare shopping in rue Victor Hugo, rue de la République e rue du Président Herriot. E anche scoprire diverse prelibatezze tipiche, tra zuppe, insalate, formaggi e dolci.

Parti in crociera per il Nord Europa

Arte, natura, bellezza e tante sorprese: non ti è bastata la bellezza di Lione? Nella nostra crociera verso il Nord Europa ti aspettano tante destinazioni che ti lasceranno a bocca aperta. Seguici e non te ne pentirai.

Parti con Costa Crociere