Non è la città più grande della Norvegia, ma è sicuramente quella più affascinante. Siete pronti a conoscere Bergen, la regina dei fiordi norvegesi? Siamo nella contea di Hordaland in uno scenario unico che comprende il versante marittimo di una montagna. I sette colli e i sette fiordi che caratterizzano la città rappresentano una cornice suggestiva, nonché un riparo naturale per il porto e la città.

Sarà per voi naturale da subito passeggiare per il suo centro dove tutto vi apparerà così colorato e fresco, e ammantato di una storia che rimanda ai Vichinghi. Le strade di ciottoli si legano con raffinati giardini ed edifici di legno. Non dimenticatevi di visitare una delle vie più rinomate, la Øvregaten: il luogo in cui anticamente si svolgeva il mercato dell’artigianato locale, un allegro viavai di orafi, calzolai, pellicciai. Il quartiere più conosciuto è quello di Bryggen, città moderna e medievale, centro economica e commerciale della città.

Nonostante i tremendi roghi che l’hanno colpita è riuscita a mantenere la struttura e l’impianto originario, guadagnandosi un posto tra i patrimoni dell’Unesco. Le case di legno colorato con i tetti spioventi vi regaleranno un’atmosfera quasi mistica. Qui potrete anche fare una capatina al mercato del pesce o all’acquario dove incontrerete foche e pinguini. Aggiungete a questo, oltre a un paesaggio da gustare attraverso escursioni e tour organizzati, musei, torri e diverse attrazioni culturali da non perdere. Non mancheranno ovviamente scorci e panorami da cui lasciarsi conquistare, a cominciare dal molo di Starnskaien.

Cosa vedere a Bergen e quali esperienze fare? Dai Fiordi, all'architettura fino ai viaggi in treno. Scopri i migliori luoghi di Bergen con una crociera Costa. Le bellezze della Norvegia sono tutte da assaporare. Prepariamoci a partire.

  • Fortezza Bergenhus
  • Porto di Bryggen
  • Monte Fløyen
  • Hardangerfjord
  • La casa di Edvard Grieg
  • La linea ferroviaria di Flåm
  • Piazza Torgallmenningen

Fortezza Bergenhus

Preparatevi a visitare un luogo maestoso, ricco di fascino e di contaminazioni.  Si tratta di un simbolo e di una pietra miliare nel passato della cittadina. La Fortezza Berghenhus è stata distrutta più volte nel corso degli anni, ma le varie ricostruzioni hanno cercato di mantenere quanto più possibile l’impianto originario della struttura in pietra. La fortezza era nata per proteggere la cittadina dagli assalti e soprattutto per difendere l’attività commerciale. E ciò spiega la sua posizione strategica, nei pressi del porto. Qui i re prendevano le decisioni più urgenti e importanti per l’amministrazione della Norvegia.

Attorno poi c’è un parco dove potrete rilassarvi con una piacevole passeggiata in mezzo alla natura, e godere di una vista spettacolare su Bergen. Si possono visitare anche la sala di Akon, una raffinata stanza gotica, usata oggi per le cerimonie di rappresentanza, e la torre di Rosenkratz, una delle attrattive principali di Bergen. Si tratta di un’importante testimonianza del passato, visto che venne costruita nel XIII secolo, anche se la struttura attuale è determinata da interventi successivi.

La torre aveva una funzione difensiva, ma anche residenziale. Al secondo piano si trova la camera del re, che nel 1600 fu trasformata in un’elegante sala per ricevimenti. Sullo stesso piano potrete ammirare anche la cappella del “Legislatore” (re Magnus VI). Arrivati alla cima del torrione scoprirete anche alcuni cannoni d’epoca e potrete avere un panorama unico della città, osservandolo dai merli.

Porto di Bryggen

A pochi metri dalla fortezza, entriamo nel porto di Bergen, patrimonio Unesco per le celebri casette colorate di legno di cui abbiamo fatto cenno nell’introduzione. Rappresentavano il simbolo del potere, del fervore e anche la creatività di Bergen nei secoli scorsi. Furono distrutte da un terribile incendio nel 1702 e da un altro rogo nel 1955. Grazie ad alcuni scavi archeologici è venuta alla luce un’area che era molto più estesa.

