Lasciati conquistare da Arica, la città più a Nord del Cile, per fare incetta di cultura grazie ai suoi bellissimi musei.
  • Storia
  • Plaza Colòn
  • Catedral San Marcos
  • Edificio de la Aduana
  • Parque Aduana
  • Museo del Mar de Arica
  • Morro de Arica
  • Museo Historico y de Armas
  • Cosa vedere in Cile

Arica, Cile: la città con il clima più arido

È considerata “la città dell’eterna primavera”, un luogo quasi mitico dove non piove mai. Ad Arica, nel nord del Cile, ti ritroverai a fare un viaggio nel tempo tra siti archeologici con oltre 10 mila anni di storia, musei ed edifici simbolo. Senza dimenticare le spiagge, più calde che in tutto il resto del Paese. Ti aspetta anche una natura rigogliosa da vivere e tante piccole sorprese, a cominciare dalle famose olive di Azapa, una qualità dal colore viola e dal sapore amarognolo.

Storia

Arica, capoluogo della omonima provincia e della regione di Arica e Parinacota, si trova a soli 18 chilometri a sud del confine con il Perù. Il territorio fu occupato da vari popoli precolombiani, tra i quali spiccano i Camanchacos e i Chinchorro, che formarono uno dei primi centri abitati. Nel periodo coloniale Arica ebbe un’importanza strategica nella circolazione dell’argento. Dopo l’emancipazione dalla Spagna, la cittadina entrò a far parte dello stato peruviano. Durante la Guerra del Pacifico, Arica fu occupata dall'esercito cileno e fu definitivamente integrata nel territorio nazionale con il trattato del 1929.

Plaza Colòn

È la piazza centrale di Arica, luogo storico e di ritrovo, ma soprattutto sede di uno dei più grandi carnevali del Sud America. Per tre giorni si alternano sfilate, artisti di strada e balli. Si tratta di una cornice molto suggestiva che si trova proprio ai piedi del Morro ed è utilizzata per cerimonie ufficiali o rappresentazioni. È circondata da edifici in stile neoclassico che le regalano un’aria raffinata.

Catedral San Marcos

Si tratta della chiesa principale della cittadina, la costruzione fu commissionata nel XIX secolo dal governo del presidente José Balta alle officine del francese Gustave Eiffel (in quel periodo la città faceva parte del Perù). L'antica chiesa madre risale all'epoca coloniale e rimase in piedi per 226 anni fino a quando fu distrutta dal terremoto del 1868. La struttura metallica dalla Francia arrivò ad Arica nel 1875 e fu assemblata da tecnici francesi. Terminati i lavori, la chiesa fu inaugurata nel 1876 sulle macerie del tempio distrutto.

Edificio de la Aduana

L'edificio del vecchio ufficio doganale di Arica è uno degli edifici costruiti dalla società Eiffel di Parigi. In tutta l'America l'influenza della Francia è stata importante nel corso del XIX secolo. Questo, unito al boom economico dell'epoca, fece sì che molte importanti opere urbanistiche venissero commissionate a professionisti d’oltralpe. L’edificio è una delle poche costruzioni di Arica, risalenti al periodo precedente alla Guerra del Pacifico (1879-1883). Il terremoto che colpì la zona di Arica nel 1868 distrusse anche l'ufficio doganale della città. La costruzione del nuovo edificio fu realizzata tra il 1871 e il 1874, nello stesso punto e utilizzando uno stile neoclassico.

Parque Aduana

Per osservare Arica in tutto il suo splendore si può scalare il Morro, roccia alta 130 metri che fa parte della Cordillera de la Costa. Qui non mancano le testimonianze dell'importanza storica di questa collina e del suo ruolo nella Guerra del Pacifico. Si può salire in cima a piedi o in auto e anche fare parapendio dalle colline delle spiagge di La Lisera e El Laucho.

Museo del Mar de Arica

Un museo piccolo, ma pieno di fascino: ti darà un'idea di ciò che si trova sotto le acque al largo della costa di Arica con conchiglie e creature marine da vedere. Si trova nel centro della cittadina ed è facilmente raggiungibile con una passeggiata. È stato aperto nel 2006, e l’esposizione comprende 700 specie di conchiglie provenienti non solo del Cile. A iniziare la collezione, a partire dagli Anni 60, fu Nicolás Hrepic Gutunico.

Morro de Arica

Un museo piccolo, ma pieno di fascino: ti darà un'idea di ciò che si trova sotto le acque al largo della costa di Arica con conchiglie e creature marine da vedere. Si trova nel centro della cittadina ed è facilmente raggiungibile con una passeggiata. È stato aperto nel 2006, e l’esposizione comprende 700 specie di conchiglie provenienti non solo del Cile. A iniziare la collezione, a partire dagli Anni 60, fu Nicolás Hrepic Gutunico.

Museo Historico y de Armas

Il museo commemora la Guerra del Pacifico e l'assalto e la presa del Morro de Arica da parte delle truppe cilene il 7 giugno 1880. Espone anche le armi che hanno fatto parte dell'esercito, dalla fine del XIX secolo agli Anni 60. Situato nel comune di Arica, si trova nel luogo della battaglia del Morro, un angolo in cui è possibile vedere anche la città e i forti di Morro Gordo, Fuerte del Este e Fuerte Ciudadela. La collezione comprende una collezione di oltre 300 pezzi, tra cui costumi originali usati dai soldati cileni e peruviani, custodie per binocoli, documenti, fucili e cannoni.

Cosa vedere in Cile

La tua vacanza in Cile parte da Santiago del Cile, una città moderna e frizzante dove edifici in stile liberty convivono con palazzi coloniali e grattacieli. Ci vuole, poi, un tocco di natura e di colore, magari andando a visitare Valparaiso, cittadina sul mare, il cui labirinto di colline ha ispirato artisti e poeti. Per respirare un po’ di bellezza c’è il Parco Nazionale Vicente Perez Rosales, famoso per le sue cascate, l’acqua glaciale nascosta tra le rocce e le sue maestose foreste. Il Cile sarà poi pieno di belvedere naturali, riserve e vulcani. E con le nostre escursioni avrai la possibilità di incontrare anche i pinguini. Ti abbiamo incuriosito? Scopri cosa vedere in Cile.

Parti in crociera per il Sud America

Il Cile è tanti mondi insieme: natura selvaggia e rigogliosa, villaggi pittoreschi, città ricche di vita e di creatività. Con le nostre escursioni non avrai proprio tempo per annoiarti, ma sfrutterai ogni occasione per conoscere nuovi angoli di meraviglia. Hai assaporato Arica, cittadina dai colori pastelli e sede di uno dei carnevali più importanti di tutto il Sud America: non lasciarti scappare il resto.

Parti con Costa Crociere