Chiamata da Omero il "Paradiso dell'eterno azzurro", e conosciuta come "la patria degli Dei", la penisola di Bodrum regala splendidi luoghi tutti da scoprire.
  • Castello San Pietro
  • Museo di Archeologia Subacquea
  • Mausoleo di Alicarnasso
  • Resti del Teatro Antico
  • Antica Porta di Myndos
  • Museo Marittimo
  • Faro di Akyarlar
  • La Turchia diventa azzurra

Bodrum: la Saint Tropez della Turchia

Baie, calette, divertimento, possibilità di fare attività fisica, buona cucina e un patrimonio storico che la rendono unica. Bodrum ha tutto ciò che ogni turista vuole per godersi la propria vacanza. E non a caso la città, che si estende sulla costa sud-ovest, è chiamata la Saint Tropez della Turchia. Per nove mesi Bodrum è un tranquillo angolo di pescatori, ma ogni estate migliaia di turisti si recano sulla sua costa attratti dalla sua vita notturna, dai suoi servizi e dalle sue bellezze naturali.

Castello San Pietro

Nei pressi del lungomare, il Castello di San Pietro è tra le prime cose da visitare a Bodrum. Furono i Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni a costruire l’edificio fra il 1402 e il 1437.  A colpire di questa costruzione sono soprattutto le torri: ci sono quella francese, inglese, con un leone scolpito sulla parete ovest, e la Torre Gatineau, che conduce ai sotterranei. Durante il regno del sultano ottomano Solimano il Magnifico, il maniero passò in mani turche e al suo interno fu costruita una moschea. Oggi, molti dei vasti corridoi all'interno del castello, espongono i reperti del Museo di archeologia subacquea.

Museo di Archeologia Subacquea

Questo museo, che si trova all'interno del Castello di San Pietro, è un'attrazione da non perdere, anche se non sei interessato all'archeologia subacquea. Gli splendidi manufatti ed oggetti si legano a eleganti display multimediali. Ammira la sua vasta collezione di anfore e visita un laboratorio di soffiatura del vetro che i bambini troveranno affascinante: la sorpresa sarà in uno speciale corridoio che mostra una nave di 16 metri affondata nell'anno 1025. La Torre Francese ospita un altro straordinario ritrovamento sottomarino: il carico di una nave greca affondata nel IV secolo a.C. Il pezzo forte del museo sono i reperti recuperati da vari naufragi dell'Età del bronzo.

Mausoleo di Alicarnasso

A vedere questi resti di pietre e marmo è difficile credere che siamo davanti a una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Mausoleo di Mausolo fu costruito ad Alicarnasso (antico nome di Bodrum) dall'architetto Pytheos come luogo del riposo finale del re Mausolo (376-353 aC). Al termine, l'imponente struttura torreggiante era alta 46 metri ed era decorata con magnifici fregi dai più celebri scultori greci dell'epoca. Nonostante i danni causati dai terremoti nel corso dei secoli, resistette, ma fu infine distrutta dai Cavalieri Ospitalieri, che ne utilizzarono le pietre per costruire il castello di San Pietro.

Resti del Teatro Antico

L' antico teatro di Bodrum è stato magnificamente restaurato e la vista dai livelli superiori, verso le montagne, è incredibile. Si potrà godere di una vista eccezionale anche sul Mar Egeo e sull’Isola di Kos. Al suo apice durante il IV secolo, conteneva 13.000 spettatori che accorrevano per assistere ai combattimenti tra gladiatori o a spettacoli teatrali. Ancora oggi il teatro è usato come cornice speciale di eventi e concerti. Assistere a uno spettacolo all'interno è il modo migliore per immaginare come venisse usato nella grande epoca di Alicarnasso.

Antica Porta di Myndos

Questa porta è l'ultimo pezzo rimasto delle forti mura della fortezza del re Mausolo, che cingeva l'antica città per sette chilometri. Per i turisti che amano curiosare ci sono molte piccole rovine nelle vicinanze, tra cui una manciata di tombe e frammenti di mosaici lasciati “in situ”, così come gli i resti di un fossato del IV secolo a.C.

Museo Marittimo

Per scoprire la storia marittima di Bodrum non si può non fare una sosta lungo il Museo Marittimo che si trova in pieno centro. Qui ammirerai numerosi esempi di caicco, imbarcazione tipica dell’area che è stata utilizzata per il trasporto delle merci, poi diventata il centro dell’attività turistica. In questo museo a due piani potrai apprezzare la maestria dei carpentieri di Bodrum e ammirare una singolare collezione di spugne e conchiglie provenienti da tutto il mondo.

Faro di Akyarlar

Questo faro, costruito nel 1931 dai francesi su un piccolissimo promontorio, regala un panorama eccezionale sull’isola di Kos, che dista appena 3 miglia. Il tramonto, che si può ammirare nella zona è magico, con il sole che sembra perdersi nel cielo infuocato. Un angolo perfetto da immortalare in uno scatto. Per completare la serata romantica c’è anche un ottimo ristorante di pesce con un’atmosfera indimenticabile.

La Turchia diventa azzurra

Con le nostre escursioni la Turchia svelerà la sua dimensione più “azzurra”. L’acqua sarà l’elemento trainante. Ti regaleremo un viaggio attraverso piscine naturali, spiagge da sogno e arenili dove rilassarti o in cui avrai tutto il necessario per gli sport acquatici.  Bodrum regala inoltre acque perfette per le immersioni. Lungo il suo litorale è possibile effettuare piccole escursioni e ammirare tartarughe di specie protette.

Anche a Kusadasi potrai rilassarti in mezzo all’azzurro: ha mai sentito parlare di Pamukkale, popolare per le sue terme a terrazza che si sono create lungo migliaia di anni? Il colpo d’occhio con le rocce di travertino e calcare ti darà l’impressione di essere dentro una montagna di cotone. Scopri la costa turchese.

Parti in crociera per il Mediterraneo

La Turchia ti regalerà un mix di fascino e di cultura, ma a bordo delle nostre navi sarà il Mediterraneo a essere protagonista. Vivi le sue luci, l’atmosfera e le fantastiche destinazioni che si alterneranno: avrai la possibilità di essere calato in un’esperienza unica.

Parti con Costa Crociere