La ricostruzione è stata quanto più possibile rispettosa dei modelli originali. I piani erano generalmente tre, separati da stretti passaggi, e rivolti sempre verso il molo e il mare. Di solito le abitazioni erano condivise da diverse società di mercanti e ospitavano magazzini, mense e alloggi (da qui i numerosi letti a castello). Oggi diversi edifici sono diventati, invece, ristoranti, caffetterie e negozi di souvenir.

Date una visitina al mercato del pesce e approfittatene per assaggiare il freschissimo salmone norvegese e magari qualche stuzzichino: ci sono anche diverse bancarelle che vendono souvenir. Con l’aiuto di una guida potrete scoprire tanti aneddoti su Bryggen e Bergen. Il porto si trova sulla baia di Vagen. Da qui potrete vivere atmosfere magiche e provare in prima persona un po’ di quotidianità.

Monte Fløyen

Mai come in questo caso potrete dire di aver vissuto un paesaggio incantato. La vista sul Monte Fløyen non lascia spazio a dubbi e neanche si riesce a esprimere a parole. Si tratta di panorami da vivere e da fotografare dall’alto. Per arrivarci si può usare la funicolare di Fløibanen, un percorso molto divertente che dura dieci minuti e che vi porterà anche un po’ indietro nel tempo (la funivia ha iniziato l’attività nel 1910). Ci troviamo a circa 320 metri d’altezza con una pendenza del 26%. Il nome del monte fa riferimento alla banderuola segnavento. Fu posta sulla sua sommità, diversi secoli fa, per indicare ai marinai che uscivano o entravano dal porto l’intensità e la forza del vento.

Venire al monte per la gente di qui non è solo un momento statico, ma anzi rappresenta un luogo ricreativo e di incontro. Dalla cima la vista è davvero impressionante, e non si ha solo una visione completa su Bergen, ma nei giorni sereni è anche possibile scorgere il mare del Nord con gli arcipelaghi vicini.

Hardangerfjord

Uno spettacolo incredibile che vi sorprenderà. Benvenuti nel secondo fiordo di tutta la Norvegia, e il terzo di tutto il mondo. Una cornice indimenticabile che si estende per oltre 179 chilometri di lunghezza e 800 di profondità, a circa 80 chilometri da Bergen. Sarete circondati da montagne maestose, cascate fragorose e perfino graziosi frutteti. La vostra crociera con Costa vi permetterà di godervi un viaggio nella bellezza. Attraverso le escursioni sarete affascinati dai ghiacciai, particolarmente imponente quello di Folgefonna, il terzo della Norvegia con una superficie di oltre 200 chilometri quadrati.

Avrete la possibilità di rifocillarvi e di passeggiare in pittoreschi villaggi. L’ambiente che vi troverete di fronte sarà quello di strette stradine, case di legno e una primavera di alberi bianchi e rosa. Non mancheranno nemmeno le cascate, come quelle di Steinsdal, che volano a strapiombo con un salto di oltre 50 metri.

Tra le altre attrattive naturali da non perdersi c’è sicuramente la cascata Vøringsfossen: uno spettacolo d’acqua che sgorga da un’altezza di 182 metri (di cui 145 metri nel vuoto). Da non perdersi poi la Lingua del Troll (Trolltunga), la punta di una scogliera che si staglia al di sopra di un villaggio, sopra il lago Ringedalsvatnet. Il fiordo inizia dall’Oceano Atlantico e finisce incontrando il parco nazionale dell’Hardangervidda. Qui sarà possibile fare lunghe passeggiate, trekking in mezzo alla natura, ammirando i ghiacciai. Sørfjord è il braccio più lungo del fiordo Hardangerfjord e rappresenta una caratteristica lingua d’acqua che si estende per oltre 38 chilometri.

La casa di Edvard Grieg

Bergen saprà anche regalarvi un tocco di musica e non solo per le numerose kermesse previste. Tra le attrazioni da non perdersi c’è sicuramente la casa del compositore norvegese Edvard Grieg. Potrete visitare la villa dove l’artista compose e visse insieme alla moglie per 22 anni. Ci troviamo sulle sponde del lago Nordas, nella collina dei troll (Troldhaugen). Nelle vicinanze c’è una sala per concerti (auditorium) per musica da camera.

Fu costruita nel 1985, può ospitare fino a 200 persone e c’è la possibilità di ascoltare alcuni brani suonati dallo stesso Grieg. La casa è, invece, piuttosto modesta, ma ha un panorama incredibile sui fiordi e anche un pittoresco giardino. Alla fine della visita è previsto un breve concerto musicale. Nei pressi della casa, oltre a una statua commemorativa, ci sono le tombe dei coniugi.

