Scopri la cittadina di Braga in Portogallo: tra azulejos e resti romani. Non perderti la visita al santuario del Bom Jesus sulla collina che sormonta la città.
  • Storia della città
  • Come raggiungerla
  • Arco da Porta Nova
  • Casa de Bananas
  • Avenida central
  • Cattedrale Sé
  • Igreja de Sao Victor
  • Igreja dos Congregados
  • Santuario del Bom Jesus
  • Cosa vedere nei dintorni

Cosa vedere a Braga

Una cittadina che è chiamata la “Roma del Portogallo”, non può non incuriosire. Ci sono più di 30 chiese, fra edifici barocchi e gotici. È anche uno dei luoghi più felici del Portogallo, capace di amalgamare la sua anima seriosa dal passato ricco, con la sua parte più frizzante e dinamica. Palazzi, parchi, musei, giardini: il menù è servito. Questa pittoresca destinazione, che si trova a Nord di Porto, ti darà la possibilità di iniziare un tour per scoprire tutte le bellezze del Portogallo.

Storia della città

Oltre al suo passato romano, Braga ebbe un grande prestigio durante il Medioevo come centro arcivescovile, poiché poteva contare su una delle prime diocesi della penisola, e rappresentava uno dei luoghi di passaggio sul Camino de Santiago. La sua cattedrale, infatti, è la più antica del Portogallo. Oggi Braga è la terza più grande città del Portogallo (dopo Lisbona e Porto) e gode di un'intensa vita culturale grazie al suo carattere di città universitaria.

Come raggiungerla

La cittadina è facilmente raggiungibile, essendo vicina a Porto: qui si può atterrare e poi prendere un bus che in un’ora ti porterà a destinazione. Da Porto si può facilmente arrivare a Braga anche in treno, dalla stazione di São Bento.  Da Lisbona il viaggio in treno dura circa 3 ore, ma sono anche disponibili degli autobus. Un’ulteriore opzione è quella di affittare una macchina, dopo essere arrivati a Porto ti basterà imboccare l’A3.

Arco da Porta Nova

È uno dei primi monumenti che si possono ammirare a Braga. Per chi arriva dalla stazione ferroviaria basta proseguire sempre di fronte a sé: quest'arco rappresenta uno degli ingressi al centro cittadino. Era una delle porte medievali che si aprivano in mezzo alle mura, costruite nel XIV secolo. Ricostruita nel 1512 per volontà del vescovo Diogo de Sousa, la struttura attuale risale al 1700 e fu realizzata in stile barocco da André Soares.

In alto puoi osservare una figura femminile che rappresenta la città di Braga, mentre nelle vicinanze puoi ammirare la Torre da Porta Nova, al cui interno è ospitato il Museu da Imagem. Questo museo è stato creato con l'obiettivo di raccogliere e preservare una memoria visiva che mostrasse l'evoluzione della fotografia nella città di Braga.

Casa de Bananas

Alla Vigilia di Natale, poche ore prima della vigilia, gente da tutto il mondo si reca in questo locale per realizzare una delle tradizioni più radicate nella città di Braga: mangiare le banane accompagnate da un bicchiere di Moscatel de Setúbal. La tradizione è iniziata per caso in questo negozio tre decenni fa e anno dopo anno riempie completamente Rua do Souto. Originariamente, il locale di Manuel Rio, era solo un magazzino di banane che, volendo attirare più clienti, allestiva un piccolo bancone dove si poteva bere un bicchiere di moscato: quando un cliente ha chiesto anche qualcosa da mangiare, il proprietario gli ha regalato una banana. Da questa insolita combinazione è nata una tradizione che è diventata irrinunciabile.

Avenida Central

È una delle strade principali del centro storico. Attraversandola incontrerai, palazzi, edifici, parchi e giardini. Piazza della Repubblica con un bel porticato, è il punto di partenza delle vie più frequentate della città ed è ricca di terrazze di ristoranti e caffè storici. Ha anche diversi edifici interessanti come il Convento delle Congregate, la Chiesa di Nostra Signora di Lapa e la Torre di Managem, resti di un antico palazzo medievale. Dopo aver assaporato l'atmosfera di questa piazza e aver scattato una foto, si può passeggiare lungo la commerciale Avenida de la Libertad dove si trovano edifici eleganti come il Teatro Circo.