La casa museo fa parte del Kode Art Museums and Composer Homes, uno dei più grandi complessi d’arte della Scandinavia, suddiviso in 7 edifici che si trovano nel centro della città. Oltre a 4 musei in cui è possibile ammirare collezioni permanenti con opere di Nikolai Astrup ed Edward Munch, oppure mostre temporanee di design e arte, ci sono le case dei compositori Edvard Grieg appunto e Harald Sæverud. I diversi musei gestiscono oltre 50 mila oggetti tra strumenti di design, sculture, dipinti, video, installazioni, strumenti musicali.

La linea ferroviaria di Flåm

Per molti la linea che costeggia i fiordi norvegesi è di certo “la linea ferroviaria più bella al mondo”: sicuramente è la più ripida, con una pendenza del 5,5% per l’80% del viaggio. Il percorso dura 40 minuti e si estende per circa 20 chilometri. La stazione di partenza è Sognefjord e arriva a Myrdal, in alta montagna (867 metri d’altezza). L’ultima stazione si affaccia direttamente sul mare.

Si tratta di un capolavoro di arte ferroviaria che non ha eguali. Dalla piccola valle di Flam, il treno raggiunge cime imbiancate dalla neve, attraverso pascoli, gole, burroni e ripidi pendii dove spesso si vedono delle aziende agricole o delle abitazioni che sfidano le leggi della fisica. Non perdetevi nulla del vostro percorso e ammirate i villaggi pittoreschi, valli incastonate da laghi e fiumi. Vi fermerete su una piattaforma e sarete sorpresi dalle cascate di Kjofossen, tra le principali attrazioni turistiche del Paese.

Il percorso è particolarmente tortuoso e pieno di curve a gomito, ma il sistema di sicurezza prevede 5 diversi tipi di freno. La natura irrompe nella scena anche quando le gallerie rompono le montagne. E si insinua nei buchi che sono stati lasciati appositamente nella roccia. In estate ci sono circa 10 corse al giorno.

Piazza Torgallmenningen

Ecco la piazza principale di Bergen, un punto di ritrovo per i norvegesi, ma anche uno scenario ricco di storia. Innanzitutto è un luogo centrale, pieno di negozi, caffetterie e ristoranti, dove le persone amano vedersi per una pausa o per un momento di condivisione nel fine settimana. Un tempo era famosa perché ospitava il mercato più grande della città e oggi è conosciuta perché è sede del Bergen Game Festival, il più grande festival del gioco nel mondo con oltre 50 diverse sfide possibili e tornei.

Sul lato nord della piazza svetta il monumento ai marinai che ricorda il contributo fornito dai norvegesi, fin dai tempi antichi dei Vichinghi. Si trova in una posizione ottimale, visto che è a pochi passi dal porto e dalla stazione. Un luogo tra i più animati, particolarmente idoneo per chi vuole fare dello shopping. Tra le altre attrazioni che restano a vedere nella città ci sono l’Antico teatro permanente e la Cattedrale, costruita nel XII secolo. Gli interni sono stati realizzati in stile Rococò.

Parti per la Norvegia con Costa Crociere

Una città piena di magia che conserva un ritmo di vita sostenibile. Bergen sarà una piacevole scoperta, al di là dei fiordi che l’hanno resa famosa tra i turisti e che vi regaleranno un’esperienza unica. Aggiungete a questo anche una proposta culturale di livello, tra teatri, gallerie, musei e una tra le orchestre più famose al mondo. Oltretutto si tratta anche di una città universitaria, che vi regalerà brio, entusiasmo e diversi locali da conoscere per combattere la pioggia e il freddo. La sua storia poi vi regalerà un viaggio sorprendente.

Tra il 1100 e il 1200 è stata capitale della Norvegia, diventando anche uno dei porti più importanti della nazione, in special modo per il commercio di pesce. Gustatevela, ed entrate tra i suoi colori, le sue leggende e le sue tradizioni. Iniziando appunto dalle pittoresche case-magazzino, che vi regaleranno uno scorcio di vita tradizionale. E chi ha detto che tutti i norvegesi sono freddi? Nelle stradine che si inerpicano, nei viali acciottolati, nella semplicità delle costruzioni troverete un ambiente che vi accoglierà e a volte vi farà sentire in una fiaba. Non resta che iniziare una nuova avventura.

Parti con Costa Crociere