Cattedrale Sé

Entrare nella Cattedrale o La Sé, la più antica del Portogallo con quasi 1000 anni di storia e vedere le sue spettacolari cappelle, è una delle esperienze migliori che si possano fare a Braga. Questo tempio alterna vari stili architettonici tra romanico, gotico e barocco: durante il Medioevo rivaleggiava con la Cattedrale di Santiago de Compostela per importanza religiosa. Oggi conserva ancora diversi gioielli come le sue due torri e un arco romanico all'esterno, mentre all'interno si possono vedere la Cappella di San Geraldo, decorata con intagli e formelle barocche, la Cappella dei Re, che conserva le tombe dei genitori del primo sovrano del Portogallo, e la Cappella di Nostra Signora della Gloria, in stile gotico.

All'interno della navata principale si ammirano gli incredibili organi e il coro, al primo piano. Puoi anche passeggiare attraverso il chiostro e salire al museo, dove si trova il Tesoro della Cattedrale. È una collezione permanente di arte sacra e pezzi degli arcivescovi di Braga.

Igreja de Sao Victor

La Chiesa, situata nell'omonima parrocchia, fu eretta sulle rovine di una precedente edificio: fatta costruire dall'arcivescovo di Braga, D. Luís de Sousa. Fu terminata nel 1686, con l’aiuto dei migliori artisti: Viana do Castelo, il famoso Miguel Lescol, ingegnere militare francese, i maestri muratori Pascoal Fernandes e Estêvão Moreira e l'intagliatore Domingos Lopes per realizzare la pala d'altare. La pianta è a navata unica, mentre la facciata, in granito, è molto severa: all’interno si intravedono alcuni elementi barocchi nelle decorazioni, nei fronzoli e nelle cornici.

Igreja dos Congregados

Tra il 1662 e il 1680 la chiesa fu costruita per la congregazione di Santo António, fino ad allora situata presso la Cappella di Santo António do Penedo. La chiesa e l'area circostante furono offerte alla Congregazione di San Filippo Nery dei Chierici Riformati dell'Oratorio, che modificò il progetto tra il 1694 e il 1703 e creò un edificio aggiuntivo come convento. Durante l'Assedio di Porto (1832-33), questa chiesa divenne un ospedale militare e un deposito dell'esercito. Il convento e la torre furono poi venduti ad un imprenditore privato in un'asta pubblica. Nel 1836 la chiesa tornò alle Congregazioni della Confraternita, e fu poi recuperata. La torre fu, invece, demolita nel 1842.

Santuario del Bom Jesus

Il Santuario del Bom Jesus do Monte e la sua famosa scalinata barocca sono la principale attrazione turistica di Braga. Questo santuario è il secondo luogo di pellegrinaggio più importante del Portogallo dopo Fatima e, grazie alla sua altitudine, costituisce anche un meraviglioso punto panoramico. Alla chiesa si può arrivare in macchina, a piedi su per la scalinata (o sul pittoresco ascensore do Bom Jesus do Monte), storica funicolare che corre parallela alle scale, che è stata dichiarata Monumento Nazionale.

Cosa vedere nei dintorni

Avrai l’occasione di visitare Porto, chiamata la “Città di Granito” per l’uso di questo materiale nella sua architettura: un contrasto con il verde della lussureggiante vegetazione. Uno degli edifici più imponenti della città è la stazione ferroviaria di São Bento.  Una gita la merita anche Coimbra, famosa per la sua Università fondata nel 1290. Il vostro viaggio potrebbe spingersi fino a Lisbona, dove grazie alle nostre escursioni potrai scoprirla anche in tram, visitando il suo centro storico, apprezzandone i quartieri più caratteristici e provando i piatti tipici, tra cui il dolce chiamato Pastel de Nata. Un tesoro da non perdere è, poi, la bellissima città di Sintra con il suo enigmatico Palacio Da Pena. Le meraviglie da vedere non finiscono: scopri cosa vedere in Portogallo.

Parti in crociera per l’Oceano Atlantico

Braga non ti conquisterà solo con il suo patrimonio artistico e culturale, ma anche con la sua cucina. Alcuni dei suoi piatti tipici sono il riso con anatra o capretto o il baccalà “à moda de Braga”. Sei pronto a conoscere nuove storie e a tuffarti nel gusto lungo la nostra crociera nell’Oceano Atlantico?

Parti con Costa Crociere